La fine dell’anno zero

Da qui si comincia. Ci abbiamo messo un pochino a realizzare, va detto. Probabilmente non c’eravamo più abituati, e questo è male male. Ma alla fine di questo campionato infinito l’Inter è tornata a stare dove la sua storia lo impone. E’ tornata a partecipare alla competizione per club più importante al mondo, dopo più di un inaccettabile lustro di assenza.
E’ riuscita a farcela alla solita maniera dell’Inter, quel modo “un po’ così” che ci fa dannare ma che sotto sotto ci fa innamorare ogni volta come se fosse la prima, come una donna tanto bella quanto inaffidabile. Pazza, appunto, come da DNA. Salita verso il paradiso, discesa verso gli inferi e, proprio quando tutto sembra perduto, l’epifania che non ti aspetti. O meglio, che in fondo un po’ sempre ci aspettiamo. In vero stile Inter.
A meno di venti minuti dalla fine del campionato eravamo tutti pronti a sbraitare verso l’ennesima stagione inconcludente, eravamo tutti pronti ad inneggiare all’ennesima rivoluzione estiva, eravamo tutti volenterosi di trovare l’ennesimo capro espiatorio a cui addossare le varie responsabilità.
Venti minuti dopo avevamo raggiunto l’obiettivo stagionale, l’unico raggiungibile, ad essere obiettivi, di questo anno calcistico 2017/2018.
E’ inutile scrivere o raccontare una partita che qualsiasi tifoso nerazzurro ha ancora ben impressa nella propria memoria a breve termine. E’ importante però specificare, rendersi conto dell’importanza che questa partita ha avuto per il nostro presente, e per il nostro futuro.

Schermata 2018-05-29 alle 12.27.53

Da qui, si comincia. L’anno zero, durato incredibilmente più di quanto sperato, è finalmente terminato. Da qui si può, anzi si deve obbligatoriamente ricominciare a costruire tutto ciò che l’Inter ed il suo popolo si merita. E’ splendido, e giusto, ed obbligatorio farlo.
La scorsa stagione si è contraddistinta con un classico senso di “non compiuto”, forte, ben presente durante le varie fasi dell’anno. Una rosa palesemente troppo corta per affrontare una stagione intera, con un mercato che è stato forse uno dei più grotteschi degli ultimi tempi a mia memoria. L’evidenza di una crisi interna sempre più plausibile e concreta. Divisioni societarie, dissidi interni, dimissioni in corso d’opera di chi era venuto con promesse poi non mantenute da parte della società. Un allenatore che si è preso la responsabilità di portare in porto una barca molto spesso in balìa di onde provenienti da mari interni, tanto quanto da oceani esterni. E poi il campo, gli alti e bassi, la partenza a razzo e l’inverno pessimo, la dilapidazione di tutto il vantaggio acquisito in autunno, la depressione, le sconfitte esterne ed i pareggi interni fino alla nuova quadratura del cerchio ed al rush finale. Lo scandalo di Orsato, la depressione e il terribile capitombolo con il Sassuolo, fino ad arrivare al “dentro o fuori” dell’Olimpico.
Un’Odissea guidata, pur commettendo qualche errore, da un allenatore finalmente appropriato per questa panchina, in primis dal punto di vista umano e caratteriale prima ancora che tecnico. Un allenatore che, ormeggiato il veliero, si è tolto, a torto o ragione, qualche sassolino dalle scarpe.

Schermata 2018-04-09 alle 11.27.15

Da qui si comincia. Il mercato che verrà è pieno di ombre ed insidie, di variabili impazzite, di tennistiche più strette (chiusura 18 Agosto!). Una rosa da puntellare, una rosa da ampliare, una rosa da mantenere nelle eccellenze che abbiamo in difesa ed in attacco, i conti da far quadrare, le prostitute (hai avuto modo di poter finalmente conoscere ciò che ci circonda, caro Luciano) che hanno già cominciato scientemente a destabilizzare il nostro ambiente fresco fresco di soddisfazioni.  La stagione prossima sarà emozionante ed intensa, di nuovo da vivere da protagonisti. Ci sono grandi possibilità di poter decollare, se si opera nella giusta maniera. Ci sono altrettante possibilità di poter sprecare l’ennesima occasione, conoscendo la nostra atavica capacità di complicarci la vita.
Sarà una estate torrida. Ma l’anno zero è finalmente finito.
Da qui si comincia.

Forza Inter.

About Vujen

Classe '85, marchigiano, ex-petroliere in carriera e musicista fallito. Appassionato di fotografia, Balcani e di calcio straniero, specialmente francese. Non ha mai visto l'Inter vincere al Meazza. I suoi pupilli sono Walter Samuel e l'indimenticabile Youri Djorkaeff.

2.245 commenti

  1. Se il mio ultimo spot é sembrato un pochino da soprano, la colpa é di una miscela di caffé disegnata da me e provata oggi la quale sembra avere degli effetti collaterali sulle emozioni,
    ma quello che ho scritto ci credo veramente, :)

    Signore e Signori
    Buonanotte

  2. Notiziona sul C.D.Sport.
    Crisi profonda tra Del Piero e la Moglie. ?????????????????????
    Really???????????????? Mettendola all’americana , ” Who Gives a Shit?????????????

    Questo e’ il giornalismo italiano odierno!!!!!!!!!!!!!!
    Che pena!!!!!!!!!!

  3. Mah che dire?! Io mi sento sempre più nostalgico. In questo periodo ad esempio mi è venuta la nostalgia di quando le notizie sul calciomercato èrano limitate a dei semplici schemi a tre colonne sui giornali sportivi del tipo acquisti, cessioni e trattative in corso……….oggi è impossibile stare dietro a tutto quello che viene scritto e detto. Ci tocca sorbirci pure Criscitiello ad esempio, quello che lo scorso anno dava per affari conclusi Pepe e Rodriguez……. Comunque buona estate a tutti amici interisti.

  4. Semperfi:
    Scusa Vox,
    A chi ti riferisci quando scrivi di lasciar stare i veri Manager?

    Alla Nara, quando la di glorifica come una super manager

  5. …la si glorifica

  6. nel caso, Salcedo, che “dovrebbe” arrivarci dal Genoa nella operazione che faremmo con Radu ed Emmers ecc x i bilanci, lo ha detto il lori DG, è uno già pronto ed utilizzabile subito o è allo stesso livello di Pinamonti o primavera attuale”?

    Mi sembra di ricordare un suo goal alla Juve e che già lo scorso anno doveva venire da noi per uno sproposito insieme ad un altro, operazione poi bloccata da Suning
    Ma forse mi confondo

  7. Vox, direi che la definizione che hai dato si attaglia bene.. Intendo “glori-fica”

  8. Tiziano:
    Vox, direi che la definizione che hai dato si attaglia bene.. Intendo “glori-fica”

    L’unico valore aggiunto :-)

  9. Fabio ricordi bene. L’altro era Pellegri. Comunque questo Salcedo è un poco più avanti dei nostri in effetti. Poi però bisognerebbe capire in quale ottica si fanno queste operazioni, riguardo non solo ai guadagni ma anche alle varie liste da presentare alla Uefa..

  10. Il progetto Rima di Pallotta è praticamente finito

    Senza stadio, ci vorranno anni per questi processi

    E lo dico con amarezza, non giova a nessuno

  11. Michele69:
    Per chiarire. Longo pinamonti Bonazzoli non li ho mai considerati da Inter. Giudico la recompra 1 operazione molto intelligente.Ancor più intelligente fare l inter 2 e lanciarli in lega Pro con l aggiunta d qualche esperto d categoria. L Atalanta c aiuta xché percassi è in affari con Zhang anche fuori dal calcio. Se poi ci dessero anche Melegoni sarei anche più contento.
    Questa Primavera ha qualità diverse dalle precedenti

    Credo che nella seconda squadra si possano schierare solo giocatori di proprietà e con regole tra l’altro molto stringenti… tipo 14 giocatori presenti da 7 anni nel settore giovanile… ma magari mi sbaglio…

    P.s. grazie x l’aggiornamento sulla clausola di Lautaro, non me lo ricordavo :)

  12. Semperfi: oggi ho provato una nuova miscela di caffé disegnata da me, la quale sembra avere degli effetti collaterali sulle emozioni.

    conosco un ometto piccolo piccolo, con i capelli rossi rossi, vestito piuttosto male con una collana di denti di piranha. lo trovi a santo domingo de los colorados, alla fine del discesone da machachi. beh li’ ti fa un caffe’ che ti dico io, vedi il mondo nella realta’ specchio, come doctor strange… :-) :-)
    ps
    la mechada picante mi ha fatto 2 effetti (in sequenza temporale)
    – mi e’ piaciuta
    – ero a pois
    ps2
    buon giorno

  13. Pensa un po’, con i legami che ogni tanto spuntano, nonostante cerchino di nasconderli a più non posso, tra merde e ndrangheta, cosa sarebbe venuto fuori ai tempi della costruzione del merdentus stadium se qualcuno avesse VOLUTO cercare…

  14. Simone:
    Mah che dire?! Io mi sento sempre più nostalgico. In questo periodo ad esempio mi è venuta la nostalgia di quando le notizie sul calciomercato èrano limitate a dei semplici schemia tre colonne sui giornali sportividel tipo acquisti, cessioni e trattative in corso……….oggi è impossibile stare dietro a tutto quello che viene scritto e detto. Ci tocca sorbirci pure Criscitiello ad esempio, quello che lo scorso anno dava per affari conclusi Pepe e Rodriguez……. Comunque buona estate a tutti amici interisti.

    Vero, ma purtroppo i giornali non li compra più nessuno e le pagine internet devono continuamente essere aggiornate x avere più click e visualizzazioni di pubblicità.

  15. che tristezza:
    DOVE E’ FINITO LO STILE JUVE? – “NAPOLI USA IL SAPONE”, BUFERA PER IL CORO OSCENO DEI CALCIATORI BIANCONERI UNDER 15 DOPO LA VITTORIA CONTRO GLI AZZURRI – POI ARRIVANO LE SCUSE: “ERA SOLO EUFORIA” – IL CLUB BIANCONERO: “ACCERTEREMO I FATTI E POI DECIDEREMO LE RELATIVE SANZIONI DISCIPLINARI”
    ——>
    la cosa piu’ triste e’ “accerteremo i fatti”

  16. Modd ma “stile” è “juve” si possono accostare nella stessa frase senza che la Crusca venga a frustarti con i tralci di rovo nella pubblica piazza?

  17. La retata di roma potrebbe avvantaggiarci. Magari con 40 e un giovane o due porti a casa Nainggolan e Florenzi. Chissà

  18. Tiziano:
    La retata di roma potrebbe avvantaggiarci. Magari con 40 e un giovane o due porti a casa Nainggolane Florenzi. Chissà

    Il problema d inserire i giovani con la Roma è che non ti concede la recompra. Significa perderli definitivamente. E stai certo che ti chiederebbero i migliori.

  19. Michele69: Mi piacerebbe per esempio sentire Dusseldorf su Pavard dello Stoccarda che contro d noi m ha iimpressionato

    Ciao Michele
    mi spiace deluderti ma non sono un assiduo frequentatore della Bundesliga in quanto seguo solo SerieA e CL.
    Quindi chi non cioka in squadre tetteske da CL non mi è molto familiare e Pavard rientra tra questi, lo scoprirò seguendo la Tchermania ai mondiali di Russia :) .
    L’unico nome che mi viene da proporre è quello di Jonas Hector terzino sx del Colonia appena retrocesso, ma ciononostante titolare incontrastato della corsia di sx (stante alle ultime dichiarazini di Löw).
    Ecco mi sorprende sia un nome mai citato nonostante non dovrebbe essere difficile da prendere a 15 max. 20 (28 anni).
    Ripeto sempre e solo Colonia ma TITOLARE da Löw. boh !!!

  20. Uhm. Hanno dichiarato Pompetti INCEDIBILE. Unico tra tutti i ragazzi. Ha giocato una ottima finale, vero. Ma anche altri. Lui però niente prestito o altre cose. Due possibilità : o ci costruiscono attorno la prossima primavera, e potrebbe voler dire che anche i grandi pensano al regista, o Vecchi deve aver detto qualcosa di particolarmente interessante nella relazione che ha fatto alla fine della stagione con i suggerimenti sul modus operandi migliore ragazzo per ragazzo

  21. Tiziano:
    Uhm. Hanno dichiarato Pompetti INCEDIBILE. Unico tra tutti i ragazzi. Ha giocato una ottima finale, vero. Ma anche altri. Lui però niente prestito o altre cose. Due possibilità : o ci costruiscono attorno la prossima primavera, e potrebbe voler dire che anche i grandi pensano al regista, o Vecchi deve aver detto qualcosa di particolarmente interessante nella relazione che ha fatto alla fine della stagione con i suggerimenti sul modus operandi migliore ragazzo per ragazzo

    Anche Colidio incedibile. Infatti su d lui Vecchi ha detto cose importanti.
    Tra i nostri giovani ma non giovanissimi attenzionerei molto attentamente Radu portiere che ha fatto 1 buona stagione in B ad Avellino. L ha portato all’ Inter Luciano Castellini x me il miglior esperto di portieri in circolazione. È un 97 e non vorrei ci facessimo fregare da Preziosi senza la recompra.

  22. Düsseldorf: Ciao Michele
    mi spiace deluderti ma non sono un assiduo frequentatore della Bundesliga in quanto seguo solo SerieA e CL.
    Quindi chi non cioka in squadre tetteske da CL non mi è molto familiare e Pavard rientra tra questi, lo scoprirò seguendo la Tchermania ai mondiali di Russia .
    L’unico nome che mi viene da proporre è quello di Jonas Hector terzino sx del Colonia appena retrocesso, ma ciononostante titolare incontrastato della corsia di sx (stante alle ultime dichiarazini di Löw).
    Ecco mi sorprende sia un nome mai citato nonostante non dovrebbe essere difficile da prendere a 15 max. 20 (28 anni).
    Ripeto sempre e solo Colonia ma TITOLARE da Löw. boh !!!

    Peccato :-) …cmq devi guardare la Francia..e’ francese

  23. Cmq se Vecchi dovesse andare al Venezia io qualche ragazzo glielo manderei in prestito…

  24. Tiziano:
    Modd ma “stile” è “juve” si possono accostare nella stessa frase senza che la Crusca venga a frustarti con i tralci di rovo nella pubblica piazza?

    😀

    Tiziano: Hanno dichiarato Pompetti INCEDIBILE. Unico tra tutti i ragazzi

    scusate, ma avevo gia’ scritto gol di pompetti al bernabeu contro il bayern. finale cempions lig. :-)
    e poi ha 2 anni meno degli altri. e fa il regista, razza in estinzione
    e poi fa rima con zanetti, quindi sara’ il capitano. nel suo nome una storia. :-)
    ps
    avete news di cancelo e rafinha?

  25. modd: avete news di cancelo e rafinha?

    Cancelo è un vagabondo che non ha voglia di lavorare, così lessi
    Rafinha incavolato nero con l’Inter, da cui si sente tradito per via delle voci su Naingolann

    a dar retta a quel che si legge in giro

    :- ) sitacci

  26. quanto a Radu, Vecchi ipse dixit che vale Perin. allora teniamolo.
    la signora si straccia le vesti perche’ perin e’ andato alla diocesi, abbiamo gia’ pronto il sostituto.

  27. Fabio1971: Cancelo è un vagabondo che non ha voglia di lavorare, così lessi
    Rafinha incavolato nero con l’Inter, da cui si sente tradito per via delle voci su Naingolann

    ho capito. mi stanno venendo 2 maroni. ci tenevo a quei 2 li’.

  28. modd: ho capito. mi stanno venendo 2 maroni. ci tenevo a quei 2 li’.

    a dar retta a quel che si legge, però… anche se sembra sinistramente plausibile :-(

  29. modd: quanto a Radu, Vecchi ipse dixit che vale Perin. allora teniamolo.

    tenerlo si, però meglio se gioca, tipo al posto di Perin al Genoa, con possibilità di riprendercelo come – SE NE VALESSE LA PENA – il sostituto di Handanovic in futuro

    almeno completa quell’opera di maturazione che a stare in panca da noi senza giocare non completerebbe mai

  30. Fabio1971: tenerlo si, però meglio se gioca, tipo al posto di Perin al Genoa, con possibilità di riprendercelo come – SE NE VALESSE LA PENA – il sostituto di Handanovic in futuro

    almeno completa quell’opera di maturazione che a stare in panca da noi senza giocare non completerebbe mai

    Il Genoa ha comprato Marchetti se non sbaglio

  31. IlSire:
    Cmq se Vecchi dovesse andare al Venezia io qualche ragazzo glielo manderei in prestito…

    +1

  32. IlSire: Il Genoa ha comprato Marchetti se non sbaglio

    allora no, è un problema, DEVE giocare

    comunque non è detto che poi sarebbe all’altezza di un Handanovic, lo scopriremo solo… giocando (non stando in panca)

  33. Comunque Modd e compagnia, anche io ho interesse per dei giovani, un po’ circoscritto diciamo, visto che tenerli tutti non si può, anche perché non tutti diventeranno giocatori di serie A, è bene che io mi esponga con una lista di quelli per cui vorrei un occhio di riguardo, ben consapevole che c’è, in società, chi ha più elementi di me per valutare.

    In ordine:
    -Emmers (mi pare per distacco il più pronto per quel poco che ho visto)
    -Colidio
    -Zaniolo
    -Pompetti

    Questi sono i nomi per cui provo un interesse superiore.
    Inutile fare un maremagnum della primavera, scegliere 3-4 nomi su cui puntare invece è un discorso che condivido e penso sia in linea con quello che dovrebbe fare la società e quindi un discorso più realistico.

  34. Io vorrei ricordare che nel 2014-2015, quando abbiamo mandato mezza primavera in prestito al Prato, questi sono arrivati tredicesimi in serie C….

  35. Visto che stiamo giocando faccio la mia lista:

    Colidio
    Bettella
    Zinho
    Pompetti

    Questi 4 mi sembra posseggano 1 qualcosa in più

    Emmers
    Odgaard Se ha la testa giusta
    Un gradino sotto

    Vergani può essere un TOP

  36. Nic!: In ordine:
    -Emmers (mi pare per distacco il più pronto per quel poco che ho visto)
    -Colidio
    -Zaniolo
    -Pompetti

    cui aggiungerei osgaard in un secondo tempo.
    N.B. hai 4 ragazzi che li fai giocare (inter 2nd, o qualunque squadra) poi li riprendi, oppure li metti riserve in prima squadra, quello che vuoi. se son rose fioriranno, e tra qualche anno hai 1/3 di squadra che ti viene dalla cantera come fece il barca piu’ forte della storia
    ps
    se dovessi scommettere lo farei per emmers e pompetti.

  37. IlSire:
    Io vorrei ricordare che nel 2014-2015, quando abbiamo mandato mezza primavera in prestito al Prato, questi sono arrivati tredicesimi in serie C….

    tanto non ascoltano

  38. sandrex: tanto non ascoltano

    È incredibile in effetti che l’anno che sembra ci si possa finalmente interessare a giocatori veri e forti, tutto l’interesse sia spasmodicamente concentrato sui giovani e la primavera

    E ripeto, senza nessuna emergenza sui titolari in corso

  39. Dal punto di vista fisico Valietti Colidio è forse Emmers, ma è un ruolo carogna il suo ti troveresti per esempio a scontrati con gente tipo Nainggolan, sarebbero quasi pronti. Colidio si assenta a volte, su questo deve lavorare. Odgaard non si riesce a capire cosa ha avuto, col discorso della privacy non si sa mai una mazza. Pompetti è Vergani hanno un quid, che può essere quello che fa la differenza. Sono iltragiovani quindi un altro annetto per vedere se da pupe si trasformano in farfalle gli va dato. Vecchi al Venezia è UN’OTTIMA COSA. Una sponda in serie B fa un gran comodo!

  40. Iltragiovani? Ultragiovani. T9 vecchiaccio

  41. Fabio1971: E ripeto, senza nessuna emergenza sui titolari in corso

    so che vuole essere un alibi per i tuoi vecchi discorsi, ma forse – forse eh – ripensare che i vari mister preferivano comunque un Cambiasso fuori forma ad uno scalpitante Olsen, senza tirar fuori i complotti dei vecchi senatori..che peraltro adesso in versione 2.0 diventano i vecchi che passano sbagliato apposta il pallone (che a suo tempo era Castaignos non gioca per il tunnel a Zanetti e vi9a dicendo ad infinitum).
    Insomma ma nemmeno i corsi e ricorsi storici fanno aprire un minimo gli occhi?

  42. Novità importanti per quanto riguarda il Milan e la sua proprietà: secondo quanto riferito da ‘Sky’, è in arrivo in casa rossonera un socio di minoranza. L’identikit è servito: malese, nato a Kuala Lumpur, che vive a Singapore e rappresenta un gruppo di imprenditori. L’intermediario della trattativa, che non è ancora chiusa, sarebbe Jorge Mendes. Mendes si troverebbe a Singapore proprio per chiudere l’operazione. L’eventuale ingresso in tempi brevi del socio di minoranza nel Milan risolverebbe la questione ricapitalizzazione (32 milioni di euro) e darebbe un segnale importante alla Uefa, svincolandosi dal fondo Elliot.

    Commenti?

  43. Suzie Q:
    Novità importanti per quanto riguarda il Milan e la sua proprietà: secondo quanto riferito da ‘Sky’, è in arrivo in casa rossonera un socio di minoranza. L’identikit è servito: malese, nato a Kuala Lumpur, che vive a Singapore e rappresenta un gruppo di imprenditori. L’intermediario della trattativa, che non è ancora chiusa, sarebbe Jorge Mendes. Mendes si troverebbe a Singapore proprio per chiudere l’operazione. L’eventuale ingresso in tempi brevi del socio di minoranza nel Milan risolverebbe la questione ricapitalizzazione (32 milioni di euro) e darebbe un segnale importante alla Uefa, svincolandosi dal fondo Elliot.

    Commenti?

    Che Mendes s è comprato il Bilan