Bauscia Cafè

Sassuolo-Inter: la partita

Doveva essere l’ennesima scampagnata a Reggio Emilia (15 gol fatti in 3 partite, zero subiti), si è trasformata in una mattanza.
Peccato, perché l’Inter -nonostante le assenze e il debutto dal 1′ di Donkor- sembrava scesa in campo con il piglio giusto: supremazia territoriale, solito possesso palla, qualche buona occasione su calcio da fermo. Poi al 15′ la difesa inizia a ballare: un paio di piccole occasioni per il Sassuolo, poi la marcatura troppo leggera di Vidic su Zaza, troppo spazio lasciato sul sinistro. Palla sotto l’incrocio, 1-0 Sassuolo. E’ una doccia fredda, e il gol-capolavoro di Sansone 15 minuti dopo peggiora la situazione. L’Inter crolla e, seppure con il 25% di possesso palla, il 2-0 con cui finisce il primo tempo sta quasi stretto al Sassuolo.
Meglio, molto, nel secondo tempo anche grazie all’ingresso di Icardi, ma i danni sono fatti e la palla nonostante un paio di buone occasioni (e un palo di Shaqiri, l’unico vagamente pericoloso) non ne vuole sapere di entrare. Ci riusciamo solo all’83’ grazie a un grande anticipo di Icardi che approfitta di un errore in disimpegno della difesa. I 6 minuti di recupero accendono flebili speranze su una improbabile rimonta, ma un fallo in area di Donkor (espulso) mette Berardi sul dischetto al 93′ e chiude la partita sul 3-1. Una brutta sconfitta, ancora peggiore se si guarda il solo (1) punto fatto tra Torino, Empoli e Sassuolo. Le possibilità di terzo posto, per chi ci credeva, si chiudono qui. Resta la Coppa Italia, una utopia chiamata Europa League e, chi lo sa, la qualificazione in EL dal campionato.
Ecco la twintercronaca di Nk e Python per Sassuolo-Inter

Avatar

Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live sul profilo Twitter @bausciacafe

183 commenti

MVP INTER – SPAL

Twitter

Archivio