Archivio per il tag: Mazzarri

Clandestino Inter

unnamed1

(Nota: questo post è stato scritto prima dell’acquisto di Kondogbia) Per gli amici di Bauscia Café, con i quali, uno a uno, Adriano 5th of November ha fatto asilo-elementari-medie-liceo, un post tra il malinconico e il tragico, scritto da persona ‘matura’ affetta da senilità precoce. Ascolto consigliato: The Passenger – Siouxsie and The Banshees (Iggy Pop cover) Clip originale Il ... Continua a leggere »

Lo svantaggio di essere in svantaggio

28_Svantaggio

Il fatto di passare in svantaggio nel corso delle partite di una stagione è una variabile che dipende da diversi fattori: sistema di gioco, assetto tattico, equilibrio, motivazioni, forma fisica, talento, classe dei singoli ecc. La situazione di svantaggio a inizio partita o a partita in corso non è necessariamente una diretta conseguenza del valore delle due squadre in campo ... Continua a leggere »

Inter-Dnipro: infografica

16_inter-dnipro

“Dobbiamo chiudere il discorso qualificazione. Dobbiamo puntare alla Champions, con il 3° posto o vincendo l’Europa League”. Queste le parole che Roberto Mancini ha affidato a twitter ieri. E non so, purtroppo torna ancora in mente Mazzarri e i vari “il Dnipro è una squadra forte e aggressiva, dovremo stare attenti“, “il Saint Etienne è una squadra difficile da affrontare e ben organizzata“, “col ... Continua a leggere »

Sosta(nco)

"Lavorando proverò a far tornare grandi Inter e serie A"
Erick, io mi fido.

Sembrava una domenica vecchio stampo, di quelle dove un’Inter rimaneggiata riusciva a rialzarsi, a difendere con i denti una vittoria tutto sommato legittima per tornare a respirare dopo gli orrori di Parma. E invece no, deve sempre esserci l’episodio che ti rovina il weekend, la goccia che fa traboccare il vaso: senza quel tracollo sul finale probabilmente saremmo qui a ... Continua a leggere »

Non c’è due senza tr…ah no

Bonazzoli. Federico.
Non ha mai giocato nella Reggina.

Ce l’avevo davvero messa tutta. Nell’articolo precedente, intendo. Mi ero ripromesso di non parlare più dell’allenatore e di attenermi ai risultati conscio dei limiti dei nostri ragazzi, della situazione economica sfavorevole, della disoccupazione in aumento, della scie chimiche e del mancato ritorno del Soldino sugli scaffali dei nostri supermarket. Niente da fare. Mai una gioia. Chiudevo con l’auspicio di andare ... Continua a leggere »

Il penultimatum

Bianconeri che protestano in massa. Dove l'ho già vista?

Scrivere di Inter sta diventando estremamente complicato: rischiamo di dover parlare sempre degli stessi problemi a prescindere dal risultato finale, dimenticando troppo in fretta anche l’unica, vera buona notizia portata dalla trasferta di Cesena, quei tre punti che mancavano da tre partite consecutive (quattro, se consideriamo anche il mortifero 0-0 di Europa League). Per un allenatore che insiste su temi ... Continua a leggere »

Il nostra culpa

L'unica è portarsi il pallone da casa. E andarsene quando si mette male.

Avviso ai lettori: qualora durante la lettura di questo pezzo avvertiste uno strano ronzio di sottofondo, sono le mie palle che continuano vorticosamente a girare. Detto questo proviamo a parlare di calcio, o qualsiasi sia la roba vista a Firenze. Affrontavamo una squadra in deficit di risultati, ferma a zero gol segnati nelle partite casalinghe, priva dell’attacco titolare; venivamo da ... Continua a leggere »

Isterismi e interismi

11 budini

Il casino è quando avresti un sacco di cose da dire ma nel frullatore dentro la testa ci sono troppi ingredienti e, probabilmente, male assortiti. E gli ingredienti sono gli stessi da tempo, ormai: rabbia, frustrazione, sdegno, rancore e ancora rabbia, se possibile. E vi assicuro -ma questo lo sapete anche voi- è possibilissimo. Il tutto accompagnato da una spruzzata ... Continua a leggere »

Effetto dissolvenza

55 verticale: non ci sta capendo un cazzo

Vorrei evitare l’ennesimo sproloquio contro l’attuale allenatore della Beneamata. Sia perché il contratto è stato da poco rinnovato (sic) e fatico molto a credere che Thohir voglia sollevarlo dall’incarico alla quinta giornata di campionato per quello che molti considereranno “un banale incidente di percorso”, sia perché le alternative credibili ed economicamente papabili sono davvero poche, per non dire nulle. In ... Continua a leggere »

Inter-Cagliari: infografica

Inter-Cagliari

Quinta giornata: le porte di San Siro si aprono a Zdenek Zeman, un maestro di calcio e di sportività. Arriva a Milano con il suo Cagliari e invischiato in uno degli inizi di campionato più difficili della sua carriera, dopo un pareggio alla prima giornata con il Sassuolo e poi tre sconfitte contro Atalanta, Roma e Torino. E si trova ... Continua a leggere »