Inter-Chievo Verona: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

828 commenti

  1. Amico Modd, questa volta mi sembri poco sintonizzato. Chi ha parlato di VAR come di un bieco mezzo escogitato dall’Inter a danno dei gobbi non siamo certo noi.
    Spalletti nella sua posizione ha fatto benissimo a non fare accenno al rigore ma, almeno tra noi, potremo discutere se c’erano gli estremi o no? Per me c’erano chiari, per altri no. Ma i pareri sarebbe bene motivarli regolamento alla mano, non citando altre cazzate del passato.

  2. Se solo avessimo vinto cosa avrebbero detto????

    Ieri mattina ci pensavo.

    E mi divertivo a immaginare tutta la marmaglia imbarazzata a trovare alibi alla Signora e inventarsi chissa quali porcherie su di noi a + 5.

    E mi veniva in mente una famosa frase. Che posto con piacere. Tanto è già stata splendida fotografia sulla NOSTRA storia e mi auguro che ritorni presto a rappresentarci.

    « Quando un esercito dei bianchi combatte i nativi americani e vince, questa è considerata una grande vittoria, ma se sono i bianchi ad essere sconfitti, allora è chiamato massacro. »

  3. Nic!: chi l’avrebbe mai detto

    Già, chi l’avrebbe mai detto visto che ad oggi le due di Manchester avevano preso meno gol delle prime due del campionato italiano.

  4. Però ragazzi siate onesti (quelli che stanno guardando il derby di Manchester): l’unica cosa che si ammira,in certi momenti non sempre,è la velocità. Tra tutti e due hanno fatto CATERVE di errori da dilettanti! E i gol da questi derivati sono solo la punta dell’iceberg..se qualcuno dei nostri facesse soltanto un quinto delle minchiate che stanno facendo i 20 in campo li vorremmo appesi alla traversa!!

  5. Tiziano:
    Però ragazzi siate onesti (quelli che stanno guardando il derby di Manchester): l’unica cosa che si ammira,in certi momenti non sempre,è la velocità. Tra tutti e due hanno fatto CATERVE di errori da dilettanti! E i gol da questi derivati sono solo la punta dell’iceberg..se qualcuno dei nostri facesse soltanto un quinto delle minchiate che stanno facendo i 20 in campo li vorremmo appesi alla traversa!!

    Non sto vedendo la partita, ma ti credo sulla fiducia.

  6. Ora sono riusciti a sbagliare un gol da zero metri. Due volte. La continuo a seguire perché è entrato Ibra e sono curioso.. P.S.: a centrocampo fanno,entrambe le squadre,dei falli che non hanno senso. Capisco perché non hanno vinto un cazzo da mo’!

  7. Però la Premier è incredibilmente spettacolare, televisiva e altamente tecnica.
    Immagina ora il tifosotto cinese neofita cosa deciderà di guardare con il suo miliardo di amici tutti uguali..
    Si è creato un gap assurdo, a livello economico soprattutto, che si colmerà solo se avremo la fortuna di trovarci in casa un nuovo Messi.

  8. Eh…. ma la Premier League, vuoi mettere?

  9. Il secondo tempo e’ stato piu’ nervoso che tecnico, ma l’intensita’ non manca mai.
    Penso che se Mou. riflette sul fatto che una volta aveva Samuel ,mentre oggi si deve accontentare di questi che si ritrova ,i capelli oltre che bianchi, gli cadono proprio. Comunque , questa e’ la partita col piu alto tasso di errori che vedo quest’anno. Comunque il City ha meritato di vincere perche’ e’ stato superiore. Se Guardiola non vince quest’anno, meglio che va in pensione.

  10. ZeMario: Già, chi l’avrebbe mai detto visto che ad oggi le due di Manchester avevano preso meno gol delle prime due del campionato italiano.

    Beh, questo perché il campionato Italiano è più aperto e spettacolare..Segnano anche i portieri..
    Sto chiaramente facendo del sarcasmo per far capire quanto possono essere manipolati i numeri per far dire loro cio che ci fa comodo.

    Ma badate bene, a me non interessa dimostrare che la Premier è peggio della Serie A, e nemmeno lo penso.

    La Premier è innegabilmente superiore per quanto riguarda tutto ciò che sta a contorno del calcio: infrastrutture, spendibilità, merchandising.

    Ma se poi parliamo di calcio giocato secondo me si fa fatica a costruire una gerarchia netta tra Serie A, Liga e Premier. Sarebbe come scegliere tra una bionda, una mora e una rossa tutte bellissime.

    Ogni campionato valorizza certi aspetti, ma tutti questi aspetti vanno a creare la quintessenza e la complessità del calcio.

    Certo in Inghilterra puoi apprezzare una velocità, una fisicità e duelli 1vs1 che in altri campionati ti sogni, ma basta aver guardato qualche partita di quel campionato per capire quanto siano meno disciplinati e intelligenti i giocatori nello stare in campo, o ancora meglio, quanto ogni sfida sia all’arma bianca, istintiva, e se anche i giocatori hanno capacità di lettura sono altre le doti che devono valorizzare per emergere.
    Ricordo l’anno dello scudetto di Ranieri di aver seguito numerose partite, e lo stupore mio era lo stesso del Capello o Adani di turno, nel vedere scelte raccapriccianti fatte da molti giocatori che dovevano essere di prima fascia.

    Ma non sta a me decidere quale dei 2 approcci sia il migliore. Si ama il calcio e si amano questi 3 gloriosi campionati.

    Poi Ze Mario capisco che, uno come te che difendeva a oltranza Medel, abbia del calcio una visione diversa, più istintiva e basata sul confronto colpo su colpo.
    Io ad sempio invece trovavo irritante Medel e il suo correre per rimediare a grossolani errori di posizione o ritardi nella lettura. Anche perché poi si scopre che Valero corre molto più dello stesso Medel, ma corre bene, in maniera meno folle e dispendiosa e quindi forse anche meno appariscente.

    Ma io voglio che il calcio appaghi anche l’intelletto, in Premier, a mio modo di vedere ad essere appagati sono gli occhi.

    Con questo non intendo che i loro allenatori non siano preparati. Sono i migliori al mondo.
    Ma grazie a Dio nel calcio pesano aspetti culturali che non possono essere cambiati da un giorno all’altro, e impostare una squadra in Inghilterra come si fa in Italia e viceversa è impossibile.
    Ed è bello così.
    Il calcio è bello perché è vario, senza fare classifiche.

  11. E chi se lo aspettava un bauscia del genere…

  12. dal punto di vista della comunicazione e dell’ambiente fin’ora spalletti è stato assolutamente perfetto (aiutato anche dai risultati ovviamente), meglio di mourinho.

  13. Nic!: Beh, questo perché il campionato Italiano è più aperto e spettacolare..Segnano anche i portieri..
    Sto chiaramente facendo del sarcasmo per far capire quanto possono essere manipolati i numeri per far dire loro cio che ci fa comodo.

    Ma badate bene, a me non interessa dimostrare che la Premier è peggio della Serie A, e nemmeno lo penso.

    La Premier è innegabilmente superiore per quanto riguarda tutto ciò che sta a contorno del calcio: infrastrutture, spendibilità, merchandising.

    Ma se poi parliamo di calcio giocato secondo me si fa fatica a costruire una gerarchia netta tra Serie A, Liga e Premier. Sarebbe come scegliere tra una bionda, una mora e una rossa tutte bellissime.

    Ogni campionato valorizza certi aspetti, ma tutti questi aspetti vanno a creare la quintessenza e la complessità del calcio.

    Certo in Inghilterra puoi apprezzare una velocità, una fisicità e duelli 1vs1 che in altri campionati ti sogni, ma bastaaver guardato qualche partita di quel campionato per capire quantosiano meno disciplinati e intelligenti i giocatori nello stare in campo, o ancora meglio, quanto ogni sfida sia all’arma bianca, istintiva, e se anche i giocatori hanno capacità di lettura sono altre le doti che devono valorizzare per emergere.
    Ricordo l’anno dello scudetto di Ranieri di aver seguito numerose partite, e lo stupore mio era lo stesso del Capello o Adani di turno, nel vedere scelte raccapriccianti fatte da molti giocatori che dovevano essere di prima fascia.

    Ma non sta a me decidere quale dei 2 approcci sia il migliore. Si ama il calcio e si amano questi 3 gloriosi campionati.

    Poi Ze Mario capisco che, uno come te che difendeva a oltranza Medel, abbia del calcio una visione diversa, più istintiva e basata sul confronto colpo su colpo.
    Io ad sempio invece trovavo irritante Medel e il suo correre per rimediare a grossolani errori di posizione o ritardi nella lettura. Anche perché poi si scopre che Valero corre molto più dello stesso Medel, ma corre bene, in maniera meno folle e dispendiosa e quindi forse anche meno appariscente.

    Ma io voglio che il calcio appaghi anche l’intelletto, in Premier, a mio modo di vedere ad essere appagati sono gli occhi.

    Con questo non intendo che i loro allenatori non siano preparati. Sono i migliori al mondo.
    Ma grazie a Dio nel calcio pesano aspetti culturali che non possono essere cambiati da un giorno all’altro, e impostare una squadra in Inghilterra come si fa in Italia e viceversa è impossibile.
    Ed è bello così.
    Il calcio è bello perché è vario, senza fare classifiche.

    Io non difendevo a oltranza Medel, dicevo che era un difensore come nel Cile più che un centrocampista visto che alcuni geni sulla nostra panchina gli facevano fare persino il regista. Mi chiedo solo come sia possibile che 22 stranieri o quasi allenati da allenatori di livello mondiale svezzati in Italia debbano subire tutti i luoghi comuni circa il calcio britannico manco ci fossero in campo Hodgson, che allena Wilkins, Hateley o quelle difese inguardabili degli anni 80.

  14. “…sono i gufi a diventare colombe”

    Quel “colombe” è spettacolare.
    La colomba che annuncia la fine del diluvio universale che assomiglia tanto agli ultimi nostri anni.

    Come dire: le cose che dite per farci male, parlando di fortuna e di Inter da scudetto diventano profetiche.

  15. @Nic.
    “Il campionato italiano e’ piu’ aperto e spettacolare”. Mi auguro che stia scherzando.
    In quanto agli sbagli, uno che ha giocato al calcio capisce subito che la velocita’ fa’ una grandissima differenza.
    E’ come ritmi di gioco, mi sa che’ c’e’ un tantino di differenza. Poi, se vai a vedere solo i goals presi dall’Inter quest’anno, ti accorgi che il 75% sono dovuti ad errori da strapparsi i capelli. Solo per fare un esempio.

  16. Eddie:
    dal punto di vista della comunicazione e dell’ambiente fin’ora spalletti è stato assolutamente perfetto (aiutato anche dai risultati ovviamente), meglio di mourinho.

    Meglio di Mourinho no, i suoi neologismi e le sue battute come “non sono un pirla” a inizio ritiro restano insuperabili. Spalletti si ispira a lui aggiornando il repertorio con hashtag e Twitter, comunque viene subito dopo. Sulle P.I. ha ragione, furibondi della nostra imbattibilita’ sono usciti con commenti e pagelle vergognosi dopo la partita manco avessimo perso 3 a zero, con dichiarazioni da parte di ex scarponi gobbi e dopati come Ravanelli o idioti comuni come Caressa che se solo Brozo fosse stato lucido come a Cagliari sull’ultimo tiro li avremmo visti noi scendere nelle fogne a rodersi come topi.

  17. Grande Luciano Spalletti…grande risposta a tutti gufi che non vedono l’ora che l’Inter perda….una risposta alla Mourinho ed in barba ai Suma, agli Zuliani ed agli Sconcerti siamo sempre in testa alla classifica, lo zero a zero di Torino è tutto grasso che cola alla faccia degli esteti ed ai santoni del bel gioco fine a se stesso, poi francamente la parola bel gioco può significare tutto od il contrario di tutto, per me in questi mesi la squadra nerazzurra ha espresso molte volte un gioco efficace per raggiungere l’unico vero obbiettivo che conta nel calcio, cioè la maniera più rapida possibile per fare gol più degli avversari e portare così a casa i tre punti della vittoria, il resto è fuffa!!
    E le fogne sono ancora vuote!!
    Ps
    A chi non è piaciuta la “noiosa” gara di ieri sera allo stadium , consiglio vivamente di rifarsi gli occhi stasera con il calcio spettacolo dei “galacticos” allenati dal nuovo Ferguson contro il Bologna!!

  18. beh ovviamente è ancora presto per fare un raffronto completo, però mourinho veniva in una squadra forte che vinceva, spalletti è arrivato in una squadra patetica con una società -fino ad allora- in estrema difficoltà e che aveva appena avuto una annata patetica.

  19. …Penso che se Mou. riflette sul fatto che una volta aveva Samuel ,mentre oggi si deve accontentare di questi che si ritrova….
    —->
    eh si caro Pacific, vediamo però di non svegliare il can che dorme. il miglior difensore che abbiamo avuto dopo samuel è skriniar. non facciamolo sapere a mou :-)

  20. ….ci andrei piano con le parole ”patetica” l’Inter ma anche no, mai, il contorno puo’ essere…..vorrei far notare che non e’ che in questo week dalle prime in classifica si sia visto sto gran spettacolo….zero a zero leit motive….perche’ se vinci 4 a 3 sempre 3 punti sono e se pareggi 2 a 2 sempre un punto e’…..e intanto il buon Donadoni pareggia….che non sia mai meno di un rieka qualsiasi…..Mourinho lasciamolo stare….la sua comunicazione e le sue verita’ senza gli hashtag modaioli erano un altra cosa.

  21. È VERISSIMO che ad una velocità alta,che rende il tutto molto “mediatico”, la percentuale di errori cresce esponenzialmente. Ma è vero anche che chi nasce giocatore,come testa e come piedi (e anche come movimento,come giustamente fate notare),fa figura dovunque. BV è uno di questi. Quanti anni fa lo prese la viola? Quattro? Cinque? Ecco,sarebbe bastato lui quell’anno,gli altri potevano anche non esserci!

  22. Io dico da anni che il campionato inglese (che seguo da 17 anni) non ha pari in ritmo ed intensità, la Liga in tecnica e valore dei singoli, la Serie A in tattica e attenzione difensiva.
    Se combini questi tre aspetti, hai come risultato che tutte le partite finiscono 0-0.

    Magari ho detto una cazzata, ma vabbè. I have a dream, stasera li purga Palacio.

  23. ….la partita di ieri sera in quanto a ritmi era inguardabile….tutte e due le squadre andavano ai 2 all’ora e se dalla gobba me lo aspetto sono pachidermici dall’Inter no, dovevamo mettere intensita’ e garra feroce si battono cosi…..agli ottavi le merde hanno un alta percentuale di beccare una squadra inglese e garantisco che chiunque sia li asfalta sul piano atletico.

  24. che 2 maroni con sto calcio inglese…

  25. Modd, mi sbagliero’, ma a te sta sui maroni qualsiasi cosa che abbia a che fare conl’Albione, forse anche le donne.

  26. intanto convincente vittoria del bilan, #campionidelmondo

  27. pacific, non sono l’unico che lo pensa, io lo scrivo sottoponendomi al pubblico ludibrio.
    quanto alle donne inglesi, una mi è piaciuta. e teneva per il chelsea. ma non capisco una cosa:
    tu sei il secondo dopo sandrex che fa illazioni sulla mia vita privata. perché?

  28. Stasera, Ringhio Gattuso mi ha fatto venire in mente Muttley,il cane di Dick Dustardly nel cartone di Hanna e Barbera Wacky Races…

  29. modd: ma non capisco una cosa:
    tu sei il secondo dopo sandrex che fa illazioni sulla mia vita privata. perché?

    Dura essere una celebrità!!! 😉

  30. Vabbè,buonanotte e…SALUTATE LA CAPOLISTA!!!

  31. @Modd.
    Perche mi sembri una persona molto navigata, ed immagino che ne avrai visto di tutti i colori.
    Io, personalmente li trovo un po “Snob”, ma per il resto, non mi fanno ne caldo ne freddo.

  32. modd:
    che 2 maroni con sto calcio inglese…

    Modd, tu mi piaci

  33. pacific :-) ti ripeto il concetto:
    il CALCIO inglese, abbondante di FERRO e carente di FOSFORO.
    il resto sono chiacchiere.
    ps
    quando capitero’ dalle tue parti ci conosceremo.

  34. Carente di fosforo????????????? Non esagerare che sono da anni pieni di talenti , sia come giocatori che tecnici.
    Se mai vieni da queste parti, ci resti.

  35. pacific, può essere vero. finora l’unica città oltre a Modena dove avrei potuto fermarmi è stata Valdivia, in Cile. non c’è 2 senza 3.

  36. modd:
    pacific ti ripeto il concetto:
    il CALCIO inglese, abbondante di FERRO e carente di FOSFORO.
    il resto sono chiacchiere.
    ps
    quando capitero’ dalle tue parti ci conosceremo.

    Sì, ma non mi rispondete : per quale motivo una partita come quella di oggi con una ventina di stranieri di alto profilo, con due allenatori “mondiali” svezzati in Italia risponde ancora ai cliché sulle difese ballerine, il poco fosforo, il” confronto colpo su colpo”, il gioco istintivo, il basso tatticismo etc. etc. etc. Cos’è c’è un virus in Inghilterra per cui Mou e Guardiola diventano Hodgson?

  37. se la Tua Inter giocasse con gli svarioni difensivi visti nelle partite top inglesi (figuriamoci le altre), tireresti le tue madonne ed i tuoi rosari al frog di turno. e forse vorresti a scrivere fanculo spettacolo vorrei vincere.
    mi spiego meglio: il calcio inglese è bello perché È LÀ. se fosse qua subirebbe da noi un mare di critiche.

  38. modd:
    se la Tua Inter giocasse con gli svarioni difensivi visti nelle partite top inglesi (figuriamoci le altre), tireresti le tue madonne ed i tuoi rosari al frog di turno. e forse vorresti a scrivere fanculo spettacolo vorrei vincere.
    mi spiego meglio: il calcio inglese è bello perché È LÀ. se fosse qua subirebbe da noi un mare di critiche.

    Peccato che i luoghi comuni facciano a pugni con i numeri tipo ad esempio i gol subiti dalle grandi, pari a quelli delle nostre, peccato un terzo delle squadre qualificate in Champions sono inglesi, 5 contro 2. Io con 11 stranieri e allenatore straniero faccio persino fatica a chiamarle inglesi, figurati ad appiccicargli addosso certe etichette legate al calcio inglese di un secolo fa. Comunque oh, magari c’è il virus.

  39. SgtPepper:
    Stasera, Ringhio Gattuso mi ha fatto venire in mente Muttley,il cane di Dick Dustardly nelcartone di Hanna e Barbera Wacky Races…

    Ma no dai, Gattuso è capitan cavemano come si chiamava il preistorico. Troppo simpatico quel cane per associarlo a Gattuso che peraltro non ride mai.

  40. @zeMario: :-) e se ci fosse veramente un virus?
    ps
    quello che invidio al calcio inglese è la onestà intellettuale. mi chiedo per esempio come abbia fatto un professionista della simulazione come cuadrado a giocare in Inghilterra senza che nessuno gli abbia dato una rotta di botte.

  41. Infatti è tornato in Italia

  42. Comunque il periodo d’oro delli inglesi è finito nell’85,nelle 10 edizioni precedenti avevano vinto 8 coppe. Dopo il rigore alla trequarti sul gobbo polacco hanno vinto squadre ridicole tipo la steaua.il milan…b

  43. Dal 2000 ad ora quante inglesi hanno vinto la coppa? Due? Tre? Non mi pare di più..e anche la nazionale,non ha fatto grandissimi risultati. Ma sono bravissimi a sapersi vendere bene,grazie soprattutto all’atmosfera trascinante che qualsiasi sfida assicura!

  44. Tiziano:
    Dal 2000 ad ora quante inglesi hanno vinto la coppa? Due? Tre? Non mi pare di più..e anche la nazionale,non ha fatto grandissimi risultati. Ma sono bravissimi a sapersi vendere bene,grazie soprattutto all’atmosfera trascinante che qualsiasi sfida assicura!

    Tanto tempo fa ho postato numeri precisi sul confronto tra noi e inglesi a livello di squadre di club,e non emergevano differenze significative. Comunque dal 2000 in poi, 3 Champions a Milano, 3 a loro in 3 diverse città (Utd Liverpool e Chelsea). Stesso periodo, il conto della EL dice 3-0 per loro (le stesse 3 squadre).
    Se qualcuno dice che però negli anni novanta noi vincevamo anvhe con Napoli Lazio Parma e Doria, si potrebbe ricordare che tra anni 70 e 80 loro vincevano anche con Aston Villa, Ipswich Town, Nottingham Forest, per tacere di Tottenham, Arsenal, Everton, City e West Ham.

  45. @MaistatiinB.
    Amen.
    @ZeMario.
    5 su 16 in Champions , con 4 da prime, ed ancora a parlare di mancanza di fosforo ed altro.
    L’unica lega europea che puo’ competere con le americane sul piano finanziario mentre altri sono alla canna del gas.
    Mi sembra un po’ come dire “Calciopoli non e’ mai esistito”.

  46. Ze Mario, tutte le risposte alle tue domande sono nel mio post sopra per quanto mi riguarda.

    Ma ripeto: non sto dicendo “la A é meglio” , sto dicendo “fortuna che sono diverse e belle a modo loro”.

    La A potrà avere tutti i difetti del mondo, ma non siamo ne scarsi ne insignificanti.

  47. Nic!:
    Ze Mario, tutte le risposte alle tue domande sono nel mio post sopra per quanto mi riguarda.

    Ma ripeto: non sto dicendo “la A é meglio” , sto dicendo “fortuna che sono diverse e belle a modo loro”.

    La A potrà avere tutti i difetti del mondo, ma non siamo ne scarsi ne insignificanti.

    Vorrei precisare,infatti, che io non ne faccio strettamente una questione di chi è “meglio”. Mi piace solo sottolineare, dati alla mano, che l’idea un po’ snobbettina che di solito abbiamo sul valore assoluto del nostro campionato rispetto alla Premier sia forse da rivedere o almeno da smussare.
    Anche la Bundes ci dà parecchi punti sul piano di infrastrutture, pubblico, gestione calendario, merchandising, … Ma non mi sogno di considerare per questo superiori le loro squadre a prescindere (e i dati sulle coppe vinte stanno lì a dimostrarlo).

  48. la notizia sportiva di oggi è la storica qualificazione dell’Italia alle olimpiadi per il CURLING.
    buon giorno a tutto il parlamento unicamerale a proporzionale puro.

  49. http://www.repubblica.it/rubriche/visti-dallala/2017/12/10/news/commento_mauro-183708170/?ref=RHPPLF-BS-I0-C8-P8-S1.8-L

    lo so, non dovrei leggere certe cose. ma fare tutto l’attacco parlando di “pareggite anni ’80” (la maggior parte dei calciatori, negli anni ’80, o non era nata o aveva pochissimi anni), per poi dire che Napoli e Roma hanno pareggiato in modo casuale data l’enorme mole di gioco, per me significa avere il cervello scollegato. o sono 0-0 strutturali alla logica dei 2 punti a vittoria o sono 0-0 casuali “data la mole di gioco e di occasioni”. Se avessi argomentato così un tema di italiano alle medie, nemmeno alle superiori, mi sarei trovato con un’insufficienza spiaccicata in testa.

  50. feyerabend:
    http://www.repubblica.it/rubriche/visti-dallala/2017/12/10/news/commento_mauro-183708170/?ref=RHPPLF-BS-I0-C8-P8-S1.8-L

    lo so, non dovrei leggere certe cose. ma fare tutto l’attacco parlando di “pareggite anni ’80” (la maggior parte dei calciatori, negli anni ’80, o non era nata o aveva pochissimi anni), per poi dire che Napoli e Roma hanno pareggiato in modo casuale data l’enorme mole di gioco, per me significa avere il cervello scollegato. o sono 0-0 strutturali alla logica dei 2 punti a vittoria o sono 0-0 casuali “data la mole di gioco e di occasioni”. Se avessi argomentato così un tema di italiano alle medie, nemmeno alle superiori, mi sarei trovato con un’insufficienza spiaccicata in testa.

    mm (NON il nostro MM, che avrà tutte le colpe del mondo ma per noi ha fatto tantissimo), quell’mm lì, in minuscolo, è ormai una macchietta. Da anni mi chiedo come uno con così scarse capacità retoriche, un italiano spesso incerto (più volte l’ho pescato con il mortifero “io credo che è”), letture tattiche quasi inesistenti (al confronto c’è gente che magari a volte esagera anche, vedi Adani, ma siamo su tutt’altro livello), possa essere lì a prendersi un, immagino, più che lauto stipendio. Ma la risposta la sappiamo: serve una presenza gobba fissa, e con la scusa che ha giocato anche altrove, in grandi e piccole, te lo sbandierano come esperto super partes. Che poi scriva anche su repubblica (altra minuscola) lo si deve al continuo travaso tra tv e altri media, per cui si cerca spesso di avere una “firma” nota anche per essere molto visibile, al di là di quello che scrive e di come scrive.