Archivi mensili: settembre 2017

Sembra facile

Ma anche no.

Abbiamo ormai abbondantemente compreso le difficoltà dell’Inter targata Spalletti, anche perché si tratta di un mantra che ci ripetiamo a vicenda da anni: squadra prevedibile, assenza di giocatori capaci di cambiare ritmo e conseguenti, abnormi difficoltà contro squadre chiuse e corte (l’85% delle compagini di Serie A). La preoccupazione di risolvere tale problema la lascio volentieri al nostro allenatore, consolato ... Continua a leggere »

Non capisco, ma mi adeguo

Migliore in campo.

Cominciamo dall’ovvio: l’Inter di Bologna è stata un  disastro. Lenta, impacciata, sorpresa costantemente dal pressing e dai ritmi imposti dall’avversario, come se Spalletti non avesse la più pallida idea dell’atteggiamento che si sarebbe trovato ad affrontare: il primo tempo è stato un continuo maramaldeggiare dei felsinei, con Verdi e Di Francesco eternamente imprendibili e i nostri storditi come 17enni di ... Continua a leggere »

Bologna-Inter: la partita

5_bologna_

Un primo tempo che risveglia orribili ricordi e un Bologna che domina per 45 minuti, con Simone Verdi padrone del campo e della nostra trequarti: questo è, soprattutto, Bologna-Inter. Troppo convinta della propria superiorità tecnica l’Inter per accettare di lanciare la palla avanti sfruttando uno dei mille scatti a vuoto di Icardi, troppo presa a specchiarsi in sé stessa per ... Continua a leggere »

Erba alta e terreno sassoso

Limonala

Non so se riuscirà a sopravvivere a quella centrifuga chiamata Inter (citando il Trap), ma Luciano Spalletti è indubbiamente un uomo astuto e intelligente. Dopo la vittoria allo Scida, consapevole della brutta prestazione della squadra e dei meriti del Crotone inchiodato sul momentaneo zero a zero soltanto da un insuperabile Handanovic, ha esordito in conferenza stampa e nelle interviste successive ... Continua a leggere »

Inter-Spal: la partita

3_spal

Risulta più difficile di quanto molti prevedevano avere la meglio sulla Spal a San Siro per l’Inter di Spalletti: dopo un inizio faticoso, un contatto al limite dell’area ospite chiama in causa il Var. E’ rigore, no è punizione dal limite, no è rigore: sul dischetto va Mauro Icardi e sblocca il risultato. Tanta Spal poi in campo, ma la ... Continua a leggere »

Sotto la campana

XXXX during an official ICC Singapore Training Session at National Stadium on July 28, 2017 in Singapore.

Alla fine della fiera quindi, tutte le nostre paure si sono dimostrate fondate: il mercato estivo è finito e la società nerazzurra non ha affondato il colpo per sopperire alle palesi mancanze di una rosa che ad oggi è, in difesa, con quattro giocatori nella zona del campo, di cui uno con zero presenze tra i professionisti e l’altro da ... Continua a leggere »