Archivio per il tag: Maicon

Vendere Maicon “forse” è una cagata pazzesca (semi-cit.)!

Maicon danzante

Ieri Branca ha lasciato aperto non uno spiraglio, ma proprio una voragine, alla cessione del nostro numero 13: “Diego (Milito) è incedibile, Maicon forse no” Bene, allora è il caso di ricordare che cos’è Maicon Douglas Sisenando. Ma non oggi (terzino risolvi-partite del brasile al Mondiale), bensì da almeno 3 anni. E cosa verosimilmente continuerà ad essere per un periodo compreso ... Continua a leggere »

Nome e Cognome

Mario Balotelli. Questa vittoria porta la sua firma marchiata a fuoco, con acciaio al calor rosso. Tutte le azioni passano da lui. Riceve palloni nelle situazioni più impossibili e li addomestica con dei tocchi di pura magia. SuperMario oggi era in serata strepitosa, virtualmente immarcabile. Vero protagonista della partita. Regia, Montaggio e Recitazione. Tutta farina del suo sacco. Si procura ... Continua a leggere »

Highlander: meno uno

Bausciacafe

È probabile che la stagione di Maicon sia finita, è certo che non giocherà il 18 aprile contro la Juve. L’Inter paga dazio alla nazionale brasiliana, e questo è un infortunio che può avere effetti devastanti, azzoppando uno dei 5 “highlander” (l’espressione è di Simone Nicoletti – iostoconmancini), quelli che Mourinho ha sempre mandato in campo. Maicon Douglas Sisenando è secondo assoluto ... Continua a leggere »

Carte in tavola – post lungo

Giochiamo a carte scoperte. Quanto vale questo primato dell’Inter? Quanto vale l’apporto di Mourinho? Come sarà il futuro immediato dell’Inter? Proviamo ad analizzare la questione seriamente, senza infingimenti e soprattutto senza integralismi. Josè Mourinho è alla guida da 4 mesi, in campo ha disputato una quindicina di incontri. I risultati sono buoni, non certo ottimi, per due motivi: non ha ... Continua a leggere »

Lo sapevate perfettamente che Cruz…

Bausciacafe

Tempi di recupero: siamo ancora fiduciosi! Quella fiducia che non ci ha abbandonato per tutti i novanta minuti. Sapevamo che avremmo segnato: un’invenzione di Ibra, un inserimento di Cambiasso, una discese delle sue di Maicon, o Cruz! E Cruz è stato. Ora possiamo discutere fino a domenica prossima se abbiamo giocato bene o male, meglio delle precedenti o se ci ... Continua a leggere »

Ma le coppe hanno detto che noi siamo indietro

La metafora del bivio l’ho usata in altri post e voglio evitare. Altre volte ho auspicato che Mourinho incominciasse a fare il turnover, per restituire un po’ di lucidità a Ibrahimovic, Maicon e Zanetti. Purtroppo non so cosa aspettarmi, per cui veniamo al dunque: l’Udinese. Se c’è una squadra rognosa questa è l’Udinese. Non siamo riusciti a batterla nemmeno quando ... Continua a leggere »

Viaggio nell’imponderabile del calcio

E’ difficile commentare compiutamente una partita così. Non si sa da dove cominciare, da dove passare, dove finire. Non si sa bene neanche quale aspetto mettere in evidenza: tattica, episodi, singoli giocatori, casualità. E’ tutto molto difficile e troppo assurdo per essere analizzato, in realtà. Succede che ci ritroviamo in una calda giornata novembrina su una altrettanto calda isola del ... Continua a leggere »

Prima dell’Anorthosis, un piccolo viaggio nella sottocultura d’avanspettacolo

Archiviata la vittoria di Reggio con un bel “vaffanculo gufi di merda” (lanciato sabato, a due gobbi arrivati in anticipo sulla loro partita…), si pensa alla Champions. Prima però un passo indietro, proprio a sabato: Mourinho ha riferito di un episodio davvero sgradevole, capitato allo stadio: avendo donato un crocifisso preso a Fatima ad un ragazzo disabile (per chi crede ... Continua a leggere »

Reggina-Inter: scatta l’ora del turnover?

La trasferta di Reggio Calabria dello scorso anno mise la parola fine all’esperienza di Adriano all’Inter, almeno sotto l’egida di Roberto Mancini. Un pallone appena sfiorato su punizione di Figo, con la successiva sostituzione e la sfuriata a fare da contorno a una partita maschia e complicata. Proprio quella Inter di Mancini stava già attuando un robusto turnover, limitato solo dagli ... Continua a leggere »

Le pagelle di Inter-Anorthosis

Toldo 6,5 – Pronti via, si scalda le mani con una punizione di Dellas. Poi ordinaria amministrazione, ma la difesa con lui alle spalle è tranquilla. Regala un brivido con un’uscita spericolata su Hawar. Comunque, nonostante le 37 primavere, Toldone c’è. Maicon 7 – Non finisce mai di sorprendere. L’assist per Adriano è un incredibile mix di sapienza tattica e ... Continua a leggere »