Inter(e)nazionale

Perché noi, noi siamo fratelli del mondo.
Noi. F.C. Internazionale Milano, squadra di club.
Club nato per abbracciare giocatori di calcio di qualsiasi nazionalità.

Sembra piuttosto semplice e lineare.
Eppure nelle ultime ore ho assistito a una serie di battute al vetriolo in merito alle parole di Mancini sugli oriundi in Nazionale, mettendole in relazione alla storica frase, datata ormai 107 anni fa, pronunciata al momento della nostra fondazione.
I più arditi, invece, si sono spinti al paragone Sacchi-Mancini, ma questi non li considero nemmeno.
Ora, lungi da me difendere Mancini -che poi, difendere cosa? Una sua idea? Un suo punto di vista?- ma davvero questo paese ci regala sempre una sorpresa dietro l’altra.
Anzi, io non sono per niente d’accordo col Mancio, per niente, soprattutto quando sostiene che chi non nasce in Italia non debba essere convocato. Ma questo non è importante e soprattutto merita un approfondimento.

Mi piacerebbe capire invece cosa ci sia da ridacchiare sul fatto che il tecnico della Società che di quel bel motto ha fatto un vanto, sia convinto che per tutelare la Nazionale italiana le regole per la convocazione degli oriundi vadano riviste.

“L’allenatore dei fratelli del mondo non vuole gli oriundi”
“Fratelli del mondo purché italiani”
“Ma non erano loro i fratelli del mondo?”

Ma di cosa stiamo parlando, di grazia? “Perché NOI siamo fratelli del mondo”. Non mi pare che nel 1908 il signor Muggiani volesse indicare le linee guida in merito alle convocazioni in Nazionale. Anche uno juventino medio, impegnandosi, potrebbe capire la differenza tra una squadra di club e una Nazionale. Cribbio (cit.)
Curioso che i più tirino in ballo questa storia oggi quando per anni, lo ricordo bene, l’Inter era la squadra dei troppi stranieri. Troppi. Eppure quel motto c’è sempre stato.

C’è sempre stato, c’è ancora, e viene messo in pratica dal progetto “Inter Campus”. Sarebbe bello che qualcuno fra un tweet sarcastico e l’altro se lo ricordi.
Nelle battute degli originaloni di queste ore c’è tutto il livore -molto italiano, come direbbe Stanis- per un particolare che riempie d’orgoglio un gruppo di persone, una bella idea, un ideale nobile. Si sente il pigolìo misto a unghie sul vetro fin da qui.

InterCampus_e_UNICEF_10

Ecco, vi do una mano io: se volete cogliere nel segno e muovere una critica fondata, usate la storia dei fratelli del mondo per attaccare l’Inter per il sostegno alla candidatura di Tavecchio. Io sarei dei vostri.

Ognuno vive dentro ai suoi egoismi vestiti di sofismi, ognuno costruisce il suo sistema di piccoli rancori irrazionali
F. Guccini – Canzone di notte n. 2

About Python

Sono il direttore artistico di Bauscia Cafè. Clandestino nella matrioska e astioso quanto basta. Quando parlo di Tango mi riferisco solo al pallone, del mio primo allenamento ricordo solo il rumore dei calci negli stinchi.

113 commenti

  1. cosa cazzo significhi tirare in ballo l’Inter con la Nazionale Italiana non so.

    l’Inter compra, vende e fa giocare chi più le conviene e se vuole fare giocare tutti stranieri lo decide Lei senza dovere rendere conto a nessuno e per questo le hanno fatto il culo tutti, anche quelli che adesso la menano pro oriundi, sopratutto uno come tagnin che ha sempre criticato certi acquisti ad minchiam fatti all’estero spendendo milioni per dei brocchi inguardabili.

    la Nazionale dovrebbe essere la rappresentativa dei migliori giocatori che sono nati in Italia e che qui si sono formati ed evoluti fino a diventare i migliori e per questo motivo dovrebbero rappresentarla, avendolo meritato con le loro prestazioni.

    quelli che sono nati e cresciuti da un’altra parte e sono venuti in Italia già formati calcisticamente non rappresentano che loro stessi e se anche la legge lo consente per via del fatto che il fine giustifica i mezzi, non significa che per qualcuno sia giusto a prescindere e può dire di essere contrario senza per questo venire tacciato di chissà che, sopratutto considerando che uno come Eder ha salvato il culo a uno come Conte ed essere contenti per questo dopo avere sempre criticato la Nazionale degli juventini allenata da gobbi o ex gobbi la dice lunga sull’ipocrisia di certe persone.

  2. Riporto questo articolo del giornalista Pippo Russo, trovato su calciomercato.com, che rispecchia il mio pensiero ed anche quello del Mancio…

    “Pippo Russo: Oriundi? Signor Conte almeno si documenti”

    “All’improvviso ci si accorge che gli oriundi sono un problema, e che se una rappresentativa nazionale vi fa eccessivo ricorso rischia il comportamento antisportivo oltreché di mancare fede alla propria missione principale. Che sarebbe quella di promuovere l’eccellenza del calcio di un Paese, e non certo quella di andare a caccia dei talenti lasciati liberi dalle rappresentative di altri Paesi.”

    “chi paragona l’Italia degli oriundi alla Germania multietnica dice una solenne sciocchezza e ottiene soltanto di provocare ulteriore confusione.”

    “Facendo una rapida ricognizione si scopre che attualmente l’unico africano arruolato da adulto per la nazionale francese è il portiere Steve Mandanda del Marsiglia, nato a Kinshasa ma cresciuto nelle giovanili del Le Havre. Caro Conte, ci sono stati meno africani nella nazionale francese degli ultimi vent’anni che oriundi in quella italiana degli ultimi dieci. La prossima volta che vuole sostenere una polemica si documenti.”

    http://www.calciomercato.com/news/pippo-russo-gli-oriundi-e-il-default-di-una-scuola-calcistica-na-196587

  3. willerneroblu

    cosa cazzo significhi tirare in ballo l’Inter con la Nazionale Italiana non so……appunto l’Internazionale è
    l’Internazionale l’itaglia non so cosa sia!!!

  4. Hanno fatto Denny Mendez Miss Italia per cui non mi sembra un argomento molto caldo di cui parlare…

    P.S.

    Denny Mendez non è un centravanti del Pachuca né lo stopper del Colo Colo.

  5. Fabio1971:
    ahhahah ahhaaah hah ha aha

    http://www.fcinter1908.it/in-evidenza/figc-nasconde-i-32-scudetti-sulla-porta-dello-js-tifosi-infuriati-142649

    Ecco, questa è una notizia che da da pensare.
    Se io so che i miei scudetti sono cheneso, 23, non mi offendo se coprono il numero per una partita. Sono della mia squadra, un po’ sono anche miei, il fatto che li coprano non mi interessa, perchè so che sono li.
    Se invece mi fa addirittura arrabbiare è perchè a me non interessa che siano anche 180, mi interessa che lo sappiano gli altri per pensare sempre a me come quello superiore, che ne ha vinti di più, che ha diritto a essere più soddisfatto. Di fatto, se mi incazzo se li coprono, è perchè li sento miei solo nella misura in cui gli altri dicono che è così. Tifo per generare invidia negli altri, prima ancora che gioia in me.
    Bisogna proprio essere a una bassezza morale impressionante per incazzarsi per queste cose.
    Ma in fin dei conti il motto “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta” non è quello della mia squadra.
    Fanno la figura dei bambini che sbattono i piedini per terra dappertutto. E questo arriva prima degli scudetti e dei numeri.
    All’estero non sanno quanti scudetti ha vinto la Juve, ma sanno cosa ha fatto. I numeri cambiano, le sputtanate restano e la reputazione anche.

    “[…] e la Juventus è stata retrocessa in serie B insieme alla sua reputazione. Questi sono i fatti. Che non permetteremo a nessuno di alterare o di dimenticare.”

  6. Insomma,fatemi capì.
    ET li può mette i sordi si o no?
    E se si come la mettiamo con il FFP?
    Nun ce stó a capì ‘na fava…

  7. Di questi 60 ml credo ne rimarranno pochi per il prossimo mercato, visto che il rifinanziamento tramite bond da 300 ml non ha avuto successo…

    serviranno per la gestione ordinaria e straordinaria, resta da capire quanto ne rimarranno…

  8. tranquilli che arriva lo sponsor di fassone, alfa romeo

    TronchettiProvera si dia una mossa, o si dimostra il solito tifoso all’italiana

    ennesimo aumento di capitali, Thohir a furia di stirare le camicie e vendere i souvenir(cit. infami) ha risparmiato qualcosina

    ma tu guarda sto venditore di noodless

  9. bellins: credo ne rimarranno pochi per il prossimo mercato,

    qui c’è il busillis

    facciamo il tifo per ausilio o no?

    no perchè sarebbe anche ora di vendere qualcosa, o via dai coglioni, che ci sarebbe pradè in scadenza o sabatini che è ai ferri corti con l’ambiente romanista

  10. Jerry: sarebbe anche ora di vendere qualcosa

    eh, ecco perchè invece di coglionare sin da agosto “chi tifava la salvezza del sunderland” ora siamo costretti a sperare che effettivamente si tengano Alvarez pagandocelo 11 milioncini
    Tutto torna, per i fini nostri e di Mancini

  11. Sandrex: eh, ecco perchè invece di coglionare sin da agosto “chi tifava la salvezza del sunderland” ora siamo costretti a sperare che effettivamente si tengano Alvarez pagandocelo 11 milioncini

    Il Sunderland è appena 1 punto sopra la zona salvezza.

    Dire che ho il panico è riduttivo.

  12. Convinto tu che senza alvarez non si faceva mercato

    La cojonella era pure giustificata dall’odio per aver riempito di merda la potenziale miglior vendita dell’ultimo anni

    Aspettiamo che riscattino cambiasso, comunque

  13. Jerry: la potenziale miglior vendita dell’ultimo anni

    questa è fantastica.

    cioè “potenzialmente vale 40 ma dobbiamo pregare che ce ne diano 10”

  14. Che il tronchetto della felicità sganci e’ da vedere, adesso la Pirelli e’ dello stato cinese. Considerando il grano che hanno potrebbero sganciare anche di più, sempre che gli interessi. E per quando riguarda Ausilio, ora non può piu sbagliare, perché se si fallisce anche la prossima stagione considerando che nel triennio abbiamo un passivo di 180 mioni, sono cazzi. Si precipita, non oso pensarci. Purtroppo la via è cosi, gli errori e i debiti prima o poi devi pagarli. E noi ci stiamo arrivando.

  15. Ss61:
    Che il tronchetto della felicità sganci e’ da vedere, adesso la Pirelli e’ dello stato cinese. Considerando il grano che hanno potrebbero sganciare anche di più, sempre che gli interessi. E per quando riguarda Ausilio, ora non può piu sbagliare, perché se si fallisce anche la prossima stagione considerando che nel triennio abbiamo un passivo di 180 mioni, sono cazzi. Si precipita, non oso pensarci. Purtroppo la via è cosi, gli errori e i debiti prima o poi devi pagarli. E noi ci stiamo arrivando.

    bah.. io non la vedo così nera…

    sono ALTRI i parametri che indicano lo stato di salute della Società, complessivamente intesa, non certo i 10 ml si o no di Alvarez, o il calciomercato in generale…

    Ps. 4/5 anni di inferno sportivo (e societario) e mi dici che gli errori e i debiti prima o poi li devi pagare e noi ci stiamo arrivando…????

    cacchio, ma non ti bastano questi anni come espiazione e punizione, il cadere dal tetto del mondo al 12 posto in italia, con tutto il contorno di ridicolo che abbiamo dovuto subire?

    non è già un prezzo ALTISSIMO??

    e cosa sarebbe allora un giusto castigo per errori e debiti, una eliminazione fisica???

    penso che l’Inter abbia pagato e TANTISSIMO, e solo adesso si inizia il percorso per tirare di nuovo fuori la testa dalla melma… non certo però in un giorno o in una stagione… sia chiaro

  16. Io aspetto con ansia Toulalan che è anche decisamente un bel ragazzo.

    😐

  17. mattoinh7:
    Io aspetto con ansia Toulalan che è anche decisamente un bel ragazzo.

    allora dovresti aspettare con una certa ansia anche il buon (grande?) Yaya…. :-)

    Yaya o aiYayai Ahihaiiiiiiiiiii Toure?

  18. tra le altre cosette da fare ci sarebbe un bel calcio nel culo al main sponsor

  19. A proposito di contesto organizzato…

    Ieri non ho visto la partita dell’Italia, però mi dicono che Ranocchia abbia fatto un partitone…

  20. Toure 2016 = Veira 2006 ?

  21. bellins:
    A proposito di contesto organizzato…

    Ieri non ho visto la partita dell’Italia, però mi dicono che Ranocchia abbia fatto un partitone…

    seehh dimenticatevi ranocchia… non lo ve lo dovrei dire, ma oggi proprio non ce la faccio a non dirlo… sono troppo entusiasta

    ho un cugino che lavora veramente a contatto con gente che conta nell’ambiente interista, lato finanziario, però, e mi ha confidato oggi che è stata definita da Ausilio e Thohir, supervisione ASSOLUTA di Mancini, un maxi scambio con il Chelsea… ma veramente maxi…

    loro prendono (sigh) Icardi, Guarin e Kovacic, forse (ma è da definire, pure Ranocchia)

    NOI: Hart (il portiere), Yaya Toure, Mangala, il giovane Adam Drury (21, solo in prestito).

    Più uno fra Jovetic e Dzeko e un altro giovane da valorizzare.

    Ovviamente anche qualche soldo di conguaglio.

    Le cose saranno più o meno alla luce del sole intorno al 1° di luglio, ma Hart e Toure erano in ogni caso già definiti da tempo (non a caso Handanovic non riesce a rinnovare)

    Basta pessimismi quindi :-)

  22. Fabio1971: Chelsea

    il Chelsea.. ovvio volevo di re il City, ma la fretta…

  23. Si, ma o il City ci aggiunge anche 20 euro e un biglietto per il prossimo concerto dei One Direction, oppure per me questo mega scambio può saltare.

  24. Fabio1971: seehh dimenticatevi ranocchia… non lo ve lo dovrei dire, ma oggi proprio non ce la faccio a non dirlo… sono troppo entusiasta

    ho un cugino che lavora veramente a contatto con gente che conta nell’ambiente interista, lato finanziario, però, e mi ha confidato oggi che è stata definita da Ausilio e Thohir, supervisione ASSOLUTA di Mancini, un maxi scambio con il Chelsea… ma veramente maxi…

    loro prendono (sigh) Icardi, Guarin e Kovacic, forse (ma è da definire, pure Ranocchia)

    NOI: Hart (il portiere), Yaya Toure, Mangala, il giovane Adam Drury (21, solo in prestito).

    Più uno fra Jovetic e Dzeko e un altro giovane da valorizzare.

    Ovviamente anche qualche soldo di conguaglio.

    Le cose saranno più o meno alla luce del sole intorno al 1° di luglio, ma Hart e Toure erano in ogni caso già definiti da tempo (non a caso Handanovic non riesce a rinnovare)

    Basta pessimismi quindi

    Se non sbaglio oggi è il 1° Aprile…

  25. eh.. per il biglietto degli One Direction però non lo so, ora che, dopo Zazyn, lascia la band anche Louis ….

    http://www.leggo.it/SPETTACOLI/MUSICA/one_direction_louis_tomlinson_lascia_band_zayn_malik/notizie/1266793.shtml

  26. Icardi rimane all’Inter. Punto!!!!
    Lo so che sembra un tamarro, ma ogni volta che parla sembra un libro stampato (o pre-stampato, chi gli scrive le dichiarazioni ? del tipo sto bene a Milano, ero contento del mio contratto, etc. etc.)
    Per il resto va bene tutto, anche Jovetic per Kovacic

  27. P.S. – Intervista CNN a Icardi.

  28. eh… ma non si surriscalderanno mica i server, a questo ritmo forsennato di commenti? :-)

    vabbeh che la stagione è quello che è, ed il momento non è ei migliori… ma…. comunque…

  29. Era già tutto prescritto fino al punto che sapevo che oggi tu mi avresti detto quelle cose che mi dici, che non siamo più felici

    In questo titolo c’è del GENIO. Puro.

    su interistiorg

    http://www.lyricsmania.com/era_gia_tutto_previsto_lyrics_riccardo_cocciante.html

  30. ZERO COMMENTI… e si che ce ne sarebbero di cose interessanti….

    ai Gobbi non riesce niente, neanche se gli regalano le cose… tipo il terreno per lo stadio e quello circostante per l’investimento immobiliare… -chiamiamolo così per evitare noie, ah….

    http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/juve-fa-autogol-mattone-progetto-riqualificazione-intorno-97782.htm

  31. vado di citazione anch’io allora

    “Bene, si può finalmente dire che si è fatta una bella cagata ad ascoltare le isterie.

    Adesso via alla centesima rivoluzione alla caccia di nuovi brocchi gratis per celebrarli con resse all’aeroporto e poi ammazzarli di fischi dopo un mese.

    Il talento di Stramaccioni, Kovacic che lo vuole tutta Europa, i poteri magici (del povero) Mancini, gli eroismi zittenti di Icardi, quantalegna Mudingay, Dodo miglior esterno brasiliano: tutti diventati casi personali.”

  32. Che palle senza inter.

  33. Puscas al posto di Podolski…

    Forza Inter!