Inter – Hellas Verona: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

117 commenti

  1. ZeMario: Le pillole postpartita di Melo assomigliano a quelle di boskov. Oggi (riferendosi al Napoli) : meglio vincere 5 volte 1 a 0 che vincere 5 0 e pareggiare oggi…

    ….Grazie a Dio” (cit.)

  2. Ukyo The Vulture Beast

    Sarà difficilissimo fare risultato pieno con la fiorentina, specie giocando così.
    Telles ha fatto una gara discreta, ma ha sbagliato due diagonali alla mezz’ora della ripresa che hanno concesso all’hellas le occasioni della traversa di Zaccagni (mi pare) e del tiro velenoso di Siligardi. In tre giorni sarà impossibile migliorare la velocità della manovra e della circolazione di palla, quindi giocando così sarà molto più difficile tenere il campo: bisogna sperare che la Fiorentina abbia una giornata no, ma arrivati a questo punto abbiamo davvero bisogno di sviluppare una manovra offensiva degna di questo nomeper continuare a vincere contro le prossime tre avversarie.

  3. Ukyo The Vulture Beast:
    Sarà difficilissimo fare risultato pieno con la fiorentina, specie giocando così.
    Telles ha fatto una gara discreta, ma ha sbagliato due diagonali alla mezz’ora della ripresa che hanno concesso all’hellas le occasioni della traversa di Zaccagni (mi pare) e del tiro velenoso di Siligardi. In tre giorni sarà impossibile migliorare la velocità della manovra e della circolazione di palla, quindi giocando così sarà molto più difficile tenere il campo: bisogna sperare che la Fiorentina abbia una giornata no, ma arrivati a questo punto abbiamo davvero bisogno di sviluppare una manovra offensiva degna di questo nomeper continuare a vincere contro le prossime tre avversarie.

    però magari non avremo il problema di dover giocare contro una squadra che sta in 10 in difesa in area di rigore…
    magari la Fiorentina proverà a fare la partita e ci lascerà degli spazi, e non vedo l’ora di vedere Perisic lanciato in velocità con spazi davanti, anziché sempre davanti ad un muro di giocatori tutti arroccati in 10 metri

  4. A mio parare ieri sera si è giocato in 9 (Ljajic e Guarin non pervenuti), ed inoltre non ho capito l’inserimento di Biabiany che ha creato più danni (in difesa) che benefiici (in fase offensiva).
    Domenica con la viola bisognerà nuovamente essere aggressivi etc. etc. perché giocando come con il Verona
    mi sa che sarà diffiicile continuare a vincere.

  5. mi pare chiaro che dovremo migliorare però alcuni segnali si vedono:
    è difficile farci gol
    qualcosa là davanti succede sempre
    felipe melo è il nostro profeta

  6. Su Guarin:

    Anche ieri sera ha sbagliato tanto.
    Sia nel primo tempo sia nel finale di partita.
    Io gli avrò bestemmiato dietro almeno 3 volte per altrettanti passaggi sbagliati causa sufficienza ed indolentza (nel finale potevano co starci cari).

    Ma….

    Ma è uno dei pochi (da quest’anno in compagnia di Melo e Jo jo) che anche se sbaglia non si nasconde e si propone sempre, fino all’ultimo, si fa sempre dare la palla, sbuffa, trasmette sicurezza e gioca sempre con la testa alta.

    Credo che queste caratteristiche, unite alla sua imprevedibilità, tiro ambi destro e fisicità oltre la media lo facciano ritenere dal Mancio un intoccabile…….in comparazione ai nostri interni di ieri e di oggi…..ovviamente. …..Ma anche dell’intero campionato italiano credo.

  7. Beh, speriamo che il binomio solidità-buona suerte stia con noi per l’intero campionato. Ieri oggettivamente manovra un po’ deludente. Più che altro sembraimo un po’ in carenza di ossigeno negli ultimi 20 minuti. Chi era allo stadio ha avuto la stessa impressione?

  8. Comprendo l’atavica antipatia (eufemismo) di una certa stampa nei confronti dell’Inter, ma non capisco perché anche quei commentatori solitamente più obiettivi non fanno sull’Inter le stesse considerazioni che fanno su juve, milan, roma e napoli.

    Cioè, ok, è vero: per ora giochiamo molto male.

    Però la squadra è stata molto rinnovata, le gambe non sono ancora al 100%, ci sono delle lacune.

    Chiedo a questi signori della tv e della carta stampata: perché tutte le altre squadre possono migliorare e l’Inter no?

  9. Robbie:
    Beh, speriamo che il binomio solidità-buona suerte stia con noi per l’intero campionato. Ieri oggettivamente manovra un po’ deludente. Più che altro sembraimo un po’ in carenza di ossigeno negli ultimi 20 minuti. Chi era allo stadio ha avuto la stessa impressione?

    Ti garantisco che rispetto gli anni scorsi di ossigeno ne abbiamo un totale in più, anche alla fine.

  10. mattoinh7:
    Comprendo l’atavica antipatia (eufemismo) di una certa stampa nei confronti dell’Inter, ma non capisco perché anche quei commentatori solitamente più obiettivi non fanno sull’Inter le stesse considerazioni che fanno su juve, milan, roma e napoli.

    Cioè, ok, è vero: per ora giochiamo molto male.

    Però la squadra è stata molto rinnovata, le gambe non sono ancora al 100%, ci sono delle lacune.

    Chiedo a questi signori della tv e della carta stampata: perché tutte le altre squadre possono migliorare e l’Inter no?

    Io invece chiedo:
    Perché il gioco è un obbligo solo per l’Inter mentre per le altre basterebbe solo la buona classifica?
    O tutti o nessuno dico io.

    .. Ma poi di che parliamo…
    Lasciamo perdere che è meglio…..pensiamo a fare 3 punti domenica.. che è meglio

  11. su guarin siamo alle solite potrebbe…….ieri passeggio con la moglie a via del corso e gelatino. Poi come nel derby fa per un attimo il giocatore di pallone e fa la differenza. Alti e bassi dobbiamo farci l abitudine, non mi incazzo piu tanto sulle palle perse perche so che arriva o kondo o melo o medellino mio a risolvere.

  12. Voglio Melo capitano meglio lui di Icardi.

  13. qualche riga sulla partita di ieri sera:

    mi è piaciuta la voglia di recuperare palla anche degli attaccanti, chè oggi bisogna fare così per vincere;
    mi è piaciuto mirandone che gioca con una calma e una sicurezza insolita per noi negli ultimi anni;
    mi è piaciuto il piede e la tecnica in generale di telles

    non mi è piaciuto kondogbia, tiene troppo palla (a volte perdendola) quando invece dovrebbe sveltire la giocata
    non mi son piaciuti i due ex viola, entrambi come poco concetrati….speriamo si siano risparmiati per domenica
    non mi è piaciuta la nulla opposizione di telles in un paio di occasioni

    chiosando, squadra solida ancora troppo poco affiatata nella manovra

    P.S. ieri sera ho provato a vedere 90° minuto ieri sera su rai2 sperando di evitare le spalate di merda sulla nostra beneamata……macchè; nel servizio della partita i due episodi dubbi (juanito gomez vs medel e icardi vs helbrand) sono stati già cassati come a nostro sfavore, terminato il servizio quella oca della ferrari attribuiva a melo la volontarietà dell’infortunio di pazzini….dopo 5 minuti ho cambiato canale

    AMALA!

  14. Giochiamo male?
    Forse!
    Ma contro squadre che si difendono in mille non è poi così semplice.
    Siamo cinici e nessuno ha ricordato che nell’unica partita in cui ci hanno ripreso (Carpi) abbiamo reagito con rabbia e determinazione tornando subito in vantaggio.
    Vorrà dire qualcosa?

  15. il cosidetto servizio pubblico e peggio degli schierati servi di sky o mediaset. audio zero finita partita il minimo sindacale cioe intervista a mancio poi mi collego con i bauscione nel mondo neroazzurro . Certo non posso evitare i marocchi o i mauro della situazione ma mancio e tosto e li conosce…..Mancio in stankovic in fassone out , L INTER agli interisti pochi cazzi . Applausi sempre a Mandorlini comunque , vista l eta lo applaudito a san siro ed e rimasto interista dentro .

  16. Nessuna novità nel rinnovo con lo sponsor, Pirelli. Ecco, se ET continuasse con la ramazza si potrebbe cambiare sponsor, che Pirelli paga poco ed è un forte rischio di immagine, all’estero almeno. Magari ci si libererebbe anche delle stucchevoli interviste di tronchettiprovera.

  17. Come sponsor sento di poter proporre la Volkswagen.

  18. Alfa Romeo, farsi sponsorizzare dagli Agnelli non avrebbe prezzo! E poi vuoi mettere la convergenza del Biscione!?!?!?

  19. ma perché ci odiano così?

    ma lo chiedo seriamente, perché è palese che ci odiano a tutti i livelli, su tutti i media.

    sembra incredibile, ma lo senti nel tono di sufficienza e scetticismo persino sulla trasmissione “seria” di Radio24, per arrivare all’odio “funzionale” ai loro scopi dll’universo mediaset… dell’area juve ovviamente non parliamo nemmeno, e sarà il 50% del paese almeno….

    che poi, anche lì, un loro dirigente rubando li ha fatto andare in serie b, annullare delle vittorie e lasciare sulle altre totale discredito… e la colpa sarebbe nostra, capito :————-)

  20. le certezze in questo momento:
    una difesa di altissimo livello (miranda, medel e murillo formano coppie affidabili, specialmente i primi due)
    i due terzini, niente di straordinario, ma solidi e di buona gamba; telles ottimo piede, mi incuriosisce sempre di più, finalmente vediamo dei calci d’angolo battuti bene
    il filtro a centrocampo, melo su tutti

    il resto è ancora tutto sulla carta

    kondogbia può crescere moltissimo
    guarin alti e bassi, ma ripeto che per me deve giocare sempre
    jovetic è quello che ha fatto vedere le cose migliori
    icardi è sempre un cecchino ma viene servito pochissimo
    perisic va al doppio della velocità degli altri (tra l’altro sulla fascia nell’uno contro uno va via sempre) ma è ancora spaesato

    finora è stata un’inter equilibrata, dalla difesa granitica, in cui tutti si aiutano
    riusciremo a diventare forti anche davanti? se a mancini riesce anche questo, arriviamo minimo secondi

  21. @Fabio.
    Semplicissimo. Il mondo calcio e = al mondo MAFIA. Si richiede assoluta omerta’ da parte di tutti. E se si e’ sospettati di spifferare , non c’e’ Dio che ti possa salvare, vieni fatto fuori senza pieta’.
    Ti ricordi del calciatore che si permise di denunciare sulle partite vendute? Totalmente eradicato dall;italico mondo calcistico . Ecco perche’ tutti gli scandali venuti fuori, non c’e’ ne’ mai stato uno che fosse stato denunciato da qualcuno del mondo del calcio, tranne Zeman, e sappiamo tutti come e’ stato trattato.

  22. pacific:
    @Fabio.
    Semplicissimo. Il mondo calcio e = al mondo MAFIA.Si richiede assoluta omerta’ da parte di tutti. E se si e’ sospettati di spifferare ,non c’e’ Dio che ti possa salvare, vieni fatto fuorisenza pieta’.
    Ti ricordi del calciatore che si permise di denunciare sulle partite vendute?Totalmente eradicato dall;italico mondo calcistico .Ecco perche’ tutti gli scandali venuti fuori, non c’e’ ne’ mai stato uno che fosse stato denunciato da qualcuno del mondo del calcio, tranne Zeman,e sappiamo tutti come e’ stato trattato.

    quindi la gente è veramente convinta che siamo stati no a far scoppiare Calciopoli? Che le intercettazioni delle Sim svizzere siano state pilotate da noi?

    MA MAGARI LO AVESSIMO FATTO, MAGARI MAGARI MAGARI…

    purtroppo temo sarebbe stato abbastanza al di fuori di chiunque… non sarebbe stato possibile farlo…

    MAGARI, ripeto

  23. Il problema e’ che basta solo il sospetto, ed il fatto che l’Inter e’ risultata giustamente avvantaggiata dalla situazione createsi. Quelli si aspettavano che l’Inter rifiutasse il titolo solo per farli contenti. Io personalmente ritengo quel titolo ono dei piu’ belli di sempre perche’ ha in una piccola parte ripagato di tutti i torti subiti nei decenni precedenti. Per il resto , che crepassero tutti di fegati scoppiati.

  24. a me fa ridere quando dicono “eh ma dovevano dichiarare il campionato irregolare e non dare lo scudetto a nessuno”. Ma che cazzo vuol dire scusate? CIoè ma se alle olimpiadi fanno che ne so i 1000m, e quello che vince dopo lo squalificano, scalano tutti di una posizione, mica annullanno la gara.
    Cioè non è che protestano perchè secondo loro la loro squadra era innocente (anche perchè dopo sentenze su sentenze bisognerebbe avere un bel coraggio), no protestano perchè hanno dato lo scudetto a noi.
    Li avessero spediti in Serie C come avrebbero dovuto e non ci avessero dato lo scudo, sarebbero le persone più felici del mondo, mah.

  25. @pacific, fabio
    c’è anche un altro motivo, visto che ci odiavano anche prima di moggiopoli. L’Inter, per quanto inserita nel “sistema”, io non mitizzo Moratti, è un imprenditore italiano di una certa cerchia (non è un complimento…), ha comunque, almeno parzialmente, rappresentato una anomalia. Dalla nascita, l’Internazionalità rivendicata, la rivalità (maggiore di chiunque altro) con i PADRONI juventini, una serie di “atipicità” magari casuali…e non idealizzo nulla, non sono di quelli che reputano l’Inter o gli interisti “diversi” geneticamente…gli interisti men che mai, non tutti di certo. Ma ci sono storie, tradizioni…l’altra sera, ormezzano, che non è tra i peggiori, lamentava la scarsa presenza di “italiani”, e ti pareva, ed all’obiezione ” si chiama Internazionale” rispondeva “ai miei tempi era l’Ambrosiana”, dimenticando che, UNICA squadra in Italia, il nome fu imposto dal regime fascista. Non voglio farne un “titolo di merito” però è un fatto, che si unisce ad altri fatti, fossero anche tutti casuali…
    Aggiungi che delle 3 “grandi” del Nord, l’Inter è sempre stata solo una squadra di calcio, la juve non è MAI stata solo una squadra di calcio ed il milan, da berlusconi, idem. Quindi espressioni di potere…nei media della (dis)informazione italiana conta moltissimo, si attacca, si odia una “grande” senza farsi male…

  26. che poi, ci hanno dato lo scudo, ok, ne abbiamo uno in più, facciamo la gara col milan, ecc.

    ma nessuno ci restituirà tutte le delusioni cocenti di quegli anni
    nessuno toglierà loro tutte le gioie e tutti i festeggiamenti per le vittorie

    anni persi, i ronaldo, vieri, seedorf, baggio, zamorano, recoba, ecc. a che servivano? solo delusioni
    moratti scemo, allenatori coglioni, e invece dall’altra parte ti rubavano da sotto il naso

    avrei voluto vincere, non ce l’hanno permesso, e adesso il nostro albo riporta 18 invece di 17 e si incazzano?

  27. In quanto allo scudo “assegnato” è una favola juventina. La classifica finale si stila in base ai risultati acquisiti ed in base alle (eventuali) decisioni della giustizia sportiva. La juve NON è stata mandata in B ma retrocessa all’ultimo posto in classifica, di conseguenza è RETROCESSA, il milan penalizzato, l’Inter è risultata la prima classificata, la roma seconda (con CL diretta, nessuno ha parlato di qualificazione di “cartone”). Negli albi ufficiali esiste la classifica finale della stagione 2005-2006 ed è questa descritta. Inter prima juve ultima. Si fottano.

  28. Metto la firma per giocare sempre così e ottenere sempre lo stesso risultato, fino all’ultima di campionato. Sì, lo so, è lo stesso messaggio che ho scritto dopo le altre quattro vittorie, esprimendo lo stesso identico concetto. Mi auguro di poterlo continuare a scrivere da qui alla trentottesima di campionato compresa.

  29. Secondo me giochiamo fin troppo bene, preferirei vincere sempre 1 0 giocando anche peggio.

    Frantjsek:
    Metto la firma per giocare sempre così e ottenere sempre lo stesso risultato, fino all’ultima di campionato. Sì, lo so, è lo stesso messaggio che ho scritto dopo le altre quattro vittorie, esprimendo lo stesso identico concetto. Mi auguro di poterlo continuare a scrivere da qui alla trentottesima di campionato compresa.

  30. il punto è che se giochi sempre così di sicuro non vinci sempre, altrimenti chissenefrega.

  31. Sì sì, mi basavo sull’assunzione del tutto ipotetica che vinciamo sempre 1 0

    Eddie:
    il punto è che se giochi sempre così di sicuro non vinci sempre, altrimenti chissenefrega.

    Secondo me giochiamo fin troppo bene, preferirei vincere sempre 1 0 giocando anche peggio.

    Frantjsek:
    Metto la firma per giocare sempre così e ottenere sempre lo stesso risultato, fino all’ultima di campionato. Sì, lo so, è lo stesso messaggio che ho scritto dopo le altre quattro vittorie, esprimendo lo stesso identico concetto. Mi auguro di poterlo continuare a scrivere da qui alla trentottesima di campionato compresa.

  32. alebianchi73:
    che poi, ci hanno dato lo scudo, ok, ne abbiamo uno in più, facciamo la gara col milan, ecc.

    ma nessuno ci restituirà tutte le delusioni cocenti di quegli anni
    nessuno toglierà loro tutte le gioie e tutti i festeggiamenti per le vittorie

    anni persi, i ronaldo, vieri, seedorf, baggio, zamorano, recoba, ecc. a che servivano? solo delusioni
    moratti scemo, allenatori coglioni, e invece dall’altra parte ti rubavano da sotto il naso

    avrei voluto vincere, non ce l’hanno permesso, e adesso il nostro albo riporta 18 invece di 17 e si incazzano?

    Guarda che non s’incazzano per questo.
    Si incazzo perché noi dal 1997 siamo il terzo incomodo da tutti i punti di vista:

    Sul campo.
    Per immagine.
    Per blasone.
    A spartirsi torte milionarie.

    Loro vorrebbero anche nel calcio che ci si spartisca la torta in 2 e bona.

    Noi siamo ormai da 20 colui che rompe le uova nel paniere ai signori che vorrebbero ad ogni livello l’imperare della Repubblica del Congo.

  33. l’invidia è una brutta bestia

    e tutti i cattojuventini giornalisti non riescono a sopportare l’idea di essere in fondo alla classifica

  34. @Maigob.
    Guarda che il ciclo e’ molto, ma molto piu’ lungo.
    1961- Un Agnelli presidente che fa e disfa le regole per come gli fa comodo= scudo ai ladri.
    1964= Vinca chiunque tranne l’Inter= Scudo al dopato Bologna che la stagione a seguire fini’ ad una ventina di punti e fuori dalla coppa campioni al primo turno.
    1967- A forza di manipolare ne fregano un’altro di scudo.
    Quindi il ciclo e’ molto piu’ lungo, solo che la gente ne era talmente abituata che non ci faceva nemmeno piu’ caso.

  35. In un articolo della rivista internazionale ed autorevole “Science” si legge che alcune ricerche approfondite sembrano aver scoperto l’esistenza di una specie di buco nero nella provincia di Como…
    Sembra anche che un terzino spagnolo proveniente dal Barcellona vi sia caduto dentro.

  36. Ahhahhaghhhhjaggh

    New Thoreau:
    In un articolo della rivista internazionale ed autorevole “Science” si legge che alcune ricerche approfondite sembrano aver scoperto l’esistenza di una specie di buco nero nella provincia di Como…
    Sembra anche che un terzino spagnolo proveniente dal Barcellona vi sia caduto dentro.

  37. Amstaf: UNICA squadra in Italia, il nome fu imposto dal regime fascista.

    mentre il milan dei gerarchi non divenne mai Milano, ma per loro non è cambiato molto

  38. New Thoreau:
    In un articolo della rivista internazionale ed autorevole “Science” si legge che alcune ricerche approfondite sembrano aver scoperto l’esistenza di una specie di buco nero nella provincia di Como…
    Sembra anche che un terzino spagnolo proveniente dal Barcellona vi sia caduto dentro.

    lol

    mi sa che montoya a gennaio saluta

  39. Amstaf:
    @pacific, fabio
    c’è anche un altro motivo, visto che ci odiavano anche prima di moggiopoli. L’Inter, per quanto inserita nel “sistema”, io non mitizzo Moratti, è un imprenditore italiano di una certa cerchia (non è un complimento…), ha comunque, almeno parzialmente, rappresentato una anomalia. Dalla nascita, l’Internazionalità rivendicata, la rivalità (maggiore di chiunque altro) con i PADRONI juventini, una serie di “atipicità” magari casuali…e non idealizzo nulla, non sono di quelli che reputano l’Inter o gli interisti “diversi” geneticamente…gli interisti men che mai, non tutti di certo. Ma ci sono storie, tradizioni…l’altra sera, ormezzano, che non è tra i peggiori, lamentava la scarsa presenza di “italiani”, e ti pareva, ed all’obiezione ” si chiama Internazionale” rispondeva “ai miei tempi era l’Ambrosiana”, dimenticando che, UNICA squadra in Italia, il nome fu imposto dal regime fascista. Non voglio farne un “titolo di merito” però è un fatto, che si unisce ad altri fatti, fossero anche tutti casuali…
    Aggiungi che delle 3 “grandi” del Nord, l’Inter è sempre stata solo una squadra di calcio, la juve non è MAI stata solo una squadra di calcio ed il milan, da berlusconi, idem. Quindi espressioni di potere…nei media della (dis)informazione italiana conta moltissimo, si attacca, si odia una “grande” senza farsi male…

    Concordo su tutto, aggiungendo che anche nel wrestling ci vuole un grande avversario per vincere i titoli. Con un certo milan (che vediamo se adesso torna) è più vantaggioso e comodo spartirsi la torta anziché litigarsela (infatti non appena sorgono contrasti questi vengono subito fatti rientrare), ma poi alla gente devi vendere la favola che hai battuto un nemico degno di questo nome. E nel corso del tempo l’Inter, pur con qualche intervallo, è stata il nemico perfetto.

    Il problema è che secondo me, causa mancanza di palle, ne siamo stati troppo a lungo complici, accettando di fatto la situazione.

    So che il pensiero è estremo, ma soprattutto in questi anni di calcio-prodotto da commercializzare e di strapotere delle tv, quanto avrebbe pesato la minaccia (seria) di non iscrivere la squadra al campionato italiano? Quanto sarebbe stata letale l’eventualità per il già sgangherato movimento italiano e per la serie A come prodotto? Insomma, non ci si taglia il cazzo per fare un dispetto alla moglie, ma a volte muoia Sansone e tutti i farisei.

    Poi non dico che si debba arrivare a tanto, ma spero che la nuova proprietà, che non deve nulla e non fa parte di questa cricca, sia più cazzuta e ci tuteli maggiormente. Che degli ultimi anni, soprattutto, le cose che hanno fatto più male non sono stati né i noni posti né i 50 allenatori cambiati.

  40. Robin: ma a volte muoia Sansone e tutti i farisei.

    Mi sa che era “Simone” che doveva morirei con tutti i farisei…
    😉