Ieri, oggi, domani: Inter – Chievo

Ieri

E’ il 15 dicembre del 2001 e per la prima volta Inter e Chievo si affrontano a San Siro in una gara valida per la Serie A, a sorpresa la squadra allenata da Del Neri si impone con i gol di Corradi e Marazzina. I nerazzurri sono una squadra ricca di talento: Ronaldo e Vieri in campo, Recoba, Emre e Seedorf in panchina ma la difesa formata da Sorondo e Cordoba va in grande difficoltà e non riesce a controllare i continui movimenti degli avanti clivensi.

Da allora il Chievo viene considerato un po’ una delle nostre bestie nere nonostante da quel dicembre di 12 anni fa l’Inter non abbia più perso contro i gialloblu. Se la vittoria per 1-0 della scorsa stagione è stata quella delle prime volte, oggi vorrei ricordare il 4-3 del settembre 2006, con il gol di Samuel al 67°. Dai campione, abbiamo bisogno di te..


OGGI

Rientrano tra i convocati Milito, Cambiasso e Stankovic mentre Guarin è squalificato. Stramaccioni in conferenza stampa si sofferma in particolar modo sui nuovi: Kuzmanovic “è un centrocampista centrale che può giocare a 2 o a 3, le cose migliori le fa davanti alla difesa perché detta i tempi o fa da schermo”, Kovacic “Può agire in un centrocampo a 3, a 2, anche vertice basso. Ma io per adesso davanti alla difesa ho bisogno di uno schermo. Lui ha qualità tecniche superiori alla media, non difende la linea difensiva ma certamente oscilla tra queste posizioni. Non farà invece il trequartista come faceva da giovane” . Due parole anche sulle intenzioni della vigilia “dobbiamo tornare a giocare da Inter, giocandocela come fatto ad inizio campionato”

Corini può convocare per la prima volta il nuovo attaccante Gabriel Hauche detto Demonio e si prepara a riproporre il 5-3-2 che bene si è comportato nelle ultime 2 partite contro Lazio e Juve, Rigoni come sempre sarà l’uomo preposto per il ribaltamento di campo, attenzione soprattutto a lui.

DOMANI

Seguiamo la partita insieme su twitter con la nostra twINTERcronaca: clicca sull’immagine o collegati a www.twitter.com/bausciacafe

Seguiamo la partita insieme su twitter con la nostra twINTERcronaca: clicca sull’immagine o collegati a www.twitter.com/bausciacafe

#ForzaAlice e #ForzaCarmine

About sgrigna

Organizza eventi per gli amici Bauscia da quando ha smesso con il calcio giocato, perché dicono si debba correre. Dicono. Ama l'Inter come ama l'Inter.