Ti amo precampionato

Io di calcio capisco molto poco.
O meglio, capisco il giusto: mi piace molto quando l’Inter la butta dentro.
Non amo particolarmente guardare le partite dell’Inter: io sento proprio il bisogno fiosiologico di stare vicino a quegli omini con la maglia nerazzurra. Sento la necessita di urlare per un gol o per un passaggio sbagliato, di criticare a caldo il terzino perché non copre bene o l’allenatore perché secondo me doveva giocare Piero Pipetta anziché Luigi Liegibastonliegi.
Poi mi sovviene che io di mestiere faccio altro, che nella mia “carriera” da tifoso ho amato i peggio scarsoni e dato credito ad allenatori impossibili, “cazzo Tardelli! Va come urla, figata!”.

Fosse per me Dalmat sarebbe allenatore-giocatore, lo stadio porterebbe il suo nome e i poster col suo faccione dovrebbero prendere il posto delle cartine geografiche nelle aule di scuola. Ho accolto l’arrivo di Shaqiri apostrofandolo “leader”, credo ancora in Kovacic, mi piace quel disboscatore di caviglie di Medel. Amo ancora Palacio perché dotato di intelligenza e cuore, e sì, forse non ce la fa più, forse dovrebbe giocare solo venti minuti a partita. Forse. Fortuna che non sono io l’allenatore dell’Inter, fortuna che non sono io il direttore sportivo.
Le certezze non fanno per me: pensate, dopo un anno ancora non ho capito chi è da Inter e chi no. C’è chi ci riesce dopo cinque minuti, il tempo di un tweet e via. C’è chi lo decide a pelle, chi dopo un’attenta analisi delle espressioni facciali.

Io di economia non ci capisco un cazzo.
O meglio, capisco il giusto: mi piace spendere i miei soldi, solitamente per comprare cose del tutto inutili.
E mi piace quando la mia squadra compra dei giocatori.
Venderei un rene di tutti i milanisti che conosco per comprare dei campioni.
E non me ne frega un cazzo di quanto li paghiamo, se li paghiamo, chi ci presta i soldi e perché.

Non voglio sapere se l’ammortamento del fair-play finanziario coincide col TAEG del prestito della finanziaria che è quotata in borsa ma c’è la svalutazione dell’Euro e lì so’ cazzi.
Non ho studiato economia e non faccio il direttore sportivo, mi piace l’Inter e un po’ meno i tifosi commercialisti-che-minchia-ne-sapete-voi-io-leggo-Transfermarkt.
E non ho fonti, non conosco la gente giusta, non ho amicizie importanti che mi passano le news. E le fonti non le ha nemmeno chi millanta di averle, l’unica fonte è quella avvelenata dove tentano invano di placare la sete di notorietà da social.
Mi piace parlare dell’Inter e scrivere (male) su questo blog perché vengo profumatamente pagato (in nero).

Ognuno vive dentro ai suoi egoismi vestiti di sofismi ognuno costruisce il suo sistema di piccoli rancori irrazionali, di cosmi personali scordando che poi infine tutti avremo due metri di terreno.
F. Guccini – Canzone di notte n. 2)

Mi piace avere torto quando sbaglio, e succede spesso. Non sempre mi piace avere ragione, ma tanto accade di rado. Non baratterei mai un “ve l’avevo detto” con una gioia regalata di chi proprio non me lo sarei mai aspettato, non mi piace aspettare che quel giocatore che mi sta sui maroni sbagli per accrescere il mio ego. Prima di impiccarmi perché il precampionato è andato un po’ a nerchia di lepre vorrei aspettare qualche partita, magari di quelle che contano qualcosa. Tanto non ho un cazzo da fare.

E comunque secondo me l’allenatore è un asino. E poi i dirigenti sono dei pelandroni approssimativi. E Handanovic ha gli stessi problemi di Wild Thing in “Major League”*.

* una delle tre affermazioni potrebbe essere esatta.

About Python

Sono il direttore artistico di Bauscia Cafè. Clandestino nella matrioska e astioso quanto basta. Quando parlo di Tango mi riferisco solo al pallone, del mio primo allenamento ricordo solo il rumore dei calci negli stinchi.

284 commenti

  1. Io spero che quest’anno possa succedere qualche miracolo (non importa da dove venga, dal mercato, dalla bravura del tecnico, dall’esplosione di qualche giocatore, ecc.).
    Un altro anno (e sarebbe il quinto consecutivo) a metà classifica credo sarebbe una scoppola molto difficile da assorbire per società e tifoseria.

  2. New Thoreau: Tre su undici (soprattutto se forti), ma diciamo pure dieci (visto che il portiere non conta) significa il 30% della squadra… Allora parliamo di un’altra squadra… Io mi riferisco sempre a quello che è e non a quello che sarà.

    E sono convinto tuttora che con alcuni innesti intelligenti e di peso la squadra abbia tutto per arrivare terza. Il problema è che – come giustamente fatto notare – al momento non c’è un regista, non c’è Perisic ed è appena uscito Kovacic. Se vogliamo fare una stima parziale, diciamo che al momento galleggiamo realisticamente intorno alla quinta/sesta posizione più o meno. Ne riparlerei dunque saggiamente a fine mercato, guardando anche cosa faranno le altre.

    Ho appena finito di guardare Inter – AEK in differita.
    E’ stata effettivamente una pena. Un centrocampo farcito di mediani (Gnoukouri, Medel, Kondogbia), Brozovic trequartista (a sostituire Hernanes), un terzino bloccatissimo come Juan Jesus sulla sinistra. A questi aggiungiamo pure due punte in ritardo di condizione per ragioni diverse. Un ottantacinquenne che cerca di masturbarsi…

  3. Capomastro ha pienamente ragione di essere “incazzato”. Oggi e’ solo un giorno di lutto per il vero tifoso interista.
    mandato via il piu’ grande prospetto in rosa per coprire le magagne di una dirigenza da mandare alla forca.
    Incapace di dar via nessuno dei tanti pesi morti in rosa, e sacrificare uno dei due sui quali avevano detto di costruire la squadra del futuro. A 7 giorni dall’inizio della stagione e’ caos totale. Mancini, come tutte le minestre riscaldate ha fallito al 1000 %, riuscendo a fare peggio di Mazzarri, se non addirittura di Strama. , a cui i giocatori li vendettero , lasciandolo con un branco di disabili in rosa. Il sig. Mancini ha avuto cio che chiedeva a gennaio , per poi rinnegarlo a giugno. Da quando e’ tornato, l’unico suo apporto e’ stato gettare fumo negli occhi dei tifosi e creare totale confusione.

  4. E per favore, sarebbe ora di smettere di tirare in ballo cose come “da Inter”, Pedigre'” e cazzate varie, perche da oggi L’inter si pone a livello di un Atalanta o Chievo qualsiasi, con l’aggravante di non avere la capacita di valorizzare e sfruttare i propri giocatori e non sapendo assolutamente come venderli senza perderci un patrimonio.

  5. Quoto il pacific , non hanno mercato naga guaro jj e il resto di megaseghe portate da chi? Sono arrivate da il pianeta papalla per caso? Non ci voui perdere soldi? Sicuramente ci perdi come dimostrato le partite, ma qualcuno dovrebbe essere licenziato per questa montagna di seghe arrivate spedite ma alla fine ritornate tutte cazzo tutte babbany schelotto taider alla base perche dove lei hai mandate si sono accorti di quanto sono seghe, e tu hai in rosa ancora 11 giocatori da eliminare. Bravi bravi, ora vendi kova e va be soffro in silenzio , ma ad una sett. Solo una sett dico ti devi ancora liberare di 11 giocatori. No da questo punto di vista manca un presidente italiano incazzoso alla zamparini che li mandi affanculo per direttissima . Sono tutte minusvalenze acclarate e le altre societa lo sanno . Questo a prescindere da kova, ripeto ,dove si e presentato il real, no la spal. Cosi e facile il difficile , vedesi sabbattini, e vendere le mezzeseghe e qui ausilio e soci sono delle pippe immani.

  6. Sarebbe quantomeno doveroso per il rispetto dei tifosi (se ancora il concetto ha un senso) che la società facesse il seguente:
    1. Si sbarazzasse di Moratti per evitare equivoci su chi comanda e per evitare che le interviste sul marciapiade (che temo riprenderanno quanto prima) vengano prese per diochiarazioni ufficiali.
    2. Parlasse chiaro sulla reale situazione finanziaria della società;
    3. Sulla base del punto 2. si definisse un obiettivo realistico per le prossime due stagioni;
    4. Pianificasse il futuro a medio lungo termine.

    No, perchè il sospetto è che domani mattina, visto che squadre tipo Chelsea stanno freneticamente cercando rinforzi in tutti i settori, si venda pure Icardi per 50 milioni.

    A me starebbe pure bene se tutto cio’ pero’ facesse parte di un piano di rilancio chiaro e preciso. Perchè oggi come oggi da società, allenatore e via discorrendo arrivano notizie, segnali e atti del tutto contrastanti.

    Il mio problema oggi come oggi è capire se la società ha i mezzi per tentare di tornare grande subito o si debbano aspettare una decina d’anni.
    Perchè se prendi Mancini, Kondogbia, Jovetic e tratti Perisic penso la prima.
    Se poi cominci a disfarti di Shaqiri, Kovacic e magari di Icardi siamo sulla seconda.

    A meno che tutto non sia dettato da Mancini, ma allora dovrebbe essere chiaro pure lui e non fare appello a cazzate tipo Fair Play Finanziario.

  7. Spero di essere smentito, ma nonostante i 4,5 milioni di euro abbiamo in panchina uno molto molto scarso….. a dispetto della buona stampa…..

  8. Per me la cessione di Kovacic serve a pararci il culo dal punto di vista econonico qualora non dovessimo arrivare terzi, e quindi quei 40 milioni (ma anche meno) dei diritti tv della Champions non dovessero entrare.
    Auguro a Mateo il meglio. Mai una parola fuori posto, nonostante le continue critiche. Gente che fischia il centrocampista più promettente della rosa, a 20 anni, si merita di stare in curva sud a vedere la terza squadra di Milano.
    Mi consola il fatto che, a differenza dei Pirlo e dei Seedorf, questo ce l’hanno pagato profumatamente.
    Però resta la cazzata di fondo di aver venduto Kovacic e Shaqiri insieme.
    Sul reale valore di Kovacic, decidetevi…prima dite che si deve puntare al terzo posto, e adesso siamo sì e no da quinto, però dite anche eh ma lui non spostava un cazzo gli equilibri.
    Pagheremo l’errore di non avere ancora chiuso il mercato a 6 giorni dall’inizio del campionato. Ma l’importante è chiuderlo adesso, e incrociare le dita per domenica.

  9. Adoro (…) la gente che fa le considerazioni basate solo sulle proprie idee trascurando numeri e fatti.

    L’Inter è una Società con una situazione finanziaria molto delicata. Le operazioni di mercato fatte finora sono tutte con la formula del pagherò e le cifre sono alte. Evidentemente molti tifosi hanno già dimeticato quanto fatto per Kondogbia.

    Può l’Inter di oggi rifiutare un’offerta di 40 milioni? No.

    L’estate scorsa Fabio1971 ci diceva: “vedrete, l’allenatore della Croazia si che sa valorizzare Kovacic, non Mazzarri, ergo dopo il mondiale arriverà il Real con 30 milioni e ce lo porterà via”. Ecco, diciamo invece che la Croazia ha fatto cagare, è stata eliminata subito, Kovacic ha giocato mezza partita e il Real non si è visto.

    Si è visto l’anno dopo, dopo un’altra annata anonima del croato e con un assegno ancora più gonfio, a dimostrazione che i giocatori si comprano “in potenza” lasciando i vaneggi di certi tifosi da parte, i vaneggi e le critiche preconcette aggiungerei.

    A questo aggiungiamoci che Kovacic guadagna ora due milioni e che il Real Madrid, che gli dà la possibilità di giocare la Champions assieme a Bale e Ronaldo e non contro il Frosinone in una A mediocre gliene dà 4; come dire, la scelta è ovvia.

    Io personalmente resto dispiaciuto da questa cessione. Adoro i giocatori di talento, odio i fabbri e sono certo che Kovacic abbia i piedi per diventare un grande. Il problema è che questa Inter non è in grado di aspettare nessuno. Dopotutto sono tre anni che Kovacic era qui e con allenatori diversi e impostazioni diverse non ha mai trovato un ruolo, una collocazione tattica e la continuità per essere decisivo: una partita bella e cinque anonime.
    Anche queste sono considerazioni da fare, non solo il fatto che tocca bene la palla con la suola o che una volta in 90 minuti fa una bella accelerazione.

    Mai un tiro, anonimo in zona gol, sempre a portare palla, passaggio in orizzontale o all’indietro, pochissima personalità e rarissimi momenti di agonismo. Per confronto, tre volte che abbiamo visto Gnoukouri sembrava avvesse 30 anni per maturità e personalità.

    Ripeto scanso euivoci: mi dispiace lo stesso venga ceduto perché solo un cieco non si accorge del talento. Ma resta il dubbio di un talento fine a se stesso.

    L’Inter attuale non può aspettare il futuro Pirlo, il futuro Iniesta (…), il futuro Xavi senza avere garanzie su questo fantomatico futuro. Non siamo nelle condizioni di prendere un giocatore e aspettarlo 4,5,6,7 anni. Mi spiace, ma è una realtà di fatto. E nessun top club lo fa.

    Auguro a Kovacic il meglio e lo seguirò con rimpianto per come IO intendo il calcio. Ma capisco come funziona il mercato. Spero solo che cia un’idea chiara di come reinvestire questi soldi su tre acquisti che migliorino davvero la squadra.

  10. Ma piantatela di piagnucolare e guardate un po’ meglio le partite e giudicate i giocatori da quello che sono e che danno sul campo. Prospetto, talento inesploso, promettente, geniale….. ma per favore!!! Io ho seguito Kova con la Croazia proprio per non essere influenzato dai bidoni in maglia nerazzurra che non lo capivano e dagli allenatori incompetenti che non lo schieravano al posto giusto.
    La maturazione del ragazzo sarà lunga e il risultato incerto. Forse il Real ha tanto tempo noi, nel bene e nel male, no.

  11. mattoinh7: L’estate scorsa Fabio1971 ci diceva: “vedrete, l’allenatore della Croazia si che sa valorizzare Kovacic, non Mazzarri, ergo dopo il mondiale arriverà il Real con 30 milioni e ce lo porterà via”. Ecco, diciamo invece che la Croazia ha fatto cagare, è stata eliminata subito, Kovacic ha giocato mezza partita e il Real non si è visto.

    Si è visto l’anno dopo,

    Beh.. non ho sbagliato di molto, alla fine :-)

    pensa se lo avessimo valorizzato un po’ meglio… a 45/50 ci arrivavi con una buona annata alle spalle

    Ma non sono discorsi da noi, adesso, a Kovacic dobbiamo solo dire grazie

    L’unico dubbio, non so se il Real è totalmente l’ideale per lui. E’ una macchina che ti stritola, persino Mou ne è uscito ammaccato…

    Forse Barca o Bayern erano meglio, oppure una inglese… una bella sfida per lui, un ALL-IN sulla propria carriera…

  12. A me discpiace un po’ aver venduto Kovacic anche se cominciavo ad aver dei dubbi sul suo reale valore (anche in divenire), ma se son veri i 35 + 5 me ne faro’ una ragione e mi piace riportare quanto letto su un altro blog :

    ……. In soldoni, tralasciando indubbie potenzialità e quant’altro, abbiamo sostituito un panchinaro nell’Inter settima in Serie A con uno dei cardini del Monaco semifinalista di CL :).

  13. Ieri mattina ero a Jesi a seguire l’allenamento e poi al Del Conero per la partita con l’AEK. I nuvoloni grigio-neri si sono rincorsi durante tutta la giornata, rare le schiarite, più insistenti le minacce di tempesta. Non credo di ricordare una giornata così metaforica a livello metereologico. A bordo campo, già nella rifinitura jesina, Kovacic ci è apparso preoccupato, scuro in volto, distantissimo dai tifosi – per lo più bambini – che gli chiedevano foto ed autografi.
    In serata, poi, allo stadio tutti avrebbero saputo. Ad Ancona gli interisti ormai sapevano. E della partita, ahimè, non ricorderò molto: solita Inter senza idee, il Mancio che non si sa cosa voglia dai suoi, i terzini più timidi (eufemismo) mai avuti – forse Gresko li batteva, sì, lui ci sarebbe riuscito – e una sensazione di deja vu che ogni tanto ci attanaglia.
    Però, in curva Nord, gli argomenti di conversazione – e d’imprecazione – erano sempre gli stessi: perchè Kovacic? A cosa ci serve Melo se abbiamo Gnoukoury? In questa squadra di gattoni di marmo quanto alzerebbe il suntuoso arrivo di Perisic?
    Non mi addentro nella querelle su Kovacic si/ Kovacic no, per me è Kovacic ciao e concordo con chi ha postato prima di me.
    Mi soffermerei più volentieri sull’intervista post-partita del caro Mancio, che – se fate attenzione – dice ad un certo punto “ci abbiamo provato in altri modi a trovare quei soldi” (cito a memoria, non me ne voglia il mio conterraneo), frase che a me suona persino come un j’accuse nei confronti degli ancorati alla panchina dell’Inter, i vari rincalzi che – a sentir loro – vorrebbero giocarsi le loro chances e pertanto hanno rifiutato trasferimenti ed ingaggi dignitosissimi. Una frase sibillina a mio parere, come a voler dire “noi ci abbiamo provato a tenerci i buoni e a vendere i meno buoni, a trovare i soldi prendendo due piccioni con una fava, ma se questi qua non vogliono andarsene…”
    Si vende l’argenteria. Ecco.
    Ieri ad Ancona, proprio sul finire del primo noiosissimo tempo è iniziata a scendere una pioggerellina fina e tesa, nemmeno tanto fredda a dire il vero. La gente si è alzata in piedi per infilarsi le cerate, e alle mie spalle un interista doc ha sentenziato ad alta voce “Non ci siamo alzati perchè piove, ma perchè andiamo via!” (in ovvio dialetto locale).
    Appunto, ieri la voglia di andarsene a casa a fine primo tempo c’è stata. E non se n’è mai andata, nemmeno quando Manaj ha riavvivato il sonno del portiere avversario.

  14. Ok, era ovvia la cessione, una società con le pezze al culo non poteva aspettarlo. Ora vediamo se reinvestono bene o raccattano due o tre mestieranti che poi a gennaio cercheranno di cacciare perché non idonei. Resta il fatto che il pesce puzza dalla testa, e thoir non ha i mezzi per portare l’Inter dove gli spetta. Se non ce la fa, cali la cresta, e si cerchi un socio.

  15. Al di là delle personalissime considerazioni sul talento di Kovacic, la sua cessione e le parole di Mancini certificano il fatto che non saranno fatti investimenti, il che significa che solo con un miracolo si potrà arrivare al terzo posto.

  16. Solo a noi doveva arrivare dall altro capo del mondo un presidente senza na lira,oltretutto racconta balle e fanfarone. Da Kova pilastro alla squadra top in tre anni. Mortacci tua e di tutta la filippinia.

  17. sgrigna:
    Al di là delle personalissime considerazioni sul talento di Kovacic, la sua cessione e le parole di Mancini certificano il fatto che non saranno fatti investimenti, il che significa che solo con un miracolo si potrà arrivare al terzo posto.

    il che certifica che Thohir è un bluff ad alti livelli, nel migliore dei casi un traghettatore, verso cosa non voglio pensarci

  18. la cosa peggiore è che ora chiunque arrivi, tranne perisic che ne parlano da tre mesi, passerà il messaggio “hanno venduto kovacic per prendere quella pippa di xxxx!!!111!!!!” già me li vedo con la bava alla bocca che picchiano sui cancelli di appiano.

  19. mattoinh7:
    L’Inter attuale non può aspettare il futuro Pirlo, il futuro Iniesta (…), il futuro Xavi senza avere garanzie su questo fantomatico futuro. Non siamo nelle condizioni di prendere un giocatore e aspettarlo 4,5,6,7 anni. Mi spiace, ma è una realtà di fatto. E nessun top club lo fa.

    Ecco, riprendo un discorso fatto qualche giorno fa non mi ricordo con chi, mi scuserà.
    Che Kovacic tocchi bene la palla e abbia i piedi buoni, ok, ma anche Morfeo li aveva.
    Pirlo è il nostro grande rimpianto (comunque ci è stato pagato anche lui fior di 30 mld all’epoca, non regalato, quando ancora era solo una bella speranza), da noi non rese affatto ma altrove si era visto che aveva i colpi (Brescia, Reggina, Nazionale U-21). Io a Kovacic i colpi – quei colpi che ti fanno pensare al fuoriclasse – non li ho visti quasi mai. Forse con l’Empoli, mi ricordo una partita con la Lazio e qualcosa di UEFA contro squadre del dopolavoro, poi boh.

    Io faccio il tifoso, non il ragioniere, ma i conti sono capace di farli: 40 o 35 milioni che siano sono un botto di soldi, che solo una società come il Real poteva “buttare” in una scommessa di questo tipo. Insomma, se te ne offrono 35-40 per Kovacic, non ci devi nemmeno stare a pensare.

    La butto lì, mi sarei incazzato se avessero venduto Icardi. Che hanno solo un anno di differenza, ma l’argentino è diventato capocannoniere in serie A senza tanti cazzi e mazzi.

    Francamente non so cosa ne sarà di lui al Real: per me in due anni lo cedono al Bilbao. Se invece sboccia, boh, vuol dire che non aveva bisogno dell’allenatore ma dello psicologo, evidentemente.

  20. causa forza maggiore… esprimo su Bauscia quello che ho sul gozzo:

    la vicenda Kovacic non è il remake di “Incompreso” bel film di Comencini di tanti anni fa, in quanto di padri pirla all’Inter non ne ha avuti e la conclusione è la migliore (per uno come lui che non ha fatto un cazzo per meritarsela) che si potesse aspettare, migliore per lui e tutti gli Interisti, un pò meno per quelli del Real anche se loro possono permettersi soprammobili di lusso al contrario nostro.

    Thoir non è Moratti ed un Recoba 2 non gli è passata nemmeno per l’anticamera del cervello.

    per fortuna dico io, nonostante tutto il bene che ho voluto a Moratti.

    buon proseguimento e scusate l’intrusione.

  21. Robin: Ecco, riprendo un discorso fatto qualche giorno fa non mi ricordo con chi, mi scuserà.
    Che Kovacic tocchi bene la palla e abbia i piedi buoni, ok, ma anche Morfeo li aveva.
    Pirlo è il nostro grande rimpianto (comunque ci è stato pagato anche lui fior di 30 mld all’epoca, non regalato, quando ancora era solo una bella speranza), da noi non rese affatto ma altrove si era visto che aveva i colpi (Brescia, Reggina, Nazionale U-21). Io a Kovacic i colpi – quei colpi che ti fanno pensare al fuoriclasse – non li ho visti quasi mai. Forse con l’Empoli, mi ricordo una partita con la Lazio e qualcosa di UEFA contro squadre del dopolavoro, poi boh.

    Io faccio il tifoso, non il ragioniere, ma i conti sono capace di farli: 40 o 35 milioni che siano sono un botto di soldi, che solo una società come il Real poteva “buttare” in una scommessa di questo tipo. Insomma, se te ne offrono 35-40 per Kovacic, non ci devi nemmeno stare a pensare.

    La butto lì, mi sarei incazzato se avessero venduto Icardi. Che hanno solo un anno di differenza, ma l’argentino è diventato capocannoniere in serie A senza tanti cazzi e mazzi.

    Francamente non so cosa ne sarà di lui al Real: per me in due anni lo cedono al Bilbao. Se invece sboccia, boh, vuol dire che non aveva bisogno dell’allenatore ma dello psicologo, evidentemente.

    E come darti torto?
    Quoto tutto.

  22. THOHIR
    T H O H I R

    almeno qui, ve prego.

  23. Sembra che realisticamente tutti in fondo abbiano capito la cessione di Kovacic. E ora dico io? Che facciano? Stiamo così e ci prepariamo alla quinta stagione di merda, perché con questo organico e’ già scritta. No perché se non entriamo in CL, e così manco la vediamo, non prendiamo un baiocco e l’anno prossimo necessità sbattere le ginocchia contro la cassa e onorare i Paghero’.

  24. In questi ultimi anni c’è una cosa che mi martella in testa fastidiosamente.

    Con Strama si diceva che non avevamo gli uomini adatti al suo schema di gioco che aveva in mente modello primavera…..

    Con Mazzarri che non c’erano gli uomini giusti per il suo tipo di gioco: gli esterni che facessero tutta la fascia avanti e indietro, il giocatore alla Hamsic, il giocatore alla Lavezzi o alla Behrami. ….e via a rincorrere nomi incredibili da acquistare…..e ne arrivavano di assolutamente inadatti a Mazzarri ma anche a chiunque altro.

    Poi Mancini e a gennaio si dice subito che non abbiamo gli uomini giusti per il suo gioco (bensì giusti per il predecessore….boh) e si prendono 5 giocatori (di cui 4 nazionali) ma nessuno che possa far dire che abbiamo la rosa per il gioco del mister.

    Ora si rivoluziona tutto…..Sono 45 giorni che la squadra è in ritiro precampionato e a 6 giorni dal campionato sento dire che abbiamo la rosa non in linea con lo schema che il mister vorrebbe attuare…. .mancherebbero 4 elementi da comprare in 6 giorni (spendendo poco o nulla) e dovrebbero essere sani, già in forma e spostare gli equilibri.

    Morale:
    Sono 4 anni (5 se pensiamo ai 2 mesi di Gasparino ) che abbiamo allenatori con la rosa totalmente inadeguata al proprio schema….boh….

    In 5 anni abbiamo acquistato 100 Catenacci e 78 sono stati riSvenduti o regalati o epurati con infamia……gli unici 2 che sono in rosa dai tempi di Leonardo (Ranocchia e il Topo) forse dovevano essere i primi ad essere eliminati…..e invece sono ancora qui e non giocano……Ma magari domenica partono titolari.

    Ieri parlavo di SCHIZOFRENIA. ….forse non sbagliavo

  25. Ss61:
    Sembra che realisticamente tutti in fondo abbiano capito la cessione di Kovacic. E ora dico io? Che facciano? Stiamo così e ci prepariamo alla quinta stagione di merda, perché con questo organico e’ già scritta. No perché se non entriamo in CL, e così manco la vediamo, non prendiamo un baiocco e l’anno prossimo necessità sbattere le ginocchia contro la cassa e onorare i Paghero’.

    Ecco, questo è un altro discorso, su cui invece mi sento di essere critico e preoccupato.
    Dicevo ieri o l’altro ieri che eravamo partiti bene e poi ci siamo arenati anche per non aver saputo cedere chi ora ci resterà probabilmente sul groppone senza servire a niente.
    Che vengano valutati attentamenti gli uomini mercato.

  26. Robin: La butto lì, mi sarei incazzato se avessero venduto Icardi.

    il prossimo è lui non ti preoccupare, tanto basta la cifra giusta e parte pure lui per comprare poi…………………………………??????????……………. cavoli chi comprano poi? società oscena

  27. Nefario: il prossimo è lui non ti preoccupare, tanto basta la cifra giusta e parte pure lui per comprare poi…………………………………??????????……………. cavoli chi comprano poi? società oscena

    Beh, se lo vendono a giugno, fanno su 60-70 cucuzze e rifanno al squadra a me sta bene, se lo dovessero vendere a metà agosto un po’ meno.
    Puoi vendere chiunque, tutto dipende da chi riesci a portare a casa per sostituirli.
    In questo caso non hai venduto un uomo cardine della rosa.

  28. Cioè, non possiamo analizzare questa cessione senza considerare quale fosse lo status di Kovacic in questa Inter, giusto o sbagliato che lo si ritenesse. Quel che mi preoccupa è che la rosa oggi è incompleta, non per la partenza del croato, ma perché non abbiamo saputo prendere tutte le pedine necessarie e liberarci di quelle inutili.
    E siamo qui a sperare che l’ennesimo ragazzino sia forte abbastanza da poter sopperire alle mancanze di chi dovrebbe allestire una squadra logica e completa in ogni reparto.

  29. Cedere Kovacic allo stesso prezzo di Vidal senza che abbia dimostrato nulla, neanche il suo vero ruolo,, è un capolavoro. Punto.

  30. Robin: e rifanno al squadra a me sta bene

    certo………….. poi se li reinvestono prendendo giocatori alla montoya (fottesega se è in prestito mi urta comunque) che scarichi dopo un mese sai quanti kovacic e icardi ci vogliono ogni anno per rifare la rosa? con questi ragionamenti non si va da nessuna parte perchè quelli buoni te li tieni stretti non li vendi per prendere un giocatore forse bravo al posto di una quasi certezza. perchè devo vendere icardi che è già capocanniere in una rosa di stronzi per cercare poi un rimpiazzo….ok da 60 ml che poi nn so come reagisce in squadra o nel campionato?

    Inoltre dalla partenza di kovaci la cosa che mi fa più male è che a parte icardi e gnokuri io non vedo il talento in questa rosa…inespresso o appurato….. non c’è più talento solo spaccacambe e ferri da stiro e magari delle incognite ma non c’è talento………..

    we gente frega un cazzo che facciano come credano tanto si stanno sputtanando pezzo per pezzo piano piano….sono degli incompetenti e lo certifica la cessione di un giocatore titolare/chiave, tra l’altro a centrocampo……a 7 giorni dalla prima di campionato in cui ancora non si capisce un cazzo di modulo o titolari? c’è ma stiamo scherzando???? hanno avuto tutto i tempo del mondo porca merda!

    E ci tocca sorbire prestazioni indecenti come quelle di ieri sera……la scusa della forma, della preparazione , regge ma comincia già a scricchiolare. perchè poi dopo le varie scuse ci si mette un attimo a parlare della pioggia (Cit.)

    io ho sempre sostenuto il mancio ma certe prese per il culo se le deve risparmiare e deve cercare di darci dentro che io la sua impronta in questa squadra non la vedo ancora.

    Ha avuto tutto quello che ha voluto……… tempo………….giocatori più di tutti gli altri coglionazzi venuti a infestarci ad appiano in 4 anni del cazzo. Già boccia i giocatori che ha voluto lui e nn fa altro che chiederne ancora. Nel mentre la società non ha le palle necessarie per cedere la rumenta: stiano fuori rosa in tribuna per la durata del contratto.

    che ripeto…un certo sinisa con meno tituli….meno esperienza…meno tempo…….ha riorganizzato una squadra di cazzari e si vede già la sua mano e ora sembra già grintosa con un impronta ben precisa poi sarà il campo a parlare ovviamente, ma alla terza se ci spaccano il culo voglio proprio vedere cosa succede.

    Vediamo la prima di campionato come va ma ho un brutto presentimento per questa stagione…..molto brutto…….

  31. La cosa che preoccupa tremendamente e’ la “Totale mancanza di programmazione” da parte di tutti societa’ e tecnico di turno. E’ da 4 anni che si va avanti a tentoni . Ogni accenno di un qualsiasi ipotesi viene totalmente ribaltata prima di essere anche in grado di dire amen. L’ultima era che la squadra sarebbe stata costruita intorno a Kova e Icardi. Risultato? Kova. via , Icardi il prossimo. Intanto si continua a riempire la rosa di mestieranti .
    Di questo passo c’e solo una direzione certa, verso il basso. Come dissi ieri, a livello di Un’Atalanta o Chievo di turno, altro che “Champions”

  32. SE completano la rosa, e con innesti di qualità, ce la giochiamo

    SE non la completano, sono dei pazzi, perché hanno scommesso TANTO con “pagherò” pesanti che se non si concretizza la CL, diventa un obbligo vendere l’ultima argenteria (Icardi e Gnoukuri)

    Quindi sono tranquilli

    Ma a livello di piedi educati, al momento siamo messi male male male, anzi peggio peggio peggio (via Shaq e Kova)

    A livello di forza fisica, uno dei punti cardine di Mancini, non siamo messi male… ma adesso ci serve la qualità, dove è necessaria… Altrimenti hai voglia di fare a spallate, l’uomo davanti alla porta non ce lo metti mai

  33. sono contento che kovacic abbia trovato il suo ruolo e che qualcuno addirittura sia disposto a pagarcelo, più che altro perché pian piano non ne sentiremo più parlare

    che sollievo

  34. Mi spiace ragazzi ma qui ce la cantiamo e ce la suoniamo fuori da ogni realtà. Non credo che sia possibile/utile costruire una squadra intorno a un giocatore, per quanto bravo. Neppure Messi o Ibra se lo sono mai sognato. Costruire una squadra intorno a un ragazzotto di belle speranze ma che ha, al momento, più lacune che punti di forza sarebbe demenziale. Così come iniziare un campionato tra le polemiche per le scelte dell’allenatore sulla posizione di un singolo giocatore.
    A onor del vero io non ho mai sentito dire a Mancini (nè a Mazzarri) che Kova era un giocatore fondamentale. Mazzarri poi non lo vedeva proprio e lo faceva giocare di malavoglia solo perchè lo si accusava di non valorizzare i giovani.
    Il confronto con Icardi non regge. Icardi fa il suo e lo fa bene. Il suo compito è fare gol, lui li fa e ne fa tanti e non rompe le palle con ruoli o posizionamenti. E non si può dire che l’attacco dell’Inter gli offra montagne di assist sopraffini.
    Io voglio bene a Kovacic ma voglio più bene all’Inter. Questo è il momento di stare vicino alla squadra, non di attizzare polemiche.

  35. Manca un giocatore di qualità in mezzo. È inutile che ce la cantiamo. Ora bisogna che prendano un cc dai piedi buoni che dia palloni alle punte perché che piaccia o meno kovacic statisticamente era quello che mediamente metteva più volte i compagni in condizione di tirare.
    Quanto costano cc che non abbiano 30 o + anni con queste caratteristiche? Bisogna che lo tirino fuori prima di settembre.

    Cmq mancio ha dichiarato oggi che la cessione è avvenuta perché non sono riusciti a vendere gli altri esuberi.
    Spero per noi che non sia vero

  36. avranno mai visto almeno una cassetta su come giocava la dinamo zagabria dove militava kovacic? non dico tre, almeno una

  37. Certo i nostri cosidetti esuberi sono tra i piu scarsi del pianeta calcio. Ma come sono arrivati da noi ? E dai ripeto assunzione di responsabilita. Aspetto la fine di agosto pregando e sperando in arrivi di qualita. Mateo e andato e caressa romanista gobbo ci dice di non proccuparci. Bene mi ricordo bargiggia dopo l acquisto di milito……ora 17 il bussolotto 35 kova 14 dai ragazzetti in giro piu obi. Ora ripeto aspetto il mago ausilio su jj naga guaro ambro schelotto taider davidino rano ecc ecc poi va a giornate pure qua, ma e qui il difficile dove io personalmente valutero la societa.

  38. Io non conosco centrocampisti di grande livello sul mercato che al 17 Agosto potrebbero venire all’Inter. L’unico forse è Gundogan, che personalmente adoro e che effettivamente ci potrebbe cambiare l’esistenza, ma non so neppure se sia ancora cedibile e a che cifre (25 milioni?). Ben venga Perisic (tanta roba), ben venga un terzino sinistro (Coentrao?), tutto molto bello, ma ammesso che si riesca ad arrivare a questi è comunque prioritario prendere un regista di livello assoluto. Non ha senso comprare un telaio di primissima qualità se il motore della macchina è scadente.

  39. Allora, io penso veramente che, comunque vada a finire, i primi schizofrenici sono qui sul forum.

    La partita di ieri con l’AEK non aiuta a stare tranqulli, ma ci rendiamo conto che le scelte erano obbligate? 4 difensori, 3 mediani, un centrocampista schierato trequartista è ovvio che ci siano problemi.

    Mancini ha detto che la cessione di Kova era necessaria per il Fair-Play.
    Ma non ha detto che lo era per ripianare gli acquisti fatti finora. Potrebbe essere necessaria per i prossimi. Soprattutto visto che chiede 4 giocatori.

    E allora non è vero che manchi programmazione. Cambiare 9/11 di squadra non poteva essere fatto se non sfruttando tutto il mercato.
    La programmazione c’è: 4-2-3-1!!!!

    E allora si rifà la difesa, poi si punta su un certo tipo di mediano. Una punta che sappia fare la prima la seconda e l’esterno.
    Adesso mancano un terzino un ala e un regista. Sono ottimista sui primi due. Sul regista ho paura sia difficile trovarne di validi. Ma vedremo.

    La programmazione c’è. Se volevate Kovacic in questa programmazione mi spiace ma è un vostro problema. E lo dico io che l’ho sempre stimato e difeso (andate a controllare).

    Si è detto che si puntava su Kova per non svenderlo. E’ arrivata un offerta da 35 Milioni che ci mette in un’ottima posizione punto e basta.

    Ora se la società non mi compra Perisic, un terzino e un regista, allora mi accoderò ai vostri lamenti. Se invece lo fa saremo stati l’emblema della programmazione.

  40. Nic!:
    Allora, io penso veramente che, comunque vada a finire, i primi schizofrenici sono qui sul forum.

    La partita di ieri con l’AEK non aiuta a stare tranqulli, ma ci rendiamo conto che le scelte erano obbligate? 4 difensori, 3 mediani, un centrocampista schierato trequartista è ovvio che ci siano problemi.

    Mancini ha detto che la cessione di Kova era necessaria per il Fair-Play.
    Ma non ha detto che lo era per ripianare gli acquisti fatti finora. Potrebbe essere necessaria per i prossimi. Soprattutto visto che chiede 4 giocatori.

    E allora non è vero che manchi programmazione. Cambiare 9/11 di squadra non poteva essere fatto se non sfruttando tutto il mercato.
    La programmazione c’è: 4-2-3-1!!!!

    E allora si rifà la difesa, poi si punta su un certo tipo di mediano. Una punta che sappia fare la prima la seconda e l’esterno.
    Adesso mancano un terzino un ala e un regista. Sono ottimista sui primi due. Sul regista ho paura sia difficile trovarne di validi. Ma vedremo.

    La programmazione c’è. Se volevate Kovacic in questa programmazione mi spiace ma è un vostro problema. E lo dico io che l’ho sempre stimato e difeso (andate a controllare).

    Si è detto che si puntava su Kova per non svenderlo. E’ arrivata un offerta da 35 Milioni che ci mette in un’ottima posizione punto e basta.

    Ora se la società non mi compra Perisic, un terzino e un regista, allora mi accoderò ai vostri lamenti. Se invece lo fa saremo stati l’emblema della programmazione.

    Siamo in esubero di almeno altri5 giocatori e mancano 14gg alla fine del mercato. Ne devi pretendere 3. Sono 8 operazioni quando hai dovuto chiamare il procuratore di kovacic per farlo piazzare sul mercato (liverpool era già programmato in settimana).
    Io aspetto e giudico il 1 settembre.
    Vedremo

  41. Ma infatti è quello che dico anche io che aspetto a giudicare.

    Se non sbaglio in rosa siamo 26 ad ora. Ma prova tu a venderlo Schelotto. Al massimo rimane a marcire e gli paghi lo stipendio. Ma penso che di fronte a un anno senza giocare chiunque troverà una soluzione.

    Certo le prime 4-5 partite saranno dure da digerire. Ma l’ha detto anche il Mancio. Che ha detto che la società si sta muovendo benissimo. Che non penso che Mancio sia uno che fa buon viso a cattivo gioco perdendoci di credibilità (LA SUA).

  42. puzzailsignorvincenzo

    MANCINI VATTENE, VATTENE, VATTENE!!!

  43. Ricordiamoci sempre che fino a due anni fa c’era gente che invocava Gargano, Mudingaj e Olsen per cui lasciamo le considerazioni dei tifosi dove devono stare.

    Se ci aggiungiamo che in giro c’erano pure le groupies di Stramaccioni il quale aveva almeno vinto un trofeo internazionale (!!!!!!!! Aahahahahahaha!) e che doveva fare l’Inter dei giovani (ahahahaahahahaha!) con “con Livaja e Castaignos l’attacco dell’Inter è a posto per 10 anni” (!!!!!!!!!), per confronto la situazione attuale è rosea e incoraggiante.

    Giova quindi ricordare che Mancini in carriera ha sempre giocato col 442 e che la sua idea di centrocampista centrale risponde al nome di gente come Veron, Cambiasso, Stankovic, Vieira, Yaya Toure, cioè gente che con Kovacic non c’entrava nulla. L’ultimo esempio è proprio Kondogbia, per non parlare del fatto che credo che vedremo molto spesso Gnokouri.

    Quindi mi sa che dietro questa cessione ci sia un Mancini tutt’altro che triste. Lui vuole un centrocampo a 3: una mezz’ala (Brozovic o Guarin), un tuttocampista :) (Kondogbia) e un regista (?). Voglio vedere chi gli prendono e se glielo prendono, perché se non prendono nessuno o prendono Felipe Melo poi lo vediamo il clima a san Siro….

  44. Il tutto è già scritto.
    Arriveremo quinti e la prossima estate bye bye Maurito…

  45. mattoinh7: perché se non prendono nessuno o prendono Felipe Melo poi lo vediamo il clima a san Siro….

    Ricominceranno a volare i seggiolini…
    :-)

  46. New Thoreau: Il tutto è già scritto.
    Arriveremo quinti e la prossima estate bye bye Maurito…

    😉

  47. Oddio, dopo le dichiarazioni di ranocchia della scorsa stagione, ora inizia anche Medel:”Obiettivi? Scudetto, minimo CL”.
    Ahia!!!

  48. Forza Bilbao

  49. mattoinh7: Ricordiamoci sempre che fino a due anni fa c’era gente che invocava Gargano, Mudingaj e Olsen per cui lasciamo le considerazioni dei tifosi dove devono stare.

    Come quei tifosi che ancora invocano Guarin….

  50. Io non invoco ancora Guarin, io CREDO ancora in Guarin.

    Differenza verbale importante.

  51. mattoinh7:
    Io non invoco ancora Guarin, io CREDO ancora in Guarin.

    Differenza verbale importante.

    Ma la sostanza non cambia….

  52. Grande Bilbao!!!
    Barca suca…

  53. Magari il nostro regista di grande livello potrebbe essere proprio lui (con il Mancio lo ha anche fatto) e poi se la lazio è arrivata terza con Biglia regista, anche noi possiamo giocarcela con il Guaro a dettare i tempi…

  54. New Thoreau:
    Grande Bilbao!!!
    Barca suca…

    Sei abbonato sky ?

    Anche per te un gradito regalo…

    Canale 212

  55. Un saluto alla comunità (che ringrazio per lo spazio concesso per qualche considerazione) dove nessuno,nonostante tutto,ne è uscito.La condizione Inter non si cura,si vive con orgoglio.
    Ero ad Ancona;uscito Medel regista si è registrato qualche timido sprazzo di gioco.
    Kovacic è stato venduto quando al posto di Nainggolan si è preso Hernanes a 20Ml.
    40Ml potrebbero essere tanti se poi si prende Milito ed Eto’o.Niente se….
    Kovacic mi mancherà ma (spero tanto) anche no.
    E’ tornata la Milano da bere.Tra bollicine francesi(Kondogbia) e Bertolacci Rosè,tutti festeggiano ma qualcuno non digerisce bene.
    Mancini è sia P.R. che buttafuori…Shaqiri prima di passare allo Stoke non aveva ancora sorseggiato il Martini.

  56. bellins: Sei abbonato sky ?

    Anche per te un gradito regalo…

    Canale 212

    guarda che la davano su LA7

  57. Dragomirov: guarda che la davano su LA7

    Lo so….

  58. Nuovo post!

  59. Sono uno sportivo (Juventino) anomalo, nel senso che non odio le altre squadre, addirittura mi piace molto il Torino, e per caso sono entrato in questo sito che trovo ben fatto, spiritoso, mai volgare e nel quale tornerò volentieri.
    Buona domenica a tutti….
    p.s.: non capisco una mazza di 4-3-3 oppure di 5-3-2 e 3-2-2-1-1-1