Archivi dell'autore: Vujen

Classe '85, marchigiano, ex-petroliere in carriera e musicista fallito. Appassionato di fotografia, Balcani e di calcio straniero, specialmente francese. Non ha mai visto l'Inter vincere al Meazza. I suoi pupilli sono Walter Samuel e l'indimenticabile Youri Djorkaeff.

Indifendibile

ic

Settimana di coppa. Siamo pronti per giocare una partita valida per l’andata degli ottavi di finale di Europa League con, se come sembra Keita Balde dovrà dare ancora forfait, un solo attaccante di ruolo in rosa. Il buon Lautaro Martinez ha ora come ora come prima alternativa quel gran bomber che risponde al nome di Ranocchia Andrea, nato ad Assisi ... Continua a leggere »

La differenza tra braccio e petto

torace2

– post muto – Continua a leggere »

Siamo ciò che siamo

lautaro

A mente leggermente più fredda, dopo la disfatta di domenica, rimangono due sensazioni ben stampate in testa, riguardo questo periodo assolutamente deludente della nostra squadra. La prima: l’accanimento mediatico – e dei tifosi in secondo luogo – nei confronti di un team “responsabile” di non aver vinto tre partite in campionato è assolutamente fuori luogo, sproporzionato in quanto a ferocia, ... Continua a leggere »

Un declino inesorabile.

spalletti.inter.2018.19.urlo1.750x450

Gennaio come al solito ci vede come una banda di scappati di casa in attesa della primavera per andare a svernare in qualche amena località tropicale. Tutto umanamente comprensibile se non fosse che il tuo cazzo di lavoro è quello di fare il calciatore e le partite che devi giocare si svolgono tra Settembre e Maggio. Si capisce bene quindi ... Continua a leggere »

Concentrazione

Schermata 2018-08-27 alle 15.28.16

Non è facile scrivere questo articolo oggi. Non perchè sia successo qualcosa di più o meno grave, semplicemente perchè faccio una fatica terribile a capire cosa sia successo ieri sera a San Siro. Mi sembra di aver assistito non ad una partita singola, ma a due eventi ben distinti e contrastanti, l’uno non influenzabile dall’altro. Non è facile quindi capire ... Continua a leggere »

Le vacanze sono finite

icardi_inter_afp

Buona la prima si direbbe. Niente di più sbagliato. Un’Inter terribile ha esordito con una sconfitta (giusta nel concetto ma sbagliata nei modi) disarmante contro un Sassuolo tanto sereno quanto spigliato nel mettere in pratica quel poco che il nuovo allenatore De Zerbi ha avuto modo di infondere ai propri giocatori. Un 1-0 in trasferta con mezzo tiro in porta ... Continua a leggere »

L’ultima settimana

inter-OK-3-800x500

Ci siamo. Tra otto giorni inizia il massimo campionato di calcio, inizia la Serie A. Tutto il mondo nerazzurro, unico mondo che ha sempre accompagnato, di anno in anno, la sua storia con quella del massimo campionato, è in fibrillazione. Si comincia, con il primo incontro subito ostico contro il Sassuolo del più grande rosicatore della serie A, mr. Squinzi, ... Continua a leggere »

#SaveRafinha

rafinha-inter-udinese

  “in così poco tempo un sentimento che non posso spiegare” A volte le squadre non si costruiscono solo con il cervello, con razionalità. Aggiungere centimetri, aggiungere muscoli, comprare gol, come annunciava Sabatini mesi fa. Alzare la difesa, allargare la squadra, acquistare un partner d’attacco di Icardi magari, aumentare la profondità della rosa. A volte le squadre si formano con ... Continua a leggere »

Tra campo e mercato

C_2_articolo_18546_0_upiImmagineparagrafo

Mancano meno di tre settimane all’inizio ufficiale del campionato. Mancano meno di tre settimane al termine della sessione di mercato estiva. Un lasso di tempo che può spaventare, o contestualmente stimolare. Un lasso di tempo breve sotto certi aspetti, ma adatto a poter sviluppare molteplici discorsi dall’altro. Dopo il comprensibile entusiasmo di Giugno, con la società che ha inanellato bei ... Continua a leggere »

Una squadra forte

2372995-49358670-2560-1440

La prima amichevole stagionale, contro il Lugano, è andata. Un 3-0 che sicuramente ha ben poco di indicativo visto il periodo dell’anno in cui la sfida si è svolta, ma che se non altro può essere vista di buon auspicio per il proseguo stagionale. Una sfida, Spalletti dixit, “vera”, contro una squadra sicuramente non comparabile dal punto di vista tecnico, ... Continua a leggere »