Ci vuole calma e sangue freddo. E due palle cubiche, corazzate e borchiate.

Dopo aver parato il rigore, ti sei alzato e hai esultato, sembravi Fonz che a momenti mi ribalta il tavolo del pub addosso. Il rigore non c’era e l’hai annullato. Una specie di legge del taglione.

Col piede poi, un gran gesto di cui nessuno parla oggi. Vuoi perché sono tutti più che giustamente incazzati, delusi e angosciati, vuoi perché ogni tanto ci fai traballare. A me però non sembra giusto non parlarne, visto che quando capita che tu ti esibisca in qualche cappellata ti crocifiggiamo per benino.

E poi ecco, volevo ringraziarti per quell’esultanza, perché anche nello sconforto che ci avvolge vedendo tutte quelle strane casualità, ho visto quella grinta. Non perderla, non dimenticarla a casa e se ne hai che avanza distribuiscila ai tuoi compagni. Quest’anno sarà durissima e quella grinta serve eccome. Bravo Luca!

Miss: "Se non entrano tutti in area lo para. Vedrai."

About Miss Green⁵

Sono nata e cresciuta all’ombra dello stadio, nel piazzale ho imparato ad andare in bici e in motorino. Da piccola dicevo che Malgioglio era mio padre, si somigliavano molto.