Milan-Inter: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

300 commenti

  1. Conte a dire il vero ha vinto il campionato già nella prima stagione…

  2. taribowest:
    Conte a dire il vero ha vinto il campionato già nella prima stagione…

    Taribo mio, non mi deludere, ero ironico!

  3. Scusa ma non avevo colto il tono sarcastico

  4. la questione che perdere non è bello e fa barcollare anche un progetto ben pensato.
    dai, il Mancio nelle interviste mi da l’impressione di essere nervoso,troppo forse.
    Dovrebbe rilassarsi un attimo,capire bene cosa non va,invece ho idea che trasmetta critiche e poca sicurezza,poca idea del gruppo, pronto a tutto per vincere insieme..insieme.
    Non so,non sono contento affatto.
    Sto con Dusserdolf cmq.

  5. quotissimo per Düsseldorf

  6. taribowest:
    Scusa ma non avevo colto il tono sarcastico

    figurati ;)…quando parlo di Mancini ormai posso solo scegliere tra due alternative: il torpiloquio o il sarcasmo, ogni analisi tecnico-tattica o psicologica del nulla che ci offre ineffabilmente da molti mesi a questa parte è ormai superflua, sarebbe come accanirsi su un corpo morto e sepolto

  7. Sono rassegnato.
    Aspetto soltanto che arrivi giugno per rifondare la squadra con il nuovo allenatore.

  8. Bisogna aspettare fino a giugno.
    Allora tireremo le conclusioni.
    E’ vero che si puo’ arrivare terzi quinti o decimi, ma c’è modo e modo.
    Mancini si dia una calmata in generale e faccia un bagno di umiltà perchè da un lato c’è l’immagine di una società che va comunque rispettata e quindi il dito medio se lo puo’ tranquillamente mettere in quel posto dall’altro c’è una squadra che gioca da cani e in crisi di risultati da un paio di mesi e quindi si rimboccasse le maniche e non rompesse troppo le scatole perchè comunque è adeguatamente pagato per trovare il bandolo della matassa.

  9. Robin: Mancini mi sembra abbia sbroccato (brutto il dito medio)

    Ecco. Credo che questo sia il punto. Nel senso che si va a capo.
    Mi chiedo infatti come possa una persona della forma mentale di Thohir accettare il gesto, che è probabilmente all’estremo opposto di tutto quello che lui può comprendere e accettare, non avendo l’indonesiano esattamente una logica da ultra. (e per fortuna, dico, personalmente)

    Per me quel dito medio nella vita di Mancini equivarrà allo sbrocco post Liverpool, quando disse lo so che mi avete già sostituito ecc ecc

  10. Se avessimo una società con i contro, il nostro Dg andrebbe dal mancio (in evidente bisogno di supporto): 1) datti una calmata e da oggi basta con il tuo frullatore; 2) inamovibili per motivi tecnici ed economici Handa, Murillo, Miranda, Kondo, Brozo e Icardi;3) dormici stanotte e domani fammi sapere chi sono gli altri 5 e come vuoi giocare, ripeto giocare al meglio secondo le nostre possibilità, non stupire il mondo con effetti speciali; 4) domani facciamo un bel discorsetto alla truppa e chi non si allinea se ne va comodamente in tribuna, tanto con questo spettacolo i posti non dovrebbero mancare; 5) a fine maggio ci vediamo e tiriamo le somme.

  11. In mezzo a tutte le cazzate, una cosa di buono e’ riuscito a farlo.
    Ha fatto incazzare l’intero bordello giornalistico, e’ questo e’ un +.

  12. Düsseldorf:
    Mancini è qui da 16 mesi, ma la sua squadra è insieme da 5 ed è nuova in praticamente 8/11.

    Siete solo capaci di criticare.
    Non vi va/andrebbe bene nessuno.
    Criticavate anche Mou, critichereste anche Guardiola (che viene tra l’altro criticato anche a Monaco).
    Simeone veniva deriso quando quando allenava il Catania.

    Penso ci vogliano 2 – 3 anni per costruire una nuova squadra.
    La nostra Inter è anche molto giovane e quidi ricca di alti e bassi.
    Grazie a Dio la società mi sembra molto più seria di tutti noi e sta continuando a lavorare per migliorare (dice niente Banega). Purtroppo Thohir non ha cacciato 480 milioni a Moratti per avere il 48%, e i soldi sono quelli che sono e quindi senza top player da 50 cadauno, bisogna aver pazienza.
    FORZA INTER
    #iostoconmancini (anche stavolta)
    Voi sparlate pure come vi pare, grazie a Dio non allenate la mia Inter !!!!!!!!

    Applausi.

    E aggiungo solo una cosa… in qualsiasi società seria, l’allenatore è una parte, non il tutto. Deve essere PROTETTO e supportato da apposite figure societarie.

    E queste figure devono ANCHE PROTEGGERE la società e la squadra dall’allenatore se esce dai limiti o perde la direzione… funziona così, i poteri devono essere bilanciati, per essere avvertiti come legittimi…

    es. Jovetic sbrocca? ci sta, ma non deve essere Mancini a litigarci, fare rappresaglie, decidere se smettere le rappresaglie, decidere multe e toglierle…

    E inoltre, lato societario, se Mancini sbrocca con Jovetic, non deve poter (o dover) essere Mancini a decidere se il giocatore non giocherà più fino a che non lo decide lui… la società deve poter e saper derimere il conflitto nell’interesse della gestione e della squadra e della società… imponendo le misure necessarie, tenendo fuori il giocatore per scelta societara SENZA MINIMIZZARE e nel frattempo piantando un palo nel didietro (scusate il francesismo ma rende perfettamente l’idea) all’allenatore per sollecitarlo a ricomporre in tempi brevi la frattura e far RENDERE AL MEGLIO IN CAMPO L’NVESTIMENTO ECONOMICO CHE IL GIOCATORE RAPPRESENTA…

    se Mancini diventa schizofrenico è anche perché glielo lasciano fare, i giocatori non sanno neanche loro che comportamento tenere perché il potere di Mancini senza bilanciamento societario viene avvertito come ARBITRIO e ingiustizia, la società non viene temuta e vista solo come quella che manda il bonifico…

    Se penso che la figura di raccordo credo fosse finora Zanetti… piango per non ridere, hanno aggiunto Stankovic ma ho l’impressione che conti meno di zero…

    Persino Mou era controbilanciato nel Chelsea, infatti alla fine lo hanno addirittura esonerato.. fa riflettere questa cosa

  13. Una squadra senza leader in campo e nello spogliatoio. Di Zanetti, purtroppo, non ne nascono più. La fascia di capitano che ballonza da un braccio all’altro. Da Ranocchia a Icardi passando per Medel e Jesus. Mezze figure. Un’allenatore sovrastimato e in preda all’isterismo. Un presidente latitante. Nessun attaccamento alla maglia, nessun sacrificio. Solo un cumulo di macerie. Sono stufo di farmi prendere per il culo.

  14. “quella sottile differenza tra divertirsi e farsi prendere per il culo”

    Crollati. Distrutti. In crisi. La verita´ e´senz´altro questa, innegabile. Il Milan piu´ triste della sua storia recente (Alex, Antonelli, Honda, Kucka ecc.) ce ne incarta 3 e ci spedisce all´inferno. Le avvisaglie, va detto, c´ erano tutte gia´ al fischio d´inizio: Jesus capitano e riproposto terzino, l´epurato Jovetic per Icardi, Brozovic titolare, Santon rilanciato dopo mesi ai box (a furor di popolo al posto di Nagatomo per onesta´ intellettuale)…

    Poteva andare bene, ma per quello ci vuole col pizzico di buona sorte che alcuni chiamano impunemente culo (peraltro da noi gia´consumato nel girone d´andata), ed invece…

    Gia´, invece… Crollati, distrutti ed in crisi. Evidente ormai, parlano i numeri: 2 punti nelle ultime 3 partite contro Atalanta, Carpi e Milan. Nel mezzo di una settimana allucinante pure la sconfitta pesantissima con la Juventus nell´andata della Coppa Italia, che di fatto rende irrimediabile ed inutile il ritorno.

    Nel mio ultimo editoriale cercavo di esorcizzare l´incubo che poi si e´ avverato, sconfitte in serie contro gli avversari di sempre, parlando di una stagione che sarebbe comunque rimasta viva a prescindere dai risultati contro bianconeri e rossoneri. Da parte mia non era nemmeno lontanamente prevedibile ipotizzare due sconfitte cosi´ pesanti, nei numeri (un doppio 3 a 0) e nel gioco, e risulta davvero arduo cercare di non farsi trascinare nella spirale pessimista che oggi anima il processo all´ Inter.

    L´unica cosa positiva viene offerta, strano a dirsi, dalla classifica: nonostante tutto siamo a -1 dalla terza piazza occupata dalla Viola, +3 e +5 su Roma e Milan. Abbiamo concrete chances di centrare l´obbiettivo Champions?

    Concrete assolutamente no, ma non siamo ancora morti. Siamo agonizzanti, abbiamo dimostrato tutti i nostri limiti caratteriali, tecnici e tattici contro avversari modesti negli ultimi 40 giorni (Juventus e Napoli a parte). Voglio dire, parliamo di un Milan scarso contro cui abbiamo perso 3 a 0 (e non voglio nemmeno aprire la pagina del “se” [Icardi]tanto cara agli incerti ed indecisi) bisogna fare una riflessione anche se il tempo e´tiranno e mercoledi´ sera ospiteremo gia´il Chievo in casa.

    La riflessione e´questa, signori miei: come puo´ una squadra puntare seriamente al terzo posto, obbiettivo per cui serve una continuita´notevole nei risultati, senza avere uno straccio di formazione tipo o, per dire, un capitano che funga da riferimento? Nel corso della stagione infatti, oltre ai ripetuti cambi di modulo e giocatori (gli unici a giocare con continuita´ sono Handanovic, Murillo, Miranda e Medel) il ruolo di capitano (che da che mondo e mondo solitamente ricopre il ruolo di leader od almeno il punto di riferimento) e´stato svolto nell´ordine da Guarin, Icardi, Medel, Nagatomo, Jesus.

    Problema marginale per alcuni, ma che per me e´ invece specchio di una situazione tecnica il cui il nostro mister sta delirando, dimostrando un egocentrismo pericoloso.

    Ed e´un delirio di onnipotenza che per noi, fino a dicembre in Paradiso, sta costando l´Inferno. Maledetto Diavolo!

  15. Ma il dito medio non è un’offesa per gli omosessuali?

    Fabio1971: Ecco. Credo che questo sia il punto. Nel senso che si va a capo.
    Mi chiedo infatti come possa una persona della forma mentale di Thohir accettare il gesto, che è probabilmente all’estremo opposto di tutto quello che lui può comprendere e accettare, non avendo l’indonesiano esattamente una logica da ultra. (e per fortuna, dico, personalmente)

    Per me quel dito medio nella vita di Mancini equivarrà allo sbrocco post Liverpool, quando disse lo so che mi avete già sostituito ecc ecc

  16. @Zemario, non saprei, comunque l’ironia sottintesa è davvero ottima…

  17. ho rotto l ennesimo telecomando falso ……e lo rotto all ennesima fuga di perisic out dx e consenguente aborto di cross…………inizio partita poi il nulla. i nostri balcani sono instabili e separati come nella realta. Jojo si e incazzato con perisic all inizio per un mancato movimento come e emblematico il colpo di tacco al nulla su incursione dentro all area. quell altro di la li salta tutti…..non mi erano pero dispiaciuti all inizio. Poi pero alla prima occasione se loro hanno solo alex come saltatore alto…………….davidino non essere timido …..vabbe altra nottataccia . Non parlo quasi mai di arbitri. Damato ha fatto schifo non espellere alex e stato vergognoso. A mancio oramai le vene sono chiuse, non me ne frega niente di quegli avvoltoi di mediaset o sky ma il tifosotto sbrocca come te forse pure di piu perche paga per prendersi 6 pere alla settimana da due enclavi di ladri associate. percio mancio cerca di avere pazienza con i tuoi di tifosi perche se a te ti rode pensa a noi……..momento durissimo e veramente non pensavo quest anno di vivere certi momenti.

  18. P.S. – Per quelli che Conte (ah, Conte)
    Conte arriva alla Rubentus per l’anno 2011 – 2012 dopo aver allenato Siena, Arezzo, Bari, Atalanta e ancora Siena (a priori voi professoroni l’avreste preso all’ Inter con questo curriculum ?).
    Si era comunque trovato :
    Buffon, Bonucci, Chiellini, Barzagli, Marchisio, Del Piero, Pirlo, Vidal, Lichsteiner (+Iaquinta e Grosso a quel tempo in Nazionale).
    Stessa cosa ha ereditato Mancni da Mazzari, proprio uguale uguale.
    Quindi concordo con Fabio, mi fa male ammetterlo ma il vostro Conte penso debba molto alla società che ha avuto alle spalle.
    Ci ricordiamo come proteggeva le spalle Moratti ai suoi allenatori ?

  19. conte ancora conte e basta dai non e giornate ragazzi siena bari atalanta tutte invischiate nel calcio scommesse con lui allenatore…..basta dai NOI NON SIAMO QUELLA ROBBA LI E MAI LO SAREMO . sta incazzatura non passa …..ma voi piu anziani dico sopra i 50 state come me cioe piu invecchio e piu mi incazzo ?

  20. Düsseldorf:
    P.S. – Per quelli che Conte (ah, Conte)
    Conte arriva alla Rubentus per l’anno 2011 – 2012 dopo aver allenato Siena, Arezzo, Bari, Atalanta e ancora Siena (a priori voi professoroni l’avreste preso all’ Inter con questo curriculum ?).
    Si era comunque trovato :
    Buffon, Bonucci, Chiellini, Barzagli, Marchisio, Del Piero, Pirlo, Vidal, Lichsteiner (+Iaquinta e Grosso a quel tempo in Nazionale).
    Stessa cosa ha ereditato Mancni da Mazzari, proprio uguale uguale.
    Quindi concordo con Fabio, mi fa male ammetterlo ma il vostro Conte penso debba molto alla società che ha avuto alle spalle.
    Ci ricordiamo come proteggeva le spalle Moratti ai suoi allenatori ?

    Buona parte dei giocatori citati c’erano già con Del Neri e facevano ridere…dei nuovi acquisti Pirlo costò zero, e Vidal, Lichsteiner e Vucinic costarono tutti e 3 insieme meno di Kondogbia da solo…e comunque il punto non è questo, non voglio cero tessere le lodi di Conte nè tanto meno della sua merdosa società di riferimento…volevo solo dire che si può costruire qualcosa per vincere o per cercare di farlo anche subito se si fa un mercato oculato, finiamola con luoghi comuni e banalità del tipo ci vuole tempo,i cali sono fisiologici, la società è debole….basta con gli alibi, in un anno e mezzo la società ha fatto i salti mortali, ha esaudito ogni capriccio di questo pseudo-allenatore e lui in cambio ci ha fatto tornare ad essere umiliati e derisi dall’Italia intera. Se volete stare con Mancini, stateci pure, contenti voi, io credo che ormai nemmeno Nicoletti avrebbe il fegato per farlo

  21. @filini
    turpiloquio, capisco non sia un congiuntivo però…

    @Dusseldorf
    ma qualche critica è lecito farla, come si fecero i complimenti; proprio perché ricostruire richiede tempo, la frenesia di cambiare in continuazione parrebbe, alla lunga ed in un “progetto” (Oddio, tagnin…), controproducente. Come i Melo. Ovviamente sono opinioni e, per di più, espresse, spesso, a posteriori.
    Che si sia tutti nervosi è, in fondo, comprensibile, Mancini parrebbe, nervoso, molto più del sottoscritto.

  22. Ritrovarsi nel giro di tre giorni a commentare un doppio 3-0 subito contro i rivali storici di sempre non è facile: la rabbia e la delusione mista a rassegnazione è tanta e questo lo si sapeva. La sconfitta che brucia di più è senza dubbio quella di ieri sera, perchè c’erano in ballo i 3 punti e perchè sulla carta eravamo superiori al Milan sia come singoli sia come squadra. E dire che ieri l’Inter non aveva iniziato male la partita, come d’altronde anche mercoledì contro la Juventus. Le occasioni per andare subito sopra ci sono state (clamorosa quella di Eder) e le innumerevoli ripartenze buttate via per il solito errore nell’ultimo passaggio. Dopo il gol di Alex, come anche dopo quello di Morata, la squadra si è sciolta e ha smesso di “giocare” lasciando campo all’avversario e subendo due imbarcate clamorose. E dire che ieri avremmo potuta raddrizzarla se Icardi non avesse centrato il palo dagli 11 metri. Scarsi sì quanto vi pare, ma nemmeno troppo fortunati. Resto convinto dell’idea che se avesse trasformato il rigore probabilmente ce la saremmo portata a casa, ma con i se e i ma non si va da nessuna parte. Il problema non è tanto la sconfitta, perchè sì, ci sta perdere con Juventus e Milan, quello che non tollero è che si perda senza aver lottato, senza aver tirato fuori un briciolo di cattiveria agonistica. Così no, non ci sto a perdere perchè la maglia e i colori che rappresentano ogni 90 minuti sono colori importanti. Non me la prendo con i singoli perchè sarebbe troppo facile puntare il dito contro i vari Santon, Jovetic, Juan Jesus ecc. Il problema è di tutti, dall’allenatore all’ultimo dei magazzinieri: questa squadra non ci sta più con la testa da ormai un mese e mezzo, dopo la follia di Felipe Melo in Inter – Lazio e quanto avvenuto poi negli spogliatoi. Sembra essersi rotto l’equilibrio, la pace e l’armonia, è finito il tempo dei selfie e degli #EpicBrozo. Manca solo che i giocatori si mandino a quel paese (e c’è mancato poco, vedi Jovetic con Perisic o lo stesso Jovetic che al momento del cambio esce dall’altra parte del campo per non dare la mano ad Icardi) e la frittata è completa. Se poi tu caro Mancio pensi che per risolvere il problema dei pochi gol segnati basta schierare tutto il tuo arsenale di cui disponi, stai sulla cattiva strada; come anche rispolverare dalle ceneri Santon che non vedeva il campo da più di 2 mesi. La situazione è difficile, se non di più. Siamo sull’orlo del baratro e so quanto può essere difficile vivere situazioni simili, ma ora come non mai bisogna stare vicino alla squadra e sostenerla dal primo all’ultimo secondo. Dopo si fischia se si va male o si gioisce se si vince, non durante. Sempre forza Inter.

  23. Amstaf:
    @filini
    turpiloquio, capisco non sia un congiuntivo però…

    @Dusseldorf
    ma qualche critica è lecito farla, come si fecero i complimenti; proprio perché ricostruire richiede tempo, la frenesia di cambiare in continuazione parrebbe, alla lunga ed in un “progetto” (Oddio, tagnin…), controproducente. Come i Melo. Ovviamente sono opinioni e, per di più, espresse, spesso, a posteriori.
    Che si sia tutti nervosi è, in fondo, comprensibile, Mancini parrebbe, nervoso, molto più del sottoscritto.

    e la madonna, per una u al posto della o, manco me ne ero accorto, non vi sfugge niente….vabbè, continuerò a dedicarmi solo ai congiuntivi, almeno in quel campo mi pagate tutti dazio

  24. @filini
    dai, te la sei cercata…si scherza! Comunque ho piacere che tu ti occupi di malattie degli occhi.

  25. Amstaf:
    @filini
    dai, te la sei cercata…si scherza! Comunque ho piacere che tu ti occupi di malattie degli occhi.

    onestamente pensavo si potesse dire in entrambi i modi, anzi credevo che con la U fosse troppo arcaico…grazie quindi per avermi aperto gli occhi, occhi ahimè affetti da congiuntivite cronica

  26. Vivendo in terronia ho sempre sentito poco la rivalità col Bilan. Nemmeno minimamente paragonabile a quella con la sezione calcio della Fiat. Per loro provavo giusto un po di antipatia come la provo per Roma Napoli o Atalanta. Da ieri sono saliti a livello gobbo. Mai vista da parte loro tanta arroganza

  27. Filini: Taribo mio, non mi deludere, ero ironico!

    taribowest:
    Conte a dire il vero ha vinto il campionato già nella prima stagione…

    taribowest:
    Conte a dire il vero ha vinto il campionato già nella prima stagione…

    Hanno cominciato vendendo Melo…….

  28. Intanto iniziamo a cacciare l’allenatore…

  29. ..ma voi piu anziani dico sopra i 50 state come me cioe piu invecchio e piu mi incazzo ?

    Io sì. ……..purtroppo per il mio fegato.

  30. Il mio sogno per la nostra panchina (considerando che Sime one e Special one sicuramente non verranno) si chiama Esteban Cuchu Cambiasso..interista e dotato di un’intelligenza calcistica fuori dal comune..sarà un grande allenatore…a questo punto se dobbiamo ricominciare da zero, ricominciamo da lui, ricominciamo da uno così!!!fuori dalle palle chi vive l’Inter solo come un lavoro e non sente il nero blu scorrere nelle vene..
    Noi non siamo una squadra normale ( per fortuna)..L’Inter la devi amare…non la devi solo allenare…

  31. Simeone sarebbe il massimo.
    Non sarebbe male Emery

  32. Due parole a proposito di Conte e della recente storia Ladra infarcito di successi.

    La difesa:

    Bonucci Barzagli Chiellini.

    L’Inter con questi 3 nel 2012 o 2013 o 2014 o 2015 non avrebbe ottenuto più del quarto posto giocando a 5 dietro con questi 3 fabbri. Eppure……

    Attacco:

    Matri Quagliarella Llorente Vucinic

    Il loro post-ladri spiega tutto…..il pre ladri pure.

    Conte c’entra un cazzo, anche perché Allegri ha fatto meglio.
    Il segreto?????la famiglia è scesa in campo con esercito tromboni e lacchè.

  33. In Inghilterra non avrei fatto il dito medio perché nessuno m’avrebbe offeso, in Inghilterra non mi avrebbero detto omosessuale, in Inghilterra quando si perde non s’incazza nessuno, in Inghilterra hanno un’altra mentalità…ma dopo che è stato cacciato dal manch.city come mai nessuno l’ha voluto visto che è così amante dell’inghilterra?

  34. Dussendorf@

    Fino a ieri io la pensavo più o meno come te.
    Ma dal primo minuto del secondo tempo di ieri ho seri dubbi sulla attuale lucidità di Mancini e gli attributi dei 23 calciatori.

    Non puoi fare all-in in un derby del genere partendo da più 8 sulla peggior compagine dell’era berlusconiana.

    All-in lo devono fare loro.

    Invece Sinisa ha fatto il Reja e noi abbiamo abboccato come allocchi….per lo più specchiandoci nella nostra presuntuosa arroganza e supponenza.

    Ripeto: oggi come oggi chi se ne fotte del gioco. Oggi contava vincere. Concordo anch’io che essendo partiti da macerie totali servisse l’attenuante del tempo, infatti io sono 22 partite che faccio da pompiere prima di tutto verso me stesso.

    Tattica sbagliatissima (squadra spezzata in 2 da subito, praterie da coprire, se vai sotto sei morto, chiunque ti fa a fette)

    Scelte individuali sui singoli errate (Jovetic non l’ ha vista mai 3 giorni prima, Medel è morto 3 giorni prima, Santon è una scommessa troppo rischiosa)

    A questo punto va aggiunto anche preparazione invernale folle. Fino a dicembre invece squadra fisicamente al top.

    Insomma il nostro allenatore non può collezionare 2 flop simili in 3 giorni contro il nostro peggior nemico.

    Passi pure per i zero punti se hanno certe motivazioni ma non così.

  35. 22 partite mai sentito dire “ho sbagliato, ho fatto una cazzata, sono stato un cazzone”… mai!!!
    Mi pare che l’esperienza inglese l’abbia riempito di arroganza e boria…
    In tutta la sua carriera con in mano due tra le più forti squadre del mondo (inter prima e manch. city dopo)mai oltre i quarti di CL dove il massimo risultato è stato la gloriosa eliminazione con il Villareal (chi???).

  36. New Thoreau:
    In Inghilterra non avrei fatto il dito medio perché nessuno m’avrebbe offeso, in Inghilterra non mi avrebbero detto omosessuale, in Inghilterra quando si perde non s’incazza nessuno, in Inghilterra hanno un’altra mentalità…ma dopo che è stato cacciato dal manch.city come mai nessuno l’ha voluto visto che è così amante dell’inghilterra?

    no guarda, ha perfettamente ragione

    a chi non è d’accordo, suggerirei di pensare se singolarmente ciascuno di quegli 8 idioti che lo stavano offendendo, ben protetti e al riparo, lo avrebbe fatto trovandosi faccia a faccia ella stessa stanza, uno a uno…

    io sono abbastanza certo di no

  37. maigob: Insomma il nostro allenatore non può collezionare 2 flop simili in 3 giorni contro il nostro peggior nemico.
    Passi pure per i zero punti se hanno certe motivazioni ma non così

    Non si può aggiungere altro.

  38. Fabio1971: no guarda, ha perfettamente ragione

    Tu il dito medio non lo devi fare come Sarri non ti doveva dire frocio… Tu non devi fare ste figure di merda quando hai indosso la divisa dell’inter…non sei un mazzone qualunque.

  39. Spero arrivi presto maggio così ci leveremo dalle palle sto allenatore

  40. Ma Mancini dovrebbe essere quella figura che , con Thohir lontano, dovrebbe fungere anche da manager diciamo alla Sir Alex Ferguson?
    Perfetto direi…sempre sobrio, con grande equilibrio e mai sopra le righe. e poi sempre con le idee chiare in fatto di football

  41. New Thoreau: ovetic non l’ ha vista mai 3 giorni prima, Medel è morto 3 giorni prima, Santon è una scommessa troppo rischiosa)

    A questo punto va aggiunto anche preparazione invernale folle. Fino a dicembre invece squadra fisicamente al top.

    Insomma il nostro allenatore non può collezionare 2 flop simili in 3 giorni contro il nostro peggior nemico.

    su questo lo ho scritto anche oggi, per me con il dito medio si è giocato la fiduci dai Thohir e forse la carriera all’Inter

  42. Fabio1971: su questo lo ho scritto anche oggi, per me con il dito medio si è giocato la fiduci dai Thohir e forse la carriera all’Inter

    Gli “sbrocchi” del nostro mister delle ultime giornate (con la ciliegina del dito medio e lite in diretta con la giornalista mediaset) assomigliano in maniera impressionante al post inter Liverpool del 2008… L’uomo quando è messo sotto pressione cede pesantemente e perde lucidità…La sconfitta con la lazio, le difficoltà nella ripresa del campionato e le prime critiche senza il supporto dei risultati lo hanno annebbiato e confuso.

  43. Filini: Se volete stare con Mancini, stateci pure, contenti voi, io credo che ormai nemmeno Nicoletti avrebbe il fegato per farlo

    Urca, ci hai messo anche la citazione sentimental-nostalgico-beitempistica…
    :-)

  44. Fabio1971
    Mi sono reso conto che senza averli letti ho praticamente riscritto alcuni tuoi concetti del pomeriggio…
    :-)
    Alla fine penso che più o meno tutti gli interisti in questo momento la pensino le stesse cose

  45. Fabio1971: su questo lo ho scritto anche oggi, per me con il dito medio si è giocato la fiduci dai Thohir e forse la carriera all’Inter

    Pensa se avessimo ripreso Ibra…non oso immaginare la reazione della curva nord…

  46. beh, la curva Nord se ne sarebbe fatta una ragione, alla prima vittoria con Ibra che domina la partita… figuriamoci

    poi, per carità, probabilmente li sto sopravvalutando, come intelligenza

  47. New Thoreau:
    22 partite mai sentito dire “ho sbagliato, ho fatto una cazzata, sono stato un cazzone”… mai!!!
    Mi pare che l’esperienza inglese l’abbia riempito di arroganza e boria…
    In tutta la sua carriera con in mano due tra le più forti squadre del mondo (inter prima e manch. city dopo)mai oltre i quarti di CL dove il massimo risultato è stato la gloriosa eliminazione con il Villareal (chi???).

    NT: solo per la precisione (cit.); fai una ricerca su google con “mancini è tutta colpa mia…” e vedi quante volte l’ha detto. L’ultima solo ieri, pare. Che poi ne fosse convinto, non lo so

  48. Düsseldorf:
    Mancini è qui da 16 mesi, ma la sua squadra è insieme da 5 ed è nuova in praticamente 8/11.

    Siete solo capaci di criticare.
    Non vi va/andrebbe bene nessuno.
    Criticavate anche Mou, critichereste anche Guardiola (che viene tra l’altro criticato anche a Monaco).
    Simeone veniva deriso quando quando allenava il Catania.

    Penso ci vogliano 2 – 3 anni per costruire una nuova squadra.
    La nostra Inter è anche molto giovane e quidi ricca di alti e bassi.
    Grazie a Dio la società mi sembra molto più seria di tutti noi e sta continuando a lavorare per migliorare (dice niente Banega). Purtroppo Thohir non ha cacciato 480 milioni a Moratti per avere il 48%, e i soldi sono quelli che sono e quindi senza top player da 50 cadauno, bisogna aver pazienza.
    FORZA INTER
    #iostoconmancini (anche stavolta)
    Voi sparlate pure come vi pare, grazie a Dio non allenate la mia Inter !!!!!!!!

    Se non si può neppure criticare uno che non sa più prendersi mezza responsabilità, ma soltanto specchiarsi nella propria presunzione, possiamo anche smetterla di seguire il calcio.

    La squadra nuova…ha chiesto e avuto tutto quello che gli serviva, ha fatto turnover insensato cambiando moduli e titolari senza nessun motivo apparente, ha (probebilmente) pestato qualche merda di troppo nello spogliatoio, una settimana insegna l’educazione e quella dopo fa il dito medio alla tribuna.
    Mi sembra evidente che non sia lucido e che parte della squadra ci sguazzi pure.

    E francamente non vedere neppure un movimento senza palla e scelte senza alcuna logica calcistica non gioca a suo favore.
    Ma la cosa più grave è voler affrontare Juve e Milan facendo il fenomeno, invece di abbottonarti e ripartire cercando di sfruttare quel poco che crei.
    Risultato? Squadra spezzata, slegata, vulnerabile, e due figure di merda coi fiocchi.
    Io non voglio venga cacciato, ma che la società faccia quadrato e che lui metta da parte il suo ego per confrontarsi con i propri uomini e trovare unità di intenti.
    Perché arrendersi ora, con un sacco di partite da giocare e il terzo posto a un punto è da DEMENTI.

  49. Buongiorno a tutti,
    mi sembra che si stia esagerando, davvero, insomma abbiamo avuto un mese di merda e perso male due partite importantissime per storia rivalità e (anche) classifica. Però siamo ancora lì e credo che continuare a sparare merda su mancini, come stanno facendo in molti, sia controproducente, anche perchè ci sta mancando la determinazione e la garra (quindi è una questione di testa) più che gli schemi (che tanti a sentire molti non ci sono mai stati….).
    Io non mollo le speranze!
    Riguardo al dito medio non esiste il paragone con il tutato perchè l’idolo di posillipo ha offeso con termini da poveretto a freddo e senza essere provocato (ricordate i 9 minuti di recupero???) mentre il nostro (che ha sbagliato) ha mandato affanculo con mimica una decina di idioti che o stavano insultando pesantemente in barba al regolamento e dopo un’espulsione!

  50. New Thoreau: Urca, ci hai messo anche la citazione sentimental-nostalgico-beitempistica…

    è che per colpa di Nicoletti sono sbarcato sui territori di questo blog, se la sua Fabbrica non fosse in manutenzione perenne forse mi sarei accontentato di rompere le palle solo lì