Gooo..ah no..ed è goooo..ah no…gooooool, sìììì!

Mi si perdoni il titolo fanciullesco, ma si è svolto più o meno così il sabato sera di ogni interista.
Un primo tempo a mezz’asta, con pochi rischi e qualche timida sortita offensiva, l’opprimente sensazione di non poter fare troppo male alla Samp e la sgradevole convinzione di prenderlo nel culo alla prima occasione utile.
Un gol arriva, uh che bello, ancora il Ninja, gran rasoiata ma hey! che succede? ma che cazzo fanno? fuorigioco di chi? D’Ambrosio? Icardi? Ah oggi quindi il/la VAR funziona, l’importante è che funga da supposta per il popolo nerazzurro, vabè ma sono andati a rivedere fino al calcio d’inizio?! ma andate in culo. Viva l’equità e l’applicazione del regolamento, non appena capiremo di cosa si tratti.

Poi una ripresa dal piglio aitante, fatta sì di errori, ma anche di gambe che si muovono con frequenze finora mai viste, il redivivo Candreva che sbatte contro il palo e contro i guanti di Audero, Brozovic e Asamoah che si ergono a punti di riferimento assoluti.
Segna proprio lui, il ghanese dal sorriso cordiale, ed è un gol davvero molto bello. Una liberazione.
O almeno così sembrerebbe, giusto il tempo di andare a vedere che il cross iniziale di D’Ambrosio era uscito di tanto così, diciamo non delle dimensioni tipo Rocco Siffredi, ma abbastanza da richiedere ancora l’intervento del/della VAR per ricacciarci in gola il secondo urlo della serata.

Il terzo urlo invece ha contenuti VM 18 e cita, verosimilmente, diversi animali, associandoli ai simboli religiosi più famosi d’Italia: per fortuna anche Defrel è costretto a tornare triste, l’esultanza dura lo spazio di un fuorigioco fortunatamente poi rilevato e fischiato, Marassi grida, poi mugugna, infine tace.
Non tacciono però i tifosi interisti, perché la squadra (finalmente) continua ad attaccare, ci prova, vede la Samp alle corde, sfiatata, sfilacciata, la aggredisce e viene premiata.
L’uomo della provvidenza è Marcelo in modalità ossigenata, tanto osceno da vedere quanto efficace in quella rasoiata che non richiede interventi arbitrali: è gol, è la rete liberatoria che porta i tre punti ai colori giusti, è espugnare un campo dove soltanto pochi giorni fa l’ottimo Napoli di Ancelotti era stato letteralmente preso a pallonate, è la dimostrazione che con il crescere della condizione fisica , le pedine al posto giusto e la convinzione di poter fare bene si possono portare a casa le partite nonostante tutto.

Diciamocelo chiaramente: la volontà vista a Genova non l’avevamo vista nelle due sconfitte stagionali contro le innominabili emiliane. Certo, c’erano stati episodi osceni e arbitraggi da cottolengo, ma ignorare la scarsissima vena dell’Inter era stato comunque impossibile.
Lo so, vale sempre il discorso che ci sia un regolamento da applicare, e che applicandolo avremmo 4, forse 6 punti in più, ma da tifoso e da amante del giuoco del calcio non posso far finta che la squadra, in quelle occasioni, avesse fallito l’approccio alla gara.

Capigliatura polemica.

Capigliatura polemica.

Ho avuto modo di discutere più o meno amichevolmente con molti utenti di Twitter sulla situazione attuale della classe arbitrale italiana e del trattamento riservato all’Inter, e ritengo utile e corretto fare una precisazione: non negherò mai quanto sia giusto avere abnormi perplessità sull’AIA e sul livello di preparazione degli arbitri italiani in generale.
Siamo un paese corrotto dove chi comanda è sempre rimasto al proprio posto, nel calcio come in ogni altro posto di potere, e un nuovo vaso di Pandora ripieno di merda non mi stupirebbe affatto, né pretendo che un semplice ricambio generazionale possa aver spazzato via qualsiasi dubbio sulla garanzia di un sistema che da una parte invoca più visibilità e una nuova verginità per il calcio italiano, e dall’altra fa di tutto per renderlo una comica continua.

Quello su cui mi sono impuntato è voler rifiutare, almeno al momento, la tesi del complotto, o meglio l’ipotesi che per una nuova Calciopoli sia solo questione di tempo: voglio rifiutarlo non tanto perché non lo reputi possibile, ma semplicemente perché vorrei salvaguardare la mia e la vostra capacità di tifare.
Abbiamo passato anni orrendi per colpe nostre e altrui, ma certamente non abbiamo mai smesso di supportare i nostri colori, persino nei momenti più bui: questo ci ha permesso di festeggiare con un impeto e un senso di liberazione che nessun altro sarà mai in grado di capire un’annata memorabile come quella del Triplete, il senso di aver compiuto un’impresa soltanto con le nostre forze, qualcosa capace di ripagare chiunque da da ogni amarezza o torto subìto.

È proprio per questo che, pur consapevole del rischio e del fatto che probabilmente tra qualche anno molti di voi avranno avuto ragione, voglio sforzarmi di credere in una classe arbitrale incapace di formare nuovi arbitri decenti e altrettanto incapace di far applicare un protocollo e un regolamento in modo univoco. Nient’altro.
Certo, la squalifica odierna di Spalletti racconta una storia diversa, un gol al 94′ festeggiato con “atteggiamento polemico”, un vomitevole processo alle intenzioni non corroborato da nessun tipo di offesa o insulto a chicchessia da parte di un allenatore che, semplicemente, ha lanciato un urlo liberatorio dopo essersi visto annullare (giustamente) due reti in un match decisivo anche per il suo futuro in nerazzurro.
Un gesto umano, sacrosanto, che la giustizia sportiva ha ritenuto scortese, mostrando una coda di paglia che rende difficile proseguire il mio percorso virtuoso alla ricerca di un tifo che non debba convincersi di star seguendo una versione pedatoria del wrestling.

Provo a restare ottimista, perché vorrei continuare a tifare Inter per il gusto di incazzarmi o urlare di gioia (anche con atteggiamento polemico, volendo) senza dietrologie e senza dovermi convincere che sarebbe meglio spegnere per sempre la tv, la radio, lo smartphone, mandare tutti a cacare e dedicarmi al Subbuteo.
Mi auguro che non riescano a togliere a me, alle generazioni presenti, passate e future, la bellezza di tifare Inter, perché vorrei che le prese per il culo delle altre tifoserie e i weekend con i travasi di bile dipendano soltanto dai nostri errori, da scelte tecniche o tattiche sconclusionate, da un mercato sbagliato, da un avversario più forte. E nient’altro.

Stasera Pioli torna a San Siro da avversario con la sua Fiorentina, probabilmente la squadra più in forma del momento: per noi è un banco di prova per capire se la via della guarigione sia stata definitivamente intrapresa, per il calcio italiano è una nuova occasione di dimostrare serietà e rispetto verso i tifosi di tutte le squadre.
Lo stesso rispetto che merita anche Stefano Pioli, cui auguro di togliersi un sacco di soddisfazioni con la viola. A partire però dalla prossima giornata.
Perché va bene essere sportivi, però e che cazzo.

About NicolinoBerti

Nasco meritatamente in provincia di Livorno e capisco immediatamente di non voler fare nulla nella vita. Ci sono brillantemente riuscito fino ad ora. Amo l'Inter dal 1987. Walter Samuel mi ha lasciato senza neanche un bacio d'addio. Spalletti è più sopportabile di Mazzarri e Lippi come toscano. Odio il 352.

1.510 commenti

  1. pesatori angelo

    alla faccia che il campionato italiano é il più scarso……. in questo turno 4 su 4

  2. Angelo, le prossime due sono col Barca.

  3. Era un po’ che non entravo sul blog, e leggendo alcuni commenti ho capito anche il perché!!!
    Forza Inter

  4. nella gioia devo ammettere che sul loro gol h si è “seduto” standi in piedi.
    non vorrei che fosse la storia di toldo.

  5. A me è piaciuto Icardi. Mi è venuto in mente il dibattito di qualche giorno fa circa l’Icardi sempre estraniato dal gioco ma che fa “solo” gol. Ecco la partita di oggi mi da qualche speranza circa il fatto che non è necessariamente un corpo estraneo alla squadra ma è pure capace di fare l’Eto’ . La prima volta che l’ho visto lavorare per la squadra fu contro la Giuve nel famigerato scontro dell’anno scorso fino a quando Spalletti non fece il madornale errore di sostituirlo con Santon.

  6. Il problema di handa è che rimane impalato a guardare tiri spesso imparabili. Se provasse a buttarsi anche inutilmente riceverebbe meno critiche. Poi nn è neanche un problema di riflessi. Se nn ne avesse nn prende mai quella palla sulla rovesciata. Mah… di certo non è più quello di due anni fa. Ma chissene. Fino a che vinciamo così… stasera grande partita. Carattere, gamba, controllo. E siamo anche molto più forti di cosi’…

  7. pesatori angelo

    Pacific:
    Angelo, le prossime due sono col Barca.

    oki allora il punto che manca facciamolo alla prossima vado io ad annaffiare il campo questa volta!

  8. Ottima partita. Icardi ha giocato una gran partita (ed è in crescita di forma). Quel lavoro che ha fatto oggi, se riuscisse a farlo sempre. Oggi ha segnato, si é mosso, venuto incontro, attaccato la profondità. Preciso con la palla nei piedi, sveglio e grintoso. Nainggolan sta cominciando a macinare. Recuperiamo Vrsaljko, sarà importante. C’è anche Lautaro che ora sta entrando nel meccanismo. Stiamo salendo di livello e il tecnico sta lavorando bene.

    5 vittorie consecutive. Vinciamo con la Spal e andiamo a fare anche una bella media di 2 pti a gara in campionato. Poi pausa: respiriamo, che il calendario diventa di fuoco.

  9. Siamo in crescita esponenziale.. Criticare Handanovic oggi è demenziale il gol non si prende ma fa la parata dell’anno alla fine… Dajeeeeeee

  10. Partita dell’Inter buona.

    Giocatori concentrati e che hanno ragito bene allo svantaggio non meritato per le occasioni viste
    prima dell’ 1a0 arrivato con un tiro imparabile.

    Partita vinta con 2 giocatori sotto tono come Perisic e Brozovic soprattutto Ivan.
    Partita da capitano di Icardi ottima sotto ogni punto di vista.
    Ma il psv giocava con 2 difensori centrali imbarazzanti.
    Niente gli và tolto però sulla sua prestazione generale di grande attaccante e giocatore determinante
    in qualsiasi campo.

    Naingolan il secondo miglior in campo la sua grinta è e le sue capacità sono fondamentali per i compagni.
    Handanovic onestamente non so se è stato graziato ma ha fatto dopo un paratone che ha salvato la partita.
    Politano positivo anche se gli manca sempre della qualità nel fare più giocate efficaci.
    Skriniar quasi insuperabile.
    Vecino corsa per 90 minuti qualche buona giocata e diversi errori, in copertura poca efficacia.

    Il palleggio dell’Inter ha permesso di rendere meno baldanzoso il psv e questo è sicuramente un merito
    dell’alenatore.
    Non cambiare ne Perisic quasi fuori dal match, ne Politano stanco ed ammonito quando la partita
    era ancora in bilico è un errore suo tipico.

    Le buone notizie arrivano anche da fuori dove i catalani vincono ancora, tenendo a zero gl’inglesi
    oltre al fatto che i blaugrana hanno preso goal ed è rassicurante per il futuro.
    Bisogna essere contenti perchè nessuno si aspettava questi risultati in coppa ad oggi.

    Questa squadra però per me può fare di meglio e dovrà farlo.

    Sono vittorie che danno morale e infondono sicurezza alla squadra e all’ambiente.

    Prima di eleggere nuovi generali io starei molto ,molto, molto calmo

    Perchè per esempio ne esisteva uno che sia chiamava Pirro.

    Per la fortuna dei miei colori una decina di anni fa….

  11. Il_Casa:
    Ottima partita. Icardi ha giocato una gran partita (ed è in crescita di forma). Quel lavoro che ha fatto oggi, se riuscisse a farlo sempre. Oggi ha segnato, si é mosso, venuto incontro, attaccato la profondità. Preciso con la palla nei piedi, sveglio e grintoso. Nainggolan sta cominciando a macinare. Recuperiamo Vrsaljko, sarà importante. C’è anche Lautaro che ora sta entrando nel meccanismo. Stiamo salendo di livello e il tecnico sta lavorando bene.

    5 vittorie consecutive. Vinciamo con la Spal e andiamo a fare anche una bella media di 2 pti a gara in campionato. Poi pausa: respiriamo, che il calendario diventa di fuoco.

    Queste partite serviranno a Icardi per crescere. Io lo dico sempre, che Icardi sa uscire dal suo recinto, vedrai. Tante altre partite così e avremo un attaccante che non ha rivali in Europa.

  12. Daniele:
    Siamo in crescita esponenziale.. Criticare Handanovic oggi è demenziale il gol non si prendema fa la parata dell’anno alla fine… Dajeeeeeee

    Criticare handanovic non è demenziale perché le cagate tipo l’uscita o lo stare impalato a guardare come entrano i terra aria dei di marco o il vattelappesca di oggi non vengono compensati dal fatto che si sveglia nel 2o tempo. Già al primo turno col Tottenham il suo solito errorino ci poteva costare caro. Cosa pensiamo di continuare a regalare un gol a partita a quelle merdacce o al Bilan perché tanto poi ci pensa Icardi e lui si sveglia nel 2o tempo?

  13. Cacchio! Uno torna a casa dopo una giornata che avrebbe stroncato un toro e poi vede 1-2 per i ragazzi!!!!
    Che soddisfazione! E vai Inter Bella che ce la giochiamo alla pari questa CL!!!!

  14. Tiziano:
    No dai Ze, il tiro del gol era un casino per chiunque. Ha preso una palla sulla rovesciata che alla Uefa lo maledicono ancora perché l’avevano già messa come gol del turno..!
    Brehme hai straperso la scommessa sui punti nel girone. Ma, appunto, scommetto con te un caffè (di quelli buoni però) che sei stracontento di averla persa..!

    Ultra contento, quando la mia squadra riesce a stupirmi non solo con gli episodi ma anche con il gioco sono il primo a darmi torto e ad ammettere di aver sbagliato.

  15. Infatti con te scommetto e scambio idee. Merita. Non dico di essere d’accordo, di solito metà e metà, ma merita comunque. Dacci un giudizio. Ti sembra che si stia maturando come gestione di partita e consapevolezza?

  16. Marotta non riesco proprio a farmelo piacere. Al di là del fatto che possa o non possa essere utile o capace. Ma proprio mi sta pesante anche solo l’idea!

  17. ZeMario:
    A me è piaciuto Icardi. Mi è venuto in mente il dibattito di qualche giorno fa circa l’Icardi sempre estraniato dal gioco ma che fa “solo” gol. Ecco la partita di oggi mi da qualche speranza circa il fatto che non è necessariamente un corpo estraneo alla squadra ma è pure capace di fare l’Eto’ . La prima volta che l’ho visto lavorare per la squadra fu contro la Giuve nel famigerato scontro dell’anno scorso fino a quando Spalletti non fece il madornale errore di sostituirlo con Santon.

    Esatto il paragone sulle due prestazioni di Icardi. Stavolta senza errori della panchina. La Sedia sembra Zoff , quando dicevano che non ci vedeva da lontano.

  18. ZeMario: Già al primo turno col Tottenham il suo solito errorino ci poteva costare caro.

    oggi sul gol forse qualcosa in più si poteva fare, ma col Tottenham no.
    Aveva il corpo teso col peso per parare dall’altra parte e la deviazione è stata improvvisa e fulminea.
    Impossibile rimediare tanto velocemente da avere la forza di toglierla, poi quella gara la concluse con 2 ottimi interventi che ci tennero a galla.

  19. Oggi benissimo Icardi, mamma mia, anche se penso che questa libertà che è riuscito a prendersi fuori dall’area è la stessa che ha avuto in area per colpire di testa 4 volte, riassunta dalle parole di Bergomi “Colpisce perché non lo marcano!”.
    Queste partite gli servono per capire come agire in quelle in cui le serrande della difesa saranno più strette.

    Lui e Nainggolan stanno crescendo, avanti.
    Oggi menzione d’onore per Skriniar e De Vrij, che bella coppia difensiva, e giovanissima.
    Asamoah e Valero che tranquillità con il pallone nei piedi, bravo Kwadwo, ti sei fatto già ben volere.

  20. Grande partita, in fondo noi siamo l’INTER e come giustamente detto da Guardiola riguardo alla “mancanza di storia alle spalle del suo City”, noi si che invece ce l’abbiamo una gloriosa storia alle spalle! Bravissimi tutti i ragazzi, per me stasera una menzione speciale per Nainggolan, Icardi e De Vrij.
    Sempre Forza Inter

  21. Il commento piu’ gasato e’ quello di Steven su instagram:
    ”I will follow you till the day I die”

  22. Suzie Q:
    Il commento piu’ gasato e’ quello di Steven su instagram:
    ”I will follow you till the day I die”

    Il ragazzo si sta innamorando follemente dell’Inter.
    Bravo Steven

  23. Brehme: Ultra contento, quando la mia squadra riesce a stupirmi non solo con gli episodi ma anche con il gioco sono il primo a darmi torto e ad ammettere di aver sbagliato.

    ohh ciao brehme. stavo giusto guardando se c’era un tuo post.

  24. Avevo detto agli amici che:
    Lo spumante si beve quando Dalberto prende 8 in pagella…tac
    Quando lInter fa tre punti fuori casa in CL…tac
    Meglio stare zitti xq questa squadra sta rompendo molte resistenze.
    Comunque dicono q ogni tanto bidogna festeggiare viva l’Inter e il prosecco :)

  25. e… tutti in discoteca con Radja :)
    buonanotte.

  26. Meno male che c’e’ l’Europa, dove non ci sono arbitri telecomandati italiani a dirigere lepartite dell’Inter.
    Altrimenti, oggi avrebbero annullato il goal di Naingolan perche sul tiro iniziale, respinto dal portiere, Icardi , che poi prende la suddetta respina, ed un’altro al centro, erano in fuorigioco di un’unghia del piede . Tipo quello annullato a Marassi . Ed avrebbero sicutamento trovato qualche altro marchingegno per annullare anche quello di Icardi.
    Sul goal preso. Gran bel tiro ,ma nessuno vicino al giocatore di almeno 6-7 metri. Gravissimo. Handa, era in “No man’s land” . al momento del tiro era spiazzato per qualsiasi eventualita’. troppo fuori posizione. Comunque , o troppo avanti, di lato o sulla linea, si puo’ star tranquilli che non ci prova nemmeno.
    Io comincio a credere che siano proprio “Block-outs ” mentali.

  27. Oggi grandi meriti a Spalletti

    Così come lo ho criticato quando ha perso punti con esperimenti folli e poca lucidità oggi solo elogi per come ha sistemato le cose

    Adesso siamo un blocco di granito, quasi non conta chi gioca, chi gioca gioca di squadra come dovrebbe

    E cresceremo, immagino, progressivamente insieme alla forma fisica

    UNICA cosa ho visto Lautaro accigliato e scuro in volto in panca verso la fine

    Immagino deluso per non aver giocato

    Ma ieri non avrei neanche fatto sostituzioni per come stava funzionando la squadra

    Icardi ha giocato una delle migliori partite con la squadra e per la squadra, ma questo non gli ha impedito di segnare e di mancare un paio di grosse occasioni

  28. bellins: Un complimento a quella “merda” (cit.) di Politano, almeno stasera, glielo potresti fare…

    Qui ti sbagli.
    Io scrissi che Politano non lo avrei preso non che è una merda.
    In 40 anni di tifo ho appellato come merda (grassa) solo Eder…….che infatti lo è anche in Cina. E non per cose di campo.

    Io scrissi che Politano a Sassuolo lo vedevo cotto dopo 60 minuti è solo 4 corse. Quindi temevo che anche da noi avrebbe dato poco alla causa.
    Poi non convinceva il fatto che il Sassuolo desse proprio a noi Politano quando storicamente sono succursali di altri.

    Aggiungo anche che la mia previsione (pur fortunatamente risultata sbagliata) è stata fatta una sola volta in 40 giorni estivi di commenti durante il mercato. ……E credo che ci possa stare.

    Mentre il tuo intervento di ieri sera, visto anche il contesto, non ci sta per un cazzo.

  29. Buona giornata (senza dubbio) a tutti.. 2 buone nuove aprono il 4 ottobre. Il messaggio di Steven, ti seguirò fino alla morte, bello stile Romeo & Juliet, e il fatto che marotta NON è così vicino all’Inter come probabilmente, interessati, diversi media ci volevano far credere nella speranza di un effetto trascinamento anche sulla società. Bene. Ora ritorno a casina e preparare la Spal che non sarà… Semplice

  30. (che battuta del cazzo)

  31. Secondo me Politano diventerà un giocatore interessantissimo, con il crescere della fiducia nei propri mezzi e farà con meno apprensione le giocate più difficili

    E poi ha avuto un ottimo approccio quando è stato acquistato e presentato… era felice come un bambino a Natale…. ricordo ancora la faccia

  32. Questa mi ha fatto ridere ….

    Coppia di coniugi ieri sera a letto, entrambi di provata fede interista…

    Scatta la voglia di intimità…. il marito rompe il ghiaccio e chiede alla moglie:”Dimmi qualcosa di eccitante”

    E lei :-)
    “De Vrij e Asamoah a parametro zero”

  33. Nic!: oggi sul gol forse qualcosa in più si poteva fare, ma col Tottenham no.
    Aveva il corpo teso col peso per parare dall’altra parte e la deviazione è stata improvvisa e fulminea.
    Impossibile rimediare tanto velocemente da avere la forza di toglierla, poi quella gara la concluse con 2 ottimi interventi che ci tennero a galla.

    Ad oggi Handanovic ha fatto una sola vera papera : quella dell’uscita su Belotti tralasciando l’uscita di ieri che ci poteva costare cara,ma non mi è sembrato molto reattivo in almeno 5 /6 gol subiti (tipo quello del Parma o il 2o del Toro, o quello del Tottenham o quello di ieri)Non si può dire che siano state papere sue ma si può dire che non è in forma.

  34. Tiziano:
    Buona giornata (senza dubbio) a tutti.. 2 buone nuove aprono il 4 ottobre. Il messaggio di Steven, ti seguirò fino alla morte, bello stile Romeo & Juliet, e il fatto che marotta NON è così vicino all’Inter come probabilmente, interessati, diversi media ci volevano far credere nella speranza di un effetto trascinamento anche sulla società. Bene. Ora ritorno a casina e preparare la Spal che non sarà… Semplice

    Ogni volta che hanno un dirigente in odore di processo giudiziale (cosa peraltro piuttosto frequente) cercano di sbolognarcelo a noi.

  35. Tiziano:
    (che battuta del cazzo)

    non ti preoccupare, c’e’ di peggio. senti questa:

    cambio epocale all’inter: arriva marotta, dichiara la sua sempiterna fede nerazzurra, si appella ai sacri principi della internazionalita’, e rivolta come un calzino la squadra:
    1) numparo nientes (peru)
    2) fallacio (brasile)
    3) soner pejor (portogallo)
    4) yo nonsonbono (giappone)
    5) lacio pasartuti (ecuador)
    6) sbayo ecross (messico)
    7) m’infortunio (senegal)
    8) na pyomai (zimbabwue)
    9) joko mahle (finlandia)
    10) facio serogol (spagna)
    11) memagno tut (sud africa)

  36. leonardo calzoni

    Buongiorno a tutti…Vittoria importantissima adesso ce la giochiamo veramente…x me basterebbe fare 2 pareggi con il Barca x avere la qualificazione in tasca…certo ieri sera ho visto gli spezzoni e Messi fa paura bisogna steccarlo subito…
    X quanto riguarda la partita di ieri sera vi dico subito che x Handa non ha scappellato anzi ieri sera ci ha salvato il culo…il goal preso viene da un tiro al limite con una parabola a scendere ma angolata…a prima vista mi era sembrato un errore ma dopo al rallenty si è visto bene che era imprendibile…
    Bene Naingo…coso…
    Molto Bene Poli…coso…
    Moltissimo Bene Asa…coso
    Moltissimissimo Bene De Vriy…coso…
    Certo oggi qualcuno deve fare colazione con il diger sels…tutte le stronzate dette in estate sui nuovi acquisti rimangono indigeste…sicuramente non saranno fenomeni ma sono funzionali al progetto…
    Prima di dare sentenze si prega di attaccare la presa Scart al CERVELLO…grazie.

  37. Fabio 1971
    Secondo me Politano diventerà un giocatore interessantissimo, con il crescere della fiducia nei propri mezzi e farà con meno apprensione le giocate più difficili.
    E sai perché?
    Perché,oltre ad avere mezzi tecnici, ha personalità.
    E non è da tutti!!!
    Questo non ha paura di niente,come Lautaro del resto…
    Buona giornata a tutti!

  38. Modd il tragico è che negli anni passati, seppur con nomi diversi, ne avevamo parecchi in squadra di fenomeni del genere! Se uno legge la rosa attuale cazzo, c’è una differenza come tra la Death Valley e il Pantanal!!

  39. Politano a questa piacevole tendenza a tentare sempre di saltare l’uomo.
    È un giocatore che in rosa non c’era.
    (Oddio anche Cancelo faceva quel lavoro lì, ma l’abbiam salutato….)
    Quando l’allenatore avversario ti fa la cortesia di abbandonare il terzino ad uno scontro 1 vs 1 contro il nostro eroe vien fuori tutto il suo talento: Angelino è uscito ubriaco dal campo.

    Certo il talento rimane quel che è: non sarà mai Figo.
    Quando si alzerà l’asticella ed arriveranno le top europee probabilmente verranno fuori i limiti ma per il momento godiamoci l’ala che mancava.

    Molto bene anche il fatto che sembra non “soffrire” la maglia.
    Sia al debutto a San Siro, sia in Champions ha sempre giocato spavaldo.
    Sembra niente ma questa attitudine serve moltissimo per evitare i fischiatori seriali del Meazza.

  40. Maigob: Qui ti sbagli.
    Io scrissi che Politano non lo avrei preso non che è una merda.
    In 40 anni di tifo ho appellato come merda (grassa) solo Eder…….che infatti lo è anche in Cina. E non per cose di campo.

    Io scrissi che Politano a Sassuolo lo vedevo cotto dopo 60 minuti è solo 4 corse. Quindi temevo che anche da noi avrebbe dato poco alla causa.
    Poi non convinceva il fatto che il Sassuolo desse proprio a noi Politano quando storicamente sono succursali di altri.

    Aggiungo anche che la mia previsione (pur fortunatamente risultata sbagliata) è stata fatta una sola volta in 40 giorni estivi di commenti durante il mercato. ……E credo che ci possa stare.

    Mentre il tuo intervento di ieri sera, visto anche il contesto, non ci sta per un cazzo.

    Non credo che bellins lo rinfacciasse a te, ma che si aggiungesse a te nel rimettere al loro posto chi aveva espresso pareri forti prima ancora di vedere i giocatori in campo. 😉

    ZeMario: Ad oggi Handanovic ha fatto una sola vera papera : quella dell’uscita su Belotti tralasciando l’uscita di ieri che ci poteva costare cara,ma non mi è sembrato molto reattivo in almeno 5 /6 gol subiti (tipo quello del Parma o il 2o del Toro, o quello del Tottenham o quello di ieri)Non si può dire che siano state papere sue ma si può dire che non è in forma.

    Questo discorso ci può stare.
    Di sicuro in calo o non in calo, in forma o non in forma, vista l’età, pensare ad un sostituto è un obbligo! :)

    Per me Politano molto bene, mancavano le sue caratteristiche e non ha sofferto il cambio di realtà, ora tutto si gioca sul numero di gol che segnerà per capire quando utile e da Inter è.

  41. Volendomi ricollegare al discorso di ieri sera su Icardi, faccio alcune considerazioni.

    In rosa abbiamo solo 3 giocatori che hanno esperienza di Champion’s League: Nainggolan, Asamoah, Miranda (in realtà anche Borja Valero ne ha qualcuna, con il Real Madrid fra l’altro!). Comunque la differenza con gli altri si vede eccome.

    Io dico sempre che questa squadra è immatura, ma ora è davvero evidente la crescita, stiamo migliorando partita dopo partita e queste vittorie in Champion’s League contano molto di più che vincere contro Sampdoria e Fiorentina, comunque ottime squadre.

    Per Icardi vale lo stesso discorso: non ha mai giocato nemmeno in nazionale, praticamente; ha appena esordito in Champion’s League e ieri sera si è battuto come un leone. Lui deve giocare sempre così, deve sempre superare i suoi limiti: secondo me ha margini di miglioramento pazzeschi, può diventare tranquillamente un Levandowski o un Diego Costa, un attaccante completo e fortissimo. Il fatto che siamo sempre annegati nella mediocrità è stato un danno per lui e per noi: ora ci giochiamo praticamente la stagione in ogni partita, e avere questa mentalità farà crescere tantissimo lui e tutta la squadra.

    Ora battiamo la Spal, che è decisamente nelle nostre corde. Diamo continuità a questo filotto, visto che fra l’altro dopo la pausa abbiamo derby, Barcellona (al Camp Nou) e Lazio. E vedremo davvero dove siamo arrivati. Comunque per ora la strada è quella giusta. Avanti così.

  42. Infine: abbiamo 6 punti e il Tottenham 0. Ma ora noi abbiamo il Barcellona 2 volte e loro il PSV. Potremmo ritrovarci alla fine di queste 2 a pari punti. Strappiamo almeno 1 punto al Barcellona e speriamo nel PSV.

  43. posso dire che col barca in 2 partite vorrei 3 punti? MINIMO 2
    i casi sono 2: o sono eretico o sono erotico.

  44. Ieri molto bene. Le vittorie fuori casa in Champions non sono per niente scontate. Icardi ha giocato come dovrebbe fare sempre, ha aiutato la squadra e il risultato è stato il gol e “l’assist involontario” per naingollan.
    Molto bene la difesa in blocco, la crescita di condizione del ninja e la grande personalità di politano. Grandi interventi di Handa. E menzione speciale per valero, giocatore pazzesco, un peccato vederlo giocare solo 10 minuti, meriterebbe di entrare in campo a metà del secondo tempo, sempre.

    Adesso viene il bello, la doppia sfida col barca, da interpretare in maniera differente in trasferta e nella partita in casa.

    Io metterei giu’ questa formazione (4-2-3-1)
    Handa
    Versaliko – devrij – Skri – Asa
    Brozo – Ninja
    Perisic – Toro – Politano
    Icardi

    Politano è imprescindibile, salta l’uomo e si accentra, contro il barca servono queste caratteristiche. Speriamo sia capace di fare la fase difensiva bene.
    Il toro lo vedrei bene come trequartista, la sua capacità di giocare e girarsi, spalle alla porta contro il barca che attua il pressing costante, puoò sparigliare le carte.

  45. Melito:
    Ieri molto bene. Le vittorie fuori casa in Champions non sono per niente scontate. Icardi ha giocato come dovrebbe fare sempre, ha aiutato la squadra e il risultato è stato il gol e “l’assist involontario” per naingollan.
    Molto bene la difesa in blocco, la crescita di condizione del ninja e la grande personalità di politano. Grandi interventi di Handa. E menzione speciale per valero, giocatore pazzesco, un peccato vederlo giocare solo 10 minuti, meriterebbe di entrare in campo a metà del secondo tempo, sempre.

    Adesso viene il bello, la doppia sfida col barca, da interpretare in maniera differente in trasferta e nella partita in casa.

    Io metterei giu’ questa formazione (4-2-3-1)
    Handa
    Versaliko – devrij – Skri – Asa
    Brozo – Ninja
    Perisic – Toro – Politano
    Icardi

    Politano è imprescindibile, salta l’uomo e si accentra, contro il barca servono queste caratteristiche. Speriamo sia capace difare la fase difensiva bene.
    Il toro lo vedrei bene come trequartista, la sua capacità di giocare e girarsi, spalle alla porta contro il barca che attua il pressing costante, puoò sparigliare le carte.

    Io giocherei con la formazione tipo (quella di ieri sera), con il dubbio Vrsaliko (D’Ambrosio ieri ha dimostrato al sua inadeguatezza a certi livelli). Per me con Lautaro sei molto sbilanciato in avanti, e il Camp Nou non è un posto dove ti perdonano certe cose.

  46. Sappiamo tutti che l’età conta. BV è nella fase finale del suo percorso. Ma è stato, ed è ancora, un GIOCATORE. L’80 % di tutti gli altri non lo saranno mai. Si fermeranno allo step prima, quello di calciatore. Lo si capisce quando ha la palla, sembra che avanzi piano ma NESSUNO degli avversari gli si fa incontro. Perché? Perché fare una figura di merda non piace a nessuno. A tanti altri, appena hanno il pallone tra i piedi saltano addosso, per usare una immagine cara al nostro allenatore. Cazzo lo avessimo preso quando lo prese la viola, costò un quinto del profeta iocaio!!

  47. Maigob: Qui ti sbagli.
    Io scrissi che Politano non lo avrei preso non che è una merda.
    In 40 anni di tifo ho appellato come merda (grassa) solo Eder…….che infatti lo è anche in Cina. E non per cose di campo.

    Io scrissi che Politano a Sassuolo lo vedevo cotto dopo 60 minuti è solo 4 corse. Quindi temevo che anche da noi avrebbe dato poco alla causa.
    Poi non convinceva il fatto che il Sassuolo desse proprio a noi Politano quando storicamente sono succursali di altri.

    Aggiungo anche che la mia previsione (pur fortunatamente risultata sbagliata) è stata fatta una sola volta in 40 giorni estivi di commenti durante il mercato. ……E credo che ci possa stare.

    Mentre il tuo intervento di ieri sera, visto anche il contesto, non ci sta per un cazzo.

    E infatti risale al 28 giugno…in cui dicevi che era una merda, che sarebbe stato un flop, che una merda su 26 ci può stare e che se ti fossi sbagliato avresti pagato il pranzo a tutti.

    Tutti possono sbagliare, per carità, io per primo.

    Comunque non ce l’ho con te, come dice Nic! a volte si esprimono pareri forti ancora prima di averli visti in campo, come il bollito Asamoah o l’ubriacone Nainggolan.

    Comunque la stagione è appena iniziata e speriamo di continuare su questa strada e se possibile anche meglio.

  48. Ieri sera non tenevamo un pallone, poi è entrato Valero, e abbiamo iniziato a gestire.
    Doveva entrare prima.
    Se ricordate il problema anno scorso non è mai stato che è scarso, ma che se gioca tutte le domeniche a Gennaio è fuso. Bene io direi che quest’anno sarà utilissimo.

    Non per farti le pulci Giacomo, ma D’ambrosio è praticamente l’unico che le sta giocando tutte.
    Inadeguato lo è sicuramente, ma utile si rende sempre.
    Ieri è stato maciullato in certe fasi, ma poi alla fine non mi sono mai cagato sotto, e con la Fiorentina quando mi capita di riguardare casualmente il suo gol ci vedo qualcosa di importante in un settore non suo, visto i guai della squadra in quel momento e l’attitudine di tutti i compagni in quel momento, si può dire si sia caricato sulle spalle l’Inter, sebbene solo per lo spazio di un’azione.

  49. Nic!:
    Ieri sera non tenevamo un pallone, poi è entrato Valero, e abbiamo iniziato a gestire.
    Doveva entrare prima.
    Se ricordate il problema anno scorso non è mai stato che è scarso, ma che se gioca tutte le domeniche a Gennaio è fuso. Bene io direi che quest’anno sarà utilissimo.

    Non per farti le pulci Giacomo, ma D’ambrosio è praticamente l’unico che le sta giocando tutte.
    Inadeguato lo è sicuramente, ma utile si rende sempre.
    Ieri è stato maciullato in certe fasi, ma poi alla fine non mi sono mai cagato sotto, e con la Fiorentina quando mi capita di riguardare casualmente il suo gol ci vedo qualcosa di importante in un settore non suo, visto i guai della squadra in quel momento e l’attitudine di tutti i compagni in quel momento, si può dire si sia caricato sulle spalle l’Inter, sebbene solo per lo spazio di un’azione.

    +1

  50. Per carità, D’Ambrosio fa sempre il suo mestiere e anche di più. Ieri l’ho visto molto in difficoltà, probabile che sia anche per l’accumularsi della stanchezza. Però mi sembra che quello che in campionato può anche andare bene, in Europa viene scoperto. Per il Barcellona Spalletti avrà da riflettere. (e comunque sarebbe ora di avere dei terzini da Inter)

    Per me Borja Valero è un maestro assoluto. Ha i suoi limiti, come tutti, e non ultima l’età, ma sa davvero giocare a calcio