Bauscia Cafè

Inter-Celtic: la partita

Un pareggio con tanti gol in trasferta è un discreto punto di partenza per un turno di coppa a eliminazione diretta: l’Inter scende in campo con 2 risultati su 3 a disposizione. Mancini rispetto alla partita di Glasgow sceglie Hernanes al posto di Kuzmanovic e D’Ambrosio al posto di Campagnaro.

La partita vive inizialmente di folate con il Celtic meno sprovveduto rispetto alla partita d’andata e che ha pure sui piedi di Mackay-Steven la clamorosa occasione per portarsi in vantaggio: Carrizo respinge in uscita e salva D’Ambrosio dalla crocifissione in sala mensa per il buco difensivo. Al minuto 36’ la svolta del match: van Dijk atterra Icardi e rimedia il secondo giallo e la conseguente espulsione.

Celtic in dieci che resiste con orgoglio e Inter che controlla la partita senza sembrare troppo sicura, sono ancora troppo vivi i ricordi dei recenti svarioni difensivi per potersi rilassare anche solo 5 minuti. Le prestazioni appena sufficienti di Guarin, Hernanes e Shaqiri, lodevoli per l’impegno ma troppo imprecisi negli ultimi 16 metri, consentono a Gordon di sporcare i guantoni solo un paio di volte e mantengono la partita aperta ed elettrica. Solo al minuto 88 Guarin trova la rete della sicurezza con un bolide dai 25 metri che si infila all’incrocio dei pali dopo la discesa palla al piede di Santon.

A mente fredda una partita abbastanza tranquilla ma vissuta pericolosamente, da rivivere con i vostri commenti e la #twintercronaca di sgrigna e Python per @Bausciacafe.

Appuntamento al sorteggio degli ottavi di finale, senza paura che si parte con tutti dallo 0 a 0.

Avatar

Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live sul profilo Twitter @bausciacafe

70 commenti

MVP INTER – MILAN

Twitter

Archivio