Mauro Icardi: priorità, ambizioni, valutazioni

Icardi aveva deciso di restare a vita all’Inter. Ma non perché fosse innamorato della maglia e volesse diventare una bandiera; semplicemente, perché si era creato una situazione ideale. Per lui il calcio è un lavoro come un altro. Aveva trovato il suo posto fisso, e non aveva più ambizioni particolari da soddisfare. Si sarebbe accontentato di quello che l’Inter poteva dargli: se avesse potuto combattere per trofei, bene, se invece fosse rimasto a lottare a vita per il quarto posto, bene lo stesso. Si è preso la moglie come procuratore perché convinto che le uniche trattative che avrebbe dovuto fare sarebbero state quelle dei rinnovi del contratto. Non c’era bisogno di affidarsi a chissà chi. Tutto in famiglia, perché di questo si tratta.

Non aveva mai messo veramente in conto di poter cambiare squadra, perché avrebbe significato tutta una serie di cambiamenti che non aveva intenzione di affrontare, perché avere la migliore carriera possibile non è mai stata una sua priorità. Avrebbe dovuto ricominciare daccapo, con la possibilità di fallire, perdendo la comodità acquisita. Aveva ottenuto tutto, pure la fascia da capitano, e sapeva di essere forte abbastanza da poter svernare all’Inter almeno fino a 32-33 anni, forse anche qualcosa in più. E poteva tranquillamente farcela, se non fosse successo tutto quel che è successo.

Questo non è un giocatore che si può mettere sul mercato, perché a lui non interessa stare sul mercato.

Queste sono tutte supposizioni di chi scrive, è chiaro. Derivano, però, da un’analisi dei fatti.
Icardi è stato messo alla porta già da febbraio. A giugno gli è stato chiarito in maniera inequivocabile che per lui non c’è più spazio, che deve trovare una nuova sistemazione. Ha passato l’intero ritiro fuori squadra, senza alcun segnale di possibile reintegro. Anzi, la società non ha mai perso occasione per ribadire la sua posizione, che non è minimamente trattabile. In una situazione del genere, è evidente che la soluzione migliore per salvaguardare la propria carriera sia quella di andarsene. Non ci sono altre possibilità.

Lui, però, vuole rimanere.
Proprio perché, evidentemente, preservare la sua stabilità, il giardino ovattato che si è creato in questi anni, è più importante che andare avanti con la sua carriera.

Tutto questo per dire che Icardi ha, con ogni probabilità, delle priorità diverse rispetto a un giocatore “normale”. E che, per quanto continuiamo ad augurarcelo tutti, ha sempre meno senso aspettarsi che l’esito di questa vicenda possa essere quello che, appunto, il bisogno di salvaguardare la sua carriera suggerirebbe.

Il valore di mercato di un giocatore che ragiona in questo modo è fisso, costante, non risente di alcuna fluttuazione.
Ed è zero.

inter-rottura-totale-icardi-1-661x445

About Grappa

Il mio sogno è vedere Klopp a San Siro con una tutaccia nerazzurra che si fa espellere ad ogni partita per aver staccato la testa al quarto uomo. Passo il mio tempo a ciarlare di santoni calcistici o presunti tali, ma in realtà mi ispiro a Fassone. Inoltre faccio una carbonara che te dico fermate.

2.041 commenti

  1. Comunque se devo sperare in qualcosa lascio perdere la conversione economica e tecnica sulla via di damasco di sanchez, e mi accontento dello scambio icardi per milik+soldi. Quello sì che ci risolverebbe un sacco di problemi anche con il cash per fare altro…
    Dai marotta, tira fuori il jolly!

  2. Ilbiagio: e mi accontento dello scambio icardi per milik+soldi.

    +1

  3. Pacific:
    Tranquillo,Modd, che fra poche ore si blocca il Blog, e si va di nuovo in vacanza.

    spero che riapra solamente DOPO la fine del calciomercato

  4. modd: spero che riapra solamente DOPO la fine del calciomercato

    Meglio se riapre dopo la fine campionato…

  5. Ilbiagio:
    Comunque se devo sperare in qualcosa lascio perdere la conversione economica e tecnica sulla via di damasco di sanchez, e mi accontento dello scambio icardi per milik+soldi. Quello sì che ci risolverebbe un sacco di problemi anche con il cash per fare altro…
    Dai marotta, tira fuori il jolly!

    +1000. milik per età e tecnicamente (modo di giocare, punizioni, rigorista) sarebbe un colpo in prospettiva. dico solo una cosa su sanchez, che attirerà le ire dei pasdaran mourihani: ha fatto un anno e mezzo osceno a Manchester, ma fino 2 giorni prima di quel folle trasferimento (andava in scadenza e invece Mou e lo United hanno svaccato vagonate di milioni per dare uno smacco a Guardiola anziché prenderlo a 0) segnava a raffica nell’Arsenal. Lo dico perché non perdo una gara dell’Arsenal da anni, vedendolo un paio di volte pure dal vivo. Secondo me si è imbruttito, come i vari Lukaku e Pogba nel Manchester più senza senso della storia. Con questo non voglio dire che Alexis a Milano rinascerebbe e anzi io preferirei il “Puffo” Dybala se potessi scegliere, ma Alexis non è già sulla via del tramonto per condizione fisica e colpi ancora nelle gambe: più che altro va valutato con che testa viene. L’unica garanzia è quel martello che è Conte. Non per difendere l’eventuale acquisto di Alexis, ma se fosse andato al City anzichè ad essere rovinato da una gestione tecnica scellerata sull’altra sponda…

    Lukaku Lautaro Milik Sanchez: tanta roba, pure troppa

    Lukaku Lautaro Milik Dybala: idem, solo abbassi l’età media

    unico problema: 4 che vogliono essere titolari sempre. Per carità, fossero questi i problemi… visti i tempi di Alvarez-Rocchi o di Politano-Perisic punte.

  6. stavo scrivendo lo stesso identico post…vedi sopra…ovviamente stavolta non posso che condividere anche le virgole.

  7. Tiziano: Se come numeri a maggio fosse paragonabile come resa a Nainggolan (ovviamente per lui si parlerebbe di una 15ina di gol ed altrettanti assist), siamo minimo secondi. Se aggiungessero un Milinkovic si gioca a pari con le merde. Lo dico ora

    tiziano su sanchez.
    mi piace quel LO DICO ORA,
    come non mi piace il L’AVEVO DETTO.
    +9999

  8. Beh siamo in una fase dove si legge che si apprezzerebbe chiunque tra Pavoletti e Gervinho e compagnia cantante, quindi in pratica van bene tutti.

  9. Sanchez in prestito con ddr eviterebbe di farci prendere al collo da un De Laurentiis qualsiasi per l’acquisto di Icardi.
    Si negozierebbe senza i giochetti fatti sino a ieri (vedi querelle Dzeko e Dybala).

    Certo che Milik + soldi ci permetterebbe di arrivare molto tranquillamente su SMS e su un esterno sinistro di tutto rispetto. E allora sì che Conte è tenuto a tener testa ai ladri sino a maggio.

  10. p.s. ho visto solo ora il post di Nic e concodo con lui! Vidi Sanchez dal vivo a Udine anni fa e l’impressione è la stessa datami a Emirates due anni fa: se azzecca la stagione buona fa 10-15 gol in ciabatte. E’ la testa il problema, oltre a recuperare uno che come Lukaku era emarginato a Manchester e non solo per colpe sue ma per un mercato schizofrenico oltre che nella gestione tecnica Moyes-Van Gaal-Mourinho (ma qui mi taccio sennò i suddetti estremisti si risentono) che li ha portati da prima forza a essere 7°, 4°, 5°, 6°, 2°, 6°, pur avendo speso qualche centinaio di milioni e finendo per disperazione a far giocare Lingard, Greenwood, i vecchi Valencia e Young riciclati terzini al posto dello strapagato Dalot, per non dire che il 21enne Scott McTominay ha soppiantato “60 milioni Fred” arrivato appena un anno prima e stravoluto dallo stesso Mou.

    L’abbiamo visto anche all’Inter: giocatori anche non indecenti rovinati da gestioni tecniche e societarie da mani nei capelli.

  11. Sandrex:
    Beh siamo in una fase dove si legge che si apprezzerebbe chiunque tra Pavoletti e Gervinho e compagnia cantante, quindi in pratica van bene tutti.

    Beh no, llorente o petagna no 😉

  12. Ilbiagio: Beh no, llorente o petagna no

    Immagino troverebbero riscontri positivi anche questi qui

  13. Chun-Li Chung: +1000. milik per età e tecnicamente (modo di giocare, punizioni, rigorista) sarebbe un colpo in prospettiva. dico solo una cosa su sanchez, che attirerà le ire dei pasdaran mourihani: ha fatto un anno e mezzo osceno a Manchester, ma fino 2 giorni prima di quel folle trasferimento (andava in scadenza e invece Mou e lo United hanno svaccato vagonate di milioni per dare uno smacco a Guardiola anziché prenderlo a 0) segnava a raffica nell’Arsenal. Lo dico perché non perdo una gara dell’Arsenal da anni, vedendolo un paio di volte pure dal vivo. Secondo me si è imbruttito, come i vari Lukaku e Pogba nel Manchester più senza senso della storia. Con questo non voglio dire che Alexis a Milano rinascerebbe e anzi io preferirei il “Puffo” Dybala se potessi scegliere, ma Alexis non è già sulla via del tramonto per condizione fisica e colpi ancora nelle gambe: più che altro va valutato con che testa viene. L’unica garanzia è quel martello che è Conte. Non per difendere l’eventuale acquisto di Alexis, ma se fosse andato al City anzichè ad essere rovinato da una gestione tecnica scellerata sull’altra sponda…

    Lukaku Lautaro Milik Sanchez: tanta roba, pure troppa

    Lukaku Lautaro Milik Dybala: idem, solo abbassi l’età media

    unico problema: 4 che vogliono essere titolari sempre. Per carità, fossero questi i problemi… visti i tempi di Alvarez-Rocchi o di Politano-Perisic punte.

    Sono anche d’accordo sul valore del giocatore ma tieni presente che son passati 2 anni dalla versione Arsenal del giocatore.
    Non sono pochi.

    Magari lo rigenera ma avrà bisogno di tempo.
    Con l’attuale situazione attaccanti l’Inter avrebbe bisogno di gente pronta subito.

  14. l’unico mio dubbio tecnico-tattico è che ora che Ausilio e Marotta citofoneranno sotto la sede dello United dicendo “Siamo l’Inter, saliamo?” quelli li mandano affanculo e li denunciano per stalking estivo.

  15. Beh El Nino come giocatore mi piacerebbe trovare uno sano di mente che lo mette in discussione.
    Certo poi la patata è in mano al mister, sta a lui fargli una revisione (restauro a 30 anni è parecchio presto) tale da rimetterlo in pista in condizioni adatte. Il vantaggio sarebbe che può giocare trequartista, seconda punta e anche prima punta all’occorrenza. Certo mi ricordo anche che quando abbiamo preso qualcuno dal real, magari all’ultimo tuffo, non ci è poi andata così male!

  16. Santillana: Sono anche d’accordo sul valore del giocatore ma tieni presente che son passati 2 anni dalla versione Arsenal del giocatore.
    Non sono pochi.

    Magari lo rigenera ma avrà bisogno di tempo.
    Con l’attuale situazione attaccanti l’Inter avrebbe bisogno di gente pronta subito.

    si, infatti era più una mia speranza purtroppo :) ricordo che nella recente copa america sembrava un calciatore ritrovato. alle condizioni che si legge io lo farei l’azzardo, però è l’età che mi infastidisce: preferirei dybala anziché uno che a dicembre fa 31. vediamo che accade.

  17. Chun-Li Chung:
    p.s. ho visto solo ora il post di Nic e concodo con lui! Vidi Sanchez dal vivo a Udine anni fa e l’impressione è la stessa datami a Emirates due anni fa: se azzecca la stagione buona fa 10-15 gol in ciabatte. E’ la testa il problema, oltre a recuperare uno che come Lukaku era emarginato a Manchester e non solo per colpe sue ma per un mercato schizofrenico oltre che nella gestione tecnica Moyes-Van Gaal-Mourinho (ma qui mi taccio sennò i suddetti estremisti si risentono) che li ha portati da prima forza a essere 7°, 4°, 5°, 6°, 2°, 6°, pur avendo speso qualche centinaio di milioni e finendo per disperazione a far giocare Lingard, Greenwood, i vecchi Valencia e Young riciclati terzini al posto dello strapagato Dalot, per non dire che il 21enne Scott McTominay ha soppiantato “60 milioni Fred” arrivato appena un anno prima e stravoluto dallo stesso Mou.

    L’abbiamo visto anche all’Inter: giocatori anche non indecenti rovinati da gestioni tecniche e societarie da mani nei capelli.

    A manchester (utd) da anni fanno il possibile per radere al suolo una delle più grandi società della storia, e la colpa principale è di quell’idiota di woodward, che di calcio ne sa meno di thoir. Una tragedia per i red devils, e siamo ancora lontanissimi da vederne la fine.
    P.S. – il sanchez che ricordi tu e nic fini’ circa un anno prima del trasferimento allo utd, dopo un lungo infortunio accadutogli a, credo, gen/feb 2017. Da li azzecco’ solo tre o quattro partite con le retrocesse a campionato finito, ma non ritorno’ mai neanche vicino ai livelli stratosferici di prima. Me lo ricordo perché lo avevo al fantacalcio e mio figlio, che aveva aguero, mi massacrò per mesi. Da lì iniziarono i problemi, poi il casino con il trasferimento etc etc. quindi son 2 anni e mezzo che è in grosso calo, purtroppo.

  18. Sanchez,Vidal Llorente e Biraghi, chiudessimo cosi che squadra sarebbe? Per me al max 2do posto ( e parlo di condizioni normali, se Conte e’ un IperMago e fa tornare i primi tre ai livelli di 5 anni fa nulla e’ precluso, )

  19. Chun-Li Chung: E’ la testa il problema, oltre a recuperare uno che come Lukaku era emarginato a Manchester e non solo per colpe sue ma per un mercato schizofrenico oltre che nella gestione tecnica Moyes-Van Gaal-Mourinho (ma qui mi taccio sennò i suddetti estremisti si risentono) che li ha portati da prima forza a essere 7°, 4°, 5°, 6°, 2°, 6°, pur avendo speso qualche centinaio di milioni

    non c’è niente di male a dire che mourinho, dopo di noi, ha talvolta fatto bene (ma non benissimo, vedi nessuna CL) e talvolta fallito. è la realtà.
    lascia stare gli estremisti, fregatene…

  20. bellins: Meglio se riapre dopo la fine campionato…

    hai ragione

  21. Yovic in uscita da Madrid lo hanno battuto in tanti.
    In Italia la prima a dirlo e’ stata sport mediaset
    Solo Sky e Di Marzio non ne hanno mai parlato
    Io mi fido di Di Marzio ( tra gl altri l’unico a dire che Per Dzeko Roma e Inter sono state sempre molto lontane)
    Cosi come Milinkovic, tante testate ( Anche Gazzetta) danno Inter e PSG gia’ daccordo con Lazio e giocatore , si aspetta offerta ufficiale.
    Lui ha sempre parlato di Vidal e colpo low cost per la fascia….
    Poi il mercato e’ bello perche’ vario….

  22. nel mercato può succedere di tutto, e lo vediamo ad ogni sessione…scrivo questo per una considerazione che non vuole essere una provocazione…se tra diciamo una decina di gg per qualsiasi intoppo/problema al ns allenatore non arrivasse la punta che richiede…non una qualsiasi quella che lui reputa adatta e con il carisma/ potere che gli è stato dato comunica il reintegro dell’ argentino in prima squadra? chi in società e pure tra i tifosi avrebbe il coraggio di mettersi contro? lui ha detto alla 2 conferenza a domanda precisa su icardi…è fuori dal progetto per decisione della società…tradotto sono arrivato e me lo hanno comunicato e ne ho preso atto….ma se non mi accontentate e inizia il campionato….di necessità devo fare virtù.

  23. pearl:
    nel mercato può succedere di tutto, e lo vediamo ad ogni sessione…scrivo questo per una considerazione che non vuole essere una provocazione…se tra diciamo una decina di gg perqualsiasi intoppo/problema al ns allenatore non arrivasse la punta che richiede…non una qualsiasi quella che lui reputa adatta e con il carisma/ potere che gli è stato dato comunica il reintegro dell’ argentino in prima squadra? chi in società e pure tra i tifosi avrebbe il coraggio di mettersi contro? lui ha detto alla 2 conferenza a domanda precisa su icardi…è fuori dal progetto per decisione della società…tradotto sono arrivato e me lo hanno comunicato e ne ho preso atto….ma se non mi accontentate e inizia il campionato….di necessità devo fare virtù.

    Si sono viste anche cose più folli, ma sarebbe una sorpresa enorme, ed una botta terribile alla credibilità di marotta e zhang. Quasi impossibile, per me, diciamo al 99% no.

  24. è chiaro che la decisione sia stata presa in sinergia presidente ad….ma credo anche che il capo abbia accettato facendo ben presente che non intende perderci soldi da questa decisione…ergo vendere, il problema è che non si vende e potrebbe essere un danno per l arrivo di ulteriori giocatori…sopratutto in attacco.

  25. Chun-Li Chung: si, infatti era più una mia speranza purtroppo ricordo che nella recente copa america sembrava un calciatore ritrovato. alle condizioni che si legge io lo farei l’azzardo, però è l’età che mi infastidisce: preferirei dybala anziché uno che a dicembre fa 31. vediamo che accade.

    Piuttosto che dare dybala all’Inter paratici venderebbe il figlio primogenito.
    Non so se il bilancio dei gobbi sia messo tanto male da costringerlo a questa mossa.

    Io non lo so, ma marotta lo sa di sicuro……

  26. Io non dico che Sanchez oggi sia quello di 3 anni fa.
    Dico che non ci sono motivi per non pensare che possa fare 2-3 annate ai livelli di 3 anni fa.
    Quante storia di giocatori che dopo una parentesi sfortunata per questioni fisiche ed ambientali si rilanciano?

    Poi se mi dite che è fragile, non potete farmi il nome di Milik…Lui si che è storicamente di cristallo.
    Il polacco piace anche a me, ma ci sono varie categorie di differenza, e paradossalmente in una trattativa è più facile che arrivi se abbiamo già Sanchez. Piuttosto che se ci presentiamo in affanno a trattare con il Napoli.
    O se Icardi ci vede in difficoltà davanti e ci prova ad inguaiare ancora di piu.

    Infine su Sanchez questione economica.
    Abbiamo già parlato con l’agente, che ora è a parlare con il Manchester.
    Se volesse 12 milioni l’anno, nemmeno avremmo iniziato i discorsi.

  27. Il problema di Sanchez è che ammesso che possa essere rilanciato dovrebbe avere la piena fiducia dell’allenatore e dei compagni, quindi giocare quasi tutte le partite fino a far riaccendere la scintilla, siamo disposti senza che abbia fatto la preparazione con noi a giocare zoppi per qualche mese? o ci sono ragioni valide per credere che partirebbe subito a 1000?

  28. Con la speranza che il calo di Sanchez non dipenda dalle solite problematiche extracampo di Vidal e Nainggolan :-(

    Seppur non alto, Sanchez ha una forza fisica MOSTRUOSA

    La gente gli rimbalza addosso

  29. Diciamo che se come lego dovessimo pagare solo 3 ml e il resto se lo accolla il M.U. potremmo anche provare….con pochissime speranze ma ….

  30. Conte fra jovic e Sanchez sceglie il cileno tutta la vita
    Perché vuole vincere ora, questo anno già provarci
    Non gli interessa la questione economica del prossimo anno, vuole i giocatori belva tipo Vidal per giocarsela questo anno

    Ha ragione, se vinci cambia tutto tutto

    Non gli interessa fare da balia a Jovic per farlo esplodere, vuole l”usato di qualità da farci magari 30000 km ma a tutto gas

    Se poi si sfascia, amen

    Quindi se arrivano due tagliamole come Vidal e Sanchez è per questo motivo e lo faranno SOLO se credono ragionevolmente che possano fare un anno da urlo, non arrivano se non garantiscono un minimo di presenze dal punto di vista fisico

    Es, non so fra Sanchez e Milik chi sopravvive allo sforzo e alla intensità fisica richiesta dai metodi e dagli schemi di Conte, non so se uno con due crociati operati alle spalle può farcela

    Boh

    A motivarli ci penserà Conte

  31. ricviareggino:
    Diciamo che se come lego dovessimo pagare solo 3 ml e il resto se lo accolla il M.U. potremmo anche provare….con pochissime speranze ma ….

    A 6 milioni l’anno.
    Le cifre di Dzeko.
    Nessuno si indignava per queste cifre ad un 34enne …perché Sanchez fa così schifo a tutti.

    Gia così è sottoprezzo

  32. ….intanto un giovane talento brasiliano a soli 22anni sta dominando la classifica marcatori del campionato brasiliano, 9 gol in 10 partite, nessuno meglio di lui.
    Devo ancora capire cosa non è piaciuto in lui, a me a parte la giovane età non sembrava malaccio.

  33. Nic!: A 6 milioni l’anno.
    Le cifre di Dzeko.
    Nessuno si indignava per queste cifre ad un 34enne …perché Sanchez fa così schifo a tutti.

    Gia così è sottoprezzo

    Perché ci siam già passati con i forlan ed i podolkski. Se un giocatore è finito, è finito.
    Non serve praticamente a nulla.
    Anche se costa poco non ti dà nulla.

    Naturalmente spero non sia il caso di sanchez.

    Altra questione: si voleva dzeko per averere un centravanti che aiutasse ad organizzare il gioco.
    Lukaku ha dimostrato di essere ottimo quando spazia (everton) meno quando deve fare da pivot (united)
    Quel giocatore serve e non può essere sanchez.

  34. Nic!: A 6 milioni l’anno.
    Le cifre di Dzeko.
    Nessuno si indignava per queste cifre ad un 34enne …perché Sanchez fa così schifo a tutti.

    Gia così è sottoprezzo

    Nic è semplice, hai visto le partite che ha giocato Dzeko ultimamente? compresa quella contro l’Italia? è ancora hai visto le ultime prove di Sanchez?
    La differenza sta tutta qua.

  35. Santillana: Perché ci siam già passati con i forlan ed i podolkski. Se un giocatore è finito, è finito.
    Non serve praticamente a nulla.
    Anche se costa poco non ti dà nulla.

    Naturalmente spero non sia il caso di sanchez.

    Altra questione: si voleva dzeko per averere un centravanti che aiutasse ad organizzare il gioco.
    Lukaku ha dimostrato di essere ottimo quando spazia (everton) meno quando deve fare da pivot (united)
    Quel giocatore serve e non può essere sanchez.

    A questo punto voglio provocare, potremmo puntare sul Pippita!! che dite? ha 31 anni tipo Sanchez e ha avuto una carriera simile, no? con Icardi in cambio ci darebbero anche un 50ino secondo me.

  36. Nic!: A 6 milioni l’anno.
    Le cifre di Dzeko.
    Nessuno si indignava per queste cifre ad un 34enne …perché Sanchez fa così schifo a tutti.

    Gia così è sottoprezzo

    Ma difatti a quelle cifre si può tranquillamente rischiare. Ma lui ne guadagna venti netti, più 80mila di bonus ogni partita giocata. Certo, visto che al man utd sono pazzi, magari si fa e i soldi li mettono loro. Ma mi sembra difficile, tutto lì.
    Milik per icardi è diverso perché porta plusvalenza e un buon giocatore, e non è, come giustamente dicevi, alternativo ad un prestito di sanchez. Poi per me di punte ne servono due, visto che politano non la è, quindi mi andrebbe bene, ma a costi (dzekici?) contenuti.

  37. ricviareggino
    18 agosto 2019 a 11:33 Quote
    ….intanto un giovane talento brasiliano a soli 22anni sta dominando la classifica marcatori del campionato brasiliano, 9 gol in 10 partite, nessuno meglio di lui.
    Devo ancora capire cosa non è piaciuto in lui, a me a parte la giovane età non sembrava malaccio.

    @infatti non era tanto peggio, anzi, di certe schifezze che avevamo in squadra (e che abbiamo tuttora).
    al netto che il campionato brasiliano non è quello italiano, sicuramente Gabriel non è una merda o peggio un gioppino, come molti/troppi l’hanno considerato nel suo anno da noi, anche fra i tifosi, anche allo stadio.
    Poi già arrivare col nomignolo Gabigol quello sì che fu ridicolo e che ha avuto certamente un certo peso nella considerazione del giocatore: sarebbe stato già ridicolo, che so, Eto’gol (e parliamo di un fenomeno), figurarsi per questo!

    Comunque se finisce con Lukaku-Lautaro-Milik-Esposito esco col bandierone! 😉 😉 😉

  38. Io penso che l’eventuale arrivo di Sanchez non sia AL POSTO di Dzeko, non avrebbe senso, può essere al posto di dybala ed è sicuramente al posto di Politano. Penso che una figura tipo Dzeko, se è necessari al gioco che vuole impostare conte, sarà comunque trovata.
    Intanto oggi altro Lukaku-test per vedere a che punto di cottura è il Black Angus

  39. Nic!:
    Io non dico che Sanchez oggi sia quello di 3 anni fa.
    Dico che non ci sono motivi per non pensare che possa fare 2-3 annate ai livelli di 3 anni fa.
    Quante storia di giocatori che dopo una parentesi sfortunata per questioni fisiche ed ambientali si rilanciano?

    Poi se mi dite che è fragile, non potete farmi il nome di Milik…Lui si che è storicamente di cristallo.
    Il polacco piace anche a me, ma ci sono varie categorie di differenza, e paradossalmente in una trattativa è più facile che arrivi se abbiamo già Sanchez. Piuttosto che se ci presentiamo in affanno a trattare con il Napoli.
    O se Icardi ci vede in difficoltà davanti e ci prova ad inguaiare ancora di piu.

    Infine su Sanchez questione economica.
    Abbiamo già parlato con l’agente, che ora è a parlare con il Manchester.
    Se volesse 12 milioni l’anno, nemmeno avremmo iniziato i discorsi.

    Quoto , mi sembra molto logico

  40. Ilbiagio: Ma difatti a quelle cifre si può tranquillamente rischiare. Ma lui ne guadagna venti netti, più 80mila di bonus ogni partita giocata. Certo, visto che al man utd sono pazzi, magari si fa e i soldi li mettono loro. Ma mi sembra difficile, tutto lì.
    Milik per icardi è diverso perché porta plusvalenza e un buon giocatore, e non è, come giustamente dicevi, alternativo ad un prestito di sanchez. Poi per me di punte ne servono due, visto che politano non la è, quindi mi andrebbe bene, ma a costi (dzekici?) contenuti.

    Ilbiagio: Ma difatti a quelle cifre si può tranquillamente rischiare. Ma lui ne guadagna venti netti, più 80mila di bonus ogni partita giocata. Certo, visto che al man utd sono pazzi, magari si fa e i soldi li mettono loro. Ma mi sembra difficile, tutto lì.
    Milik per icardi è diverso perché porta plusvalenza e un buon giocatore, e non è, come giustamente dicevi, alternativo ad un prestito di sanchez. Poi per me di punte ne servono due, visto che politano non la è, quindi mi andrebbe bene, ma a costi (dzekici?) contenuti.

    La Gazzetta ci da molto vicini a Llorente come 4/5 punta……

  41. Tiziano:
    Io penso che l’eventuale arrivo di Sanchez non sia AL POSTO di Dzeko, non avrebbe senso, può essere al posto di dybala ed è sicuramente al posto di Politano. Penso che una figura tipo Dzeko, se è necessari al gioco che vuole impostare conte, sarà comunque trovata.
    Intanto oggi altro Lukaku-test per vedere a che punto di cottura è il Black Angus

    Ma siamo sicuri che fosse Conte a volere Dzeko? Io non ne sono tanto sicuro, forse era solo un opportunità da cogliere e niente più, motivo per cui non hanno affondato il colpo, oppure si sono decisi al sacrificio dopo che i ladri si sono inseriti per Lukako e a quel punto, andando a prendere Lukako e lasciando Dzeko al palo. hanno bloccato il mercato del ladri.