Terrore sulla fascia

Salotto di Dick Vircibaldi, notissimo attore hollywoodiano. Vincent Tremayne, il suo agente, siede su una poltrona del lussuoso salotto, battendo nervosamente le dita della mano destra sul bracciolo. Nell’altra mano tiene un bicchiere di whisky, pieno per metà, e lo agita di tanto in tanto, senza mai portarlo alla bocca.
Dick entra nella stanza con indosso una fragorosa vestaglia viola a quadretti blu, legata alla vita da una cinta rossa. Il pungente odore del sigaro che tiene in mano lo precede, facendo sì che Vincent si volti nella sua direzione.

– Sei un pezzo di merda, Dick.
– Mi dispiace averti fatto aspettare. Ma vedo che in questi dieci minuti hai comunque trovato qualcosa da fare – dice Dick, indicando il bicchiere di whisky.
– Io sono qui da un’ora e mezza, imbecille. E questo bicchiere…non so cosa farmene, me l’ha dato il tuo maggiordomo. Ma chi è che beve whisky alle 10 di mattina?
– Tua moglie, per esempio.
– Uhm, in effetti.
– Bene, Vincent. Ora che abbiamo introdotto questa storia usando un fintissimo dialogo da filmaccio americano, disturbando i lettori con espressioni false e col nostro umorismo da quattro soldi, direi di venire al sodo. Ovvero, al motivo per cui ti ho convocato.
– Non ho capito niente di quello che hai detto, Dick, ma fai come ti pare. Solo, sbrigati perché voglio tornare a casa e non vederti mai più.

Dick si alza, si scioglie la cinta e apre la vestaglia. Sotto di questa, rivela un paio di boxer celesti decorati con un motivo di decine di paperelle gialle. Dai boxer sporge un blocco di fogli piegati in due sul lato corto, tenuto fermo dall’elastico. Dick, con un gesto secco e deciso, sfila i fogli dai boxer e inizia a sventolarli davanti a Vincent.

– Di’, Vince, lo sai cos’è questo?
– Un mucchio di fogli intrisi dell’aroma delle tue palle sudate.
– No. Cioè, sì, anche, ma non è questo il punto. Vedi Vince, questo…(Dick fuma un paio di boccate dal sigaro, esibendosi in una pausa molto drammatica)…questo è il mio lasciapassare verso la statuetta dell’Oscar.
– Ancora con questa storia dell’Oscar.
– Lo sai anche tu che è il mio momento, Vincent. Sono anni che è il mio momento. Quello che mi è mancato, finora, è una parte che esalti veramente il mio talento, che accenda il fuoco che ho dentro, che tocchi dentro di me dei tasti quasi…pericolosi. Io voglio soffrire, Vince. Io voglio piangere. Voglio sudare. Io voglio vomitare! Questo voglio fare quando leggo una sceneggiatura, Vince. Espellere tutto il novero dei miei liquidi! Voglio cacarmi addosso, Vince! Voglio schizzare come un idrante! Voglio…
– Basta Dick, ho capito. Il messaggio è arrivato. Non importa che tu esploda in salotto.
– E questa, questa cosa qui, beh questa cosa mi ha dato tutte le emozioni che cercavo. Qui dentro c’è la parte che mi consegnerà alla storia, che mi consacrerà per sempre nell’olimpo del grande cinema.
– E…cosa sarebbe?
– Tieni, guarda tu stesso.

Dick passa i fogli a Vincent, che li afferra con pollice e indice, con malcelato disgusto. L’agente esamina poi la prima pagina, aggrottando la fronte.
– “Terrore sulla fascia”?
– Sì, Vince. “Terrore sulla fascia”.
– E sarebbe questa l’opera che dovrebbe sconvolgere la giuria dell’Academy?
– Precisamente.
– Mi sfugge il motivo per cui ciò potrebbe accadere.
– Vedi, caro Vince. Di Caprio ha dovuto lottare contro un orso finto e riempirsi di pellicce per sopravvivere a -40 gradi nella Terra del Fuoco. De Niro ha dovuto mettere su 15 chili di muscoli e poi ingrassare di altri 30 per sembrare un vecchio maiale. A me questo non bastava. A me serviva qualcosa di più.
– …
– Ed è per questo che voglio recitare in “Terrore sulla fascia”. E’ per questo che voglio interpretare a tutti i costi la parte di…
– Di?
– …la parte di un terzino dell’Inter.
– Cosa?!
– Hai capito bene. Terzino. Dell’Inter.
– Ora basta. Me ne vado.
– Fermati, Vince. Rifletti. Nessuna parte è più tragica in questo momento. E’ una storia cruda, sconvolgente, un pugno nello stomaco…
– Ti prego, abbi pietà di me.
– Da quattro anni, qualsiasi terzino arrivi in quella squadra viene colpito da un male misterioso. E’ un flagello che non lascia scampo, un morbo che prende e che non lascia più. Inizia coi piedi, che nel giro di una notte dalla firma del contratto si coprono di bubboni purulenti, divenendo completamente inutilizzabili. Chi va allo stadio crede che i colori sgargianti ai piedi dei calciatori siano quelli delle nuove calzature, ma si sbaglia. Sono i bubboni. Gli spettatori vedono D’Ambrosio con quelle cose metà verdi e metà arancioni, o fucsia, o rosa, ma non si rendono conto che non sono scarpe. Sono bubboni.

Il grande attore passeggia per il salotto, facendo un altro tiro dal sigaro.
– Altro che Nike Tiempo. Bubboni.
Vincent beve il bicchiere di whisky tutto d’un fiato.
– Poi è il turno della vista. Il malato perde del tutto la visione periferica. Tutto ciò che riesce a vedere è un piccolo spazio di fronte a sé, un binario morto indicato dalla linea di fallo laterale, che termina con la bandierina del calcio d’angolo. E’ per questo che quei poveracci non riescono a metter dentro un cross che sia uno: per riuscire a vedere dentro l’area, dovrebbero orientare tutto il corpo in quella direzione, e i giocatori delle altre squadre glielo impediscono facilmente. Oltretutto, se i disgraziati provano a calciare il pallone con decisione, i bubboni si gonfiano e iniziano a sanguinare.
Dick si ferma un attimo, visibilmente toccato dal suo stesso racconto, poi riprende la parola.
– Ed è per questo, anche, che quei bastardi degli attaccanti avversari segnano sempre tagliandogli alle spalle. Nel mentre che Santon riesce a girarsi e capire cosa sta succedendo dietro di lui, il misconosciuto esordiente di turno è già andato in gol almeno un paio di volte.

Vincent ferma il maggiordomo. – Un altro whisky Jerry, per favore.
– Da lì in poi è solo questione di giorni prima che il male attacchi il sistema nervoso centrale. Accade improvvisamente, da un momento all’altro. Il terzino si cristallizza, colto da una paralisi fulminea. Il poveraccio è lì che si fa i fatti suoi e zac!, si immobilizza per sempre. Diventa un omino del calcio-balilla.
– Jerry? Un whisky doppio, grazie.
– Spesso gli allenatori dell’Inter non si accorgono di niente e continuano a far giocare i malati. I tifosi vedono questi blocchi immobili, compatti, che stanno fermi sul campo qualsiasi cosa succeda intorno a loro, e li fischiano, credendoli degli incapaci che non onorano la maglia. Non si rendono conto del dramma che devono vivere. 
E la cosa peggiore è che non c’è via di scampo. Nessuna squadra, saputo che un terzino ha passato anche un solo giorno ad Appiano, si azzarda a comprarlo, a salvarlo. Sono destinati a rimanere tutti lì, ad attendere che il male faccia il suo corso. Al massimo, i più fortunati vengono imbalsamati e venduti a qualche collezionista, come è successo a Dodô e a Jonathan.
– Jerry? Chiama mia moglie e dille pure di venire a bere qui.
– Adesso, ti starai chiedendo la parte di chi, nello specifico, io voglia interpretare.

Vincent prende vigorose boccate direttamente dalla bottiglia di whisky e poi stramazza al suolo.
– Ebbene, caro Vince, devi sapere che ultimamente c’è stato un eroe, un valoroso guerriero che è riuscito a battere la malattia e a uscire da quel lazzaretto sano e salvo. Il suo nome…beh, il suo nome è Caner Erkin.
Dick si ferma un attimo di fronte a una finestra, a contemplare il paesaggio con sguardo fiero, quasi commosso.
– “Terrore sulla fascia” è la storia dei tre mesi che il grande Erkin ha trascorso all’Inter. Dai giorni immediatamente successivi alla firma del contratto, con la comparsa dei primi sintomi, alla fuga notturna nei condotti fognari di Appiano e all’imbarco come clandestino su un aereo cargo diretto in Turchia. E’ la storia di un uomo coraggioso, che è riuscito a trovare una cura al terribile morbo e a fuggire prima di essere scoperto.
Erkin ha potuto sperimentare personalmente l’orrore della malattia. Ha visto coi suoi occhi i corpi dei poveri colleghi consumati dal male. Ha dovuto spostare personalmente le statue, quei blocchi di marmo che un tempo erano D’Ambrosio e Nagatomo durante le esercitazioni tattiche, muovendoli con l’asta da calcio-balilla. Ha fatto da guida a Santon, accompagnandolo ai giardini e aiutandolo ad attraversare la strada. E, ovviamente, ha sofferto la malattia in prima persona, patendone gli effetti sul proprio corpo. Ricorderai sicuramente le prime amichevoli nelle quali è sceso in campo. Era già chiaro come il male si fosse accanito contro di lui.

Suona il campanello. Jerry apre la porta e la moglie di Vincent fa il suo ingresso in casa. Dopo essersi guardata intorno ondulando la testa, con gli occhi a mezz’asta, urla “dov’è il mio bourbon?”, poi inciampa in un vaso, picchia una testata contro il pavimento e si addormenta. Vincent, nel frattempo, russa sdraiato sul tappeto, con la bottiglia vuota accanto a sé.
– Di fronte a tutto quell’orrore, Erkin ha cercato dentro di sé la forza per reagire. Non voleva arrendersi alla malattia. Ha consultato di nascosto esperti da tutto il mondo, nella speranza di individuare una terapia. Si è sottoposto agli esperimenti più pericolosi, ha prestato il suo corpo alla scienza. Purtroppo, però, senza alcun risultato. Il male avanzava inesorabile. Finché un giorno…
Il maggiordomo si china a tastare la frequenza del polso della signora Tremayne, scuotendo la testa preoccupato.
– Finché un giorno, mentre stava riponendo in magazzino l’asta che sorregge D’Ambrosio e Nagatomo, ha sbattuto un piede contro una scatola, rovesciandone in parte il contenuto. La scatola era piena di bottiglie, alcune delle quali si erano rotte e rovesciate per terra. Erkin non prestò attenzione all’etichetta che le bottiglie portavano: si limitò a pulire il tutto velocemente e a andarsene. Nel farlo, però, non poté evitare che il suo piede sinistro venisse a contatto con la sostanza rovesciatasi sul pavimento. Non diede molto peso alla cosa, la situazione non poteva certo peggiorare.
Il giorno dopo, posando il piede sinistro per alzarsi dal letto, percepì una sensazione strana. Non sentiva alcun dolore. Guardando il piede, infatti, notò subito che i bubboni erano spariti. Erkin si precipitò allora verso il magazzino, aprì la scatola e lesse l’etichetta che portavano le bottiglie. E sai cosa c’era scritto, Vince?
– ROOOOONF
– C’era scritto…”Birra di Maicon”. Capito, Vince? “Birra di Maicon”.

Dick si avvicina a Vincent, toglie uno dei piedi dalle pantofole e inizia a sventolarglielo davanti al naso. Il piede di Dick presenta diversi bubboni fosforescenti, che lo fanno rassomigliare all’ultimo modello di Nike Mercurial. Il sapido olezzo emanato fa subito rinvenire Vincent.
– E così, Vince, Erkin si è cosparso tutto il corpo di Birra di Maicon, ed è fuggito la notte stessa.
– Dove mi trovo?
– E’ una storia straordinaria, è la parte della mia vita.
– Che cosa sono…queste cose che hai sui piedi?
– Tu sai che tipo di lavoro faccio sui personaggi, Vince. Da quando ho cominciato a studiare questa parte, a sentirla mia, il mio corpo ha sviluppato i sintomi del morbo. Come vedi, sono alla prima fase.
– Io…non capisco.
– Tu non devi capire.
Dick prende il mucchio di fogli e lo lancia addosso a Vincent.
– Tutto quello che devi fare è procurarmi quella parte. Stop.
Vincent si alza in piedi, si scosta la polvere dalla giacca e rimette insieme i fogli.
– Quindi…tu vuoi…
– Sì.
L’agente, visibilmente confuso, si avvia verso la porta.

– Perché mia moglie è sdraiata sul pavimen…
– Shhh. Raccattala e vai. Vai a prendermi quella parte.
L’agente carica la moglie sulle spalle, apre la porta e esce. Dick sprofonda nel suo divano, e contempla con gioia i piedi fosforescenti.
– Sono un grande artista – , esclama soddisfatto.

 

terrore

About Grappa

Il mio sogno è vedere Klopp a San Siro con una tutaccia nerazzurra che si fa espellere ad ogni partita per aver staccato la testa al quarto uomo. Passo il mio tempo a ciarlare di santoni calcistici o presunti tali, ma in realtà mi ispiro a Fassone. Inoltre faccio una carbonara che te dico fermate.

47 commenti

  1. A proposito di Erkin…ieri gli ho dato un’occhiata: ma cos’ha in meno di Santon?

  2. Gus:
    A proposito di Erkin…ieri gli ho dato un’occhiata: ma cos’ha in meno di Santon?

    Il Passaporto….
    xGrappa:
    BLOODY WING-BACK
    Hahahahahah
    Bel post!!!

  3. Per il problema terzini o esterni difensivi dell’Inter non basta un romanzo.
    Questa è una saga alla Game of Thrones che dura almeno una decina di stagioni.
    Con la differenza che almeno in Game of Thrones a un certo punto muoiono tutti.
    All’Inter i terzini ci restano a vita

  4. Grandissimo Grappa, un pezzo strepitoso come sempre

  5. Spettacolo.

  6. una proposta come uomo immagine dell’inter:
    Alex zanardi

  7. Applausi +++

  8. modd:
    una proposta come uomo immagine dell’inter:
    Alex zanardi

    ..che tra l’altro ha più gamba lui che la nostra batteria di terzini messa insieme (battutaccia, ma Alex apprezzerebbe)..

  9. E complimenti a Zanardi per l’oro olimpico…

  10. È anche interista?

    modd:
    una proposta come uomo immagine dell’inter:
    Alex zanardi

  11. Zanardi un esempio, grande persona,
    Campione Paralimpico,
    Peró…….non mi sembra sia la persona giusta al momento.

  12. Comunque il primo problema dei terzini forti, sta nel fatto che non ce ne sono tanti in giro. È un ruolo dove negli ultimi anni c è sempre stata poca qualità. Nel Psg ci gioca ancora Maxwell (anche se non sempre titolare) Ed il Psg potrebbe prendere chiunque. Aveva Van der wiel che vale più o meno D ambrosio. La gobba ha il 35enne evra ed il 33enne Alves. Solo per fare 2 esempi. Io sinceramente a parte Vrasljko che se ne è andato a Madrid, in Italia non avrei saputo chi comprare. Ansaldi mi è sembrato forte ma poi? Guardate le nazionali…ditemi 5 terzini forti da Inter. Non prepensionati. Non facile. E poi a noi servono 2 terzini da difesa a 4 e non a 5 x cui la scelta è ancora più ardua. A 4 devi difendere ed attaccare. A 5 puoi anche saper fare solo la fase offensiva che tanto ne hai 3 dietro che t coprono. Lichtsteiner a 4 soffrirebbe come sta soffrendo per esempio Bruno Alves a Roma o Darmian a Manchester. Qui il lavoro degli scout risulta fondamentale. Altrimenti si corre il rischio di trovarsi a pagare un Widmer dell Udinese 15/20k (con tutto il rispetto x il giocatore che magari è anche forte).
    PS. Mirabelli ed i nostri scout a Zagabria potevano prendere Kovacic e Vrasljko. Hanno preso il primo. Un po’ come quando noi prendemmo Carbone dal Napoli e lasciamo prendere Cannavaro al Parma.

  13. Quelli che devono vincere la cl hanno cominciato alla grande.

  14. SS61:
    Quelli che devono vincere la cl hanno cominciatoalla grande.

    Beh cmq il Siviglia è forte dai..3 vittorie consecutive d El. Io continuo a dire che non so se la gobba s è rinforzata. Ci stiamo facendo prendere dall effetto mediatico dei 94k d Higuain ma a centrocampo mi sembra manchi un po’ di personalità. Lemina Kedhira Asamoah non mi sembra un centrocampo da primi in Champions. Poi magari domenica ci danno 4 pere e finisce la storia ma….

  15. Ma mi ero perso questo?
    http://www.fcinter1908.it/ultimora/pistocchi-sbotta-su-twitter-solo-una-tifoseria-offende-e-insulta-e-cita-uno-slogan-interista/

    Non ho una particolare stima di Pistocchi, ma questa volta mi ha veramente gasato.

  16. Michele69: Beh cmq il Siviglia è forte dai..3 vittorie consecutive d El. Io continuo a dire che non so se la gobba s è rinforzata. Ci stiamo facendo prendere dall effetto mediatico dei 94k d Higuain ma a centrocampo mi sembra manchi un po’ di personalità.Lemina Kedhira Asamoah non mi sembra un centrocampo da primi in Champions. Poi magari domenica ci danno 4 pere e finisce la storia ma….

    In effetti non hanno un grande centrocampo, solo l’attacco e’ pericoloso. Per infilare qualche pera all’Inter basta il Chievo.

  17. Tornando al discorso stampa ant-inter basta guardarsi la pagina della gazzetta di oggi per capire quanto in realtà siano proprio dei completi idioti alla caccia di qualche click. Scusate ma il maggico pampa sosa che dice che higuain non gli è mai piaciuto che notizia è? Come quella di Macellari, pari pari. Ogni giorno c’è qualche strunzata. Io sono convinto che basterebbe costruire una squadra sensata e vincere e sticazzi di del gruppo RCS e Sky.

  18. kragler: Io sono convinto che basterebbe costruire una squadra sensata e vincere e sticazzi di del gruppo RCS e Sky.

    ma non, non dirlo, sennò che altri alibi restano?

  19. Davide:
    Grandissimo Grappa, un pezzo strepitoso come sempre

    quoto!!! Magnifico.

  20. Berardi, che sarebbe dovuto star fermo per “settimane”, magicamente recupera.
    Sulla situazione dei media vorrei dire a Sandrex che io facevo le stesse critiche anche quando si vinceva e non ero certo il solo ne il più importante (dice niente “prostituzione intellettuale”?).
    Per esempio De Boer finora, nei post partita, ha parlato a lungo e di calcio; quanto ci metteranno a cercare di portarlo sulle (loro) cazzate?
    Domenica tagliavento.

  21. Bel pezzo da premio strega
    P.S intanto le merde torinesi si sono già scelti l’arbitro

  22. Amstaf:
    Berardi, che sarebbe dovuto star fermo per “settimane”, magicamente recupera.
    Sulla situazione dei media vorrei dire a Sandrex che io facevo le stesse critiche anche quando si vinceva e non ero certo il solo ne il più importante (dice niente “prostituzione intellettuale”?).
    Per esempio De Boer finora, nei post partita, ha parlato a lungo e di calcio; quanto ci metteranno a cercare di portarlo sulle (loro) cazzate?
    Domenica tagliavento.

    Se i media ci tartassano è perchè siamo deboli. Quindi era pirla Moratti,ed è facile dirlo,ma idem Thohir e ora speriamo di cambiar rotta coi cinesi.
    Il tuo “domenica tagliavento” l’ho sentito 30 volte la scorsa stagione declinato in “domenica rocchi,domenica giacomelli”, e poi il lunedì si scopriva che grossi furti non c’erano stati: vogliamo continuare a pensare che ci han tolto la Champions negli ultimi 2-3 anni per torti arbitrali? Liberissimi di farlo

  23. Sandrex: Il tuo “domenica tagliavento” l’ho sentito 30 volte la scorsa stagione declinato in “domenica rocchi,domenica giacomelli”, e poi il lunedì si scopriva che grossi furti non c’erano stati: vogliamo continuare a pensare che ci han tolto la Champions negli ultimi 2-3 anni per torti arbitrali? Liberissimi di farlo

    è vero, senza dubbio, :-) però considera che di questa designazione annunciata stanno ridendo i forum e i blog di mezza internet… evidentemente non è solo una nostra psicosi, no?

  24. Sandrex: ora speriamo di cambiar rotta coi cinesi.

    lo stiamo facendo, date tempo al tempo

    un esempio, provenente da terze parti e quindi probabilmente attendibile:

    http://www.fcinternews.it/in-primo-piano/cognigni-fiorentina-offerti-5-mln-all-inter-per-jovetic-suning-ha-detto-che-piuttosto-lo-mandavano-in-cina-226270

  25. Fabio1971: è vero, senza dubbio, però considera che di questa designazione annunciata stanno ridendo i forum e i blog di mezza internet… evidentemente non è solo una nostra psicosi, no?

    C’è qualche blog di genoa o chievo che si prende a cuore le nostre designazioni arbitrali?incredibile a dirsi

  26. Idoli sull’orlo di una crisi di nervi…

    http://www.fcinter1908.it/ultimora/il-wolverhampton-crolla-in-casa-e-zenga-sbotta-e-una-vergogna/

    “…nell’ultima gara di campionato è stato sconfitto in casa per 4-0 ad opera del Barnsley ed ora è sedicesimo in classifica con un punto nelle ultime tre gare”….

    poco da prendere per il didietro Mazzarri, (anche se amo particolarmente farlo :-) ), a quanto pare

  27. Sandrex: C’è qualche blog di genoa o chievo che si prende a cuore le nostre designazioni arbitrali?incredibile a dirsi

    boh.. uno a caso, Milannight… ma è tutto un ridere

    Gio • 2 hours ago
    Inter-Juve. Arbitro: Tagliavento.
    Ahahahahahahahahahah
    • Rispondi•Condividi ›

    Avatar
    Mich1 Gio • an hour ago
    onestamente non e’ che mi freghi molto di prendere le difese delle merde nerassurde. loro con noi non l’hanno mai fatto, anzi sarebbe bene rimanessero con la cresta abbassata, perche’ se cominciano anche loro a fare la voce grossa non sarei in grado di reggere questa situazione ed e’ la volta buona che sfanculo il calcio definitivamente. spero che subiscano molti torti arbitrali e di vederli piangere come al solito, almeno mi faccio due risate.
    • Rispondi•Condividi ›

    Avatar
    galliani vattene Gio • an hour ago

    Avatar
    Aldo Boffi Gio • an hour ago
    Quando si dice il caso!
    • Rispondi•Condividi ›

    Avatar
    Gio Aldo Boffi • an hour ago
    Eh eh eh eh eh
    • Rispondi•Condividi ›

    e così via, cerca autonomamente se vuoi… non c’è tempo di altre citazioni devo andare

  28. La partita di stasera é molto importante,
    Dopo la gara con il Pescara, si deve a tutti i costi ottenere un forte risultato positivo, questo, darebbe la carica giusta in vista del match clou di Domenica, si deve mandare un messaggio chiaro vincendo questa partita e dominarla dal primo all´ultimo minuto.
    Anche se non giocheranno (come sembra) i titolari, le nostre riserve sono superiori agli avversari Israeliani, non ci devono essere dubbi solo concentrazione e volontá. Uno fisso.
    Forza ragazzi!!
    Forza Inter!!

  29. Fabio1971: è vero, senza dubbio, però considera che di questa designazione annunciata stanno ridendo i forum e i blog di mezza internet… evidentemente non è solo una nostra psicosi, no?

    Cominciamo ad andare a giocarcela con il coltello tra i denti e non come dei coniglietti, poi parliamo di Tagliavento. Perche’ se entriamo con le pallette molli e cominciamo ad infilare cazzate chiunque ci mettono le buschiamo (anche perche’ dopo la magra in CL li avranno strigliati). Poi se windcut ci mette del suo si vedra’.

  30. SS61: Cominciamo ad andare a giocarcela con il coltello tra i denti e non come dei coniglietti, poi parliamo di Tagliavento. Perche’ se entriamo con le pallette molli e cominciamo ad infilare cazzate chiunque ci mettono le buschiamo (anche perche’ dopo la magra in CLli avranno strigliati). Poi se windcut ci mette del suo si vedra’.

    No, guarda su questo non sono d’accordo.

    Quello che tu dici lo devi fare SEMPRE.

    Ma quello che si è dimostrato che sono capaci di fare certi arbitri va oltre le possibilità di difesa

    bastano uno o due episodi ben indirizzati e tutto la tua grinta e determinazione, doverosa, è del tutto inutile, magari sei al 20imo 2-0 e un uomo in meno, contro un avversario che possiamo ammettere è al momento più forte

    è storia, dai…

  31. La scelta di Tagliavento è assolutamente voluta. Tagliavento quello delle manette d Mou, dell Inter in 9 ed altre bestialità. Non è solo entrare in campo con grinta e palle. Perché c entrerà anche la gobba. Ma se nei primi 15m la.gobba si troverà con zero ammoniti x le entrate di Chiellini and C è noi al primo tocco deciso ci ammoniranno subito 1 o 2 giocatori, ecco che la partita sarà già decisa. Perché noi giocheremo condizionati e gli altri no. Se 1 arbitro vuol far male lo fa in sordina mica concedendo o meno 1 rigore. Intimidazione, parola d ordine Intimidazione. Spero d sbagliarmi ma hanno inviato il killer.

  32. Sandrex: Se i media ci tartassano è perchè siamo deboli. Quindi era pirla Moratti,ed è facile dirlo,ma idem Thohir e ora speriamo di cambiar rotta coi cinesi.
    Il tuo “domenica tagliavento” l’ho sentito 30 volte la scorsa stagione declinato in “domenica rocchi,domenica giacomelli”, e poi il lunedì si scopriva che grossi furti non c’erano stati: vogliamo continuare a pensare che ci han tolto la Champions negli ultimi 2-3 anni per torti arbitrali? Liberissimi di farlo

    Perché scusa quando eravamo forti non ci attaccavano in sala stampa e in campo?

  33. ZeMario: Perché scusa quando eravamo forti non ci attaccavano in sala stampa e in campo?

    deboli come società, posto che nel periodo post-calciopoli se non sbaglio, a bilanciamento, avemmo una 50ina di partite filate senza rigori contro.

  34. Michele69:
    La scelta di Tagliavento è assolutamente voluta. Tagliavento quello delle manette d Mou, dell Inter in 9 ed altre bestialità. Non è solo entrare in campo con grinta e palle. Perché c entrerà anche la gobba. Ma se nei primi 15m la.gobba si troverà con zero ammoniti x le entrate di Chiellini and C è noi al primo tocco deciso ci ammoniranno subito 1 o 2 giocatori, ecco che la partita sarà già decisa. Perché noi giocheremo condizionati e gli altri no. Se 1 arbitro vuol far male lo fa in sordina mica concedendo o meno 1 rigore. Intimidazione, parola d ordine Intimidazione.Spero d sbagliarmi ma hanno inviato il killer.

    Vedremo. Se sara’ cosi’ sara’ certificato l’invio del killer.

  35. Sandrex: Se i media ci tartassano è perchè siamo deboli. Quindi era pirla Moratti,ed è facile dirlo,ma idem Thohir e ora speriamo di cambiar rotta coi cinesi.
    Il tuo “domenica tagliavento” l’ho sentito 30 volte la scorsa stagione declinato in “domenica rocchi,domenica giacomelli”, e poi il lunedì si scopriva che grossi furti non c’erano stati: vogliamo continuare a pensare che ci han tolto la Champions negli ultimi 2-3 anni per torti arbitrali? Liberissimi di farlo

    No, Sandrex, io mi limito a 2 o 3, appunto i rocchi ed i tagliavento. Perché quando eravamo fortissimi furono proprio rocchi (derby) e tagliavento (Inter-samp) ad andare oltre i limiti della decenza. Trattasi di 2 internazionali, permalosi e scadenti. Ieri tagliavento, leggo, ha arbitrato in CL malino, diamogli la partita clou. Aggiungo: se ci fosse un vero sorteggio integrale, senza griglie, senza esclusioni e ci capitasse 38 volte Tagliavento o Rocchi, da me NON sentiresti un “fiat”, che cade a proposito. La moglie di Cesare deve essere ed apparire onesta. Io spero che domenica Tagliavento arbitri bene, senza ne favorirci ne sfavorirci, ma che “appaia onesto” verso di noi no, non ci crede nessuno. Magari il pre-giudizio “contro” lo condiziona al contrario e ci favorisce…in punta di principio non andrebbe bene, sarebbe, comunque, una scelta inadeguata.

  36. A Joao Mario, Domenica scorsa, al primo contatto “normale”, giallo immediato, ovvio che gli arbitri possono intimidire, possono anche fare il risultato senza un minimo di vergogna,
    É sempre stato cosí, peró cuando si gioca da squadra, perdere per colpa dell´arbitro diventa una vittoria meritata sul campo.
    Preferisco centomila volte perdere per colpa dell´arbitro, che vincere per colpa dell´arbitro.
    Il risultato si deve conquistare in campo, non alla moviola.
    Le squadre che sono abituate a comprare gli arbitri non si possono definire squadre.
    É una questione di mentalitá, é l´allenatore che deve protestare, ma i giocatori devono pensare solo al risultato dal primo al novantesimo e uscire dal campo in barella o con l´ossigeno se é necessario, in uno scenario cosí un arbitro corrotto si suiciderebbe da solo, se la squadra gioca bene non si sono arbitri in grado di fare paura a nessuno.

  37. FdB fara’ giocare le seconde linee. Mi sa che vuole iniziare con una sconfitta il ritorno in europa, perche’ l’Inter non ha due squadre presentabili. Spero di essere smentito. Solo l’idea di frog mi crea gli incubi.

  38. SS61:
    Spero di essere smentito.

    Sicuro, no problem ti smentisco Io, tranquillo…
    Scommettiano tre cammelli??

  39. dai ragazzi, tagliavento arbitrava (e a favore dei gobbi) anche quando abbiamo per primi sverginato lo juventus stadium 1-3 all’epoca di stramaccioni.
    giochiamo con le palle e con la testa, poi vediamo che succede.
    de boer non sa neanche che faccia abbia tagliavento, non è il caso di partire già con l’aria dei perdenti.
    forza!

  40. nooo
    da bravi interisti (cioe’ votati al martirio9 abbiamo cominciato a predire cosa fara’ tagliavento…
    e’ ora di cambiare atteggiamento.
    il mio gran maestro massone giuanin brera, che ho avuto la fortuna di conoscere, mi insegno’ che le squadre forti sono quelle che vincono anche quando giocano male.
    se la giuve gioca bene e ci da’ la paga, vuol dire che ha giocato bene
    se la giuve gioca male e ci da’ la paga, vuol dire che e’ forte.
    ora cambiamo mentalita’ :
    1) rispetto per tutti, paura di nessuno
    2) se i blog delle altre squadre ci irridono per tagliavento, vuol dire che ci considerano dei perdenti a priori.
    3) metodo agata Christie
    un arbitro ci incula? un caso (FDB alla tv = puo’ succedere) e finita li’
    due arbitri ci inculano? una coincidenza (FDB alla tv = e’ ricapitato)
    tre arbitri ci inculano? un sospetto (FDB alla tv = c’e’ qualcosa che non va)
    quattro arbitri ci inculano? una certezza (FDB alla tv = adesso basta, e’ tutto chiaro) alla mou.
    morale: solo dopo i fatti.
    av saluut

    PS se battiamo la giuve giocando bene abbiamo giocato bene
    se battiamo la giuve giocando male siamo forti
    meditate gente meditate

  41. E giocavamo sempre in 10 o in 9. Mai visti arbitri esultare perché una squadra non ha vinto.

    Sandrex: deboli come società, posto che nel periodo post-calciopoli se non sbaglio, a bilanciamento, avemmo una 50ina di partite filate senza rigori contro.

  42. La questione è molto semplice : chiunque sia stato imputato in calciopoli non avrebbe dovuto più arbitrare in serie A (rocchi). Chiunque sente la necessità di entrare in polemica da tifoso giuventino con una squadra nel post partita (jack o melly) dovrebbe essere radiato. Da noi diventano immancabilmente internazionali (proprio come lo era De Santis). Io non entro nemmeno nello specifico dei loro infami arbitraggi alla Tagliaventus.

    Amstaf: No, Sandrex, io mi limito a 2 o 3, appunto i rocchi ed i tagliavento. Perché quando eravamo fortissimi furono proprio rocchi (derby) e tagliavento (Inter-samp) ad andare oltre i limiti della decenza. Trattasi di 2 internazionali, permalosi e scadenti. Ieri tagliavento, leggo, ha arbitrato in CL malino, diamogli la partita clou. Aggiungo: se ci fosse un vero sorteggio integrale, senza griglie, senza esclusioni e ci capitasse 38 volte Tagliavento o Rocchi, da me NON sentiresti un “fiat”, che cade a proposito. La moglie di Cesare deve essere ed apparire onesta. Io spero che domenica Tagliavento arbitri bene, senza ne favorirci ne sfavorirci, ma che “appaia onesto” verso di noi no, non ci crede nessuno. Magari il pre-giudizio “contro” lo condiziona al contrario e ci favorisce…in punta di principio non andrebbe bene, sarebbe, comunque, una scelta inadeguata.

  43. @ZeMario.
    Almeno fino al 2006 facevano tutto di nascosto. In quale altra nazione gli arbitri sono pagati dai proprietari di una delle compagini partecipanti? Lo stesso vale per la F.I.G.C. spnsorizzata dalla Fiat, e strapiena di gente che non dovrebbe nemmeno entrare in uno stadio.

  44. Pensatela come volete, io, che si vinca o si perda, se mi sembra wrestling lo dico.

  45. Meravigliosa la maglia Solero Algida

  46. Ma ha messo in campo quelli che i cinesi devono cedere?