Equivocando

Con lo scialbo, mortifero zero a zero contro l’AEK abbiamo finalmente archiviato il nostro precampionato: un’estate fatta di nessun movimento senza palla, pochi gol segnati, giocatori affaticati, nuovi acquisti che stentano a dimostrare quello che valgono o dovrebbero valere.
Mille giustificazioni, molte delle quali plausibili, ma anche una composta e legittima preoccupazione: quella di non avere, a 7 giorni dall’inizio del campionato, una squadra completa e una precisa idea di gioco.

L’addio di Kovacic apre infiniti discorsi che mai si esaurirebbero sulle pagine di questo o altre decine di blog dedicati al calcio: chi scrive crede che l’offerta del Real Madrid fosse tanto inaspettata quanto irrinunciabile, non perché il FPF ci minacci, ma perché l’attuale tecnico ha fatto capire in modo piuttosto palese di non ritenere il croato un giocatore indispensabile.
Se tra un paio d’anni ne rimpiangeremo la cessione (il rischio c’è, ma finora è tutto da verificare) sarà perché non saremo riusciti a dimenticarlo forgiando l’Inter su altri giocatori, altri moduli, altri presupposti, a patto di non averne nostalgia senza motivo come continua ad accadere con Coutinho, uno che ogni tanto mette dentro gol clamorosi ma che in quel di Liverpool ha iscritto uno ZERO a caratteri cubitali enlla casella “fare la differenza”.

Non voglio parlare di Kovacic, preferisco concentrarmi sull’Inter che è e quella che, forse, vedremo a breve.
La partita con l’AEK, così come le apparizioni precedenti, solleva ulteriori dubbi sulle scelte in corso d’opera che Mancini sta effettuando: ora come ora questa rosa manca di forza in attacco, logica a centrocampo e capacità offensiva sulle fasce: non una cosa da poco, con 2 settimane di mercato a disposizione e un ritiro ormai finito da tempo.
Il regista o chi ne farà le veci resterà un problema qualora si volesse insistere su soluzioni deliranti alla Medel, mentre invece sarebbe importante trovare qualcuno che, semplicemente, sia in grado di smistare palloni non banali e dettare i tempi con la dovuta precisione e rapidità d’esecuzione; Gnoukouri potrebbe farlo, ma affidare a lui tutta la responsabilità di un ruolo simile significherebbe oberarlo di pressioni, più che valorizzarlo lasciandogli anche la facoltà di sbagliare, aspetto imprescindibile per la crescita di un calciatore.

100 di queste per ogni terzino nominato senza riflettere.

100 di queste per ogni terzino nominato senza riflettere.

Quello che non capisco è quale sia effettivamente l’idea finale di Mancini: inseguiamo Perisic da un mese ben consci che trattare col Wolfsburg sia come chiedere un mutuo ventennale senza fideiussione e con un contratto a tempo determinato, come se non esistessero altri giocatori in tutta Europa; invochiamo l’arrivo di un terzino quando in rosa l’ultimo acquisto per tale ruolo sembra sia già stato bruciato (nessuno aveva osservato Montoya in Spagna? seriamente?), mentre i mediocri rimasti alla corte nerazzurra continuano a non trovare gradimento neppure nei campionati minori, segno evidente di campagne acquisti portate avanti a membro di segugio con conseguenze tutt’ora nefaste per la qualità della nostra rosa, con ingaggi pesanti come macigni che, giustamente, nessuno vuole accollarsi.
Leggo di Clichy, Criscito e Coentrao, e penso che Mancini non sia esattamente un geniaccio quando si tratti di scegliere i giocatori; non aiutano le bizze fatte per la tanto attesa quanto misteriosa rivoluzione tecnica, che rischia ora di fermarsi a metà strada per tradursi in un pericoloso nè carne nè pesce tecnico-tattico.

È proprio questa la mia paura più grande: non credo al fatto che i soldi incassati per la cessione di Kovacic non verranno reinvestiti.
Quello che, sportivamente, mi spaventa più di ogni altra cosa, saranno i profili sui quali verranno indirizzati i nuovi investimenti.
L’unica cosa “buona” è che i giornali hanno più volte dimostrato di saperne poco o nulla dei movimenti di mercato reali, quindi tra un Melo, un Borini e un Leiva mi auguro spuntino fuori giocatori di calcio sensati, funzionali e affidabili: i nomi li lascio fare a chi se ne occupa per lavoro.
Non ci sono margini di errore e con la cessione di Kovacic, a mio avviso, è caduto un altro alibi per Mancini, che dovrà assumersi tutte le proprie responsabilità.

Domenica si riparte da San Siro: forza Inter, sempre e comunque.

About NicolinoBerti

Nasco meritatamente in provincia di Livorno e capisco immediatamente di non voler fare nulla nella vita. Ci sono brillantemente riuscito fino ad ora. Amo l'Inter dal 1987. Walter Samuel mi ha lasciato senza neanche un bacio d'addio. Spalletti è più sopportabile di Mazzarri e Lippi come toscano. Odio il 352.

369 commenti

  1. Tutti sul canale 212 di sky….

    C’è la replica di bjuve – udinese

    Approfittiamo di questi momenti prima che sia troppo tardi.

    #voglioNello

  2. Io manterrei l’assetto (4312) e proverei ad investire con convinzione su un regista e un terzino sinistro. Per quanto a me Perisic piaccia molto, penso che con questo sistema la squadra abbia un suo equilibrio e che basti poco (si fa per dire) per fare il salto di qualità.

    Per il vice-Icardi, tra qualche giorno firma Borini… 😉

  3. SgtPepper: Il problema è che non saprei chi prendere

    Io spero tanto che fior di dirigenti, direttori ed osservatori qualcosa facciano durante la giornata, perché se tocca a noi tifosi fare anche il loro lavoro allora siamo proprio nella merda.

  4. Il_Casa: Per il vice-Icardi, tra qualche giorno firma Borini…

    Tanto rumore per… Borini

  5. È stata una partita non bella ma nella quale abbiamo vinto senza subire gol. A me Murillo non convinceva per quello che aveva fatto vedere l’anno scorso ma alla prima di campionato mi devo ricredere perché negli ultimi anni abbiamo sofferto da cani in difesa dal Novara a quasi tutte le retrocesse del campionato Italiano di serie A credo che a parte qualche sbavatura iniziale questa è stata una gara in cui si aveva la certezza di non prendere gol e ciò non accadeva da molto. Miranda alla fine è andato anche ad attaccare benino i terzini che hanno persino fatto qualche cross e tiro in porta prendiamo per buono l’ultimo quarto d’ora di foga in avanti e una buona fase difensiva. Male Medel ma fuori ruolo. La sua storia dice che è un difensore non un regista. Nullo Palacio, non bene Gnoukouri ma spero che non gli mettano subito il cappio al collo perché è la prima sbavatura in una decina di partite. Bene il ragazzo albanese che ci ha fatto guadagnare qualche metro, con loro in 10 doveva entrare prima. Pregevole una sua triangolazione e il fatto che sia andato a farsi ammonire per rompere il gioco dopo il vantaggio nell’extra time. Confusionario Hernanes. Bene Kondogbia, Che Dio ci conservi lo jojo…

  6. Il_Casa: Io manterrei l’assetto (4312) e proverei ad investire con convinzione su un regista e un terzino sinistro.

    Più di tutto il regista. Un centrocampo come quello di stasera con Medel in quella posizione non si può vedere.

  7. Nulla contro Medel – per carità – ma non può giocare davanti alla difesa in una squadra che vuole giocare per il vertice, oggi questa cosa è emersa nuovamente anche a parer mio. Tuttavia, Mancini interrogato sulla prestazione del cileno ha detto che è contento e che oggi ha fatto “benissimo”. Se veramente pensiamo di investire (tra una cosa e un’altra) 20 milioni in un giocatore, mi auguro anch’io con tutto me stesso siano quelli per un regista che sappia impostare e dettare i tempi (davanti alla difesa possibilmente). Il resto dell’ossatura volendo ce l’hai già e serve giusto qualche innesto di completamento (un Borini come vice-Icardi ad esempio).

    Ma credo che Mancini preferisca primariamente degli esterni alti e un giocatore di sostanza e personalità in mezzo al campo. L’allenatore è lui in fin dei conti… :)

  8. Medel mezz’ala destra nel primo quarto d’ora è stata roba da terzo mondo calcistico.
    Un flash: Icardi cerca di mandare in profondità il Cileno che, ovviamente, rimane immobile.
    Mi sono vergognato per Mancini.

  9. Il cambio di centrali sembra importante anche sulle sicurezze di tutta la squadra e spero sul portiere, miranda ha molta esperienza e murillo pare un bel giocatore. A tratti si e notato come cercassero di essere piu veloci nella manovra ma per scardinare ste difese a san siro servono terzini crossatori che allargano il campo e qui al di la del compitino jj e santon sono quello che sono. Kondo e brozo bene , palacio e un anno intero che sotto porta litiga con icardi , hanno rotto il cazzo se la devono passare pure ieri ha tentato il numero con quell altro davanti alla porta. Sono fiducioso le squadre di reja danno tutto menando pure , la rubbe ha perso il bbilan ha du bei centrali eleganti ma continua ha prendere attaccanti e mancio e sempre piu biondo……….

  10. Medel ieri sera mi ha fatto davvero tenerezza.
    Ogni tanto partiva con un’accellerazione che sembrava Kaka, poi improvvisiamente si ricordava di essere Medel e di avere i piedi montati al contrario e si limitava al passaggino.

    Però per me in fin dei conti è stata una buona prova della squadra. Il secondo tempo con Hernanes si è suonata un’altra musica, anche se il brasiliano si vede che è ancora lontano dalla condizione ottimale, ma ha cambiato la partita e ben prima dell’espulsione.

    Sono contento più che altro perché potevamo paraggiarla (alla fine il gol, per quanto cercato, è stato se vogliamo “fortuito” e al 93′), ma non ho mai avuto l’impressione di poterla perdere.
    Gli anni passati avremmo perso 0-1 con gol all’88esimo su calcio d’angolo concesso da polli.

    Poi oh, è solo la prima, ma dopo le roiate degli anni scorsi dai, cerchiamo di essere almeno un po’ soddisfatti.

  11. Ah, non voglio cagare la minchia a Gnoukuri, però io con ieri sera l’ho visto giocare due volte e due volte, per me, ha giocato così. Se mi dite che è bravo ci credo e per carità lo aspetto, ma se l’idea era di avere un giocatore “pronto” mi sa che è meglio se ci andiamo cauti.

    PS: sono d’accordo con il Casa sul fatto che punterei sul 4-3-1-2 anziché incaponirsi a comprare gli uomini per il 4-2-3-1. Nel primo caso oggi come oggi ci basterebbero un regista e un terzino, nel secondo per me servono almeno 2 esterni, non uno e comunque nella consapevolezza che se arriva, per dire, Perisic e si fa male devi cambiare modulo perché non avresti sostituti, senza contare che Perisic si farebbe una fascia ma io devo ancora capire chi andrebbe a finire sull’altra (di certo non dovrebbe essere Jovetic). Con una settimana di mercato la vedo dura rivoluzionare così la rosa.

  12. Io (avendo solo pochi spiccioli da spendere) spenderei tutto su un’ala (Perisic o simili) e su un’altra punta.

    Lascerei stare il discorso terzini che tanto più o meno abbiamo i meno peggio dell’intera serie A.

    Servirebbe il regista è vero, ma se lo prendi fragilino tutto fosforo poi sei costretto a mettergli vicino il cagnaccio mordi caviglie di turno, quindi……il regista pure forte da fare le due fasi oggi in giro per meno di 40 milioni non c’è ariquindi…..

    Invece un’altra punta discreta oltre l’ala si è visto anche ieri sera quanto serve.

    E non ditemi però Borini……

  13. per come vedo il calcio, medel non giocherebbe mai, sicuramente non in quel ruolo

    ci servirebbe uno come lucas leiva o biglia della lazio lì in mezzo, altrochè

    arrivo a dire che se felipe melo ha un minimo di senso del gioco (io non lo ricordo) va bene anche lui

    ieri durante la partita pensavo che da anni non sfruttiamo il tiro da fuori come soluzione (a parte i tentativi di meta di guarin) e che jovetic faceva bene a provarci
    molte partite possono essere sbloccate solo così

  14. Quasi l’Inter a cui ci siamo tristemente abituati da qualche anno a questa parte. Quasi perché l’abbiamo risolta alla fine, dopo aver trovato davanti una squadra che praticava l’anticalcio puro. Quasi perché pensando alla scorsa stagione, non mi viene in mente un giocatore che sia uno che l’avrebbe risolta così, al 93esimo. Forse Hernanes, forse Guarin se abbassa la mira di due anelli di San Siro. E quasi perché anche io non ho mai pensato che l’avremmo persa, come fu col Torino, e come rischiò di essere contro il Chievo e contro il Parma.
    Tra le certezze ci sono due centrali che hanno concesso pochissimo, o comunque la metà della metà della metà della metà di ciò che concedevano i due centrali della passata stagione. C’è uno che ha centrocampo ha tecnica e un fisico spaventoso, c’è uno che se non si rompe può fare la differenza. In pratica, cambiando la spina dorsale della squadra, abbiamo concesso solo due occasioni in una partita. Fermo restando che a mio parere si tratta della seconda, forse terza peggior rosa della serie A di quest’anno, e che si giocherà la salvezza con Empoli, Carpi e Frosinone. La prima vera prova è il derby. Arrivarci a punteggio pieno è d’obbligo, restarci anche dopo sarebbe stupendo.
    E comunque, per quanto ci sia da migliorare, siamo, 4 anni dopo, sopra i goBBi in classifica, sopra il Milan, sopra il Napoli e sopra la Roma, che sarebbero le nostre avversarie per il terzo posto. E domenica c’è già Roma-J**e. E comunque vincere così fa morale.
    Sul mercato, l’arrivo di Borini non mi dispiace affatto. Non è un uomo da 20 gol, ma lotta e si sbatte tanto, oltre a fare tantissimo movimento senza palla, alla luce di quanto ho visto negli ultimi anni in Premier. Quello che serve là davanti insomma. Come vice Icardi va più che bene.

  15. alebianchi73:
    per come vedo il calcio, medel non giocherebbe mai, sicuramente non in quel ruolo

    ci servirebbe uno come lucas leiva o biglia della lazio lì in mezzo, altrochè

    arrivo a dire che se felipe melo ha un minimo di senso del gioco (io non lo ricordo) va bene anche lui

    ieri durante la partita pensavo che da anni non sfruttiamo il tiro da fuori come soluzione (a parte i tentativi di meta di guarin) e che jovetic faceva bene a provarci
    molte partite possono essere sbloccate solo così

    ….verissimo.
    Altrettanto verissimo anche passarla al compagno quando è solo a 6 metri dalla porta e fa gol sicuro.

    Sinceramente (pur da estimatore di Mancini) non mi è piaciuto in conferenza elencare i peccati dei singoli Gnu Santon e Icardi ……senza allora citare il peccato di egoismo di Palacio.
    O catechizzi tutti o non entrare sui singoli che è meglio.

  16. SilverTuft:
    Quasi l’Inter a cui ci siamo tristemente abituati da qualche anno a questa parte. Quasi perché l’abbiamo risolta alla fine, dopo aver trovato davanti una squadra che praticava l’anticalcio puro. Quasi perché pensando alla scorsa stagione, non mi viene in mente un giocatore che sia uno che l’avrebbe risolta così, al 93esimo. Forse Hernanes, forse Guarin se abbassa la mira di due anelli di San Siro. E quasi perché anche io non ho mai pensato che l’avremmo persa, come fu col Torino, e come rischiò di essere contro il Chievo e contro il Parma.
    Tra le certezze ci sono due centrali che hanno concesso pochissimo, o comunque la metà della metà della metà della metà di ciò che concedevano i due centrali della passata stagione. C’è uno che ha centrocampo ha tecnica e un fisico spaventoso, c’è uno che se non si rompe può fare la differenza. In pratica, cambiando la spina dorsale della squadra, abbiamo concesso solo due occasioni in una partita. Fermo restando che a mio parere si tratta della seconda, forse terza peggior rosa della serie A di quest’anno, e che si giocherà la salvezza con Empoli, Carpi e Frosinone. La prima vera prova è il derby. Arrivarci a punteggio pieno è d’obbligo, restarci anche dopo sarebbe stupendo.
    E comunque, per quanto ci sia da migliorare, siamo, 4 anni dopo, sopra i goBBi in classifica, sopra il Milan, sopra il Napoli e sopra la Roma, che sarebbero le nostre avversarie per il terzo posto. E domenica c’è già Roma-J**e. E comunque vincere così fa morale.
    Sul mercato, l’arrivo di Borini non mi dispiace affatto. Non è un uomo da 20 gol, ma lotta e si sbatte tanto, oltre a fare tantissimo movimento senza palla, alla luce di quanto ho visto negli ultimi anni in Premier. Quello che serve là davanti insomma. Come vice Icardi va più che bene.

    Borini, quando era sano era più che discreto, purtroppo ha avuto un gravissimo infortunio anni fa e successivamente una marea di problemi fisici.
    Praticamente lo stesso iter di Jo Jo ….su un atleta un gradino sotto e senza mai trovare nessuna continuità di presenze in campo .
    Abbiamo già il sempre più datato Palacio, l’altro degente Biabyani …….io non rischierei un altro attaccante a scommessa salute.

  17. La questione vice Icardi è davvero di difficile soluzione. Ieri ad esempio, oltre alla cazzata del bruciarsi un cambio, si è visto il problema di non avere una prima punta di riserva.

    Boh. Deve essere uno che accetta la panca, che sa cmq di giocarsi i suoi minuti, con una certa esperienza e di un certo valore, tenendo conto che a fine mercato ci si deve accontentare.

    Ma…..bussare a Milanello per Matri sarebbe un’idea scema?

  18. mattoinh7: Ma…..bussare a Milanello per Matri sarebbe un’idea scema?

    si

  19. mattoinh7: La questione vice Icardi è davvero di difficile soluzione.

    magari fosse così.. i problemi nostri di difficile soluzione sono gli altri, temo…

    comunque siamo primi e in fuga, ribadisco, :-) e con il Carpi accessibile prima del derby…

    visto il precampionato, chi ci avrebbe scommesso?

    e con l’ultima settimana che finalmente concluderà un mercato estenuante, magari con qualche soddisfazione inaspettata finale

    :-)

  20. ma la riserva di ICardi può farla benissimo palacio o lo stesso jovetic.. ..che ancora non si sa come e se giocheranno se arriva perisic (poi manca l’esterno dx è c’è posto solo per una prima punta.. ..mboh).

    Borini se arriva arriva per fare l’esterno destro.

  21. Su palacio ho seri dubbi, se l’anno scorso le ha giocate tutte in campionato e ha segnato meno di Kovacic che non è un attaccante e ha giocato meno figurati se dovesse giocare 10 /15 partite da comprimario. Ora ha anche un anno in più dell’anno scorso e si vede.

    Eddie:
    ma la riserva di ICardi può farla benissimo palacio o lo stesso jovetic.. ..che ancora non si sa come e se giocheranno se arriva perisic (poi manca l’esterno dx è c’è posto solo per una prima punta.. ..mboh).

    Borini se arriva arriva per fare l’esterno destro.

  22. mattoinh7:
    La questione vice Icardi è davvero di difficile soluzione. Ieri ad esempio, oltre alla cazzata del bruciarsi un cambio, si è visto il problema di non avere una prima punta di riserva.

    Boh. Deve essere uno che accetta la panca, che sa cmq di giocarsi i suoi minuti, con una certa esperienza e di un certo valore, tenendo conto che a fine mercato ci si deve accontentare.

    Ma…..bussare a Milanello per Matri sarebbe un’idea scema?

    Io preferirei Paloschi. …..è ancora dei gonzi o oggi è tutto del Chievo?

  23. palacio l’hanno scorso ha avuto un problema alla caviglia che l’ha condizionato per tutta la prima parte, mondiale compreso.

    Tanto è vero che nella seconda parte di stagione ha fatto 11 goal e 4 assist. Il giocare meno poi può solo aiutarlo ad essere più tonico quando conta, data l’età.

  24. C’è da chiedersi perché entrambi i mister continuavano a fargli fare il titolare quando non era nemmeno in buone condizioni. A me comunque non sembra il giocatore fisico alla Toni che può sopperire con il fisico all’età :è quella tipologia di calciatore che quando perde lo sprint resta buono per far respirare la squadra ma non a cambiare il volto della partita.

    Eddie:
    palacio l’hanno scorso ha avuto un problema alla caviglia che l’ha condizionato per tutta la prima parte, mondiale compreso.

    Tanto è vero che nella seconda parte di stagione ha fatto 11 goal e 4 assist. Il giocare meno poi può solo aiutarlo ad essere più tonico quando conta, data l’età.

  25. Ieri sera la cosa veramente abominevole è stata vedere Medel in cabina di regia… per il resto, per essere la prima di campionato, può andare bene anche così.

  26. maigob: Io preferirei Paloschi. …..è ancora dei gonzi o oggi è tutto del Chievo?

    Credo che ormai sia tutto del Chievo.

    Cmq prima di tutto il centrocampista, aver visto Medel in quel ruolo è stato avvilente.

  27. sì ma l’alternativa a medel è melo, e melo non è altro che un medianaccio, non tanto dissimile da medel (ma più scemo).

    ZeMario:
    C’è da chiedersi perché entrambi i mister continuavano a fargli fare il titolare quando non era nemmeno in buone condizioni.A me comunque non sembra il giocatore fisico alla Toni che può sopperire con il fisico all’età :è quella tipologia di calciatore che quando perde lo sprint resta buono per far respirare la squadra ma non a cambiare il volto della partita.

    beh in realtà con mazzarri giocava soprattutto osvaldo (poì vabbè giocavano entrambi visto che c’era l’EL), poi prima s’è rotto osvaldo ed è stato fuori un mesetto, poi l’han cacciato (grosso errore del ciuffo IMHO), altri non ce n’erano…

  28. Medel è stato sempre schierato da Mancini, come da Mazzarri. Lo stesso vale per Palacio.

    A me il primo non piace, ma a quanto pare da dentro allo spogliatoio merita la titolarità.

    Noi possiamo vedere mille cose da fuori, ma penso che chi vede i giocatori tutti i giorni abbia molte più possibilità di dare un corretto giudizio.

    Paloschi e Matri per favore no.

    Certo servono giocatori di qualità la davanti. Perisic, Borini e spererei un altra ala.

    JoJo farà un finto esterno del 4-2-3-1.

    Ieri eravamo in emergenza, vediamo di non prolungare questa situazione sgradevole ancora e di intervenire sul mercato.

    Tenere Icardi in campo poteva starci per avere delle carte da giocare dalla panchina, che sennò era veramente sterile.

    Ora dobbiamo avere sempre almeno 4 giocatori di qualità in campo. Più due-tre in panchina pronti a subentrare.

    Icardi, JoJo, Perisic, Hernanes e Brozovic (da mezz’ala) in campo.
    Borini, Palacio, Guarin in panchina (minimo.)
    Con la solidità dietro ci saremo

  29. mattoinh7: Credo che ormai sia tutto del Chievo.

    Cmq prima di tutto il centrocampista, aver visto Medel in quel ruolo è stato avvilente.

    Lo so ma tanto a CC i giochi sono fatti ….uscirà Taider e arriverà Melo….. (quindi i piedi e i tempi di gioco più o meno son quelli) speriamo come qualità per aprire il gioco soprattutto con le deboli su un ala forte nell’universo contro uno….e io aggiungerei una punta.
    Anzi per me la punta diventa forse primo obiettivo anche perché dei ns CC chi segna?????

  30. Eddie:
    sì ma l’alternativa a medel è melo, e melo non è altro che un medianaccio, non tanto dissimile da medel (ma più scemo).

    beh in realtà con mazzarri giocava soprattutto osvaldo (poì vabbè giocavano entrambi visto che c’era l’EL), poi prima s’è rotto osvaldo ed è stato fuori un mesetto, poi l’han cacciato (grosso errore del ciuffo IMHO), altri non ce n’erano…

    Osvaldo l’hanno cacciato anche i genitori al secondo anno d’asilo….suvvia…..
    Di tutte le colpe che può avere Mancini bis l’ultima è aver elemento il pagliaccio.

  31. Fabio1971:
    non si smentisce mai, dove va distrugge per principio quel che trova e che funzionava

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Liga/24-08-2015/real-ronaldo-senza-gol-benitez-re-0-0-madrid-gia-preoccupata-1201064548895.shtml

    Benitez : Real Madrid = Malgioglio : Emily Ratajkowski 😉

  32. Il_Casa: Benitez : Real Madrid = Malgioglio : Emily Ratajkowski

    non c’è altro da dire, senza dubbio :-)

  33. Mi lego a quello che ha detto maigob sulla conf. Stampa del mancio. Lui dopo ha detto a inter chan. Che abolirebbe sta cosa di dover parlare un ora e mezza dopo la partita……be ciccio non voglio essere retorico per carita ma ti strapagano anche per sta cazzo di ora emezza e non partirei con un gnu malissimo……..dai poi basta co sto cacio e pepe che ora deborda sul camomilla…..matri deve rimanere a Milanello bianco perché ora arriva mariuccio loro e all hollywood stanno gia apparecchiando. Il figliol prodigo è cambiato…………..vai mario facci sognare

  34. mattoinh7: Cmq prima di tutto il centrocampista, aver visto Medel in quel ruolo è stato avvilente.

    e se ritornasse Alvarez e lo mettessimo in quel ruolo?

    te lo dico, perché vedo che Olsen non ti è mai piaciuto.. :-) in quella posizione

    Altrimenti mi sa che ti devi accontentare di Melo

    O peggio, perché Medel sembra per vari motivi non del tutto illegittimi, destinato ad essere titolare

  35. Alvarez è ancora vivo? Che spreco di ossigeno…

    Inconcepibile questa predilezione di Mancini per Medel. Dato il giocatore che era speravo che odiasse i fabbri.

    Medel tutto sommato un suo perché c’è l’ha se si tratta di fare il cagnaccio di centrocampo, ma nella posizione di ieri, da playmaker, era inguardabile.

    Poverino, si vedeva che ci provava anche, ma il piede non rispondeva: il suo passaggio più delicato è finito in secondo anello.

    Roberto, ti prego, fatti una domanda.

  36. Boh, per me il centrocampo non è nemmeno così problematico se mettiamo dentro un trequartista bravo. Per me ieri è stato davvero Hernanes (per quanto indietro a condizione) a cambiare la partita, non l’espulsione.
    E per quello che dobbiamo fare quest’anno potrebbe anche andare bene. Il nodo è Hernanes, se potrà garantire una certa continuità (che l’anno scorso ne ha timbrate 26, ce ne sono 12 che ballano, un po’ troppe) e chi eventualmente lo può sostituire.

    Non dico che sia la soluzione ottimale, la soluzione ottimale sarebbe trovare un cazzo di regista, ma a questo punto non so quali possano essere le possibilità.

  37. Comunque lo devo capire perché tutte le volte c’è il problema del regista, quale che sia il livello dei nostri obiettivi stagionali. La sola volta che abbiamo avuto una rosa al 100% completa che contemplasse anche questo ruolo è stata il 2009/10 con Motta, poi sempre il vuoto lì o gente un po’ adattata ad arrangiarsi.
    Devo capire se fa proprio cagare a tutti i nostri allenatori o se non siamo capaci di trovarne uno. Per dire, Inler, non un fenomeno ma ricordiamoci sempre che l’obiettivo è arrivare al 3° posto in questa serie A, non vincere la Champions o la EL, mi pare sia andato al Leicester per una cazzata. Va bene i prezzi anti-Inter (cit.) ma farsi venire l’idea prima?

  38. perchè, lasciare mario suarez alla fiorentina per 8 milioni non è stata una genialata?

  39. alebianchi73: perchè, lasciare mario suarez alla fiorentina per 8 milioni non è stata una genialata?

    Ma scusa, per 9 milioni chi volevi, Iniesta? (cit.)

    Accontentati.

    :)

  40. mattoinh7: Ma scusa, per 9 milioni chi volevi, Iniesta? (cit.)

    Nello il fruttivendolo (cit.)

  41. Che gran giocatore Nello.

    Altro che 9 milioni, tre stecche di Marlboro e firma del contratto immediata.

  42. alebianchi73:
    perchè, lasciare mario suarez alla fiorentina per 8 milioni non è stata una genialata?

    E’ andato alla fiorentina per 15 ml…

  43. mattoinh7: Ma scusa, per 9 milioni chi volevi, Iniesta? (cit.)

    Accontentati.

    trololol :-)

  44. bellins: E’ andato alla fiorentina per 15 ml…

    ricordavo male ma è uguale, suarez era da prendere anche a 15 milioni

  45. suarez va bene per la fiorentina,appunto
    secondo me parlate senza capire granche’ e senza aver mai visto giocare un calciatore.
    trattasi di un mezzo calciatore ,bravino trentenne epurato dall atletico gia’ da tempo,se vogliamo crescere dobbiamo lasciar perdere le comparse.
    ci vuole un altro kondo o meglio continuar econ quelli che abbiamo.

    alebianchi73: ricordavo male ma è uguale, suarez era da prendere anche a 15 milioni

  46. Non potendo comprare altri 4/5 elementi nuovi bisognerebbe agire per priorità.

    Anche per me il gioco (eufemismo) del nostro CC quando bisogna costruire è un pianto….

    Ma è più prioritario avere un bel centrocampo (modello Roma per intenderci) o più variabili possibili in attacco?????

    Per me la seconda.

    14 delle 19 squadre che affronteremo ci aspetteranno super chiuse e bloccate…..Quindi io le affronterei con più di 4 opzioni offensive…..

    Quindi per me serve prima di tutto 1 ala e 1 attaccante che davanti cerchi spesso la porta.

  47. si dice Lavezzi in arrivo

    uno che spacca le difese

    ps. se fanno il miracolo e arrivano sia Perisic che Lavezzi, per me con la difesa nuova, diventiamo davvero un brutto cliente per chiunque (anzi, :-) per me è scudetto)

  48. Senza scomodare i ragazzini Puscas e Bonazzoli secondo il detto che forse è meglio schierare talvolta giovani integri piuttosto che calciatori maturi ma rotti per 90 minuti avevano Hernanes, Guarin, e Kovacic.. Molto peggio di 3 gol nelle prime 20 di campionato non avrebbero potuto fare…

    Eddie:
    sì ma l’alternativa a medel è melo, e melo non è altro che un medianaccio, non tanto dissimile da medel (ma più scemo).

    beh in realtà con mazzarri giocava soprattutto osvaldo (poì vabbè giocavano entrambi visto che c’era l’EL), poi prima s’è rotto osvaldo ed è stato fuori un mesetto, poi l’han cacciato (grosso errore del ciuffo IMHO), altri non ce n’erano…

  49. maigob: Ma è più prioritario avere un bel centrocampo (modello Roma per intenderci) o più variabili possibili in attacco?????
    Per me la seconda.
    14 delle 19 squadre che affronteremo ci aspetteranno super chiuse e bloccate…..Quindi io le affronterei con più di 4 opzioni offensive…..

    Il tuo discorso è molto interessante…
    Una ottima riflessione tecnico-tattica…
    Io ad esempio privilegerei il ritocco a centrocampo, però il tuo discorso mi mette in crisi perché è molto sensato

  50. Io invece penso sia più importante avere un centrocampo di qualità. Davanti ne abbiamo già a sufficienza, quello che dobbiamo riuscire a fare è innescarla, fare arrivare ai nostri giocatori il pallone più velocemente, più pulito. Puoi avere molte opzioni (esterni, mezzepunte, seconde punte, punte di peso), ma in linea di massima quello che mi auguro contro squadre chiuse è che la palla giri velocemente e arrivi in fretta e con precisione dove deve arrivare. Se hai Jovetic, Icardi, Hernanes e una mezz’ala come Brozovic (che attacca bene gli spazi) quello che ti serve è un uomo che sappia dettare i ritmi, accelerare quando dobbiamo farlo e addormentare la partita quando occorre.

    Avere esterni di qualità aiuta? Certamente, sono d’accordissimo. Però per me siamo sempre lì: se la palla non arriva come deve arrivare puoi avere tutte le opzioni che vuoi, ma la sostanza non cambia. IMHO. Poi che numericamente effettivamente possano servire uno/due rinforzi è senz’altro vero, ma se dovessi spendere risorse importanti le indirizzerei sul centrocampista. :)

  51. Pare sia in dirittura d’arrivo il prestito di Lavezzi. Che ne pensate?

  52. Il Casa@

    Se è per addormentare la partita credo che Medel possa già ritenersi un maestro :)

    Solo che lui lo fa quando pareggiamo o perdiamo.

    Scherzi a parte Mentre scrivevo 4 righe sopra, mi è venuto in mente come addormentavamo la partita 8 mesi fa a Cagliari quando ci trovammo in vantaggio……Mi s’è bloccata la digestione al solo ricordo.

  53. New Thoreau:
    Pare sia in dirittura d’arrivo il prestito di Lavezzi. Che ne pensate?

    Beh…..è uno che davanti il suo peso lo ha sempre fatto sentire.
    Se ne ha voglia è uno dei più forti al mondo.
    In campo aperto se punta l’uomo è mortifero.
    Non segna tanto ma con Jo Jo e Icardi (con Palacio di scorta) diventa un super attacco.

  54. maigob: Beh…..è uno che davanti il suo peso lo ha sempre fatto sentire.
    Se ne ha voglia è uno dei più forti al mondo.
    In campo aperto se punta l’uomo è mortifero.
    Non segna tanto ma con Jo Jo e Icardi (con Palacio di scorta) diventa un super attacco

    Mi fido del mio “tattico” preferito…
    😉
    E se arrivasse anche Bruno Peres dal Toro?

  55. Handa
    Peres-Miranda-Murillo-JJ
    Melo-Kondogbià
    Perisic-Jov-Lavezzi
    Icardi

    Che ne dite?

  56. New Thoreau: Pare sia in dirittura d’arrivo il prestito di Lavezzi. Che ne pensate?

    E’ un tipo di giocatore che per caratteristiche ci manca. Una punta che sa attaccare la profondità, partire da lontano e creare superiorità saltando l’uomo. Si combina bene con Palacio, Icardi e Jovetic – direi bene tutto sommato, considerato che può anche giocare esterno. L’ipotesi del prestito secco mi pare remota, sarebbe oggettivamente un colpo importante: l’anno scorso non ha patito infortuni e ha giocato ben 47 partite (9 gol e 9 assist). (…) Perchè il PSG dovrebbe privarsene con un prestito che a fine anno gli scade il contratto? Se dovesse fare bene è facile che tra l’altro si accordi con noi a parametro zero a fine anno. Ha 30 anni (già compiuti – neppure troppi), conosce il campionato italiano ed è integro.

    Mi sembra tutto troppo “fiabesco”. Della serie: ci abbiamo pensato solo noi?

  57. New Thoreau:
    Handa
    Peres-Miranda-Murillo-JJ
    Melo-Kondogbià
    Perisic-Jov-Lavezzi
    Icardi

    Che ne dite?

    Che sono rimasti pochi giorni e pochi soldi.
    Mi basterebbe una o due ali.
    A centrocampo mi sono quasi rasseganto.
    Anche io vorrei un regista. Ma Mancini vuole un altro tipo di giocatore (Melo). So che Ausilio invece vorrebbe Motta (sondato a inizio anno) perchè capisce l’importanza del regista, ma non abbiamo risorse.

  58. New Thoreau: Mi fido del mio “tattico” preferito…

    E se arrivasse anche Bruno Peres dal Toro?

    Per le 8/9 volte che l’ho visto giocare Bruno Peres ha i piedi di JJ. Corre molto ma deve partire da lontano e se lo fa con la palla al piede spesso ci si inciampa sopra. Spesso sbaglia i passaggi più facili anche se su 38 partite fa 3 giocate da paura.

    Diciamo che è un Pereira leggermente più bello in viso.
    Quando fanno i primi piani ha la sua importanza.

  59. Il_Casa: E’ un tipo di giocatore che per caratteristiche ci manca. Una punta che sa attaccare la profondità, partire da lontano e creare superiorità saltando l’uomo. Si combina bene con Palacio, Icardi e Jovetic – direi bene tutto sommato, considerato che può anche giocare esterno. L’ipotesi del prestito secco mi pare remota, sarebbe oggettivamente un colpo importante: l’anno scorso non ha patito infortuni e ha giocato ben 47 partite (9 gol e 9 assist). (…) Perchè il PSG dovrebbe privarsene con un prestito che a fine anno gli scade il contratto? Se dovesse fare bene è facile che tra l’altro si accordi con noi a parametro zero a fine anno. Ha 30 anni (già compiuti – neppure troppi), conosce il campionato italiano ed è integro.

    Mi sembra tutto troppo “fiabesco”. Della serie: ci abbiamo pensato solo noi?

    Anche a me sembra troppo bello……
    A dire il vero assomiglia da matti all’operazione Podolski…..anche per età, pedigree e provenienza da una Big. …..e anche li a gennaio mi sembrava troppo bello…….Poi.

    Io non lo vedo giocare da maggio, fino ad allora mi sembrava integro e in forma….Poi ora i francesi con l’arrivo di di Maria +Pastore+Lucas+ Ibra +Cavani + altre 3o4 punte ecc…magari se ne vogliono anche liberare, lui vorrà tornare in Italia, con noi farebbe un ultimo bel contratto……..ripeto se ne ha voglia è un Top…..Ma finché non vedo la firma…….

  60. da varie fonti, avremmo chiuso stasera gli accordi per Lavezzi, Perisic, ma verso anche trovato quello per Lamela…

    ed in più Bruno Peres

    e come ciliegina sulla torta, pure l’accordo per Jaun Jesus alla Roma…

    che dire, domani sarebbe una giornata epocale :-)

    #vogliocrederci :-)

  61. Fabio1971:
    da varie fonti, avremmo chiuso stasera gli accordi per Lavezzi, Perisic, ma verso anche trovato quello per Lamela…

    ed in più Bruno Peres

    e come ciliegina sulla torta, pure l’accordo per Jaun Jesus alla Roma…

    che dire, domani sarebbe una giornata epocale

    #vogliocrederci

    Per un anno tutti terzini e nessun ala.
    Da domani tutte ali e via tutti i terzini.

    Noi siamo così. …non abbiamo mezze misure.

  62. maigob: Per un anno tutti terzini e nessun ala.
    Da domani tutte ali e via tutti i terzini

    Da domani il nostro inno sarà “Volare”…

  63. Tra i gonzi e le zoccole dell’informazione in queste sere ci si diverte più che al cinema.

    L’ultima sulle clausole garanzia sul contatto del Balo……Un uomo di fiducia della società inoltre lo seguirà in tutti gli spostamenti.

    Meravigliosi…..grazie di esistere

  64. Tornando al discorso tattico, sono d’accordo con chi dice che il rombo sarebbe il modulo più facilmente adattabile per i nostri giocatori, ma è anche vero che un modo per evitare il facoltoso acquisto in cabina di regia, sarebbe virare sul 4 2 3 1. Che poi credo sia l’idea del Mancio, ovvero la formazione postata da New Thoreau.
    Morale della favola: Io, Medel (nulla contro di lui), vorrei non vederlo più in campo, se non accostato da un regista. Poichè questo non avverrà (ce ne sono pochissimi in giro e costano un una valanga di soldi), meglio affidarsi a Kondogbia e Gnoukouri. Lavezzi a costo zero, si spera, faciliterebbe ancor di più questo ragionamento.

    Io avrei preferito il regista ed una classica seconda punta, proprio per rimanere sul rombo e per un’idea di gioco più “italiana” visto l’andazzo di quest’anno, ma purtroppo questo passa il convento..

    Se JJ dovesse andare via mi prostituisco.

  65. marcovietri: secondo me parlate senza capire granche’ e senza aver mai visto giocare un calciatore.

    si tratta della tua opinione contro la mia, nessuno ha la verità in tasca
    e poi un pò di educazione non farebbe male

  66. tra le cose che ho letto:

    1) Gnoukouri non può fare il titolare
    2) Mancini ha sempre scelto i centrocampisti prima di tutto per la quantità e poi per la qualità, unica eccezione forse Veron ma parliamo di 10 anni fa, ci fossero anche le possibilià secondo me non prenderebbe mai Verratti.
    3) tra regista e attaccante/ala forte scelgo il secondo. Io vedo ancora un grosso limite davanti nell’uno contro uno, a oggi forse solo Jovetic riesce a saltare l’uomo sul breve. Lavezzi andrebbe benissimo, Perisic in questo senso mi sembra meno efficace.

  67. sgrigna: 3) tra regista e attaccante/ala forte scelgo il secondo. Io vedo ancora un grosso limite davanti nell’uno contro uno, a oggi forse solo Jovetic riesce a saltare l’uomo sul breve. Lavezzi andrebbe benissimo, Perisic in questo senso mi sembra meno efficace.

    Sono d’accordo.

    Il nostro maggior limite, nella scorsa stagione ed anche in quella precedente, era riuscire a segnare contro squadre ultra coperte, come l’atalanta domenica scorsa…e contro queste squadre è fondamentale avere giocatori abili nell’uno contro uno.

    Quindi anch’io, se dovessi scegliere, preferirei Lavezzi o Lamela, più che andare a prendere un regista, anche perchè, al momento, l’unico che possiamo permetterci è Felipe Melo.

  68. nuovo post!