Archivio per il tag: Benitez

Lo svantaggio di essere in svantaggio

28_Svantaggio

Il fatto di passare in svantaggio nel corso delle partite di una stagione è una variabile che dipende da diversi fattori: sistema di gioco, assetto tattico, equilibrio, motivazioni, forma fisica, talento, classe dei singoli ecc. La situazione di svantaggio a inizio partita o a partita in corso non è necessariamente una diretta conseguenza del valore delle due squadre in campo ... Continua a leggere »

Inter – Napoli 0-0 il pragmatismo non piace più

l'altro giorno ha detto "la maglia da titolare non la mollo più". è quello che vogliamo tutti Mateo

INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 6 Andreolli; 33 D’Ambrosio (23 st 4 Zanetti), 88 Hernanes, 19 Cambiasso, 10 Kovacic, 55 Nagatomo; 8 Palacio, 9 Icardi (36 st 17 Kuzmanovic) NAPOLI: 25 Reina; 4 Henrique, 33 Albiol, 5 Britos, 31 Ghoulam; 8 Jorginho, 88 Inler; 7 Callejon, 14 Mertens (25st 17 Hamsik), 24 Insigne; 9 Higuain (41 st 19 ... Continua a leggere »

Napoli – Inter 4-2 la strada è sempre in salita

3 punti in 4 partite. cosa è successo walte?

Marcatori: 9′ Higuain, 35′ Cambiasso, 39′ Mertens, 41′ Dzemaili, 46′ Nagatomo, 36′ st Callejon NAPOLI: 1 Rafael, 2 Reveillere (46′ st Pandev), 7 Callejon, 9 Higuain (33′ st Behrami), 11 Maggio, 14 Mertens (40′ st Armero), 20 Dzemaili, 21 Fernandez, 24 Insigne, 33 Albiol, 88 Inler INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro (37′ st Icardi), 23 Ranocchia, 35 Rolando; 2 Jonathan, 21 Taider (16′ ... Continua a leggere »

Pre-Match Napoli-Inter

"Mi assumo la responsabilità di questo pareggio". Forza Samir.

Tre punti in tre partite, contro avversari non di prim’ordine sono troppo pochi per centrare l’obiettivo di una qualificazione in Champions, lo sappiamo bene. I problemi sono molti e la coperta è corta, non riusciamo a ritrovare quello smalto che aveva fatto illudere molti di noi e, tra un esperimento di formazione e la flebile speranza di una convocazione per ... Continua a leggere »

Camp Nou

Bausciacafe

Immagino l’umore di Benitez davanti alla tv, ieri sera. Il mio era, se possibile, ancora più euforico. Perché – come ho scritto qualche giorno fa – l’Inter deve liberarsi dal fantasma di Mourinho, deve dimostrare a Mou che è lui ad aver sbagliato, andandosene. Aveva già funzionato perfettamente con Ibra: lui se n’è andato, e l’Inter è nettamente migliorata. Essendo ... Continua a leggere »

Ricominciamo, guardando al futuro

Bausciacafe

Bauscia Cafè, l’unico blog capace di superare le 1500 visite al giorno anche se non c’è scritto niente. Se fossimo di un’altra squadra di Milano potremmo farci una toppa, ma grazie a Dio non lo siamo e prendiamo questa notizia semplicemente come una piccola nota divertente in un periodo nero, nerissimo. I problemi tecnici che abbiamo incontrato nei giorni scorsi ... Continua a leggere »

La svolta

Bausciacafe

Benitez, definendo nei giorni scorsi la partita di ieri sera come “il derby della svolta”, ha dimostrato a tutti di non essere uno che racconta frottole: dopo anni di vittorie, imprese, trionfi, una svolta più decisa non poteva arrivare. Rafa, determinato a mangiare il panettone, per la grande sfida corre ai ripari ed opta per il rombo, anche se rispetto ... Continua a leggere »

Tre azzardi che valgono più di tre punti

Bausciacafe

Si dice sempre che il derby è una partita a parte, che esula dal resto della stagione, che prescinde dal momento che attraversano le due squadre. Una partita piena di spunti, in cui il carattere conta più di tutto il resto, in cui vince chi lo vuole con più forza. Addirittura una partita in cui chi parte sfavorito è avvantaggiato, ... Continua a leggere »

La BenInter che verrà – Considerazioni generali

Bausciacafe

Ci siamo. Da oggi, Martedì 15 Giugno 2010, ore 12.00, è iniziato ufficialmente il nuovo corso della società nerazzurra. Dal Magnifico e Tripletiano Mourinho, il testimone passerà in mano a Rafa Benitez, ex allenatore del Liverpool e del Valencia, e personaggio molto molto diverso dal vulcanico tecnico lusitano. Ma come sarà strutturata la nuova Inter? Possiamo per ora, all’inizio della ... Continua a leggere »

Hola Rafa!

Rafa Benitez

Mancava solo l’ufficialità, ora si può dire che è arrivata anche quella: Rafael Benitez Maudes è il nuovo allenatore dell’Inter. Nato a Madrid nel 1960, inizia a giocare da centrocampista nelle giovanili del Real a soli 12 anni e vi rimane fino a 21, senza riuscire mai ad arrivare in prima squadra. Matura la consapevolezza del fatto che non è il ... Continua a leggere »