Allenatore

Non ho nessun rispetto per la Juventus

408239

Passata la tempesta, come diceva il poeta, è forse arrivato il momento di fissare qualche punto sul nuovo allenatore dell’Inter. Lo juventino Antonio Conte. L’affronto alla storia e ai valori dell’Inter. Sì, è decisamente il momento. Attenzione, sgombriamo subito il campo da qualsiasi equivoco, che già vi vedo lì pronti col ditino puntato: no, non sarà un post di esaltazione ... Continua a leggere »

Anno uno

Spalletti

E dagli torto, al buon Luciano. Dopo mesi di polemiche, critiche, un crollo verticale che raramente si ricorda (ancora alla 32esima giornata avevamo 6 punti di vantaggio sul quinto posto), c’è innanzitutto una verità storica da stabilire e incidere sulla pietra: Luciano Spalletti sulla panchina dell’Inter ha fatto esattamente il lavoro che gli si richiedeva. Niente di più magari, ma ... Continua a leggere »

L’arte della destabilizzazione

panoramawebfrit_2019020109071084-1030x615

A 270 minuti dalla fine di un campionato che ci vede matematicamente in pole position per raggiungere per il secondo anno consecutivo la qualificazione in Champions League, qualificazione da certificare con due vittorie casalinghe contro squadre oggettivamente meno forti della nostra; a 270 minuti dalla fine di un campionato che ci ha visto fluttuare sistematicamente tra il secondo posto nel ... Continua a leggere »

Un sogno

41QzXckLZrL._AC_UL260_SR200,260_

E così, dopo che in 52 giorni hanno generato caos -e si sono messi a tacere- più o meno nell’ordine Wanda, Icardi, Ausilio e Marotta; dopo che anche Zhang ci ha messo la bocca; dopo che, per un paio di volte, quando tutto sembrava rientrare ci ha pensato Spalletti a invelenire di nuovo tutto, e dopo che persino Spalletti si ... Continua a leggere »

Siamo ciò che siamo

lautaro

A mente leggermente più fredda, dopo la disfatta di domenica, rimangono due sensazioni ben stampate in testa, riguardo questo periodo assolutamente deludente della nostra squadra. La prima: l’accanimento mediatico – e dei tifosi in secondo luogo – nei confronti di un team “responsabile” di non aver vinto tre partite in campionato è assolutamente fuori luogo, sproporzionato in quanto a ferocia, ... Continua a leggere »

Un declino inesorabile.

spalletti.inter.2018.19.urlo1.750x450

Gennaio come al solito ci vede come una banda di scappati di casa in attesa della primavera per andare a svernare in qualche amena località tropicale. Tutto umanamente comprensibile se non fosse che il tuo cazzo di lavoro è quello di fare il calciatore e le partite che devi giocare si svolgono tra Settembre e Maggio. Si capisce bene quindi ... Continua a leggere »

Concentrazione

Schermata 2018-08-27 alle 15.28.16

Non è facile scrivere questo articolo oggi. Non perchè sia successo qualcosa di più o meno grave, semplicemente perchè faccio una fatica terribile a capire cosa sia successo ieri sera a San Siro. Mi sembra di aver assistito non ad una partita singola, ma a due eventi ben distinti e contrastanti, l’uno non influenzabile dall’altro. Non è facile quindi capire ... Continua a leggere »

Le vacanze sono finite

icardi_inter_afp

Buona la prima si direbbe. Niente di più sbagliato. Un’Inter terribile ha esordito con una sconfitta (giusta nel concetto ma sbagliata nei modi) disarmante contro un Sassuolo tanto sereno quanto spigliato nel mettere in pratica quel poco che il nuovo allenatore De Zerbi ha avuto modo di infondere ai propri giocatori. Un 1-0 in trasferta con mezzo tiro in porta ... Continua a leggere »

Una squadra forte

2372995-49358670-2560-1440

La prima amichevole stagionale, contro il Lugano, è andata. Un 3-0 che sicuramente ha ben poco di indicativo visto il periodo dell’anno in cui la sfida si è svolta, ma che se non altro può essere vista di buon auspicio per il proseguo stagionale. Una sfida, Spalletti dixit, “vera”, contro una squadra sicuramente non comparabile dal punto di vista tecnico, ... Continua a leggere »

La fine dell’anno zero

Schermata 2018-05-29 alle 12.27.53

Da qui si comincia. Ci abbiamo messo un pochino a realizzare, va detto. Probabilmente non c’eravamo più abituati, e questo è male male. Ma alla fine di questo campionato infinito l’Inter è tornata a stare dove la sua storia lo impone. E’ tornata a partecipare alla competizione per club più importante al mondo, dopo più di un inaccettabile lustro di ... Continua a leggere »