Pagelle

Supercoppa 2011

Bausciacafe

La certezza è una sola: giocare la Supercoppa Italiana a Pechino porta sfiga. Dopo la sconfitta per 2-1 patita con la Lazio due anni fa, ieri si è replicato. Alla fine stesso punteggio e stesso canovaccio. Nella prima mezz’ora si è vista infatti una buona Inter in grado di tenere in pugno il match e trovare il vantaggio grazie ad ... Continua a leggere »

Una giornata bauscia.

Bausciacafe

Un sabato intenso, di quelli che filano via rapidissimi, con le lancette dell’orologio che sembrano raddoppiare la velocità. Capita sempre quando tutto va per il verso giusto e ti diverti. Un giro nell’affollatissimo pomeriggio milanese può diventare indimenticabile se sei in compagnia delle persone giuste. Soprattutto se finalmente riesci ad incontrarti faccia a faccia con chi, per motivi vari, ti ... Continua a leggere »

Inter-Bari 4-0

Bausciacafe

Se non fosse per quell’occasione concessa ad Almiron dopo appena una manciata di secondi, potremmo dire di aver visto una partita perfetta. La vittoria per 4-0 è il coronamento di una prestazione magnifica, con la squadre messa magistralmente in campo da Benitez.  Il pressing alto portato sui difensori ha impedito ai galletti di far ripartire l’azione e sviluppare il loro ... Continua a leggere »

Nel segno delle “3M”

Bausciacafe

La vittoria ottenuta ad Udine è di quelle pesantissime,  che lasciano il segno.  I motivi sono molteplici. L”emergenza derivata da infortuni e squalifiche che ha costretto il Mister a schierare un undici inedito, con Motta nell’inusuale ruolo di difensore centrale e il giovane Mariga a centrocampo dal primo minuto, non lasciavano sicuramente tranquilli. Se poi pensiamo che, dopo una manciata ... Continua a leggere »

Top ten 2009

Bausciacafe

La fine dell’anno è da sempre tempo di bilanci. Per la nostra Inter a livello di vittorie il resoconto  è sicuramente positivo vista la possibilità di sfoggiare sul petto il 17° tricolore. In più la riconfermata leadership in campionato con un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici e la qualificazione agli ottavi di Champions e Coppa Italia lasciano inalterate le ... Continua a leggere »

Ringrazio Laporta e Guardiola: ci hanno risparmiato un’umiliazione peggiore

Ho testimoni che possono confermarlo: sull’1-0 ho detto che era finita, sul 2-0 che avrei voluto che l’arbitro fischiasse subito la fine. Sul 2-0, il Barcellona diventa ingiocabile, ho temuto la goleada, che non è venuta perché il Barca era pur sempre privo dei suoi fenomeni d’attacco, e voleva risparmiarci una figuraccia (nonché risparmiare energie in vista del Real, domenica). ... Continua a leggere »

Tortellini, cotti e mangiati

El Cuchu in contropiede: 1-3

Ero già stato a Bologna nel lontano 1997. All’epoca finì 2-2, con una partita molto tirata e conclusa dal solito gol della bestia nera Paramatti, che a 10 minuti dalla fine infilò l’allora numero 1 nerazzurro Pagliuca. Ieri invece al Dall’Ara non c’è stata partita. L’Inter ha avuto sempre in mano il pallino del gioco, controllando per tutti i 90’ ... Continua a leggere »

Inter-Udinese, le pagelle

"L'Inter ha comprato Sneijder non perché aveva piacere a spendere soldi".

Julio Cesar 7 Se fosse vissuto qualche secolo fa avrebbe riscritto la storia di Roma ipnotizzando Bruto. Zanetti 5 Solo Maradona lo può far giocare da terzino. Anzi, a pensarci bene, neanche lui. Forse aveva il divieto di sorpassare la metà campo, in ogni caso vedeva una pampa davanti ma non ha voluto beccare sanzioni dal sergente Mou. Compit(in)o. Lucio ... Continua a leggere »

Inter-Lazio, pagelle (e non solo)

Julio Cesar 6,5 | Non deve fare miracoli, ma la sicurezza che mostra quando è chiamato in causa è il lavoro più importante che compie da due anni a questa parte. Attento su Kolarov e Rocchi, è il vero padrone dell’area di rigore grazie a due delle sue frecce nella sua faretra: scelta di tempo e capacità di leggere l’azione. Santon ... Continua a leggere »

Napoli-Inter, le pagelle

Bausciacafe

Julio Cesar sv | Nell’intervista trasmessa in settimana da Sportitalia ha dichiarato di essere cresciuto molto imparando dai suoi errori. Oggi ha preferito rifugiarsi in fallo laterale (un inedito) pur di non rischiare dribbling o rilancio frettoloso. Inoperoso fino a quando non raccoglie il pallone in fondo al sacco. Incolpevole. Zanetti 6 | Non è Maicon, d’accordo, soprattutto in fase ... Continua a leggere »