Cronistoria di un grande colpo di mercato

emersonQuando era giovane e forte…
«Grazie al Milan per l’ interessamento, ma io la scelta l’ ho fatta. Il Milan lasci stare la mia situazione, io ho preso la mia decisione: andrò alla Roma e non esistono, quindi, altre possibilità per nessun altro pretendente». (Emerson, febbraio 2000)

Sette anni e diverse pubalgie dopo…
Ora è ufficiale: Emerson è del Milan. Adriano Galliani ha chiuso l’affare in serata a Madrid. Il centrocampista brasiliano passa al club rossonero a titolo definitivo ed è stato pagato circa 5 milioni di euro. Per l’ex giocatore di Juve e Roma un contratto biennale. Intanto Fabio Capello ha commenta così il trasferimento del brasiliano in rossonero: “Sono convinto che il Milan abbia fatto un grande acquisto. Dopo una stagione di alti e bassi, Emerson avrà voglia di riscatto e sarà una pedina molto importante nello scacchiere rossonero. Complimenti al Milan“. (Gazzetta dello Sport, 23 Agosto 2007)

Le prime roboanti dichiarazioni…
“Arrivo in una grande squadra, avrò responsabilità adeguate al club perché ci si aspettano cose importanti da me. Cercherò di dare il mio contributo, come sempre, in campo e fuori. Ma sono sicuro che non sarà tanto complicato come qui al Madrid, perché al Milan ti accolgono, l’ambiente ti aiuta, c’è un gruppo positivo. E intorno c’è un rispetto che qui è mancato. La cosa che più di ogni altra mi ha ferito”. (Emerson, 23 Agosto 2007)

Anche se l’allenatore fa capire qualcosa…
Che cosa le ha chiesto Ancelotti? «Niente. E questa è una cosa che mi ha fatto molto piacere. Mi spiego: l’ allenatore si fida di me, mi conosce bene e sa cosa posso fare. E’ uno che parla poco, con tranquillità, ma quando apre bocca tutti lo ascoltano con attenzione e massimo rispetto. Naturalmente mi dà qualche indicazione, ma poi si affida a me. Non mi dice: “Puma, fai questo. Puma, fai quello”. In fondo lui se ne intende: a centrocampo ha giocato per tantissimi anni...» (Emerson, 15 Settembre 2007)

Milanello Bianco si mette in moto:
«È il colpo che ci aspettavamo. Non siamo in troppi a centrocampo, anzi ora potremo tirare il fiato qualche volta». (Rino Gattuso, qualche giorno dopo l’acquisto).

Non poteva mancare il plauso alla scelta epocale:
Emerson ha compreso i problemi relativi alla nostra fiscalità. In ogni caso la sua scelta ci fa capire quanto volesse venire qui“. (Adriano Galiani, commenta l’acquisto)

Un grande rinforzo…
L’ acquisto di Emerson non deve essere considerato un segnale di sfiducia ai giocatori che già sono qui. Visto che Seedorf gradisce giocare come trequartista avevamo solo cinque opzioni a centrocampo per tre posti. Anche il presidente Berlusconi è soddisfatto, lo ha detto anche ad Ancelotti. Il mercato è finito, adesso siamo al livello delle grandi potenze europee come Barcellona, Real e Inter“. (Adriano Galliani, il giorno dopo l’acquisto).

Lieto fine (con amnesia):
L’A.C. Milan comunica che il calciatore Ferreira Da Rosa Emerson ha chiesto e ottenuto di risolvere con effetto immediato, causa motivi personali, il rapporto con la Società. Nel ringraziarlo per quanto ha dimostrato nel corso dell’esperienza in rossonero, il Milan formula a Emerson i migliori auguri per il futuro (21 Aprile 2009).

Commenti (191)

About ex-collaboratori