Stadio

Ombre a San Siro*

1376840740737

Quando si parla dell’inadeguatezza di San Siro vengono subito in mente i cessi, oppure i prezzi dei cornetti Algida rapportati al loro stato di scioglimento. Ma probabilmente la cosa più vergognosa di questo glorioso stadio sono quei quattro prefabbricati chiamati pomposamente biglietteria, dove si accalca gente scomposta (le file non regimentate sono una roba da quinto mondo) che arrivata allo sportello ... Continua a leggere »

Finalmente Inter

Finalmente Inter. Io non ce la facevo già più senza di te.

C’è chi dice che il calcio sia questione di vita o di morte: non concordo con quest’affermazione; posso assicurarvi che è una questione molto, ma molto più seria. Bill Shankly Fare la conta di chi ci sarà per la partita, mandare messaggi vari per decidere a che ora trovarsi. Cercare l’abbonamento perché “chissà dove cacchio l’ho messo l’ultima volta*?”. Vestirsi facendo ... Continua a leggere »

Il primo derby su un campo (quasi) perfetto

Milito, l'erbetta verde, un goal. Che sia d'auspicio.

Come detto qualche tempo fa proprio su questi schermi, l’erba di San Siro è cambiata. Purtroppo per i giornalai italiani però, che continuano a riempirsi la bocca di “campo sintetico” e “campo semisintetico”, si tratta di un campo naturale rinforzato, che vuol dire che solo una minima parte di tutto il verde che vedete è artificiale. Dal momento in cui ... Continua a leggere »

L’intrigo cinese che non c’è

404157_10151102980028322_1523010169_n

Chiariamo una cosa e partiamo dall’italiano: i giornalisti stanno dimostrando il solito pressapochismo imbarazzante. Vediamo di non andargli dietro tutto il giorno linkando articoli di giornalisti che hanno scritto che la CRCC ha smentito il comunicato dell’Inter in società. Il comunicato dell’Inter dice: 1. “Internazionale Holding S.r.l. comunica di aver raggiunto in data odierna un accordo che prevede l’ingresso di un ... Continua a leggere »

L’erba del vicino è finalmente verde

desso1

Dal Mondiale del ’90 il prato del Meazza non è più all’altezza dei preziosi piedi che lo calpestano, anche perché i piccoli miglioramenti ottenuti da chi si affanna al suo capezzale – quest’anno il fondo ha resistito un mese e mezzo in più – vengono vanificati dalla frequenza delle partite e dalle temperature invernali. Colpa anche della copertura costruita per ... Continua a leggere »

Storia di uno stadio

Il manifesto inaugurale dello Stadio di San Siro (19 Settembre 1926)

Da quando Moratti è stato in Cina a parlare del nuovo stadio, è iniziato un sogno per alcuni, un incubo per altri. Perché il Meazza è l’appartamento che condividiamo con quei coinquilini sgradevoli da tanto tempo, forse troppo per quelli della mia generazione: diventa quasi scontato pensare che sia il nostro stadio. Eppure dopo aver raccontato per anni la storia ... Continua a leggere »

Notte Bianca a San Siro (sì, vabbè…)

6107002763_de8cb6b73c_b

In anteprima su BausciaCafé, una bella sorpresa per il ritorno al calcio giocato. Questo lo trovate sotto la tribuna verde.   Per dovere di cronaca, segnalo che i corridoi dipinti sono 6 (al primo anello verde e blu), ma anche che quelli dipinti a tema Milan erano decisamente inferiori. Tocca essere superiori in tutto. Ma proprio tutto eh? P.s. La ... Continua a leggere »