Bauscia Cafè

Doppio successo per la Primavera

La Juventus fa come vuole, quando vuole. Non è necessario fare nessuno sforzo di dietrologia per comprendere gli ultimi eventi: la partita di coppa Italia del prossimo mercoledì non era rinviabile, la Juve voleva i soldi dell’incasso, e quindi si giocherà normalmente. Si sono giusto inventati la storia dell’ingresso riservato ai residenti in Piemonte

Dopo un periodo di appannamento, la Primavera di Madonna riprende il cammino: la svolta avviene nella ripresa del match contro la Fiorentina. La partita di Firenze non inizia nel migliore dei modi, con i viola in vantaggio dopo 10 minuti con Koffie. Padroni di casa più volte vicini al raddoppio, ma nella seconda frazione di gioco cambia tutto: l’Inter reagisce e trova prima il pari con Persyn e poi il gol rimonta firmato da Mulattieri, per il successo finale su un campo difficile.

Una settimana dopo, lo stesso Mulattieri si rende protagonista di una tripletta contro il Napoli. A Sesto San Giovanni la partita è senza storie: lo stesso attaccante interista prenderà una traversa così come Fonseca, autore di uno dei cinque gol con cui vengono travolti i partenopei. Da segnalare anche un altro legno, il palo colpito da Boscolo, oltre alla rete annullata a Kinkoue ed il gol di Ntube a chiudere un incontro dominato dall’inizio fino alla fine.

Samuele Mulattieri è stato il protagonista assoluto nelle ultime due sfide: l’attaccante di La Spezia è un fuori quota, essendo un 2000. Ci si aspettava di più la scorsa stagione, quando venne preso dal club spezzino, ma in quella odierna sta finalmente dimostrando il suo valore: con 13 reti è infatti il principale marcatore stagionale interista.

La squadra di Madonna sale così a quota 34 punti in classifica, rafforzando il terzo posto. Approfittando del pareggio tra Cagliari e Juventus nell’ultimo turno disputato, i nerazzurri riducono a 5 le lunghezze di distacco dai sardi secondi, aumentando a 3 quelle di vantaggio sui bianconeri quarti e prossimi avversari dell’Inter sabato prossimo, quando si arriverà alla 19a giornata del Campionato Primavera 2019-20.

Avatar

Jorginter

Nato nel 1987 in Sicilia, sin dall'infanzia ho dovuto sopportare troppi gobbi. Grande appassionato di sport e di imprese sportive, da sempre tifoso dell'Inter: una passione mai retrocessa, proprio come la storia della squadra nerazzurra.

MVP LUDOGORETS – INTER

Twitter

Archivio