Archivi dell'autore: Python

Sono il direttore artistico di Bauscia Cafè. Clandestino nella matrioska e astioso quanto basta. Quando parlo di Tango mi riferisco solo al pallone, del mio primo allenamento ricordo solo il rumore dei calci negli stinchi.

TwInterCronaca Inter – Slavia Praga

Bausciacafe

Con i nostri tweet ci avviciniamo al match per poi proseguire con la cronaca e i commenti post partita. Forza Inter. P.S. Il post non si aggiorna automaticamente. Continua a leggere »

Sanchez, movimenti e sorteggi.

img_0092.jpg

Beh vediamo di sistemare un po’ di cosette, mettiamoci al passo con gli ultimi sviluppi. Biraghi: è sempre bello quando qualcuno “dei nostri” torna a casa, non sarà Dalbert (che il Dio del pallone ce lo conservi sempre in forma, grande campione) ma secondo me sarà utile alla causa. La scorsa stagione titolare nella disastrata annata della Viola: 40 presenze ... Continua a leggere »

Scusa Mauro

Bausciacafe

Caro Mauro, ho letto la tua lettera. Che bella. Mi sono commosso ed emozionato. E ora sto qua sul divano, col magone. Mi sento una brutta persona, un tifoso orribile. Anzi guarda, ti chiedo scusa. Ti chiedo scusa io a nome di tutti gli interisti. Perché a causa nostra hai sacrificato la tua vita e la tua carriera. Scusaci se ... Continua a leggere »

Cosa potrebbe mai andare storto?

oh oh oh

Basta con questo pessimismo. Basta, vi prego. Nove partite senza vittoria? E che sarà mai? Un po’ di sfortuna ci sta, un calo fisico idem, l’importante è che i nostri ragazzi continuino a sudare quella maglia così come stanno facendo, con quell’ardore tipico di chi ha le palle fumanti. Beh, che c’è? Vi vedo eh, col vostro ditino alzato, i ... Continua a leggere »

Parassiti indegni

Bausciacafe

Ne abbiamo viste di tutti i colori, e l’esperienza ci insegna che ne vedremo ancora. Scrivevo così a Ottobre, nell’ultimo post scritto per questo blog. Otto mesi fa. E non per mancanza di tempo, o almeno, non solo per quello, ma per mancanza di parole e ahimè, voglia. La voglia di guardare una partita, beh quella non è mai andata ... Continua a leggere »

Fine dei giochi

Bausciacafe

Alla fine ci sono riusciti. Non so ancora bene chi, ma ci sono riusciti. Se i giocatori, la società, chissà quale congiunzione astrale ma è così. Ci son riusciti, non ne ho più: di parole, voglia, pazienza. (sì ok, forse qualche parola, fra un tetris di blasfemie, c’è…altrimenti non sarei qui a prendermela con questi tasti) Siamo arrivati a tirare ... Continua a leggere »

F.C. Palle Mosce

Bausciacafe

Ho guardato la partita del volley, e visto che l’aspettavo dal ’96, dopo ero parecchio sconsolato. Poi ho visto l’Inter, ho bevuto un grappino, e dopo ero parecchio incazzato. Sono uscito, bevuto un digestivo e qualche gobbomilanista ha fatto delle battute spassosissime che però ho incassato con il mio inimitabile stile, sperando che domattina, cioè più o meno adesso, si ... Continua a leggere »

Scomunicato ufficiale: attention whore

"A bombazza" come dicono i giovani.

ESCLUSIVA BAUSCIA CAFÈ: siamo entrati in possesso della prima bozza del comunicato ufficiale odierno. Incredibile. Infatti è finto e non fa ridere perché hanno rotto i coglioni, però… Comunicazione ufficiale di F.C. Internazionale in riferimento a quanto riportato stamane da i soliti bifolchi secondo i quali il presidente Erick Thohir starebbe considerando la vendita del Club. MILANO – F.C. Internazionale ... Continua a leggere »

Piangina e verginelle: lesson number one

Piero Manzoni sarebbe fiero di noi

Quaranta giorni. Quaranta giorni per buttare tutto all’aria, difficile incredibile e improbabile. Eppure ci siamo riusciti, con vari colpi da maestro e molta farina del nostro sacco: precisione, memorabile stupidità e una encomiabile applicazione alle cazzate. Certo, i bei tempi del rinomato culo dell’Inter son passati e una bella dose di sfiga ci accarezza la fronte partita dopo partita. Ma ... Continua a leggere »

Guardare il dito sempre e la luna mai

Bausciacafe

Premessa: Questa non è una difesa al Mancini uomo, nemmeno un atto d’accusa nei confronti di Sarri. Non è nemmeno un’analisi sociale, perché non ne sono in grado. E ancora, non ce l’ho solo con i giornalisti, ma finché ci saranno loro a raccontarci le storie, sono figure più rilevanti dei tifosi o cittadini stessi. Gli allenatori hanno delle responsabilità ... Continua a leggere »