Coppa Italia

Rivedere il concetto di “Zona Champions” e puntare al massimo sulle Coppe

MILAN, ITALY - MARCH 15:  Adriano of Inter Milan in action during the UEFA Champions League match between Inter Milan and FC Porto at the San Siro stadium on March 15, 2005 in Milan, Italy.  (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Non mi aspettavo la sciagurata Roma di martedì sera. Ero convinto avrebbe vinto, ma è evidente che non capisco il calcio portoghese –gli Europei, i 45 milioni per Joao Mario, il valore del Porto– e tendo gravemente a sottovalutarne l’astuzia e la gestione dei ritmi. Ripenso a Telles, e deduco che gli sia andata bene a lasciare l’Inter per finire in ... Continua a leggere »

I tragici

12718253_10153469457063494_6420860578601569060_n

Questa squadra ha sempre avuto una natura tragica. Il termine “tragica”, qui, è inteso in senso drammaturgico, come componimento destinato alla rappresentazione: un componimento che tratta vicende intrise di pathos, di tensione, di sofferenza, e che termina con un atto purificatore. Stasera (ieri sera) abbiamo assistito a tutto questo: una rinascita, improvvisa e inattesa, animata da forze occulte e imperscrutabili. ... Continua a leggere »

Gennaio: i giorni della mer(d)a

Già da qui si capisce che qualcosa non va.

Con l’umiliante sconfitta nel derby dei derelitti si chiude per i nostri colori un primo mese dell’anno da incubo, inaugurato con una soffertissima vittoria sul difficile campo dell’Empoli che faceva sperare si potesse proseguire con il cinismo e la praticità visti nei primi mesi: era un’Inter non bella, ma estremamente concreta, che vinceva soffrendo e giocando male, subendo però pochissimo. ... Continua a leggere »

Juventus-Inter: la partita

23_Ladri

La #twintercronaca di Juventus-Inter Continua a leggere »

Guardare il dito sempre e la luna mai

Bausciacafe

Premessa: Questa non è una difesa al Mancini uomo, nemmeno un atto d’accusa nei confronti di Sarri. Non è nemmeno un’analisi sociale, perché non ne sono in grado. E ancora, non ce l’ho solo con i giornalisti, ma finché ci saranno loro a raccontarci le storie, sono figure più rilevanti dei tifosi o cittadini stessi. Gli allenatori hanno delle responsabilità ... Continua a leggere »

Inter-Cagliari: la partita

Bausciacafe

La #twintercronaca di Inter-Cagliari per gli ottavi di finale di Coppa Italia da sgrigna, Python, Grappa, Nando Martellini, Bruno Pizzul, Enrico Ameri e tanti altri…per celebrare le epiche gesta di Montoya! Continua a leggere »

Napoli-Inter: la partita

29_NAPOLI_CI

Per la seconda volta in tre partite, la sconfitta arriva al 93′. Quando non si può più recuperare, quando fa più male. Per la prima volta da allenatore dell’Inter, Mancini non arriva in finale di Coppa Italia. In fondo è tutta qui Napoli-Inter, da aggiungere c’è poco altro. C’è poco altro perché qualsiasi parola sarebbe vuota e priva di senso ... Continua a leggere »

E quindi stasera che si fa?

10424324_10152563299775178_8247471007692571468_n

E quindi stasera che si fa? Non c’è nemmeno da metterlo in dubbio, non c’è nemmeno da pensarci: si tifa Inter perché “si chiamerà Internazionale, perché noi siamo fratelli del mondo”. Purtroppo il correntismo da due soldi tra noi tifosi, tipo prima repubblica, sta anche peggiorando una situazione già difficile di suo, e su questo tutti dobbiamo fare un po’ di ... Continua a leggere »

Le maniglie dell’amore

Non fare come Shaqiri: dì NO all'obesità.

La trasferta di Empoli è stata, verosimilmente, il punto più basso raggiunto dalla gestione Mancini finora. Sull’onda dell’entusiasmo per il bel secondo tempo giocato a Torino e per la convincente (seppur non esente da difetti) prestazione contro il Genoa, pochi si aspettavano un passo indietro così evidente sia sul piano del gioco che sotto il profilo della tenuta fisica. Squadra ... Continua a leggere »

Inter-Sampdoria: la partita

25_SAMP_CI

La Coppa Nazionale, si sa, è sempre stato il primo amore di Mancini (10 vittorie in Italia, 1 in Inghilterra, 1 in Turchia: la stella d’argento dovrebbe metterla lui, altro che Roma o Juve) e in questo esordio proprio non vuole steccare, tantomeno contro la sua Sampdoria allenata dal suo grande amico Mihajlovic. In campo la formazione quasi titolare, con Medel ... Continua a leggere »