Inter-Chievo Verona: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

403 commenti

  1. non leggo blog di falsi interisti, anche loro hanno scritto in tempi non lontani delle cazzate immonde sui giovani della nostra primavera, ma prendo atto che ci sono interisti che ci sguazzano in certe letture, buon x loro, io sono diversa.

  2. Un colpo di tacco inutile a novanta metri di distanza mette fuori assetto tutta la difesa… allora stiamo messi davvero male male là dietro…

  3. ….posso rispondere x me, ci vedevo un progetto a medio lungo termine, con l’inserimento di qualche nostro giovane bravo e il totale cambio di gioco e mentalita’, un progetto di INTER al di fuori dai penosi schemi tattici del ns campionato da oratorio, un INTER finalmente ancora INTERNAZIONALE in tutti i sensi, ho toppato, benvenuto a pioli, io sto con pioli, gli dei assistano pioli, amen.

  4. piraccini, la penso esattamente come te, tranne che non ho visto nessuna infilata ma solo da parte nostra una sbandata per una giocata insolita e inaspettata.
    Non sopporto che per ogni gol preso dobbiamo dare la colpa alla difesa. Non esiste che nell’uno contro uno il difensore debba sempre aver la meglio altrimenti le partite finirebbero sempre 0 a 0. Medel ha sbagliato il tempo di entrata ma la difesa è rimasta compatta, tant’è vero che la palla ha carambolato in mezzo a due nerazzurri e la solita sfiga ci ha messo mano.
    Per questo gol del cazzo ecco che Pioli ha sbagliato tutto perchè doveva congelare la partita, Medel è una bestia, D’Ambrosio e Ansaldi sono due cessi e ovviamente “era meglio D.B.”.

  5. No no nessuno è così drastico e trincia giudizi definitivi per il primo gol di ieri sera. I giudizi sui giocatori da te citati sono supportati da mesi o anni di partite giocate con la nostra maglia. Sul tecnico io penso che sia come mazzarri buono per arrivare tra le cinque, manon lo vedo un vincente. Spero di sbagliarmi su quest’ultimo punto, ma temo di no. Buona serata a tutti.

  6. certo che siete dei fenomeni, ho scritto che bisognava gestire meglio gli ultimi minuti e non ammassarsi nell’area avversaria in 10 senza nessun motivo, stavi vincendo, in quel senso congelare, gestire!!! non ho parlato della difesa che in quel frangente non aveva nessuna responsabilita’, comunque pare che parecchi tifosi interisti fuori da questo blog la pensino esattamente come me, evidentemente qui ci sono pareri opposti, e quindi partita perfetta, direi che dovremmo giocarle tutte cosi da adesso in poi.

  7. piraccini:
    si l elenco di registi attori sceneggiatoridella RAI servizio veramente pubblico dell epoca è infinito ma non voglio andare ot e annoiare i piu giovani che non conoscono la materia. Comunque vorrei un parere sulla moric sempre lucidissima….. quando intervistata da parte di qualche livornese e mi pare che qui ce ne siano diversi.

    sono di Livorno, la Moric, non certo una fine intellettuale, ha semplicemente descritto una verità di fatto

  8. interella:
    certo che siete dei fenomeni, ho scritto che bisognava gestire meglio gli ultimi minuti e non ammassarsi nell’area avversaria in 10 senza nessun motivo, stavi vincendo, in quel senso congelare, gestire!!! non ho parlato della difesa che in quel frangente non aveva nessuna responsabilita’, comunque pare che parecchi tifosi interisti fuori da questo blog la pensino esattamente come me, evidentemente qui ci sono pareri opposti, e quindi partita perfetta, direi che dovremmo giocarle tutte cosi da adesso in poi.

    La tua idea di progetto con i giovani e con un allenatore ” novizio ” del calcio italiano è una bella cosa ma molto romantica. In Italia, con l’Inter, non la puoi fare: con i media contro, che destabilizzano, con i tifosi che abbiamo ( compreso io ) che allo stadio appena sbagli un passaggio senti dirgli: ” Ma chelì l’è minga bon cun i pè “, con la pressione della società, con gli allenatori volponi che ci sono, ecc ecc. Se intraprendi questa strada poi hai i Donadoni, i Restelli, i Maran, i Gianpaolo ecc ecc che ti inchiodano e poi ovviamente cadi nel baratro.
    Interella è giusto che la pensi così e mi prenderai per poco ” romantico “, ma io preferisco vincere come abbiamo vinto ieri o nelle ultime 7 partite che incasinarmi la vita con il progetto giovani che poi ti massacrano. Vincere aiuta a vincere, lo ripeto e vedrai che anche i giovani cresceranno.

  9. Franco62: manon lo vedo un vincente. Spero di sbagliarmi su quest’ultimo punto, ma temo di no.

    nessuno, prima di vincere, e di poter vincere, è considerabile un vincente

    diamogli tempo, mi ha sorpreso, magari diventa il nostro Simeone (un vincente, certo, ma due finali CL perse sulla riga del traguardo, seppure una impresa essere arrivati a giocarsela, e aver vinto la Liga, ma due volte sul più bello..)

  10. interella:
    ….posso rispondere x me, ci vedevo un progetto a medio lungo termine, con l’inserimento di qualche nostro giovane bravo e il totale cambio di gioco e mentalita’, un progetto di INTER al di fuori dai penosi schemi tattici del ns campionato da oratorio, un INTER finalmente ancora INTERNAZIONALE in tutti i sensi, ho toppato, benvenuto a pioli, io sto con pioli, gli dei assistano pioli, amen.

    scusa ma volevo quotare questo post e non quell’altro

  11. Interella il tuo concetto e’ giusto, ma non lo puoi applicare a questa squadra. Prima di tutto dobbiamo mettere assieme un gruppo che sia equilibrato, poi costruire. Il triplete di Mou e’ nato da Mancini… da quel gol di Veron al Delle Alpi… In una squadra, in in sistema collaudato puoi permetterti di inserire giovani senza che debbano essere i salvatori della patria. Abbiamo visto gente del calibro di Mariga, Obinna, far parte degli 11 senza sfigurare… perche’ tutto era ordinato e preciso… perche’ eravamo una squadra con campioni e portaborse….Al momento invece abbiamo un fenomeno, 4 ottimi giocatori, due tre buoni e, per il resto , tanti zozzoni del calcio….

  12. non intendevo una squadra di solo giovani, pero’ bisogna iniziare ad inserire i ns giovani e mi riferisco al vivaio, e parlo nello specifico di miangue pronto x giocare e che andra’ in prestito al cagliari che non lo valorizzera’ mai, vedi l’altro dimarco all’empoli, giusto con noi lo hanno schierato, tra l’altro facendo una buona partita, poi marcisce in panca, il calcio e’ cambiato, i fenomeni te li costruisci in casa, FDB aveva messo titolare miangue e lo avrebbe lasciato titolare se qualche senatore pippone non avesse moccolato, risultato ora va in prestito e pioli si guarda bene, furbetto, di inimicarsi il solito senatore pippone, ecco, FDB stava, tentava di cambiare anche questo andazzo, non e’ piu’ il calcio del 2000, quel modello non esiste piu’.

  13. gli altri blog non hanno interella, quindi non vale neanche la pena andare a leggere cosa scrivono

  14. e no eh!!! sono qui in esclusiva!!! lo so, lo so, posso vedere i vostri occhi illuminarsi di cotanta gioia, ma che fortunelli che siete!

  15. modd:
    @piraccini: ti sei dimenticato di buazzelli nero wolf e gino cervi maigret
    tornando alle cose futili, risverginare il merdentus stadium

    Irresponsabile, sei un irresponsabile.
    Se dobbiamo pensare già a quello che dici tu, al Palermo e alla partita di dopo chi ci pensa?

  16. ma parlando di calciomercato, a nessuno di voi piacerebbe l’acquisto di Dele Alli? ma quanto bravo e’….20 anni e le stimmate del fenomeno, chissa’ se Ausilio legge questo blog, ma ogni tanto volare in Inghilterra no eh…

  17. @RD: lascio a voi tutti (RD, Bellins, interella, … , tutti… ma il mio amico semperfi che fine ha fatto?) tutte le incombenze che volete, inclusi tutti i bonus per capodanni vilniusani. tranne una.
    a me lasciate lo risverginare il merdentus stadium. vorrei godere come… e meglio.

  18. Quale squadra é nata da soli giovani?
    Crea un contesto vincente e poi fai esordire i giovani forti.

    Io le basi per il calcio che chiedete le vedo in Pioli. Che rivaluta 22 e 23 enni e inserisce Gabigol e Pinamont quando tuto va bene e non possono bruciarsi.

    Miangue non é pronto.

    Ho rivisto il secondo gol. É kondo a dover seguire Donsah. E non lo fa.
    Inizio secondo tempo é sempre lui a essere in crisi in uscita di fronte a un po di pressing.

  19. vedi caro nic!!! che miangue non sia pronto e’ un tuo punto di vista, e poi pronto x cosa? mica giochiamo i quarti di Champions, vuoi dirmi che non e’ pronto x giocare gli ottavi di tim cup con il bologna? o la trasferta di palermo? diceva bene l’ex allenatore dell’inter, solo da noi i 20enni non sono pronti, veramente pioli i 22 e 23enni li ha trovati gia in rosa, e gagliardini e’ appena arrivato, e’ sempre colpa di kondo……a prescindere.

  20. …vado va, buonanotte.

  21. Interella..
    Io lo farei giocare anche sempre. Ma penso che D Ambrosio dopo le ultime prestazioni goda di stima assoluta anche per la sua duttilità.
    Giocherebbe al posto di Ansaldi.

    Lo farei giocare ripeto ma in un contesto che deve recuperare 5 punti si mettono in campo i più pronti. Per esperienza e qualità. E inoltre un terzino che può sviluppare l azione ci é più utile di un Miangue più acerbo tecnicamente.

    Metti un errore, uno solo che porta a una sconfitta e dici addio ai tuoi obiettivi stagionali.
    Se perdi punti il terzo posto scompare.
    Se perdi in coppa sei fuori.
    Non puoi permettertelo. Poi lo bruci.
    Insomma é una scelta condivisa di più mister. Non solo di pioli.

  22. Chiarisco per tutti ( serve ? )
    Quando scrivo CESSO per me significa INAFFIDABILE …
    Mi riferisco cioè a quel giocatore ( tipo Biabiany ) che sovente fa la cosa giusta al momento sbagliato e la cosa sbagliata al momento giusto .
    Es.: cross pennellato dal fondo quando in area ci sono solo avversari , o chi ciabatta malamente solo davanti al portiere avversario ; il suddetto Biabiany quando giocava nella squadra della mia città era maestro in entrambe le situazioni.
    Saluto Pitter compaesano e coetaneo ( se ho calcolato giusto ) e ricordo agli estimatori che mister Donadoni ( in arte “Crisantemo” ) dopo averci battuto in una partita sciagurata ( doppio De Ceglie ) aveva dichiarato a SKY TV che dal Parma “era regolarmente pagato” : dopo una settimana il Parma è stato dichiarato in bancarotta anche , e non solo ,perchè ormai da MESI non pagava regolarmente gli stipendi dei tesserati.

  23. Urca zozza !!!!!!

    2 pere prese a Parma con doppietta del gobbo (in tutti i sensi) di De Ceglie…..

    Che ricordi! !!!!!
    Che incubi!!!!!!

    A proposito, chi ci allenava?

    Mi si è bloccata la digestione al pensiero.
    Doppia razione di Citrosodina.

  24. Nagatomoooooooo distrutto da un de sceglie qualsiasi. Che serata, che bestemmie.

  25. Ciao ragazzi

    Ricordiamoci dove e come eravamo messi poco più di due mesi fa.
    Non siamo perfetti, i soliti noti hanno i difetti che sappiamo, ma è innegabile che ora il nostro presente sia più tranquillo, e il futuro a medio e lungo termine sia intrigante con o senza CL già da quest’anno.

    La squadra gioca un calcio più che decoroso perlomeno dalla cintola in sù, veloce, crea molte occasioni, ha voglia e grinta, ottima forma atletica e ha acquisito Gagliardinini che si è rivelato una medicina per tutti, Kondo compreso. Poi si fanno ancora errori in difesa (meno di prima), ma che fossimo una squadra imperfetta lo sapevamo già.

    Piuttosto mi soffermerei sulle strategie della nuova proprietà che mi sembrano lungimiranti sia sul piano sportivo sia sul piano geo-politico. L’affaire Gagliardini va ben oltre l’azzeccassimo colpo di mercato e ci fa intravedere un futuro degno del nostro blasone.

    Voglio spezzare una lancia a favore di Kondogbia. Già prima dell’arrivo di Gagliardini aveva fatto alcune partite discrete, con l’arrivo del Gaglia mi sembra proprio trasformato e, secondo me, può fare solo meglio.
    Se farà ulteriori progressi avremo recuperato un talento, altrimenti avremo rivalutato un cartellino che si era deprezzato molto.

    Pioli. Ai tempi del casting, avrei preferito un altro profilo. Se però confrontiamo i suoi due mesi coi tre di FDB (che io ho sostenuto nel merito ma anche a prescindere, perché era doveroso farlo per tanti motivi contingenti) Stefano ne esce alla grande.
    Entrambi sono partiti da una squadra atleticamente sottotono. Pioli, però, ha fatto ciò che poteva con gli uomini che aveva, FDB ha cercato di imporre la sua idea di gioco a uomini che non erano quelli giusti per ottenerlo.
    E i risultati si son visti. Di più, con questo organico, mi sembra difficile poter ottenere. Quindi bravo Pioli e speriamo che continui così.

    Il versetto del mantra settimanale è: vincere a Palermo!

    Forza Inter!

  26. Dimenticavo: il ragazzo di Manoppello verrà…tti!

  27. buon giorno a tuuti.
    prima di andare a prendere il caffe con gazzettina dello sport, vi volevo ricordare che il suddetto atto non è più l’ ultimo rito maschile rimasto. ieri una nonnina mi ha soffiato la rosea sotto al naso sul bancone del bar. ho aspettato un attimo, e nsturalmente era aperta la pagina della giuve.
    ergo: non dovremo mai perdere il nostro stile. i soldi di suning non devono farci diventare delle bestie. semplicemente aumentiamo le probabilità di vittoria.
    un bacio a tutti