Lettera a Sky

La lettera che segue è una iniziativa “a blog unificati” che coinvolge molti altri blogger e gruppi di tifosi nerazzurri. Il senso è evidente: not in my name. Troppo spesso a Sky per farsi forti agli occhi dell’Inter e di chi li segue da casa hanno asserito di parlare “a nome dei tifosi nerazzurri”. Noi, con questa lettera, vogliamo solo fargli presente che così non è. Che nessuno può parlare a nostro nome e tantomeno loro, che non ne hanno nè l’autorizzazione nè le capacità visto che, evidentemente, non hanno la minima idea di quale sia il nostro pensiero.
E’ questa una “lettera aperta”, una raccolta di firme in divenire: chiunque volesse aggiungere il proprio nome in calce non ha che da dirlo: comunicatecelo fra i commenti del blog o, se preferite, scrivetecelo in privato mandando una mail a nk@bausciacafe. com.
La lettera sarà inviata nella giornata di domani a Sky e, per conoscenza, all’Inter e ai principali organi di stampa.
Di seguito il testo.

Gentile Signora D’Amico,
gentili Signori Mauro e Sconcerti,
gentile Signor Alciato,
Vi scriviamo la presente in nome nostro e per conto degli utenti dei nostri blog (oltre 9000 contatti unici giornalieri in media, la maggior parte utenti Sky). Vi scriviamo prendendo spunto dalle due recenti interviste post-partita da voi effettuate a Marco Branca durante il programma “Sky Calcio Show” e dal servizio del Signor Alciato sull’intervista post-partita di Josè Mourinho dopo Inter-Sampdoria.

Non vogliamo protestare contro di voi o contro il modo in cui svolgete il vostro lavoro. Però, Signora D’Amico, Signori Mauro, Sconcerti e Alciato, troppo spesso in questi giorni ci è capitato di sentirvi indignati contro il comportamento dell’Inter FC perché, a vostro dire, mancava di rispetto a noi tifosi. Troppo spesso ci è capitato di vedervi indignati in nome e per conto nostro.

Con la presente vogliamo solo dirvi che no, non è il caso. Che noi non abbiamo nessun problema con i comportamenti assunti durante le interviste e le conferenze stampa dai tesserati della società per la quale tifiamo e non vediamo assolutamente alcuna mancanza di rispetto nei nostri confronti.

Con la presente noi, tifosi interisti e utenti Sky, vogliamo solo chiedervi cortesemente di non parlare a nome nostro e per conto nostro, di non difendere nostri presunti interessi che, evidentemente, non conoscete e per i quali non avete titolo di ergervi a portavoce.

Siamo clienti di Sky e abbiamo sottoscritto un abbonamento per usufruire dei vostri spesso ottimi servizi. Ma abbiamo sottoscritto un abbonamento, appunto, non abbiamo esercitato un diritto di voto che vi dà la nostra rappresentanza in certe sedi.

Un nostro diritto, semmai, sarebbe ascoltare le interviste al termine della partita ad un rappresentante della nostra squadra piuttosto che vederlo liquidato in tre minuti –come appena successo a Marco Branca- o riempito di domande polemiche che non hanno relazione con l’andamento del match –come accaduto l’anno scorso con Giuseppe Baresi-, ma questo nulla c’entra con il punto in questione.

Il punto in questione, concludendo, è semplicemente questo: che non esprimiate concetti o giudizi a nostro nome, tantomeno sull’operato e sulle scelte di mister Mourinho e dell’Inter FC.

Voi non conoscete il nostro pensiero, non ci rappresentate e non siete autorizzati a farlo.

Approfittiamo della presente, infine, per rimarcare ulteriormente di essere assolutamente soddisfatti del comportamento assunto dai tesserati della società, e in particolar modo da Josè Mourinho, durante le conferenze stampa e durante le interviste pre e post-partita smentendo quindi, da tifosi interisti, di sentirci presi in giro da tali comportamenti o di vedere in essi una mancanza di rispetto nei nostri confronti.

Cordialità.

Nicola Scarfone per Bauscia Cafè
Simone Nicoletti per Io Sto Con Mancini
Michele Di Mauro per SoloInter.it
Andrea Cini per Milanello Bianco
Mirko Bianchin per InterFc.it
Virgilio Motta per la Banda Bagaj

Per sottoscrivere la lettera, manda una mail a nk@bausciacafe.com

About Nk³

Il calcio è uno sport stupido, l'Inter è l'unico motivo per seguirlo. Fermamente convinto che mai nessun uomo abbia giocato a calcio come Ronaldo (ma anche Dalmat non scherzava). Vedovo di Ibrahimovic, ma con un Mourinho in panchina persino i Pandev e gli Sneijder possono sembrare campioni. Dategli un mojito e vi solleverà il mondo.