Inter-Chievo 2-0

Julio Cesar: 6 – Svolge diligentemente l’ordinaria amministrazione. Attento, puntuale, preciso.

Maicon: 6,5 – Si propone spesso e, oltre a mettere a segno il gol che chiude l’incontro, offre a Cambiasso l’assist per la rete che sblocca il match.

Lucio: 6,5 – Il suo rientro da sicurezza alla difesa.  Sempre puntuale in chiusura sugli avanti clivensi.

Ranocchia: 6 – Fa tremare S.Siro quando sbaglia un facile disimpegno che innesca Moscardelli, ma alla fine la sua prova è più che soddisfacente.

Nagatomo: 7 – Il migliore. Corre come un ossesso, si propone, crossa, tira e in fase difensiva è bravissimo a sbrogliare alcune situazioni complicate.

Cambiasso: 6,5 – Primo tempo un’pò in ombra, ma poi esce alla distanza nella ripresa. Fondamentale l’inserimento nel quale segna il gol sblocca risultato.

Stankovic: 6 – In campo a sorpresa non lesina impegno. E’ costretto ad uscire alla fine del primo tempo per problemi alla schiena.

Kharja: 6,5 – In mezzo al campo corre per tre dando sostanza alla fase di interdizione.

Zanetti: 6,5 -Le sue sgroppate hanno l’effetto di scuotere la squadra, ma anche in fase difensiva si rende molto utile coprendo le discese di Maicon.

Eto’o: 5,5 – Spesso triplicato, non riesce mai a trovare il guizzo giusto. Dopo aver tirato la carretta per 3/4 di stagione pare un po’ appannato.

Pazzini: 5 – In avvio spreca un’ottima occasione calciando fuori di poco, poi però sparisce, anche perchè poco servito.

Snejder: 6 – Entra a inizio secondo tempo, dando il suo contributo alla causa.

Milito: 6 – Sostituisce il Pazzo a inizio secondo tempo e con i suoi movimenti contribuisce a scardinare la difesa avversaria.  In ripresa.

Thiago Motta: S.V. – Una manciata di minuti per rafforzare il fortino, impreziosite da alcune giocate pregevoli.

About SNIS