Piangina e verginelle: lesson number one

Quaranta giorni.
Quaranta giorni per buttare tutto all’aria, difficile incredibile e improbabile.
Eppure ci siamo riusciti, con vari colpi da maestro e molta farina del nostro sacco: precisione, memorabile stupidità e una encomiabile applicazione alle cazzate.
Certo, i bei tempi del rinomato culo dell’Inter son passati e una bella dose di sfiga ci accarezza la fronte partita dopo partita. Ma è una scusa, pochi giri di parole, lo sappiamo.
Quando tutto va bene gli altri ti dicono che hai culo, quando tutto va male, inizi a parlare della sfiga. Va così da sempre, va così per tutti.

Piero Manzoni sarebbe fiero di noi

Piero Manzoni sarebbe fiero di noi

E quando le cose vanno male, si sa, ci si incazza. Parecchio anche.
Siamo isterici ed esasperati. Da primi della classe ci siamo ridotti a questo, chi non sarebbe esasperato? Ci hanno fatto fare un giro in Ferrari e siamo finiti con una cinquecento (cit).

Facciamo un passo indietro a torniamo alla sfortuna: gli arbitri.
Storicamente siamo forse la società che in passato ha parlato maggiormente dell’operato dei direttori di gara. Sempre in passato altre società, con gli arbitri ci hanno parlato direttamente. Talvolta anche con istruzioni dettagliate.
Siamo tornati a quei tempi?
Assolutamente no.
Questo è bene chiarirlo, una volta per tutte. Siamo dove siamo perché ci siamo impegnati tantissimo per raggiungere questo bell’obiettivo di merda, le chiacchiere stanno a zero. Ci mettessero la stessa veemenza che mettono nelle proteste forse qualche punto in più l’avremmo fatto. Basta lacrimoni, fuori i coglioni.

Solo una cosa, amici (un cazzo) delle altre squadre: non accettiamo lezioni, da nessuno.
Non le accettiamo da juventini, milanisti e anche fiorentini. Bel trittico, Moggi-Meani-Della Valle, curioso che certe critiche arrivino proprio da loro.
Curioso che arrivino dalla più grande piaga del calcio italiano e dal più grande esperimento sociologico degli ultimi 30 anni, mi consenta. (per la Viola non mi viene in mente niente, pensate un po’, chisselincula)

È un fatto di memoria: la nostra forse troppo lunga, la loro corta e selettiva.

Amala.
Torniamo Bauscia.

About Python

Sono il direttore artistico di Bauscia Cafè. Clandestino nella matrioska e astioso quanto basta. Quando parlo di Tango mi riferisco solo al pallone, del mio primo allenamento ricordo solo il rumore dei calci negli stinchi.

278 commenti

  1. con la Samp:

    Handa
    D’Ambro Miranda Murillo Nagatomo
    Biabiany Brozo Melo Perisic
    Icardi Palacio

    parliamo di calcio non di filosofia

  2. Io, a differenza di tanti qui che criticano e spernacchiano ma non provano a buttare li nessuna proposta o idea, non mi lamento solo del sistema o della pochezza tecnica che ogni anno subiamo ed esprimiamo.
    Io provo a dire anche cosa si potrebbe fare o tentare di fare.
    Ovvio che non conto e non conta un cazzo quello che butto lì, ma è per non essere quello che piange o critica soltanto.
    Ebbene io la smetterei di buttare soldi con stipendi doppi annui in allenatori.
    A questo punto andrei avanti anche la prossima stagione con Mancini.
    Ovvio però che la rosa la sceglierei io e non lui.
    Se a lui va bene ok altrimenti si dimetta e avanti un altro ma con 9 milioni risparmiati.
    Via i Melo via Jovetic e solo se si rinnova il prestito o si ottenga lo sconto si tenga Lijajic.
    Si facciano 1 o 2 sacrifici per risanare le casse e si strutturi un centrocampo tosto ma tecnico.
    Non avremo una rosa sul piano dei nomi più altisonante di oggi ma credo si possa compete ugualmente per i primi 3 o 5 posti.
    Credo però, che come detto a gennaio, l’operazione Eder non sia in linea con un mercato intelligente come dovremmo fare.

  3. maigob:
    Io, a differenza di tanti qui che criticano e spernacchiano ma non provano a buttare li nessuna proposta o idea, non mi lamento solo del sistema o della pochezza tecnica che ogni anno subiamo ed esprimiamo.
    Io provo a dire anche cosa si potrebbe fare o tentare di fare.
    Ovvio che non conto e non conta un cazzo quello che butto lì,ma è per non essere quello che piange o critica soltanto.
    Ebbene io la smetterei di buttare soldi con stipendi doppi annui in allenatori.
    A questo punto andrei avanti anche la prossima stagione con Mancini.
    Ovvio però che la rosa la sceglierei io e non lui.
    Se a lui va bene ok altrimenti si dimetta e avanti un altro ma con 9 milioni risparmiati.
    Via i Melo via Jovetic e solo se si rinnova il prestito o si ottenga lo sconto si tenga Lijajic.
    Si facciano 1 o 2 sacrifici per risanare le casse e si strutturi un centrocampo tosto ma tecnico.
    Non avremo una rosa sul piano dei nomi più altisonante di oggi ma credo si possa compete ugualmente per i primi 3 o 5 posti.
    Credo però, che come detto a gennaio, l’operazione Eder non sia in linea con un mercato intelligente come dovremmo fare.

    Si pero’ poi in caso di stagione fallimentare Mancini avrebbe la scusa già pronta: i giocatori non li ho scelti io.

  4. maigob:
    Io, a differenza di tanti qui che criticano e spernacchiano ma non provano a buttare li nessuna proposta o idea, non mi lamento solo del sistema o della pochezza tecnica che ogni anno subiamo ed esprimiamo.
    Io provo a dire anche cosa si potrebbe fare o tentare di fare.
    Ovvio che non conto e non conta un cazzo quello che butto lì,ma è per non essere quello che piange o critica soltanto.
    Ebbene io la smetterei di buttare soldi con stipendi doppi annui in allenatori.
    A questo punto andrei avanti anche la prossima stagione con Mancini.
    Ovvio però che la rosa la sceglierei io e non lui.
    Se a lui va bene ok altrimenti si dimetta e avanti un altro ma con 9 milioni risparmiati.
    Via i Melo via Jovetic e solo se si rinnova il prestito o si ottenga lo sconto si tenga Lijajic.
    Si facciano 1 o 2 sacrifici per risanare le casse e si strutturi un centrocampo tosto ma tecnico.
    Non avremo una rosa sul piano dei nomi più altisonante di oggi ma credo si possa compete ugualmente per i primi 3 o 5 posti.
    Credo però, che come detto a gennaio, l’operazione Eder non sia in linea con un mercato intelligente come dovremmo fare.

    Giustissimo, io il Mancio lo terrei anche il prossimo anno nonostante abbia parecchie colpe anche lui, ma non abbiamo grandi alternative, in questo mese ci ha messo molto del suo, ma tanti al suo posto, dopo una simile crisi di risultati e un bombardamento mediatico continuo avrebbero completamente perso la testa, guardate solo cosa è successo con Mazzarri (anche Mancini sta avendo degli evidenti cali di tensione, ma siamo ancora ben distanti dai laser in faccia e dalla pioggia)
    Per essere allenatori dell’Inter (ma anche Mi**n) non basta essere ottimi insegnanti di calcio, bisogna far fronte a tutta una serie di fattori extracampo che in altre realtà sono pressochè inesistenti.

    La società però a sua volta non deve più lasciargli carta bianca al 100% altrimenti si rischia di fare come ai tempi di Lippi, ossia consegnarti completamente nelle mani dell’allenatore di turno per poi buttare tutto nel cesso non appena lo mandi via.
    Se a Gennaio tu società ti rendi conto di non avere più centrocampisti, non vai su Eder quando hai Soriano tra le mani, solo perchè nelle ultime 2 partite Icardi sbaglia 2 gol sotto porta e il mister ritiene opportuno prendere l’ottavo attaccante, perchè nel giro di poche giornate Eder scalerà in panca mente a cenrtocampo sarai costretto a convocare i primavera.

    E’da un anno che sta provando sto 4231 o 433 tentando di accumulare giocatori funzionali a questi schemi, ma i risultati sul piano del gioco stentano e per com’è strutturata la rosa oggi, cambiare modulo vorrebbe dire sconfessare mezzo mercato estivo. Se hai regolarmente in campo 3 o 4 giocatori offensivi e stenti a tirare in porta o creare occasioni, magari il tuo problema non è solo l’attacco.
    Forse un 4-4-2 con centrocampo a rombo darebbe un po’più di equilibrio, con Ljajic vertice alto dietro Icardi-Eder…. ma a quel punto che caxxo te ne fai di Jovetic, Perisic e Biabiany? e soprattutto come fai a metterne 3 a centrocampo se ne hai solo 5 di cui uno che non ha mai giocato ed il resto squalificati a rotazione?
    Non se ne esce, ormai la strada è imboccata e bisogna arrivare in fondo sperando che Mancini in primis ci metta del suo per raddrizzare la situazione, non credo nell’ennesimo guru da piazzare in panca e bruciare di nuovo nel giro di 6 mesi.

  5. Johnny
    Esatto!

  6. però il guru con le magate tattiche, i cambi a cazzo/fuori tempo e le scelte estrose ce l’abbiamo già, personalmente se in panchina venisse ristabilito il sano buonsenso quanto prima non mi dispererei più di tanto

  7. Siamo il 17 febbraio, ergo, come facciamo in tempo a sbracare, facciamo in tempo anche a rimediare. Quindi….be quiet.

    Certo che però, se la stagione finisse oggi, il bilancio sarebbe:

    1) fuori dalla lotta scudetto.
    2) eliminati dalla CI ad opera dei gobbi.
    3) quasi tutti gli scontri diretti persi.
    4) qualità del gioco nulla
    5) mercato fallito anche quest’anno senza alcuna valorizzazione.
    6) non individuata una formazione titolare affidabile.
    7) gestione dello spogliatoio discutibile.
    8) condizione atletica deficitaria.
    9) fuori dalla zona Champions

    Il tutto senza coppe, senza infortuni gravi, dopo un mercato fatto di costosi pagherò e con l’allenatore più pagato della A.

    Che dire: proprio un bell’upgrade.

    Aspetta dunque che sto lì a preoccuparmi della gestione dei cartellini di Mazzoleni.

  8. La verità nuda e cruda è che di giocatori con forza fisica, personalità e visione del gioco per prendere in mano il centrocampo, in circolazione non ce ne sono. Quei pochi o sono blindati o costano molto più di quanto possiamo permetterci. Non penso proprio che Mancini, con tutte le critiche che è giusto fargli, sia tanto più imbecille di noi tifosi e dei soliti giornalai sapientoni per non vedere che il nostro problema n°1 sta a centrocampo. Non a caso gli unici soldi veri sono stati messi su Kondo che avrebbe potuto, e io non dispero che lo farà, risolverci molti problemi in quel settore. Se a gennaio si è ripiegato su Eder, e io andrei piano a giudicarlo un bidone, è perchè Soriano o altri non erano disponibili subito. Non si può pensare che a gennaio si trovi tutto quello che fa comodo o, in generale, che tutti i tasselli che ci mancano siano disponibili per noi a buon prezzo.
    Il mio parere è che quanto possiamo e dobbiamo sperare è che il Mancio faccia un bagno di umiltà e di sana tranquillità interiore ed esteriore da trasmettere alla squadra. E che tutti capiscano che per avere risultati nel campionato italiano bisogna correre e lottare dal primo all’ultimo minuto.
    Sabato ci sono due momenti da monitorare per vedere se qualcosa è cambiato: l’approccio della prima mezzora e il comportamento negli ultimi minuti. Se centriamo queste due fasi quello che sta in mezzo non può che darci soddisfazioni. Non siamo stati primi per tante settimane per niente.

  9. mattoinh7: Certo che però, se la stagione finisse oggi, il bilancio sarebbe:

    certo che se lo facevi prima di Inter Lazio, il simpatico bilancio

    avresti dovuto scrivere cose diverse

    tutti a fare i fenomeni, quando le cose vanno male, eh

    “Che dire: proprio un bell’upgrade.”

    direi che alla data che ti ho indicato, eri potenziale campione d’inverno, con una squadra tutto nuova e diversi bei giocatori

    quindi, si, allora (e per me in ogni caso) proprio un bell’upgrade

    “Aspetta dunque che sto lì a preoccuparmi della gestione dei cartellini di Mazzoleni.”

    avresti dovuto comunque preoccupartene, è un dato oggettivo, non dipende da quanto bene giochi

    avresti diritto a una linea arbitrale NEUTRA, anche se fossi il più disgraziato della serie a

  10. Infatti, basta leggere, l’incipit è “Siamo il”.

    Il che significa che lo stesso, in linea di principio, valeva anche prima di Inter Lazio ovviamente in un contesto diverso.

    Si chiama non fare i fenomeni, ma fotografare il momento. Il nostro momento è questo. E, sempre come già scritto, facciamo in tempo a rimediare. Basta leggere, very simple.

  11. Kiba: Sei serio? Davvero stai paragonando il nostro attacco conquello delle big europee?

    No, stavo paragonando la quantità e qualità in panchina, credo di essere stato sufficientemente chiaro…poi ovvio che i nostri titolarii non sono neymar-messi-suarez, nè lewandoski-robben-douglas, nè ronaldo-bale-benzema, su questo ci arrivo anch’io,tranquillo…

  12. Filini: No, stavo paragonando la quantità e qualità in panchina, credo di essere stato sufficientemente chiaro…poi ovvio che i nostri titolarii non sono neymar-messi-suarez, nè lewandoski-robben-douglas, nè ronaldo-bale-benzema, su questo ci arrivo anch’io,tranquillo…

    Per spiegarmi meglio, il confronto era con i coman, munir, sandro ramirez, cheryshev, lucas vasquez, alex serrano e ihenacho di turno…spero almeno stavolta di essere stato chiaro

  13. Con il trasferimento di lavezzi alla squadra cinese del “nonsocomesichiama” per 15 milioni di dollari a stagione emerge chiaramente che le famose “motivazioni”, “progetto tecnico”, “le influenti telefonate” del mister di turno, e via discorrendo, sono un’autentica montagna di cagate… Il “cuore” di calciatori ed allenatori va dove lo porta il portafoglio, altro che balle!!!

  14. Fabio1971: direi che alla data che ti ho indicato, eri potenziale campione d’inverno, con una squadra tutto nuova e diversi bei giocatori

    Guarda che sono passati due mesi da quella data ed attualmente siamo quinti in classifica con una media nelle ultime nove di un punto a partita… E guarda che non sono dettagli. se andiamo aventi di questo passo non facciamo nemmeno 60 punti.

  15. New Thoreau: Guarda che sono passati due mesi da quella data ed attualmente siamo quinti in classifica con una media nelle ultime nove di un punto a partita… E guarda che non sono dettagli. se andiamo aventi di questo passo non facciamo nemmeno 60 punti.

    Ci si arrampica sugli specchi andando persino contro le leggi spazio-temporali, fino a prova contraria un bilancio tracciato a febbraio 2016 dovrebbe essere più attendibile di uno tracciato a dicembre 2015, così come uno tracciato a giugno 2016 lo sarà rispetto ad entrambi…a sto punto tanto vale fermare il tempo a ottobre 2015, con un bilancio fatto in quel mese noi siamo campioni d’italia virtuali e i gobbi di merda retrocedono in serie B

  16. Per non parlare del capitale umano.
    Quanti dei giocatori in rosa valgono oggi piu’ dell’inizio campionato?

  17. New Thoreau:
    Con il trasferimento di lavezzi alla squadra cinese del “nonsocomesichiama” per 15 milioni di dollari a stagione emerge chiaramente che le famose “motivazioni”, “progetto tecnico”, “le influenti telefonate” del mister di turno, e via discorrendo, sono un’autentica montagna di cagate… Il “cuore” di calciatori ed allenatori va dove lo porta il portafoglio, altro che balle!!!

    Viene all’Inter solo se fa la CL. Si, certo, va in una squadraccia cinese che gli molla 15 pali. Ma uno di questi cinesi non potrebbe rilevare le quote di mm e diventare socio di thoir?

  18. Comunque sono contento che Lavezzi sia andato in Cina. Prenderlo sarebbe stata la solita vaccata. Come prendere jaja, ormai in fase calante.

  19. Il mio sogno rimane Verratti.
    Altra grande prestazione ieri sera. Per non parlare di Thiago Motta, Maxwell e Ibra.
    Me vie’ da piagne, me vie’.

  20. Filini: Ci si arrampica sugli specchi andando persino contro le leggi spazio-temporali, fino a prova contraria un bilancio tracciato a febbraio 2016 dovrebbe essere più attendibile di uno tracciato a dicembre 2015, così come uno tracciato a giugno 2016 lo sarà rispetto ad entrambi…a sto punto tanto vale fermare il tempo a ottobre 2015, con un bilancio fatto in quel mese noi siamo campioni d’italia virtuali e i gobbi di merda retrocedono in serie B

    Fermiamolo addirittura al 22 maggio 2010, allora…
    😉

  21. Ho capito perche’ il Wolsburg c’ha lasciato Perisic. Perche’ hanno Daxler. Gurdatevi il gol che ha fatto contro il Gent.

  22. Anzi i due gol di Draxler. Per adesso.

  23. paolo:
    Ho capito perche’ il Wolsburg c’ha lasciato Perisic. Perche’ hanno Daxler. Gurdatevi il gol che ha fatto contro il Gent.

    Vedevo giocare Perisic nel wolf e non era questo. Nell’Inter di oggi giocano tutti male. Moduli diversi, niente schemi, niente titolari. E’ dura giocare bene.

  24. paolo:
    Il mio sogno rimane Verratti.
    Altra grande prestazione ieri sera. Per non parlare di Thiago Motta, Maxwell e Ibra.
    Me vie’ da piagne, me vie’.

    Pensa che ci stavano girando attorno. Poi hanno investito in fuffa. Invece di prendere tre scarponi prendine uno buono.

  25. Ss61:
    Comunque sono contento che Lavezzi sia andato in Cina. Prenderlo sarebbe stata la solita vaccata. Come prendere jaja, ormai in fase calante.

    Su Lavezzi d’accordo, ma su Yaya parliamone.

    Pensa al nostro centrocampo con Yaya (che anche quest’anno sta giocando alla grande) al posto di Kondo… e per assurdo pensa che avremmo anche speso la metà, ma ricordo come se fosse ieri “checcenefacciamodiunaltroVidic”

  26. New Thoreau: Fermiamolo addirittura al 22 maggio 2010, allora…

    :-) prima o dopo la fuga di Mou e le dichiarazioni di Milito? :-)

    proprio interisti fino in fondo, siamo, infatti neanche nel momento della massima gloria siamo riusciti a evitare problemi, casini, polemiche 😉

  27. Ok, tutto come previsto, la roma ha ancora una formalita’ tra due settimane e poi si potra’ concentrare per il terzo posto.

  28. Segnatevi sto nome: Coulibaly.

  29. Fabio1971: prima o dopo la fuga di Mou

    a proposito, con la Sampdoria Mou torna allo stadio a vederci…

    quale geniale coincidenza questa morattata… questo appuntamento lo aveva organizzato un mese fa MM… credo per i 5 anni dal triplete

    adesso però…

    qual migliore cosa per tenere tranquillo e sereno Mancini, che non fargli trovare Mou – teoricamente senza una squadra – in tribuna nella partita probabilmente finora più delicata della stagione?? :-)

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/17-02-2016/inter-sampdoria-mourinho-ronaldo-san-siro-rumore-amici-140703485684.shtml

    Moratti ormai come si muove fa danni :-)

    Forse viene anche Ronnie

  30. che poi gli anni dal triplete sono 5 per questura della gazza, 8 per i gobbi sei nella realtà

  31. totalmente fuori luogo… assist perfetto per un po’di terrorismo mediatico

  32. Cm_Barba:
    che poi gli anni dal triplete sono 5 per questura della gazza, 8 per i gobbi sei nella realtà

    :-)

  33. Johnny®:
    totalmente fuori luogo…assist perfetto per un po’di terrorismo mediatico

    eh lo so.. ma un mese fa, quando lo ha organizzato, eravamo fra i primi… non prevedevano questo scenario di tensione, a essere onesti, gli è andata storta….

    adesso è una mezza bomba ad orologeria…. speriamo sappiano maneggiarla

  34. ma si fa un giro anche alla pinetina?
    ho letto che verranno premiati anche Ferri e Berti prima della partita..

    mah

  35. :-) eh.. avevano giusto bisogno di distrarsi un po’ …

  36. magari può servire anche per sensibilizzare l’attaccamento alla maglia..
    anche se queste operazioni nostalgia, a ma non piacciono tanto, si guarda al passato e poco al futuro.
    poi, immagina il mancio, andrà subito in competizione e farà una scenata isterica..
    😉

  37. Fabio1971: qual migliore cosa per tenere tranquillo e sereno Mancini, che non fargli trovare Mou – teoricamente senza una squadra – in tribuna nella partita probabilmente finora più delicata della stagione??

    ho pensato la stessa cosa, ridiamoci su che è meglio

  38. Io già sento i cori per Gesù José.

  39. Python: Io già sento i cori per Gesù José.

    e mi gaso, inutile star lì

  40. Python:
    Io già sento i cori per Gesù José.

    Non potrebbe essere altrimenti………bei tempi passati, in cui rullavamo tutto e tutti come dei Bulldozer.

    ma il passato è passato, bisogna pensare al presente

  41. Non potrebbe essere altrimenti………bei tempi passati, in cui rullavamo tutto e tutti come dei Bulldozer.

    ma il passato è passato, bisogna pensare al presente

  42. quando vedo walterone nostro segnare con maglie di altre sqadre mi viene il magone…che giocatore , che uomo..che grinta…per lui diventerei omosessuale

  43. Dopo fumagalli, arriva Gardini, nuovo dg, un altro che ha lavorato con Mancini….

    Credo che ve ne dovete fare una ragione….non prevedo esoneri o dimissioni….

  44. da tifoso mi fa piacere,ovvio.
    ma se sabato sera ci andrà male,come li prenderà i fischi il Mancio?
    avendo vissuto 90 minuti prima,l’apoteosi per José?
    non so,forse neanche a me,farebbe piacere una mossa del genere.

    E poi,sinceramente,secondo me,mourinho, in barba alla nostalgia, si viene a vedere Maurito Icardi,il prossimo attaccante del MU.

    tra l’altro,sono contento anche per Ronaldo, a mio avviso, il più forte giocatore visto da me a san siro.

  45. bobo12375:
    da tifoso mi fa piacere,ovvio.
    ma se sabato sera ci andrà male,come li prenderà i fischi il Mancio?
    avendo vissuto 90 minuti prima,l’apoteosi per José?
    non so,forse neanche a me,farebbe piacere una mossa del genere.

    E poi,sinceramente,secondo me,mourinho, in barba alla nostalgia, si viene a vedere Maurito Icardi,il prossimo attaccante del MU.

    tra l’altro,sono contento anche per Ronaldo, a mio avviso, il più forte giocatore visto da me a san siro.

    Allora sei giovane.

  46. bobo12375: bobo12375
    18 febbraio 2016 a 22:42 Quote

    da tifoso mi fa piacere,ovvio.
    ma se sabato sera ci andrà male,come li prenderà i fischi il Mancio?
    avendo vissuto 90 minuti prima,l’apoteosi per José?
    non so,forse neanche a me,farebbe piacere una mossa del genere.

    Visto che si giocherà a San Siro contro la Samp, se dovesse andar male Mancini può emulare Mourinho ed esporre un paio di manette con cui attaccarsi stretto alla panchina

  47. buongiorno ragazzi,
    @ Paolo, giovane mica tanto….ho visto lothar, kalle e jurgen…ma lui rimane l’unico che mi faceva trattenere il respiro con la mani attaccate al seggiolino..

    @ filini tra l’altro, se ricordo bene, fù Samp e anche 20 Febbraio…si certo, si può attaccare alla panchina, attenzione però che non può scappare neanche se viene accerchiato..

  48. Ho Inter tatuato sul cuore

    Mi sembra di stare in un incubo
    Una specie di psicodramma collettivo dal quale è difficile uscire
    Io sinceramente non so a chi attribuire la colpa di questo disastro….
    Il Mancio
    La società
    Gli arbitri
    La ria sorte
    O forse più semplicemente la summa di tutte queste componenti
    Ma quello che a me spaventa per davvero è il futuro
    417 milioni di debiti e un fatturato di 190
    Un parco giocatori che si deprezza giorno per giorno ( e questo si grazie all’allenatore )
    Stiamo pericolosamente andando verso una situazione stile Galatasaray con la differenza che loro le coppe ( e quindi i soldi ) le giocano sempre…

  49. bobo12375:
    buongiorno ragazzi,
    @ Paolo, giovane mica tanto….ho visto lothar, kalle e jurgen…ma lui rimane l’unico che mi faceva trattenere il respiro con la mani attaccate al seggiolino..

    @ filini tra l’altro, se ricordo bene, fù Samp e anche 20 Febbraio…si certo, si può attaccare alla panchina, attenzione però che non può scappare neanche se viene accerchiato..

    è vero Bobo ho controllato, incredibile, fu proprio il 20 febbraio di 6 anni fa, manca solo la presenza di Tagliavento

  50. Filini: manca solo la presenza di Tagliavento

    :-) Moratti con il suo tempismo leggendario, potrebbe sempre invitarlo… 😉

  51. Fabio1971: Moratti con il suo tempismo leggendario, potrebbe sempre invitarlo…

    xD Forse lo ha già fatto e scopriremo che dietro le sembianze di Ronaldo si cela Tagliavento travestito, reduce dal carnevale di Rio!

  52. Le 17 vittorie consecutive sono salve….

    Primo tito in porta della bjuve dopo 90 minuti….

    E finalmente un arbitro imparziale….

  53. cosi’ sabato non potranno non ritornare alla vittoria..