Un sogno

E così, dopo che in 52 giorni hanno generato caos -e si sono messi a tacere- più o meno nell’ordine Wanda, Icardi, Ausilio e Marotta; dopo che anche Zhang ci ha messo la bocca; dopo che, per un paio di volte, quando tutto sembrava rientrare ci ha pensato Spalletti a invelenire di nuovo tutto, e dopo che persino Spalletti si è tappato (per ora) la bocca…parte l’attacco a orologeria della curva nord. A orologeria, sì, perché per l’ennesima volta scelgono scientemente il momento migliore per fare più rumore possibile, per l’ennesima volta per fare il maggior danno possibile all’Inter.

Adesso ci sono proprio tutti, gli attori. Probabilmente dopo la curva manca solo una bella ringhiata convinta del cane di Moratti (vedo già i titoli in prima pagina su tutti i giornali: “Lillo ringhia a una figurina di Icardi, caos Inter”). Di noi, dei tifosi, dell’Inter, frega qualcosa a qualcuno? Di questi due mesi di vergogna e fango che hanno gettato sui nostri colori, qualcuno si preoccupa? Qualcuno ne pagherà le conseguenze?

Probabilmente no. Eppure io invece sommessamente, nel mio piccolo, ho una speranza. Un sogno utopistico più che una speranza, forse irrealizzabile ma incredibilmente dettagliato nel suo onirismo:

è il 26 maggio, c’è appena stato il fischio finale di Inter-Empoli. Mani sui fianchi per tutti, la stagione è finita -sperabilmente e oserei dire obbligatoriamente- con la qualificazione in Champions League. I giocatori stringono le mani agli avversari, poi agli arbitri. Spalletti e Andreazzoli si scambiano i complimenti di rito. Poi, tornano tutti negli spogliatoi.

Entrano nel tunnel di San Siro, girano l’angolo e iniziano ad entrare uno dietro l’altro: Skriniar, Handanovic, Politano, Brozovic, Lautaro…varcano la porta tutti, prendendo il loro posto per vestirsi e tornare a casa, in vacanza dopo una stagione intera. Tutti, tranne tre.

Spalletti, Icardi e Perisic non entrano negli spogliatoi. Qualcuno ha già pensato a loro, e gli ha fatto trovare due trolley e tutte le valigie necessarie per contenere i loro oggetti personali che erano a San Siro e ad Appiano Gentile. In più una tuta per Icardi e Perisic, per non farli uscire in tenuta da gioco. Fuori, ad attenderli, tre taxi già pagati pronti a portarli dovunque essi vogliano, lontano dall’Inter.

Aggiungerei anche il progetto di un nuovo stadio senza curve, ma già così mi sembrerebbe sufficiente.

Chiedo troppo?

41QzXckLZrL._AC_UL260_SR200,260_

About Nk³

Il calcio è uno sport stupido, l'Inter è l'unico motivo per seguirlo. Fermamente convinto che mai nessun uomo abbia giocato a calcio come Ronaldo (ma anche Dalmat non scherzava). Vedovo di Ibrahimovic, ma con un Mourinho in panchina persino i Pandev e gli Sneijder possono sembrare campioni. Dategli un mojito e vi solleverà il mondo.

1.989 commenti

  1. Nicolinter: La domanda giusta è: “ancora lo fanno parlare?”

    E dove lo fanno parlare: Firma gli articoli sportivi del Corriere!!
    Quello della Sera non quello di Montepulciano. 😀

  2. Ripeto:

    e ora

    porca
    di
    quella
    miseria

    VINCIAMOGLIELA IN FACCIA!

  3. L’eliminazione della rube dalla Champions è come la Pasqua:

    1) avviene tutti gli anni, in primavera;
    2) non cade mai nello stesso giorno;
    3) è una grande festa gioiosa, almeno per quasi tutti;
    4) gli AGNELLI soffrono molto.

  4. 5) le campane suonano a festa….!!!!

  5. Tra poco il blog si bloccherà. Voglio esprimere tutta la mia gioia per la eliminatio zebrorum e nel contempo la mia soddisfazione per alcune cose:
    – i giovani, se sono bravi e gli viene dato tempo, possono avere la meglio sugli esperti e abituati a vincere
    – avevo detto che ronalda non avrebbe superato quota 25 in campionato, e direi che difficilmente ce la farà
    – ho detto più volte che allegri non mi piace e sbaglia spesso scelte, ed eccoci qua: ancora una volta prova ad adattare la sua squadra all’avversario, e sempre in chiave di contenimento, invece di provare a imporsi con una sua idea. Ieri, per esempio, stava per passare alla difesa a 3 ancora sull’1-1. Vade retro, io davvero gli preferisco il certaldese, ma ripeto il mantra: #maipiutoscanisullapancadellinter
    – qualcuno ha detto che ieri sera nessuno ha provato a punzecchiare l’ovino. In realtà sì: il marito di Martina Colombari è stato l unico che godeva come un riccio all’idea che la rube avesse fallito di nuovo
    – vi prego, NON prendete profili tipo Dzeko o altri ultratrentenni. Gente brava a giocare a calcio, vogliosa di vincere e non di mostrare la sua esperienza e/o leadership

  6. io direi mai più italiani con la sindrome di coverciano sulla panchina dell’ Inter….e ieri sera mi pare sia stato fugato anche il più piccolo dubbio.

  7. Pillole.

    Il messaggio che passa è: risultato giusto. Giusto così.
    Cavalleria.
    Non facciamone un dramma.
    Come se gli investimenti e CR7…
    Fa nulla.
    A giugno compriamo la Merkel.

    Mi manca Chiellini sull’out che si sdraia (e si risdraia) colpito a morte; e Manzo (della battaglia).
    Quadrato (frilletto) mi disturba quando c’è.
    Bonucci tiene ritta la baracca. Anche Scesni la tiene ritta. Tutti la tengono ritta (la baracca). Viva la baracca.

    Allegri rimane.
    A gran voce.
    Subito.
    Gridato, urlato; barra a dritta nostromo. Parola d’ordine: tutti compatti. Niente è successo (compagni).

    Disastro sportivo? No.
    Affatto.
    Chi lo dice?
    Scherziamo?
    Anzi.

    Non ci pensate (compagni)
    Fatevi le pippe, quelle si.

  8. Santillana: Sognare non costa nulla però a loro basta cambiare Dybala con un centrocampista offensivo (Ramsey?) ed hanno già una squadra più quadrata ed efficace. Magari un ritocchino in difesa….. e sono APPOSTOCOSI’
    Almeno in campionato.

    Per la coppa è andata male quest’anno ma CR7 ha dimostrato perchè costa quello che costa: 5 goal in 4 partite ad eliminazione. C’è da sperare che invecchi presto.

    Non voglio vedere il “bicchiere-mezzo-vuoto” ma le parole di Marotta dell’altro giorno mi sembrano sensate, c’è tanta strada da fare……..

    Beh ma loro sono fortissimi e i 250 punti che ci separano lo dimostrano, non sto dicendo nulla.
    Voglio dire, se la juve dovesse davvero cambiare allenatore si può sperare che ci siano alcune dinamiche di ristrutturazione che comunque richiedono tempo. La juve campa ancora di Chiellini-Bonucci e di Pjanic, le riserve non sono all’altezza e anche in attacco l’età è avanzata, Mandzukic e Ronaldo non sono più quelli di qualche anno fa e man mano che avanza il tempo andrà peggio.
    A centrocampo ci sono Matuidi (che stimo tantissimo, è davvero forte) e Khedira, soprattutto quest’ultimo mi pare ormai abbia dato.
    E per quanto siano forti (o pompati), Bentancur, Sandro, Bernardeschi, Rugani, De Sciglio, Spinazzola, Douglas Costa, non costituiscono un blocco affidabile sul quale costruire, almeno non con quest’allenatore.

    Se vogliono tirare a campare un altro anno con Allegri vinceranno comunque lo scudetto, sempre con la solita quota sopra i 90, ma mi sembra che anche Allegri abbia dato tutto quello che aveva da dare.
    Se si vuole costruire un nuovo blocco squadra, per me la juve deve cambiare allenatore e prendere molti giocatori più giovani (e più forti di quelle che sono le sue riserve). E comunque la ricostruzione richiede tempo per cui forse si può sperare che il prossimo anno (o comunque l’anno del cambio allenatore) la quota scudetto scenda finalmente sotto i 90 (per noi irraggiungibili).

    Passando a noi, Marotta ha detto tante cose, unendole un po’ e guardando a quella che è la sua storia mi sembra evidente quello che voglia fare. E’ stato chiamato per vincere e vuole farlo, ricreando senso di appartenenza, ricostruendo un blocco squadra dalla base, il che è comunque cosa buona e giusta.
    Noi ci troviamo ora intorno ai 70 punti, se riusciamo a fare una squadra da circa 80 è una buona cosa, se poi prendi un allenatore tipo Conte, che comunque ti fa fare più punti di quelli che la tua squadra “merita”…

    Per me questo momento di ricambio potrebbe essere il momento giusto per risalire nelle gerarchie della A, ma certo ci sono tante cose che devono girare a nostro favore e non è mica facile. Però hai comunque il dovere di provarci, altrimenti rischi di perdere il treno e consegnare anche il prossimo decennio alla juve.

  9. Semplicemente…#juvemerda

  10. Prima che vada in tilt, dico l’ultima.
    Mi sono, e credo che com me milioni e milioni di persone, essere costretti a sentirsi ripetere ogni anno, che
    “Le sconfitte della Juve sono Sconfitte di tutto il calcio italiano”.
    In altre parole, quando vincono, vincono solo loro. Quando perdono, perde il calcio italiano.
    Calcio italiano che non si troverebbe in questa sitazione , se avrebbero avuto le palle di farli sparire nel 2006.

    E adesso sotto con un nuovo POST.

  11. Michele69:
    Tenete conto anche del fatto che stamattina il titolo gobbo ha perso il 25% del valore.
    Che CR7 per i prossimi anni costerà ancora 60M annui .
    Che le entrate CL sono finite.
    Che i giocatori della loro rosa con questa sconfitta s sono deprezzati.Esempio Dybala.Chi gli dà 100M ora?
    Che La difesa è vecchia.E che i loro giovsni difensori sono scarsi.
    Che gli ritorna fra 2 mesi Ciccio Higiain che costa un botto ed è invendibile.

    Insomma…..musica celestiale.

    Credo che ronalda costi alle merde almeno 90 milioni annui.

  12. @Giacomo…forse rifonderanno o forse no non dipende quasi più dall’ agnello ma anche noi abbiamo tanto da rifondare perché questa rosa non vincerebbe cmq in Italia, intendo l Inter.

  13. Si Melito. 62 di stipendio più il costo del cartellino diviso 4. Vuol dire ogni anno fare una 90ina di plusvalenze. Perché quest’anno il fatturato è più o meno lo stesso dell’anno scorso. E persino damascelli, in tempi non sospetti, circa 3 mesi fa, aveva lanciato un allarme su conti non più sostenibili e tendenti alla ulteriore perdita nel corso degli anni..

  14. pearl:
    @Giacomo…forse rifonderanno o forse no non dipende quasi più dall’ agnello ma anche noi abbiamo tanto da rifondare perché questa rosa non vincerebbe cmq in Italia, intendo l Inter.

    E’ vero, forse non rifonderanno, ma a me la juve sembra comunque a fine ciclo e quindi si può ipotizzare che ci sia una flessione. Per me bisogna portare la nostra rosa, in un modo o nell’altro, a circa 85 punti l’anno prossimo, altrimenti rischi che quando loro effettivamente rifonderanno, noi non siamo in grado di competere e ti scappano di nuovo.

  15. si ma non questa rosa bisogna cambiarne un po’ in primis a cc e valutare seriamente il totale cambio di modulo basta decine di esterni che non servono a niente.

  16. pearl:
    si ma non questa rosa bisogna cambiarne un po’ in primis a cc e valutare seriamente il totale cambio di modulo basta decine di esterni che non servono a niente.

    Il modulo conta poco, bisogna portare campioni e giocatori forti, per me con 3 innesti azzeccati questa squadra cambierebbe volto. Ma mica facile eh….
    Stiamo a vedere

  17. e no il modulo conta!! i giocatori li acquisti in base a come vuole e intende far giocare la squadra l allenatore…se rimane il certaldiano con il suo modulo ridicolo che prevede esterni stantuffi difensivi e le vampate di un mediano allora puoi acquistare anche un top ma sicuramente non vinci.

  18. pearl:
    e no il modulo conta!! i giocatori li acquisti in base a come vuole e intende far giocare la squadra l allenatore…se rimane il certaldiano con il suo modulo ridicolo che prevede esterni stantuffi difensivi e le vampate di un mediano allora puoi acquistare anche un top ma sicuramente non vinci.

    Io penso che per arrivare a circa 85 con Spalletti basti tipo un Rakitic, un Dybala, una punta di riserva forte. Il resto è contorno.

  19. ma le dichiarazioni della mamma del cr7? niente? nessun commento? il suo figliolo che sostanzialmente le dice che lui da solo i miracoli non li fa e fa intendere che i compagni sono pippe…ahhhhh…niente strizzamento di zebedei alla Wanda? certo le mamme sono cmq le mamme.

  20. @Giacomo ma fammi capire..ma tu sei quello delle scommesse perse? ma cosa caxxo ci vedi in dypuffo? no davvero!! è inspiegabile questo tuo insano attaccamento a dei pipponi senza attributi.

  21. ma dove vuoi arrivare con il certaldiano? al fallimento! manco i ristoranti sa fare andare….rakitic non viene Gundogan vuole un fottio di soldi….tutti i normodotati vogliono soldi…e quasi tutti i normodotati non vengono a farsi allenare da un certaldiano…che nel calcio tutti conoscono tutto di tutti.

  22. pearl:
    @Giacomo ma fammi capire..ma tu sei quello delle scommesse perse? ma cosa caxxo ci vedi in dypuffo? no davvero!! è inspiegabile questo tuo insano attaccamento a dei pipponi senza attributi.

    In Dybala ci vedo una tecnica eccelsa e un calciatore che ha voglia (bisogno?) di rimettersi in gioco da qualche altra parte.
    Poi oh, a quanto pare io sono una sorta di “bacio della morte”, per cui se le mie opinioni sono considerate meno di zero lo capisco :) Non che mi aspettassi diversamente

  23. no ma va bene! ma non mi sembrano opinioni ma assolute certezze….lascia che ti dica che se la gldm scarta qualcuno c è sempre un motivo…vedi la pippita ultimo esempio e il dypuffo non lo ha mai cercato mai nessun club…no top club, qualsiasi club.

  24. pearl:
    no ma va bene! ma non mi sembrano opinioni ma assolute certezze….lascia che ti dica che se la gldm scarta qualcuno c è sempre un motivo…vedi la pippita ultimo esempio e il dypuffo non lo ha mai cercato mai nessun club…no top club, qualsiasi club.

    Questo discorso “non l’ha mai cercato nessun club” lo potremmo fare anche per Icardi…
    Ma comunque io vedo in Dybala un giocatore fuori dal comune, un piacere da guardare quando fa il regista offensivo, mi pare più che altro soffra i dettami tattici di Allegri e una squadra costruita per CR7

  25. A proposito, è saltata la prima testa dell’era Marotta. Non si tratta di Ausilio, purtroppo, ma di Faulkner, l’addetto stampa

  26. pearl:
    ma le dichiarazioni della mamma del cr7? niente? nessun commento? il suo figliolo che sostanzialmente le dice che lui da solo i miracoli non li fa e fa intendere che i compagni sono pippe…ahhhhh…niente strizzamento di zebedei alla Wanda? certo le mamme sono cmq le mamme.

    infatti io manderei a cagare anche la signora ronalda. queste donne che si intrufolano in cerca di visibilità hanno davvero rotto i coglioni.
    l’ho detto tempo fa e lo ripeto: ci manca solo una suocera. e se volete provare con la mia, giusto come esempio, prego fate pure.
    ps
    niente discorsi femministi di bassa lega please.
    ps2
    a me le donne piacciono, mi hanno anche rovinato ma ne ero consapevole

  27. Giacomo:
    A proposito, è saltata la prima testa dell’era Marotta. Non si tratta di Ausilio, purtroppo, ma di Faulkner, l’addetto stampa

    la vera rivoluzione bausciana, l’evento che segnerà la storia, sarà la cacciata di ausilio.
    il vero anno zero.
    BA = before auxilium
    AA = after auxilium

  28. dypuffo (cit.) non sposta gli equilibri. è un inutile piacere per occhi ingenui e una piacevole inutilità per occhi smaliziati.

  29. Solo l’anno scorso 22 gol in serie A, sono tanti per uno che non sposta nulla

  30. Un aspetto da sottolineare nella nuova e meravigliosa eliminatio zebrorum: tutti a dire “ah quanto corrono questi giovani ajacidi, ah che belve che sono,” e via così. Riguardatevi i primi 10-15 minuti e poi ditemi chi correva di più. I ladri andavano a duemila all’ora, spendendosi in rincorse folli su ogni pallone, in assalti con la bava alla bocca. Ma quante sono state le corse a vuoto, gli scatti inutili e frustrati da un rinvio,da una chiusura elegante di Blind (ieri regale, e mi sa che qui lo apprezziamo solo io e Pearl, che mi sembra ne avesse parlato bene l’anno scorso), da un’uscita di de Ligt (la cui fenomenalità era chiara alla Scouting Agency già nel 2017), da un tranquillo palleggio di Schone? Poi, spenti gli ardori sabaudi, è venuta fuori la classe e la proprietà di palleggio di de Jong, marcato all’inizio e immarcabile poi, la tecnica sopraffina di Neres e Ziyech, l’intelligenza di Tadic, la poliedricità di van de Beek. Tutta gente che ha un livello tecnico medio altissimo per quelle che sono le nostre abitudini.
    Sbaglia la giuve (ma lasciamola sbagliare, che tanto impara dalle sconfitte, cit.), ma sbagliano i commentatori e tutto ‘litalico mondo pedatorio se non ci si rende conto che siamo indietro sul piano teNNico. Ai covercianers insegneranno tanta tattica, ma ai nostri giovini giuocatori il palleggio e il giuoco di prima non glieli insegna più nessuno

  31. tra rigori tanti e punizioni dal limite tante che si sono spartiti lui è il pianic prima dell’ avvento di cr7…accusiamo le altre squadre di toglierli le castagne dal fuoco vedi appunto pippita e i sturaro gli audero ecc ecc….e poi noi andiamo a trattare con quelle merde? per fargli fare plusvalenza? o siccome non vincono un caxxo in Italia gli diamo il 9 e poi vogliamo competere? ma per favore.

  32. Michele69:
    Tenete conto anche del fatto che stamattina il titolo gobbo ha perso il 25% del valore.
    Che CR7 per i prossimi anni costerà ancora 60M annui .
    Che le entrate CL sono finite.
    Che i giocatori della loro rosa con questa sconfitta s sono deprezzati.Esempio Dybala.Chi gli dà 100M ora?
    Che La difesa è vecchia.E che i loro giovsni difensori sono scarsi.
    Che gli ritorna fra 2 mesi Ciccio Higiain che costa un botto ed è invendibile.

    Insomma…..musica celestiale.

    Musica per le mie orecchie!!! (cit.).

    Anche se vorrei sentire una musica diversa anche da parte della nostra orchestra, ma per farlo e sentire le vecchie arie degli anni VERDI, occorre cambiare molti orchestrali, il capo-coro e il direttore di orchestra.

  33. ehhh ma blind era finito Trippier un pippone…poi cambiano idea ogni 5 minuti…mi ricordano qualcuno.

  34. Maigob: Vedi: ci vorrebbe sempre un po’ di analisi oggettiva

    Cancelo è un discreto giocatore, ma nulla più, se lo metti nella Giuve vince il campionato a gennaio, se lo metti da noi, nonostante qualcuno dica che ha fatto un girone di ritorno meraviglioso, la squadra vince 6 partite su 19 con lui in campo.

    Dire che facciamo scelte di merda da idioti perché lasciamo li Cancelo ……andrebbe compensato dicendo magari o per esempio che con Lautaro abbiamo fatto un grande affare.

    Insomma un Po più di equilibrio non guasterebbe

    Ah ok, quindi tutte le cagate fatte da Coutinho a Kondo, a Barbosa, ai settecento terzini cessi, a Ciao Mario per 40 Pippi o al terzino buono lasciato alle merdacce, ai giovani talenti regalati al primo che passa, ai trentenni de Roma che l’anno dopo valgono la metà, agli abbonamenti al sesto posto, agli zeru tituli decennali, alle figuracce in Europa che in inverno siamo già fuori è compensato da Lautaro. Questo si è equilibrio. Speriamo che Marotta riesca a limitare i danni di Pierino come ha fatto Sabatini va che sennò staremo qui a gufare ad ogni primavera.

  35. ehhh non lo avevo letto quel post!! ahhh cancelo discreto ci può stare….ma come li classifichiamo con un minimo di obiettività dambro e asa?????

  36. e niente lo scrivo io….2 cess.

  37. intersempre:
    L’eliminazione della rube dalla Champions è come la Pasqua:

    1) avviene tutti gli anni, in primavera;
    2) non cade mai nello stesso giorno;
    3) è una grande festa gioiosa, almeno per quasi tutti;
    4) gli AGNELLI soffrono molto.

    Parole Sante.

  38. Se un arbitro italiano avesse arbitrato gli ultimi 10 minuti di ieri sera, i ladri sarebbero in semifinale. Il rigore intanto lo fischiava e nessun VAR l’avrebbe tolto. Sfido chiunque a dire che non è così. Mi immagino un qualsiasi arbitro italiano che dopo il tocco di Blind fischia e si fionda dritto verso il dischetto.

    E una volta sul 2-2 almeno 7 minuti di recupero. 3 per i cambi e 4 per il VAR. E nella bolgia del recupero qualcosa sarebbe successa, magari un altro rigore. Con Caressa (veramente un piccolo uomo secondo me, un ultrà romanista che si vende per una carriera miserevole di urlatore fazioso) a invocare rigori e espulsioni per i ladri.

    Questo non è fantacalcio, è la triste realtà nella quale noi poveretti viviamo da sempre. per fortuna esistono ancora i Turpin e gli Atkinson a tenere altro l’onore del calcio mondiale, anche se ci guardiamo bene dall’evidenziare queste cose.

  39. pearl:
    ehhh non lo avevo letto quel post!! ahhh cancelo discreto ci può stare….ma come li classifichiamo con un minimo di obiettività dambro e asa?????

    Se oggi noi avessimo a dx uno qualunque tra hateboer e Lazzari, e a sx uno qualunque tra Ola aina e Fares, saremmo messi meglio in classifica che con una qualsiasi combo dambroeus/cedric/vrsaljko + asamoah/dalbert