SPAL-Inter: la partita

SPAL_INTER

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

363 commenti

  1. Feyerabend, ecco, messa in questi termini, sono abbastanza d’accordo con te. Il mio sfogo era dovuto al fatto che, come ho detto, non sei stato il primo a citare il Milan, che ieri hanno vinto di culo, con un gol di mano che alla VAR “non sono riusciti a vedere”, e che hanno vinto di culo anche con il Crotone e con il Cagliari…e questo è il loro periodo migliore. Ma lasciamo perdere i gonzi.

    Detto questo, a me piacerebbe vedere un dirigente accompagnatore, o un allenatore in seconda, che è stato storia dell’Inter. Era bello vedere Figo in giacca e cravatta, nella nostra panchina, faceva un figurone. Mi piacerebbe vedere Cambiasso, perché è uno intelligente e destinato, prima o poi, a sedere sulla nostra panchina da primo allenatore. Ma non mi dispiacerebbe nemmeno vedere un Materazzi che si fa espellere una partita si e una no e che si contraddistingue per lo stile con frasi illuminate tipo “nel mio culo c’è ancora posto”.

    Ok, ora piango.

  2. Feyerabend…ho capito bene e infatti ho scritto/domandato concretamente chi al suo posto, eventualmente, i nomi concreti….senza ironia e senza malizia….perche’ che sbuffi dopo mezz’ora ieri ci sta tutto…ci sta perché lui e’ il capitano, perché lui in campo vede l’andazzo meglio di noi, perché lui vede come si allenano i compagni in settimana e vive in primis lo spogliatoio….quello della beneamata….che a parer mio e’ un puttanaio da anni.

  3. ….e perché Mauro un mese fa lo aveva detto….non si allenano piu’ con la stessa voglia e intensita’….praticamente il solito leit motive.

  4. Ma che poi, tutti i discorsi sul “via Icardi”, i “via i funzionali”, insomma, tutti i discorsi che puntano ad un cambiamento della squadra sono discorsi su cui si può essere o meno d’accordo (per quanto riguarda il singolo) ma sono da intendersi nel lungo termine.

    Perché ora questi siamo e con questi si va avanti.

  5. interella
    a questo punto il discorso – e in parte me lo confermi – non è “chi al posto di mauro”, ma chi al posto di 6/11 degli altri. cambio mauro icardi con griezmann? ci troviamo in sei mesi nella stessa palude. ma come li cambi quei 6/11 di titolari che ti permettono di sostenere la legittima voglia di icardi di giocarsela? con gli interventi di suning del prossimo mercato? (sono almeno due mercati che aspettiamo “il prossimo”).
    allora, realisticamente, mi chiedo se sacrificando (perché sarebbe un sacrificio), quello con cui fai la maggiore plusvalenza possibile, non cominci a sistemare 4/5 undicesimi. confermando Cancelo, non vendendo Skriniar, scommettendo sul talento un po’ disperso di Lopez e immaginando che Spalletti posso ricavare un calciatore da serie A da Dalbert. E poi confermando Rafinha e Pastore con Vecino (riscattabili) e con eventuali permute, avanzi e altro mercato giungere a un centroavanti decente. Io non ti posso dare l’alternativa a Icardi: posso dirti a che cosa potrebbe servire il suo sacrificio e di nomi te ne posso fare 4 stando a quelli che sono sul mercato: Lisandro Lopez, Joao Cancelo, Rafael Alcantara, Javier Pastore.

  6. Interella, concordo spesso con quello che affermi ma la tua difesa ad oltranza di Icardi non la condivido. Al di là del fatto che un capitano non può dire pubblicamente ai compagni che si allenano male ma lo deve fare all’interno dello spogliatoio magari anche facendo a botte se serve, ma gli sbuffi in campo proprio no per favore. Ho giocato a calcio a buon livello dilettantistico e ti assicuro che tutti gli allenatori che ho avuto, tutti quando mi mettevo a sbuffare perchè non mi arrivava la palla si incazzavano dicendo che, se necessario, dovevo andarmela a cercare………poi lo stesso discorso vale per Perisic per par condicio. Non se ieri hai visto la partita ma vederli sbuffare e scuotere la testa é davvero fastidioso,come se in campo non ci fossero anche loro.

  7. interella:
    Feyerabend…ho capito bene e infatti ho scritto/domandato concretamente chi al suo posto, eventualmente, i nomi concreti….senza ironia e senza malizia….perche’ che sbuffi dopo mezz’ora ieri ci sta tutto…ci sta perché lui e’ il capitano, perché lui in campo vede l’andazzo meglio di noi, perché lui vede come si allenano i compagni in settimana e vive in primis lo spogliatoio….quello della beneamata….che a parer mio e’ un puttanaio da anni.

    giusto un’osservazione..per quanto mi risulta, non è che ai tempi d’oro lo spogliatoio fosse un collegio di educande o un tempio di vestali….si vinceva, e quello cementava argentini slavi italiani camerunensi brasiliani etc….dei vecchi, forse Materazzi o Cambiasso potrebbero andare, perché Ivan Ramiro team manager si è rivelato fallimentare, e Zanetti, che tutto era tranne uno stinco di santo, può egregiamente rivestire il ruolo di ottima rappresentanza e nessuna operatività…però potrebbe comunque entrare dentro lo spogliatoio e farsi sentire…..

  8. feyerabend: per me zanetti è un esempio. è una cosa “alta”. funziona per alcuni (in questa rosa, direi pochini, ma tant’è) ma per alcuni “professionisti” alla brozovic, l’esempio serve? o serve piuttosto un materazzi che ti mena appena entri nel tunnel facendoti mangiare la maglia?

    ecco dove e’ carente zanetti. zanetti non e’ dannoso per quello che fa, in fondo ha sbagliato poche volte, ma per quello che NON fa.

  9. Rafinha e Pastore, se arriva, dovrebbero essere quelli che portano un plus come abitudine a vincere, visto da quali squadre giungono. A noi serviva un Diarra nel mezzo

  10. speriamo che non arrivi una via di mezzo tra diarra e correa

  11. Daniele non mi riferivo ad educande, anzi quelli che hai citato erano brutti, cattivi e cazzuti ma erano leader in campo e fuori….quelli di adesso oltre a farsi i cazzi loro in campo e fuori non sono nemmeno uomini o perlomeno quello che io intendo come uomo…sono refrattari a qualsiasi responabilita’…se ne fregano, non hanno amor proprio nemmeno verso la loro carriera o il loro mestiere, figurarsi verso la maglia che indossano….non e’ colpa loro, siamo andati a cercarli noi, tutti senza la spina dorsale….perche’ come giustamente diceva lo scorso anno Leonardo….prima del calciatore si cerca e si valuta l’uomo.

  12. Rubrica “Recriminazioni”: vedere Pellegri con la maglia del Monaco è una pugnalata al cuore.

  13. Simone non sto difendendo Icardi….sto difendendo l’idea di Icardi….e che ti devo dire, giustamente dal suo punto di vista si sara’ stancato….Mauro e’ qui da anni…anni eh….ne ha visti passare di compagni….ne abbiamo cambiati un centinaio di compagni….tutti uguali nella loro mediocrita’….non ha mai visto nemmeno un abbozzo di squadra vincente…il suo esempio di professionista da quando era un ragazzino non e’ servito a niente….sempre contorniato da giocatori di 4 fascia….e nonostante tutto ha continuato la sua crescita tecnica, lui.

  14. Anche Handanovic allora

    E persino Perisic, allora, dato che gli avevano promesso ben altro per convincerlo a rimanere e della bontà del progetto

    Non funziona così
    Non se sei il capitano, poi

  15. Non credo si sia stancato, a difesa di Mauro c’è da dire che lui sta veramente volentieri all’Inter. Però è altrettanto vero che se sei il capitano e soprattutto quello più pagato della rosa, con uno stipendio adeguato, non diciamo che non è vero perché se vai al Real magari ti danno 8 mln l’anno ma giochi 2 partite su 6 se va bene, e quindi tu DEVI dare l’esempio. In più, lo stipendio ti arriva tutti i mesi, sia quelli nei quali sei stato un valore aggiunto, molti, che quelli in cui sei stato una zavorra, pochi. E questo non deve succedere, perché tu devi essere d’esempio, sempre. I grandi fanno così, vedi Eto’o. Ma anche Ibra, o più terra terra Materazzi!

  16. interella: non e’ colpa loro, siamo andati a cercarli noi, tutti senza la spina dorsale….

    va la’ che se erano in altre squadre davano qualcosa di più . non fenomeni certo, ma discreti. adesso mi sta facendo venire 2 maroni anche perisic, se mi è concesso dirlo.

  17. interella:
    Feyerabend…ho capito bene e infatti ho scritto/domandato concretamente chi al suo posto, eventualmente, i nomi concreti….senza ironia e senza malizia….perche’ che sbuffi dopo mezz’ora ieri ci sta tutto…ci sta perché lui e’ il capitano, perché lui in campo vede l’andazzo meglio di noi, perché lui vede come si allenano i compagni in settimana e vive in primis lo spogliatoio….quello della beneamata….che a parer mio e’ un puttanaio da anni.

    Buongiorno a tutti… Concordo con interella in tutto e per quanto riguarda Brandt che dire se non un caloroso vattene affanculo a te e la gobba merda. Sicuramente non tifi inter e se per assurdo la tifassi bel modo di tifare

  18. Franco62: Buongiorno a tutti… Concordo con interella in tutto e per quanto riguarda Brandt che dire se non un caloroso vattene affanculo a te e la gobba merda. Sicuramente non tifi inter e se per assurdo la tifassi bel modo di tifare

    Grande, giusto per esser chiari Brand.

  19. Criticare Icardi per la partita di ieri è giusto. Criticare Icardi come capitano perché si impegna poco, dargli della sciagura, non è corretto.

    Prima di oggi, prima del triplete, abbiamo avuto altri periodi bui. Si fa riferimento a Materazzi, ma cosa faceva Materazzi il 5 maggio? Combatteva? Guidava la squadra? No. Si era arreso.

    Tutto ciò che voglio dire è che questo periodo buio è buio per tutti, anche per Icardi. Anche lui, purtroppo, è umano, e anche lui sbaglia e si scoraggia.

  20. @Modd.
    Piu’ che ad Ausilio, io la colpa la do a chi lo ha messo li e gli ha anche rinnovato. Sulla societa’, e’ su questo Interella ha straragione, ma chi cazzo e’ chi in questa societa???????????????? C’e’ un presidente invisibile. Un padrone assente ed un manipolo di persone che danno l’impressione di un mucchio di galline spennate, e senza gallo nel pollaio. Come cavolo e’ possibile permettere ai giocatori di continuare a comportarsi con questo menefreghismo ????????????????

  21. Icardi e’ il nostro top player inutile negarlo…spesso in questo tipo di partite dove gli avversari sono tutti dietro la linea della palla e dove come ieri trovi una difesa a 5 x lui diventa dura…ma abbiamo visto che appena ha la possibilità appena c’è uno spazio appena c’è un errore lui è lì pronto a metterla dentro nell’area piccola non ha eguali nell’area grande tra i primi al mondo…parliamoci chiaro senza lui saremmo una squadra da metà classifica senza arte né parte !!!! Io insisto sul discorso centrocampo noi abbiamo un buon interdittore che fa anche da filtro (Vecino) abbiamo un presunto regista di 33 anni che quando sta bene ti fa girare la squadra ma ormai su 10 partite ne prende 3/4, x il resto è deserto totale Gagliardini giocatore di serie inferiore Brozo e’ una testa di cazzo…Perisic stesso discorso fatto x Brozo mentre Candreva deve stare al 100% x fare la differenza…come vedete questo è un problema strutturale ma in tutto questo metti Icardi in una squadra come la Rube ti fa 30 goal in campionato e 10/15 nelle coppe…

  22. a scanso di equivoci, ribadisco: io penso che Icardi sia un grandissimo attaccante d’area. E che sia un delitto avere un attaccante così in rosa e nn riuscire a servirlo. dopo tanti anni di icardi, però, comprendo che a una sua crescita non ne corrisponde una parlallela del resto della rosa, composta da mezzi giocatori che hanno una sola caratteristica comune: la mancanza di personalità.
    dato che non siamo nella condizione di cambiare il resto della squadra o comunque una parte consistente di essa, mi sorge un dubbio: che sia necessario il suo sacrificio per cambiare radicalmente pelle alla rosa.

    c’è solo un altro giocatore che ha un mercato tale da garantire plusvalenze importanti ed è skriniar. ma te lo pagherebbero di meno di Icardi, è costato comunque di più, la plusvalenza sarebbe inferiore e ho altrettanti dubbi sulla sostituibilità. sacrificando Icardi ottieni una cifra consistente che permette di ridisegnare la rosa, facendolo con skriniar non solo rinunci comunque a un perno della squadra (questo difende, imposta e segna pure), ma ti ritrovi con ranocchia/lisandro lopez centrali e sostituisci molti meno giocatori.

    poi se arriva uno e ti offre 20 mln per candreva, 30 per perisic, 20 per brozovic e piazzi bene Kondogbia, io sono il primo ad essere contento di non dover rinunciare a nessuno. ma non so fino a che punto sia possibile una cosa del genere.

  23. Pacific

    E infatti lo dico da mò: io ieri guardavo la partita e tra maglia che definirei riprovevole, svogliatezza in campo e totale mancanza di personalità da parte di chiunque, a un certo punto mi stavo addormentando. mano sofferenza, noia proprio. lo spettacolo di ieri formalmente era spal – inter. in realtà era spal – nonhocapitobenecosa. lo so che entro nel terreno dell’imponderabile, ma sinceramente i giocatori in rosa che mi restituiscono un senso di lealtà alla maglia sono veramente pochi.

  24. Mi pare che uno dei nostri problemi sia che la nostra rosa di giocatori effettivamente utilizzabili in prima squadra sia piuttosto limitata. Che questo derivi da acquisti sbagliati, da fair play finanziario subito o autoimposto poco cambia.
    Si continua a parlare di centrocampo, ed è giusto, forse si potranno trovare giocatori più rapidi e di maggior classe, ma io vedo anche un grosso problema al centro dell’attacco, perchè non c’è alternativa a Icardi. Forse anche lui può infortunarsi o può avere un calo di forma, come credo stia succedendo ora. Ci sono poi le caratteristiche di questo giocatore, che non sarà mai capace di entrare in porta con la palla come faceva Balotelli, oppure di tenerla fra i piedi e far salire la squadra, come fa Petagna e neppure di prevalere di testa in un’area affollata tipo Mandzukic. Secondo me è ingeneroso accusarlo di scarso impegno, perché ce lo sta mettendo, ma ogni botte dà il vino che ha. Si tratta di un giocatore poco duttile, che va supportato e a volte sostituito da almeno un altro attaccante con caratteristiche diverse, più funzionali all’avversario e al momento tattico. E’ quello che ha fatto Perisic delle prime giornate, ma ieri il croato davanti alla porta a scalciato due volte a vuoto come un cavallo imbizzarrito, quindi anche lui deve riposare un po’. Eder può essere un rimedio estremo, ma non mi sembra un giocatore in grado di sostenere il peso dell’attacco in una partita tirata e poi dà il meglio nei contropiedi. Morale: credo che segnare sarà il nostro problema principale fino al termine del campionato.

  25. feyerabend…quindi il senso sarebbe che siccome non si puo’ cambiare la rosa?…..ecco siamo diversi, io avrei cambiato proprio la rosa giocatori gia da tempo….come non siamo nelle condizioni?….tu venderesti perisic a 30 quando in estate(ma dove eri) a 40 piu’ bonus tutti gli interisti si sono ribellati, quando ci avrebbero dato gli stessi soldi con cui era stato pagato Salah…di anni piu’ giovane e con rispetto per il croato di 2 spanne piu’ forte…e scrivi che questi giocatori non ti danno un senso di appartenenza e di attaccamento alla maglia ma li vuoi tenere? sacrificando Icardi….un tantino contradditorio il concetto, o almeno io non lo ho capito.

  26. Non credo sia questione di lealta’, ma piu’ un momento di confusione mentale, di scoramento, di ansia da prestazione.
    La mancanza di vittorie ha riproposto il solito copione.
    Ci vorrebbe uno psichiatra, altro che Zanetti.
    In questi casi e’ meglio il bastone o la carota?
    Ha ragione Spalletti e’ questione di autostima.
    Poi chiaramente c’e’ probabilmente anche qualcuno che ci marcia, ma nel grosso del gruppo il problema e’ quello imho.
    Manca chi si carica la responsabilita’ sulle spalle e trascina gli altri, in questo Mauro e’ un fallimento, non e’ un capitano.
    Non credo Pastore possa esserlo e neppure Rafa.
    :(

  27. interella: tu venderesti perisic a 30 quando in estate(ma dove eri) a 40 piu’ bonus tutti gli interisti si sono ribellati,

    ma non si è accorto nessuno che le offerte di mourinho per perisic erano per questioni interne al mu e non erano vere offerte? o meglio, il prezzo reale era troppo basso, dati i tempi? oppure ancora: azioni di disturbo in logiche di calciomercato che noi non conosciamo, vedi caso semplice marotta con brozovic. poi sarà vero che spalletti ha parlato al ragazzo.

  28. interella,
    dò sempre per scontato che se uno non capisce quello che dico, è colpa mia che mi sono spiegato male. ma non so veramente più come spiegarlo.

    se sacrifico icardi per un prezzo congruo (diciamo non inferiore ai 160 milioni) penso di poter tenere skriniar, acquistare cancelo (che per me è buono), riscattare Rafinha (potenzialmente molto buono, con cifra concordata) e prendere Pastore (per cui stravedo). Aggiunti a Skriniar, Vecino e a quel progetto di Dalbert (è una scommessa, ma vale la pena insistere anche solo per questioni economiche) sono 6/11simi di squadra rinnovata rispetto alla stagione 2016/2017.

    Avendo preso questi posso andare da D’ambrosio, Candreva e Brozovic e dire loro: “signori, siete in vendita. abbiamo tre titolari che vi saranno sistematicamente preferiti ogniqualvolta possibile. siete destinati alla tribuna, di quando in quando se vi va di culo, alla panchina. non siamo nemmeno ricattabili: ci siamo finanziati il mercato”.

    e con questo faccio un upgrade enorme sostituendo 3 di cui conosci molti vizi e poche virtù con altri 3 che non possono in alcun modo essere peggio. e che come minimo hanno la testa pulita.

  29. ma quale psichiatra, vanno venduti, li sparpagli in varie squadre l’importante e’ che non giochino mai piu’ di due insieme perché sono dannosi…per gli altri….se ieri il capitano fosse stato Cambiasso non sarebbe cambiato nulla…quando decidono che per loro l’impegno massimo finisce, lo abbiamo gia vissuto nel passato recente, altro anno solita storia.

  30. interella pt 2
    perché tu mi dici “cambiamo gli altri”, e io ti rispondo: volentieri, ma con che soldi? ok, avresti venduto perisic in estate (a patto di dare per buone le offerte del MU). Ma gli altri? Tu chiedi soluzioni, ma oltre a dire: “voglio che il proprietario spenda” o “che il direttore sportivo venda” non è che ne offri chissà quante…

  31. feyerabend…perfetto, ma chi ci metti li davanti? anzi quale due punte ci metti in attacco? ergo, i gol chi li fa….chi acquistiamo?………….Modd l’offerta per perisic era ufficiale, confermata da ausilio….offerta ufficiale del Manchester United, rispedita al mittente perché considerata troppo bassa….per un esterno sx ruolo sdoganato di anni 29.

  32. no pero’ davvero e se mi rispondete a domanda mia con altra domanda la cosa si fa imbarazzante, lo avro’ scritto migliaia di volte che c’era la normale possibilita’ di vendere in estate sia perisic sia candreva sia eder e gia avresti avuto un Inter diversa….invece hanno imposto all’allenatore di tenerli per provare a valorizzarli….ecco, morale l’anno prossimo questi 3 che ho citato da esempio avranno un valore mercato meta’ di quello dello scorso anno.

  33. interella:
    feyerabend…perfetto, ma chi ci metti li davanti? anzi quale due punte ci metti in attacco? ergo, i gol chi li fa….chi acquistiamo?………….Modd l’offerta per perisic era ufficiale, confermata da ausilio….offerta ufficiale del Manchester United, rispedita al mittente perché considerata troppo bassa….per un esterno sx ruolo sdoganato di anni 29.

    Destro + Balo :-)

  34. Eder può essere il classico giocatore di peso. Al di là delle battute un paio di ulteriori considerazioni. In estate si è ingaggiato uno dei migliori allenatori del suolo italico unitamente a WS e con questi due nomi eravamo tutti o quasi tutti concordi di aver finalmente posto fine ad alcune delle lacune croniche dell’Inter. Ora siamo nuovamente ad un bivio e mi auguro vivamente di svoltare nella direzione chiamata qualificazione alla prossima UCL. A livello societario deve ancora essere fatto un notevole lavoro, sia di epurazione di elementi inutili se non dannosi con subentro di gente con a cuore l’Inter e con la cazzimma giusta per tenere sempre la rotta e la concentrazione ottimale per ottenere dei risultati dai quali dipendono gli investimenti atti a fondare una grande squadra. Ma ho seri dubbi che questa sia la reale volontà di Suning.

  35. interella
    fare nomi sulla base delle preferenze mi sembra giocare a football manager. ho cercato di costruire uno scenario sulla base dei giocatori che sono adesso in orbita inter e che dovremmo pensare di riscattare a giugno.
    no, perché al contrario posso dirti: e tu che acquirenti mi trovi per candreva, brozovic, d’ambrosio?

    poi se mi chiedi una punta giovane e che sembrerebbe sacrificabile da parte della squadra di appartenenza ti dico Batshuayi. se davvero lo davano come conguaglio per Dzeko, vado io a Londra a prenderlo e gli porto Eder per uno scambio alla pari :-)

  36. ….appunto, lo davano come conguaglio per dzeko….eder e candreva avevano mercato interno e brozovic anche ora a gennaio il mercato lo ha internazionale…..certo non a 40 milioni.

  37. Tu poi anche vendere poi è chiaro che il prossimo mercato dipende dal mondiale, per come stanno le cose adesso icardi rischia di non andarci in Russia,mentre perisic e bronzo vanno sicuro, la Croazia può fare bene quindi mi aspetto di vendere i nostri a buon prezzo…. Ma il vero problema nostro e’ comprare abbiamo speso più di 100 milioni per 4 seghe clamorose…..che se li davi a lotito tutti quei soldi ci faceva la squadra per 10 anni!

  38. interella,
    ci rinuncio. sei interessata solo alla polemica e non alla discussione o al confronto.
    meno male che ti nomineranno super capo dei venditori dell’inter, piazzerai tutti gli scarsi a suon di fantastiliardi e lascerai in eredità la rosa per il prossimo triplete con bilancio in attivo e Icardi capitano a vita.

    occhio però, che l’esercizio sul passato distopico (“se avessimo venduto, adesso…”) è persino più inutile del mio periodo ipotetico.

  39. ma che stai scrivendo? ma quale polemica? ma se e’ da stamattina che ti rispondo in modo educato e cortese….ma magari diventassi il DS dell’INTER!!! ma che gli dei ti ascoltino!!!…..avrei gia pianificato tutto… e pronte le scarpette a punta atte a colpire gengive……ma soprattutto, cosa e’ un passato distopico?

  40. feyerabend:
    a scanso di equivoci, ribadisco: io penso che Icardi sia un grandissimo attaccante d’area. E che sia un delitto avere un attaccante così in rosa e nn riuscire a servirlo. dopo tanti anni di icardi, però, comprendo che a una sua crescita non ne corrisponde una parlallela del resto della rosa, composta da mezzi giocatori che hanno una sola caratteristica comune: la mancanza di personalità.
    dato che non siamo nella condizione di cambiare il resto della squadra o comunque una parte consistente di essa, mi sorge un dubbio: che sia necessario il suo sacrificio per cambiare radicalmente pelle alla rosa.

    c’è solo un altro giocatore che ha un mercato tale da garantire plusvalenze importanti ed è skriniar. ma te lo pagherebbero di meno di Icardi, è costato comunque di più, la plusvalenza sarebbe inferiore e ho altrettanti dubbi sulla sostituibilità. sacrificando Icardi ottieni una cifra consistente che permette di ridisegnare la rosa, facendolo con skriniar non solo rinunci comunque a un perno della squadra (questo difende, imposta e segna pure), ma ti ritrovi con ranocchia/lisandro lopez centrali e sostituisci molti meno giocatori.

    poi se arriva uno e ti offre 20 mln per candreva, 30 per perisic, 20 per brozovic e piazzi bene Kondogbia, io sono il primo ad essere contento di non dover rinunciare a nessuno. ma non so fino a che punto sia possibile una cosa del genere.

    io la penso come feyerabend

    chiaro che se posso scegliere, tengo Icardi E rafforzo anche la rosa come farei venendolo

    ma il punto è: posso scegliere?

    quale è il male minore? (non è neanche scontato che dal male non possa nascere il bene, comunque, con 120/130 ml in mano a Sabatini per me di cose ne fai, sul mercato (e magari sono un po’ di più)

    tanto così la crescita sua e nostra è finita, per me

  41. interella,
    chiedi cose, ti si risponde. ne chiedi altre senza commentare la risposta. in compenso il contributo alla discussione è tale per cui anziché restare sul tema, torni indietro di 6/7 mesi e racconti che cosa avresti fatto allora. Ribadisco: a te non interessa dialogare. A te interessa la polemica. peraltro polemizzare non vuol dire necessariamente essere maleducati e sfancularsi. è proprio una tua modalità “social”, quella di fare domande, non leggere le risposte e proseguire parlando d’altro. fa niente, va così.

  42. interella: feyerabend…perfetto, ma chi ci metti li davanti?

    Un altro attaccante, magari due :-) e uno di riserva, con caratteristiche diverse dai titolari

  43. Icardi lo venderei dopo almeno una stagione in Champion’s, che gli fa guadagnare visibilità, e soprattutto non subito, non adesso. Secondo me non bisogna venderlo adesso per ricostruire la rosa. Questa rosa andrà solo parzialmente modificata a giugno, magari con un paio di innesti di qualità, e poi, quando finalmente arriverà il momento in cui si venderà Icardi, si compreranno 2-3 giocatori top. Se vendi Icardi, devi fare il salto di qualità, non ripartire da capo con una ricostruzione.

  44. Giacomo:
    Icardi lo venderei dopo almeno una stagione in Champion’s, che gli fa guadagnare visibilità, e soprattutto non subito, non adesso. Secondo me non bisogna venderlo adesso per ricostruire la rosa. Questa rosa andrà solo parzialmente modificata a giugno, magari con un paio di innesti di qualità, e poi, quando finalmente arriverà il momento in cui si venderà Icardi, si compreranno 2-3 giocatori top. Se vendi Icardi, devi fare il salto di qualità, non ripartire da capo con una ricostruzione.

    ne parliamo fra un paio di mesi, se le cose non verranno raddrizzate e finiranno come la scorsa stagione? :-(

  45. Fabio e io ribadisco il mio concetto chiaro e inequivocabile….se vendendo Icardi ne giovasse tutta la rosa dell’Inter ma veramente a me andrebbe bene, ma siccome so per certezza che anche in quello sciagurato caso ipotetico non sara’ cosi, non fidandomi particolarmente di nessuno dei ns bravissimi direttori….direi che sommando le vendite di 4/5 elementi sicuramente non ci ricavi 100 milioni ma investendo bene i soldi guadagnati e investendo ANCHE qualche cent dalle tasche dei ns paperoni direi che una rosa decente e con un inizio di progetto vero, potrebbe delinearsi.

  46. feyerabend mi scuso se do l’impressione di essere tonta….e’ un mio limite, ero convinta di essere rimasta nel tema del discorso e non fuori tema, ho capito quello che hai scritto dalla prima all’ultima riga, accetto la tua opinione e ci mancherebbe ma non la posso condividere, sorry fratello.

  47. Fabio1971: ne parliamo fra un paio di mesi, se le cose non verranno raddrizzate e finiranno come la scorsa stagione?

    E’ un’ipotesi che non ho preso in considerazione, e non amo nemmeno farlo.

    Beh, se succedesse, qualcuno dovrà per forza andar via. E immagino che non potremo nemmeno pagare tutti questi riscatti per i prestiti, che tra Cancelo, Rafinha, e, se arriva (speriamo cazzo) Pastore, siamo già a una 90ina di milioni. Sarebbe un nuovo anno zero, con l’aggravante, se adesso paghiamo le stronzate di Joao mario e Gabigol, che pagheremo questa stagione e i soldi spesi.

    Per cui, direi che non centrare la CL sarebbe davvero un suicidio. Per cui…. non pensiamoci.

  48. Bisogna capire bene una cosa: di tutto questo parlare di grandi nomi, anche a livello di prime 7 o 8 squadre in Europa praticamente mi vengono in mente un paio di colpi importanti, coutinho e van Dijk presi coi soldi veri, il resto anche da parte di squadre ricche è tutto con richieste di prestiti : non siamo soltanto noi ad avere il braccino, vale un po’ per tutti con questo equilibrio entrate uscite che giocoforza devi avere. E chi compra poi deve vendere per rientrare. Ma se a noi stesse accadendo ciò che avviene alla roma, dove cercano di vendere i due tre migliori giocatori della rosa? Non mi direte che gli americani sono peggio dei cinesi vero? O dai gobbi, che ogni anno vendono uno dei pezzi migliori per finanziarsi il mercato con due finali raggiunte e presenza fissa in Champions? Mai nessuno che dica che con quel cazzo di bomboniera che si ritrovano come stadio hanno sbagliato i calcoli e gli incassi son ridicoli? Se la giunta si muove e riusciamo a farcelo anche noi vedi che sverniciata gli potremmo dare! Eh ma è colpa dei cinesi

  49. ….Sturridge e’ andato….in prestito secco semestrale al wba…ecco……mah….io resto convinta che per sverniciare quella roba la servono solo i soldi, tanti, solo con quelli gli fai terra bruciata intorno, solo economicamente li puoi mettere a sedere, politicamente in italia non li sradichi piu’….rimane solo il potere del denaro.

  50. Tiziano:
    Bisogna capire bene una cosa: di tutto questo parlare di grandi nomi, anche a livello di prime 7 o 8 squadre in Europa praticamente mi vengono in mente un paio di colpi importanti, coutinho e van Dijk presi coi soldi veri, il resto anche da parte di squadre ricche è tutto con richieste di prestiti : non siamo soltanto noi ad avere il braccino, vale un po’ per tutti con questo equilibrio entrate uscite che giocoforza devi avere. E chi compra poi deve vendere per rientrare. Ma se a noi stesse accadendo ciò che avviene alla roma, dove cercano di vendere i due tre migliori giocatori della rosa? Non mi direte che gli americani sono peggio dei cinesi vero? O dai gobbi, che ogni anno vendono uno dei pezzi migliori per finanziarsi il mercato con due finali raggiunte e presenza fissa in Champions? Mai nessuno che dica che con quel cazzo di bomboniera che si ritrovano come stadio hanno sbagliato i calcoli e gli incassi son ridicoli? Se la giunta si muove e riusciamo a farcelo anche noi vedi che sverniciata gli potremmo dare! Eh ma è colpa dei cinesi

    Se riuscissimo a costruire lo stadio, e intanto quest’anno centriamo la CL, diventeremo una potenza in pochi anni. Il ciclo della juve, secondo me, è giunto al termine. Difficile che vincano la CL quest’anno, sono ancora i miei favoriti per lo scudetto, ma se non centrassero nemmeno quello credo che manderebbero via Allegri, e si troverebbero anche loro a dover ricostruire una squadra, vediamo come se la cavano. E’ qui che ci dobbiamo inserire noi, in questo periodo di transizione, per cui quest’anno, davvero, dobbiamo centrare questa cazzo di Champions.

  51. Certo che non centreremo la champions. Ma nessuno si rende conto dei punti che abbiamo fatto nelle ultime 5/6 partite e del gioco (velox 2 km/ora) e della perdita di autostima?
    E’ una frana inarrestabile. Diventeremo come l’Olympiakos, lo Spartak Trnava, a fare i preliminari di EL (se tutto va bene).
    Ma davvero ci credete ancora?

  52. Non dimentichiamo che in Europa il nostro Campionato di A non gode di grande fascino per i motivi BEN NOTI a noi tutti : è difficile , denaro a parte , convincere un Top a venirsela a giocare qui ; sono i residui (?) di QUEGLI ANNI … che hanno certamente ancora eco all’estero , ma che qui forse sono stati dimenticati troppo facimente . Nonostante le condanne ben specifiche e circostanziate , vige incontrastato il ” … tanto lo facevano tutti … “

  53. Salve stronzoni, c’è un nuovo, bellissimo, post.
    Accattatevillo.

  54. Edoardo, a parte quello è difficile convincere un top perché le blasonate in Italia sono juve, milan e Inter. Se milan e Inter non fanno la CL, i top non vengono. Resta solo la juve.

  55. Lothar: Ma davvero ci credete ancora?

    Alle 14.30 di ieri , anch’io ero pessimista … alle 22.30 però ho pensato : vuoi vedere che … a non crederci saremmo dei pirla : certo in campo non possiamo andarci noi , però fare il copia-incolla dell’anno scorso nel Ritorno non credo sarebbe una genialata : quest’anno CONOSCIAMO I NOMI ( se restano ) , qualcuno ha parlato ( Pioli … )

  56. Python: Salve stronzoni

    Prego ?

  57. interella:
    no pero’ davvero e se mi rispondete a domanda mia con altra domanda la cosa si fa imbarazzante, lo avro’ scritto migliaia di volte che c’era la normale possibilita’ di vendere in estate sia perisic sia candreva sia eder e gia avresti avuto un Inter diversa….invece hanno imposto all’allenatore di tenerli per provare a valorizzarli….ecco, morale l’anno prossimo questi 3 che ho citato da esempio avranno un valore mercato meta’ di quello dello scorso anno.

    Secondo me le mancate cessioni di tutti i lavativi Croati e i brocchi nostrani o oriundi tali, non fu imposta ma condivisa con Spalletti, che si bullava di poterli rilanciare e che ancora oggi insiste nel farli giocare non solo a parole ma anche con i fatti, vedi le ultime orrende formazioni. Anche questa estate Spalletti non ha preteso cessioni ma ha richiesto solo mezzi acquisti : quelli da lui espressamente pretesi come era previsto si sono poi dimostrati, soprattutto il cadavere Valero, dei fallimenti o mezzi tali. Non ha mai detto : ripulitemi la squadra dagli Eder e dai Nagatomo, vendetemi Perisic e ricompratemi Salah, toglietemi dalle balle Candreva, cedetemi Brocckondo, anzi li ha sempre voluti, difesi, e trattenuti. Lo dicemmo con insistenza, attento Luciano fino a che tutto gira nessuno ti giocherà contro, poi cominceranno a voler cambiare aria o rinnovare il contratto a vita, e tu ti troverai a fare la fine di Pioli. A oggi, duole dirlo, per il disastro che poi si è verificato anche per sue colpe, ma l’unico che ha avuto il coraggio di mandare in tribuna i bastardi o i brocchi è stato FdB. Dopo le ultime dichiarazioni odierne secondo cui il disastro attuale era nelle previsioni del Club, ovvero perdere 13 punti dalle posizioni raggiunte è del solito Pierino, a cui dobbiamo interamente questo status quo. Cominciamo allo stadio a chiederne le dimissioni se almeno noi tifosi abbiamo gli attributi.

  58. Brehme in parte condivido, io credo che a spalletti alla firma del contratto gli siano state fatte davvero delle promesse importanti se no col caxxo che sarebbe venuto ad allenare questa rosa di allegri comprimari, sicuramente gli hanno detto in ritiro estivo di valutarli e di indicare che servisse veramente e chi no poi dal viaggio in cina tutto e’ cambiato…i motivi veri non li sapremo mai, sta di fatto che ha erroneamente creduto di cambiarli morfologicamente….un parziale delirio di onnipotenza? sottovalutazione dei fenomeni? o probabilmente ha dovuto semplicemente tenerli….ecco sul valero non ho ancora capito ne il motivo, ne cosa ci abbia visto davvero ne il senso del progetto a divenire.

  59. ….sicuramente e’ una cosa che a me personalmente fa andare fuori letteralmente di testa….perdere 13 punti in meno di 2 mesi….ma nessun imbecille nemmeno in categoria dilettanti ci riuscirebbe nemmeno volendo….noi si, noi siamo quelli dei guiness improbabili….roba da scienza/fantascienza…..io nel mio piccolo una contestazione a tutto il sistema Inter la sto facendo….non compro piu’ nulla di ufficiale come ho sempre fatto da decenni fino allo scorso anno….i miei soldi non li meritano.

  60. interella:
    Brehme in parte condivido, io credo che a spalletti alla firma del contratto gli siano state fatte davvero delle promesse importanti se no col caxxo che sarebbe venuto ad allenare questa rosa di allegri comprimari, sicuramente gli hanno detto in ritiro estivo di valutarli e di indicare che servisse veramente e chi no poi dal viaggio in cina tutto e’ cambiato…i motivi veri non li sapremo mai, sta di fatto che ha erroneamente creduto di cambiarli morfologicamente….un parziale delirio di onnipotenza? sottovalutazione dei fenomeni? o probabilmente ha dovuto semplicemente tenerli….ecco sul valero non ho ancora capito ne il motivo, ne cosa ci abbia visto davvero ne il senso del progetto a divenire.

    Io se fossi in lui cercherei da questo momento di salvare la reputazione e centrare il quarto posto inventando qualcosa di diverso di spostare Cancelo a sinistra e inserire Eder al posto dell’omologo idiota Candreva. Anche a costo di prenderli tutti a calci nel posteriori, evitando almeno l’onta dell’esonero, poi in ogni caso leverei le tende. Ormai anche le P.I., offese dai suoi rimbrotti, preparano la gogna alla FdB e Pierino è in agguato per attribuirgli le colpe dei fallimenti societari. Così trionferanno ancora gli infami suoi accoliti a cui da anni rinnova il contratto per prolungare gli ammortamenti a bilancio e soprattutto i fallimenti di immagine e finanziari connessi all’attività caratteristica della Società Inter che rimane quella sportiva.

  61. …e gia, il famoso quarto posto in linea con gli obiettivi tuono’ il piero/pensiero odierno, una squadra come l’Inter che ad inizio campionato si prefigge il quarto posto e’ roba che se me lo avessero detto anni fa gli avrei riso in faccia….ma sicuramente qualcuno scrivera’ che noi veniamo da un settimo posto….hai visto mai un siffatto miglioramento di ben tre posizioni? roba da orgasmo interista collettivo….faremo lo stadio, investiremo in strutture, porteremo questa squadra a rinverdire il glorioso passato….tutti proclami mirabolanti….nel frattempo gli obiettivi restano un quarto posto, i rinnovi e la allegra ludoteca in quel di appiano.

  62. I post

    feyerabend: è proprio una tua modalità “social”, quella di fare domande, non leggere le risposte e proseguire parlando d’altro. fa niente, va così.

    beh … proprio sbagliato non direi … anche Interella si vede che ha le sue simpatie … e poi con i Lunedì che ci ritroviamo …