Sampdoria-Inter: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

41 commenti

  1. Riassumando:

    Subiamo gol ogni due tiri in porta dell’avversario.
    Se i difensori non cappellano ci pensa il portiere a contribuire alle marcature avversarie.
    Segnamo invece 1 gol ogni 10 tiri in porta.
    Riusciamo a non concludere in porta (concludere, non segnare) anche quando ci lanciamo in contropiede 5 contro 3.
    Quando i nostri vanno sul fondo scambiano questo gioco per tiro al bersaglio e centrano sistematicamente gli stinchi altrui.
    Quando l’avversario ci va sul fondo sono sempre dolori….

    Mi sa che qui non serve nemmeno il miglior allenatore del mondo….qui ci vuole l’Esorcista….o forse jack lo squartatore.

  2. E non mi venite a dire che ieri sera non abbiamo giocato!
    Fioccano le occasioni e noi puntualmente le buttiamo nel cesso!!!
    E così in mille altre partite!
    Facciamo gol,cazzo!!!!

  3. Mi ritrovo nelle valutazioni di Nicoletti su Fabbrica.
    Questi siamo, si impegnano pure in campo, e tentano di mettere in pratica le direttive del mister; ma il costante rendimento altalenante di molti e i limiti di troppi ci portano a queste prestazioni; alcune apatiche, altre mediocri, altre limitate a 20-25 min di furore, altre diligenti e via così.
    Come dice anche Mancini, c’è da rimpolpare molto nella rosa per ambire a traguardi alti

  4. Che non sia un alibi…..per l’amor di Dio…che nessuno fraintenda….ma che serva ogni tanto ribadirlo si, questo si:

    La stessa partita identica di ieri sera ma giocata da Gobbi e Merde (ma forse anche da Roma e Napule) sicuro non la perdono!!!! Il rigore su Icardi lo fischiano tutta la vita (possa Valeri vivere male il resto dei sui giorni) e la palla estirpare a centrocampo a Guarin fischiano fallo tutta la vita…..

    Ma questa è solo un di cui, un di cui siamo abituati e un di cui che ci deve servire da monito: per entrare nei primi 3 l’Inter deve avere una rosa da Primo posto indiscusso, per lottare per il titolo la rosa da prime 4 in Europa.

    Ma che nessuno dica che valiamo un punto meno delle Merde, o che loro meritano un punto più di noi……..noi giocando come loro saremmo a 21 punti!!!!!

    Ovvio, è la guerra dei poveri e per noi è frustrante ed umiliante, lo so bene.

    Ma dobbiamo anche metterci in testa che per tornare in alto a noi non basteranno : Lichtsteiner, Vucinic, Pirlo e Vidal con un sobillatore come allenatore……

  5. Io per i rigori non dati e per le cazzate degli arbitri non mi incazzo nemmeno più! Preoccupante!
    Purtroppo è tutto normale!
    Maigob l’ha detta giusta, gobbi e gonzi una partita giocata così non l’avrebbero mai persa.

  6. Per me poi rimane il mistero di come sia possibile che la Sampdoria (almeno quella vista ieri) sia quarta. Ripeto quarta.

  7. Sentenza della Cassazione su Calciopoli collocata guarda caso prima della pausa per le nazionali. Così ci saranno due settimane per tenere ringalluzziti i decerebrati senza colore.

    Da stasera capiremo perchè Moratti (nonostante tutto l’impegno, la passione e i soldi che ci ha messo per tanti anni) ha deciso ad un certo punto di togliere l’Inter tra le squadre competitive del campionato.

    Soccomplottista, che volete farci

  8. Vorrei ma non posso…ti difendi degnamente, giochi, concludi, sbatti su traverse e sfiori il gol, e perdi per una punizione da 25 mt, di esterno, sul palo del portiere che e’ alto 3 mt e fino a quel momento fa mezza parata…mah…spero che Bobby gol a questo punto metta veramente la squadra che pensa possa giocare l’anno prossimo….

  9. Quindi la medicina?

    Dico la mia: la medicina deve agire prima di tutto sulla parte caratteriale ed atletica….perché i piedi non bastano.
    Ovvio che se D’Ambrosio Medel e JJ avessero i piedi di Maicon Deki e Maxwell faremmo più punti….ma a mio avviso ne faremmo ancora di più (e sarebbero tanti punti) se di questi 3 che ho citato avessero il carattere e la voglia interiore di migliorarsi sempre e di conseguenza migliorare il gruppo.

    Noi i migliori solisti del mondo non potremmo mai acquistarli, ma possiamo invece acquistare o far crescere gente con un ambizione sopra le righe, gente non da compitino, gente che non si pavoneggia dopo la singola Buona partita una tantum, gente che i socialisti network li usi il meno possibile e soprattutto prima di promettere facili successi ipotetici inizia a sputare sangue per 38 partite di fila e fatto ciò prima di fiatare pensa già a cosa sputare per le 38 successive.

  10. tra le tante cose che si chiede a mancini di far giocare i più giovani

    juan jesus, santon, brozovic, kovacic, shaqiri, icardi

    giocano più o meno tutti regolarmente, che poi è uno dei motivi per cui la squadra ha un rendimento così altalenante

    allora qual è il problema giovani, puscas e bonazzoli?

    da qui alla fine (10 partite) mi accontento di fare 15 punti e giocare almeno 7-8 gare come quella di ieri

  11. direi che il problema giovani adesso proprio non si pone, dato che la squadra ha una età media bassa e dinosauri – :-) detto con ovvio amore NB. – in campo non se ne vedono più…

    non è quello il problema

    età bassa, prestazioni altalenanti, è la norma. Speriamo che come dice Mancio inserendo i Touré e, perché no, i Toulalan, che apportano esperienza e stabilità, anche le prestazione altalenanti si stabilizzino e tutti giochino meglio, tutti quelli che sono strutturalmente in grado di farlo, ovviamente…

    ps. servono parecchie riprove, ma Jesus NON AL CENTRO ACCANTO A RANOCCHIA sembra aver portato stabilità alla difesa. Il problema è che quando attaccavi con Jesus era uno scempio… per me il primo da cedere, se solo potessimo….

  12. Premetto che considero il povero Mancini poco colpevole per questa tragica annata.
    Anche se impostare tutto sulla tattica del fare un gol più dell’avversario con le lacune tecniche dei nostri difensori la valuto un azzardo (infatti prendendo almeno un gol a partita e faticando a farne si perdono le partite).
    Però, d’altro canto, mi trovo assolutamente in disaccordo con l’atteggiamento di una certa parte della tifoseria interista per la quale Roberto Mancini è incriticabile… Bah, secondo me con questa filosofia si rischia di crescere poco.

  13. Porto un esempio: la faccia che devono avere i nostri giocatori.

    Per quanto sia bravino (e potenzialmente un futuribile Buon CC) a me Brozovic al momento non piace per la faccia da chierichetto che deve affrontare un viaggio in mare di 6 mesi in un galeone di pirati e ex carcerati.
    E peggio di lui guardandoli negli occhi durante i 90 minuti giudico gli sguardi di Handa, JJ, Ranocchia, D’Ambrosio, Santon, Podolski (lui addirittura con quel naso rosso e l’espressione inebetita sembra uno uscito dall’ottobre fest).
    Insomma, dal momento che nessuno ci ha mai rispettato e mai ci rispetterà (arbitri, avversari, media…) abbiamo bisogno di gente che in campo non guardi in faccia nessuno, che giochi accecata dalla foga di far bene, che voglia sempre e solo migliorarsi e se ne fotta di chi ha dall’altra parte del campo.
    Gente che non parli mai prima di una partita ma sempre dopo, mettendoci la faccia quando fa male e che smorzi i toni quando fa bene.
    Gente che parta dal presupposto che nessuno finché avrà la casacca nerazzurra addosso gli regalerà mai nulla.
    Gente che sappia che il rigore glielo fischieranno solo se sarà eclatante (forse nemmeno) ma che contro glielo fischieranno sicuro. Che sappia che se a cc perderanno palla non sarà mai fallo a favore.

    Insomma siamo roba diversa da…… quella roba la.

    Se non vogliamo prolungare la striscia di annate oscene è il caso che i pochi interventi di sostituzione che ci saranno concessi non li sprechiamo.

  14. maigob: Porto un esempio: la faccia che devono avere i nostri giocatori.

    Commento di scuola lombrosiana…
    😀

  15. New Thoreau: Commento di scuola lombrosiana…

    Consideralo come vuoi…………ma io anche ieri sera davanti a certi primi piani allargato le braccia sconsolato.

    Tra i primi piani ai nostri prodi e i 2 replay agli unici 2 tiri subiti (tiro ciabattato da Eder nel primo tempo con goffa respinta del citofono, gol da 30 mt col citofono piazzato dietro la barriera) non so se mi cadevano più i maroni sui primi o sui secondi.

    Ripeto: anche ieri sera non mi hanno schifato…..ma inizio a credere che se anche senza sbracare si collezionato figuracce, per il prossimo anno qualcosa si dovrà pure preparare meglio….

  16. maigob: Ripeto: anche ieri sera non mi hanno schifato…..ma inizio a credere che se anche senza sbracare si collezionato figuracce, per il prossimo anno qualcosa si dovrà pure preparare meglio….

    Purtroppo è proprio questo il punto. Tutto sommato sembra che quelli che vanno in campo profondano il massimo del loro impegno. Il problema è che paiono limitati e che oltre un certo livello non riescano ad andare (si spiegherebbero così sempre gli stessi errori protratti negli anni e a prescindere dall’allenatore seduto sulla nostra panchina)

  17. @maigob

    finalmente un altro che si è accorto che aldilà di limiti tecnici ed atletici, l’anno prossimo di deve alzare di brutto il livello di pallitudine.

    per nmila motivi (sistema e suoi tentacoli) dobbiamo cercare i nuovi samuel, i nuovi stankovic e i nuovi ibra….e le chiusure, i lanci e i gol non c’entrano in queste figure: parlo di palle, benedette palle!!!

    P.S.gol preso e rigore non dato in pieno stile calciopoli, occhio…

  18. Qui, come in tanti altri bloqs nerazzurri, giustamente ognuno dice la Sua, credendo e sperando che cio’ sia il rimedio, la medicina.
    Io do ragione a tutti,a nessuno a centomila.
    Di sicuro anche quest’anno come gli altri 4..QUATTRO!! buttiamo al cesso questo campionato, ma credo che anche il prossimo sara’ cosi e forse l’altro ancora.
    Siamo ritornati negli abissi piu’ profondi come nel passato, non molto..passato.
    Insomma avanti..ma nel passato( scusate la ripetizione).
    Come milioni di interisti, mi sono rotto le PALLE!!, ci incartiamo in noi stessi, e non se ne esce piu’.
    Aggiungiamo che soldi non ce ne sono..(Thohir, compri l’Inter e’ non hai un becco da investire??), quindi si aggrava di piu’ la faccenda.
    Non vedo luce, per il momento.
    Le colpe sono globali.
    Mancio, per cortesia evita di fare il Garcia della situazione, tipo:-Il prossimo anno puntiamo lo scudetto.
    Noi non siamo quella gente li,( romanisti) che si gonfiamo e poi si sgonfiano come un mantice.
    Semmai torneremo grandi, a mio modesto parere, ci vorranno per lo meno 2-3 anni, salvo che la preparazione la facciamo a Lourdes.
    Nel frattempo, visto la non-qualita’ della serie A, i “gobbi” trionferanno per altri campionati.. da soli, facendo (aihme!) nuovi records.

  19. Gim943:
    Qui, come in tanti altri bloqs nerazzurri, giustamente ognuno dice la Sua, credendo e sperando che cio’ sia il rimedio, la medicina.
    Io do ragione a tutti,a nessuno a centomila.
    Di sicuro anche quest’anno come gli altri 4..QUATTRO!! buttiamo al cesso questo campionato, ma credo che anche il prossimo sara’ cosi e forse l’altro ancora.
    Siamo ritornati negli abissi piu’ profondi come nel passato, non molto..passato.
    Insomma avanti..ma nel passato( scusate la ripetizione).
    Come milioni di interisti, mi sono rotto le PALLE!!, ci incartiamo in noi stessi, e non se ne esce piu’.
    Aggiungiamo che soldi non ce ne sono..(Thohir, compri l’Inter e’ non hai un becco da investire??), quindi si aggrava di piu’ la faccenda.
    Non vedo luce, per il momento.
    Le colpe sono globali.
    Mancio, per cortesia evita di fare il Garcia della situazione, tipo:-Il prossimo anno puntiamo lo scudetto.
    Noi non siamo quella gente li,( romanisti) che si gonfiamo e poi si sgonfiano come un mantice.
    Semmai torneremo grandi, a mio modesto parere, ci vorranno per lo meno 2-3 anni, salvo che la preparazione la facciamo a Lourdes.
    Nel frattempo, visto la non-qualita’ della serie A, i “gobbi” trionferanno per altri campionati.. da soli, facendo (aihme!) nuovi records.

    Attenzione, tutto giusto, ma io l’ho detto prima:

    Noi non torneremo a vincere in Italia innestando 4 semplici Lichtsteiner, Pirlo, Vucinic e Vidal + Allenatore TOP……perché a noi un asticella a quel livello per vincere non è concessa!!!!!!!

    Avessimo la maglia da carcerati NOI, noi di oggi, gli stessi con gli innesti di questo gennaio, noi attuali che entriamo in area avversaria dieci volte, noi che subiamo 2 massimo 3 azioni offensive dagli altri e non di più…..garantito al limone che ci farebbero arrivare terzi…….

    Non è il nostro stile, non è con questa gentaglia che vorrei mischiarmi, e quindi ambisco a costruire squadre in modo diverso…..ma in Itaglia c’è modo e modo per strutturare squadre al TOP

  20. New Thoreau: Purtroppo è proprio questo il punto. Tutto sommato sembra che quelli che vanno in campo profondano il massimo del loro impegno. Il problema è che paiono limitati e che oltre un certo livello non riescano ad andare (si spiegherebbero così sempre gli stessi errori protratti negli anni e a prescindere dall’allenatore seduto sulla nostra panchina)

    Se valuto l’operato di Mancini in questi 4 mesi, anch’io sono molto deluso.

    Ma non è, non sarebbe l’obiettivo tirare oggi un bilancio.

    Vorrei tirare le somme sul cambio panchina di fine 2014 tra un anno esatto, e.. …..sarò un illuso, sarò cieco, ma sono ancora certo che tra un anno potremo dire: si è svoltato proprio con quel cambio, lavoro e scelte tecniche in prospettiva indispensabili……

    ….almeno spero…….

  21. occhio che oggi la Cassazione sancirà la prescrizione dell’associazione a delinquere di Moggi e co.(mplici). Me la tengo stretta lo stesso, non m’interessa se va o no in galera ma che almeno ci sia una sentenza penale definitiva che stabilisca che quelli sono ladri nel DNB.
    Poi ovviamente continueranno a dire che “l’Inter è prescritta” (…senza mai nemmeno essere stata processata…), lo dicono ora che già hanno avuto la prescrizione per la vicenda doping, che gli cambia?

  22. Premesso che ieri ho visto solo pochi sprazzi di partita; non ho visto niente di nuovo. Il solito, sterile, mediocre possesso palla che sta’ cominciando a romperle , le palle. Per quel poco che ho visto, ho avuto la sensazione che non avrebbero segnato un gol nemmeno se la partita durava un mese. Si continua a dare addosso alla difesa, senza rendersi conto che il problema e’ il centrocampo, che non riesce ne a costruire , ne a difendere.
    L’unico centrocampista in rosa che conosce la parola difendere e’ Medel. Gli altri, chi piu’ chi meno, tutti a caracollarsi per il campo, facendo 10 tocchi, prima di darla al compagno piazzato a due metri di fianco o 20 dietro.
    Questo tipo di possesso palla e’ suicida, specie se fatto a 2 all’ora, perche’ una volta persa palla, rwestano tutti a guardare invece di cercare di recuperarla. La stragrande maggioranza dei goals presi, sono dovuti a palle perse in questo modo. Se poi ci si aggiunge le solite cazzate individuali , e’ notte fonda.
    C’e assoluta necessita’ di cominciare a prendere delle mezzali vere capaci di fare sia la fase offensiva , che difensiva , e’ non anarchici tipo Guarin o Hernanes, che una ne fanno, e mille ne sbagliano.

  23. dai, stiamo sereni che al Crystal Palace vogliono ALCUNI nostri giocatori :-)

    Ausilio, sbrigati, prima che li vedano giocare ancora e cambino idea… guarda subito sul sito Ryan Air…. e decolla

    http://www.fcinter1908.it/in-evidenza/il-tecnico-del-crystal-palace-vogliamo-giocatori-dell-inter-loro-hanno-142042

  24. Scusate ma io non concordo con tutto questo disfattismo. Io concordo con quanto detto da Mancini, dimenticando la EL io ho visto un Inter veramente scarsa e quindi chiaramente messa sotto, solo con il Sassuolo. Ce la siamo sempre giocata sia che fosse la juBe, la Lazio, il Napoli, la Fiorentina, il Torino.
    Non so voi ma io con il misteh di prima ero arrivato ad essere contento di non poter seguire la partita dell’Inter. Ora non vedo l’ora di guardarmi la prossima.
    Certo abbiamo problemi, che probabilmente rimarranno irrisolti (per quest’anno), ma sant’Iddio non c’e’ paragone con quello che abbiamo visto con quello di prima.
    Tra rigori non dati, 15 pali di Icardi, l’Osvaldo che si conferma pirla, Palacio che comincia a giocare solo adesso, 3 giocatori da inserire (possibilmente come titolari) da Gennaio, giocatori (gia di perse’ non campioni) costretti a cambiar modulo in corsa e piu’ volte dal 2012 e voi mi dite che nei 3 mesi di Mancini non e’ cambiato niente ?
    Chiaro anch’io non sono (ancora) soddisfatto, ma da qui a dire che moriremo tutti (.cit) ce ne piove CAXO !!!!

  25. Übrigens, anche solo riferendoci al mercato fatto con Mancini Shaquiri (pagato meno di er nanes), Santon (pagato meno di Nagatomo, per non parlare di Pereira), Brozovic (pagato meno di Kovacevic), Podolski (= Rocchi, ma lo teniamo solo x sei mesi) non e’ un segno di migliramento CONCRETO per il futuro ?

  26. Düsseldorf: Düsseldorf

    hai perfettamente ragione e la penso come te…

    ma disfattismo, sarcasmo e ironia sono più vie più facili, specie sul web…

    la pazienza e la capacità di pensare positivo e di progettare il futuro razionalmente, senza lasciarsi condizionare dai risultati immediati, invece sono cose noiose e faticose, sia nella realtà che nel web.

  27. Düsseldorf:
    Scusate ma io non concordo con tutto questo disfattismo. Io concordo con quanto detto da Mancini, dimenticando la EL io ho visto un Inter veramente scarsa e quindi chiaramente messa sotto, solo con il Sassuolo. Ce la siamo sempre giocata sia che fosse la juBe, la Lazio, il Napoli, la Fiorentina, il Torino.
    Non so voi ma io con il misteh di prima ero arrivato ad essere contento di non poter seguire la partita dell’Inter. Ora non vedo l’ora di guardarmi la prossima.
    Certo abbiamo problemi, che probabilmente rimarranno irrisolti (per quest’anno), ma sant’Iddio non c’e’ paragone con quello che abbiamo visto con quello di prima.
    Tra rigori non dati, 15 pali di Icardi, l’Osvaldo che si conferma pirla, Palacio che comincia a giocare solo adesso, 3 giocatori da inserire (possibilmente come titolari) da Gennaio, giocatori (gia di perse’ non campioni) costretti a cambiar modulo in corsa e piu’ volte dal 2012 e voi mi dite che nei 3 mesi di Mancini non e’ cambiato niente ?
    Chiaro anch’io non sono (ancora) soddisfatto, ma da qui a dire che moriremo tutti (.cit) ce ne piove CAXO !!!!

    Sentenziare che ci manca ANIMA e dettagli che sono quelli che generano poi in male e in bene gli episodi non è DISFATTISMO.

    Per me è fotografare la realtà attuale.

    Concordo sulla quasi totalità del tuo pensiero, in primis sul mister.

    Ma per senso di pudore ed onesta’ non possiamo nemmeno dire che queste sono basi serie su cui ripartire.

    Mancini + i giocatori su cui il mister si fida ciecamente + preparazione atletica seria + società che metta parecchio grano (e qui sudo freddo solo a dirlo) + idee geniali + carattere e cattiveria su tutti i fronti. Io ripartire così.

    Ricapitolando, al momento le basi da cui ripartire sono o saranno: Mancini + un pugno di pochi valorosi + tante speranze.

    Se la guardo con raziocinio impallidisco e tremo.
    Poi sono interista e adoro sognare, quindi dico che finalmente siamo sulla buona strada.

  28. Fabio1971:
    dai, stiamo sereni che al Crystal Palace vogliono ALCUNI nostri giocatori

    Ausilio, sbrigati, prima che li vedano giocare ancora e cambino idea… guarda subito sul sito Ryan Air…. e decolla

    http://www.fcinter1908.it/in-evidenza/il-tecnico-del-crystal-palace-vogliamo-giocatori-dell-inter-loro-hanno-142042

    Si ma qualcuno rischia di tornare.
    Il Sunderland ha perso pure sabato.

  29. @Paolo.
    Non solo, ma Alvarez ha guardato la partita gratis , ma dalla tribuna.

  30. ormai anche questo anno lo archiviamo a marzo con il, speriamo che finisca, e si riparte. Certo che il nostro DS non puo piu sbagliare un acquisto, adesso questo lusso non è permesso. E sarà meglio che l’indonesiano trovi qualche sponsor che cacci il grano perché con i parametri zero, con i panchinari degli altri non vai da nessuna parte.

  31. Se nessuno si adombra, riposto qui un mio breve intervento nel Blooog di Bocca su Repubblica, dove sono uno dei pochissimi a parlare di Inter (e difenderla) dato che è stato invaso e monopolizzato dai soliti juventini. Forse qualche ‘bauscia’ potrebbe far sentire con garbo la sua voce anche lì, dove la grancassa mediatica fa opinione.

    Come sempre la valutazione umorale dei risultati dipende dalle aspettative.
    Chi si sarebbe accontentato di un risultato di piccolo ma dignitoso cabotaggio, con obiettivo massimo nell’intorno di un quinto posto per quest’anno e per chissà quanti anni a venire, fa bene a rimpiangere Mazzarri, un allenatore serio, con i piedi per terra, che fa fuoco con la legna che gli passa il convento senza protestare nè metterci il suo becco.
    Chi, come me, spera che l’Inter ritorni ad essere una squadra anche solo guardabile in Europa, non può pretendere miracoli nè dall’attuale allenatore nè da quei giocatori che sono inadeguati a comparire degnamente anche solo nella nostra povera serie A. Se c’è un allenatore capace di riportare l’Inter ad una dimensione europea, questo è Mancini. Illusione? Forse, ma se il calcio non vivesse anche di ilusioni e di entusiasmi anche immotivati allora tanto varrebbe immolarsi nel calderone della Juve che vince su tutti i campi, dal finanziario, al politico, al mediatico e al giudiziario.
    A Genova, in un campo carico di entusiasmo e dove nessuno ha avuto vita facile, la squadra ha messo in luce una discreta organizzazione e una fluidità di gioco ancora farraginosa ma in deciso miglioramento. A centrocampo manca un giocatore con i piedi buoni e il cervello pronto ma queste caratteristiche nessuno se le può inventare se il buon Dio non gliele ha regalate. In attacco manca un agile e rapido killer d’area che la butti dentro invece che sui pali o in braccio al portiere. Anche questa è merce rara ma non impossibile da trovare sul mercato purchè non ci si accontenti del solito cavallo bolso alla Poldo.
    Ripeto che, per me, il merito di Mancini è quello di fare chiarezza a scapito del risultato immediato. Equivoci quali quelli della inamovibilità di Kova (un ragazzo che purtroppo è cresciuto molto di più in spocchia e indolenza che in talento, tanto da giocarsi anche il posto in nazionale) o della indispensabilità di Handa (tenuto conto che lui ma soprattutto il suo procuratore non vedono l’ora di cambiare aria) meritano di essere risolti per innestare un po’ di soldi freschi sul mercato estivo.
    Per me, il futuro non è così nero a patto che la società si muova con più acume e buon senso del passato. E che a Mancini sia affiancato un buon sostegno tecnico (come lo erano Oriali o lo stesso Miha).

  32. Possesso palla sterile, inutile, lento, prevedibile: se è questo il gioco che vede Mancini allora non ci siamo proprio. Gran gioco davvero, semplice spostatura di palla – preferibilmente di lato – di 4/5 metri. Ma il Mancio dice che la partita non è nemmeno da commentare…Continuare a giocare con i soliti tromboni, così anche il curatore del Parma farà risultato con noi. Ma il Mancio ci vede un gran gioco…però ci sono anche quelli come me (dannazione, come sono scarso) che non riescono a vederlo, questo gran gioco…fatto da questi grandi giocatori….che guadagnano dei gran soldi….che hanno un grande orgoglio….che se perdono le partite (male) vanno a letto disperati (ce li vedete?)…

  33. È arrivata la prescrizione per l’associazione a delinquere.
    Che paese di merda

  34. @Mariolinho

    tanto cambiava poco in ogni caso, in galera Moggi non ci sarebbe andato

    comunque in realtà, è persino assurdo doverlo ribadire, il reato è stato confermato, in pieno… sono scaduti i termini per perseguirlo.

    la prescrizione in sé è giusto che valga in assoluto, anche se ti chiamo Moggi.
    è l’uso strumentale che se ne fa che è abnorme

    come sicuramente lo saranno i deliri dei gobbi sulla loro presunta assoluzione…

    in realtà c’è un elemento realmente davvero ironico nella questione, come faranno adesso a chiamarci “i prescritti” come di solito fanno? :-)

  35. Fabio1971: comunque in realtà, è persino assurdo doverlo ribadire, il reato è stato confermato, in pieno… sono scaduti i termini per perseguirlo.

    E’ tutto confermato: i ladri hanno rubato. Ripeto: i ladri hanno rubato.

  36. Fabio1971: in realtà c’è un elemento realmente davvero ironico nella questione, come faranno adesso a chiamarci “i prescritti” come di solito fanno?

    I ladri vincono la seconda stella anche nella classifica delle prescrizioni: dopo quella del processo per doping, arriva anche quella per calciopoli…
    E questo è il club che ci rappresenta in CL… Mamma mia, che disonore!!!

  37. Moggi e’ come Andreotti..il reato c’era ed e’ stato accertato in due gradi di giudizio , ma dato il lungo tempo oramai trascorso viene meno l’interesse statale a perseguirlo..in parole semplici, questa e’ la prescrizione che e’ tutt’altra cosa rispetto al proscioglimento perché il fatto non sussiste ……e certamente la prescrizione vale per Moggi, Andreotti e per qualsiasi altro imputato che possa beneficiarne…..quindi attenzione a non cadere nel tranello mediatico che Tuttosport, Sportitalia e Varriale faranno…..

  38. Non vincete mai

    Cartonati

    Ora giù di proseliti per una verità virtuale

    “L’amico andrea” sarà contento

  39. Gobbi, primi per distacco anche sulle prescrizioni…che poi, per noi manco si può parlare di prescrizione perché nulla c’era e nulla fu accertato…..

  40. Il titolo su La Stampa online.
    “la cassazione ribalta le sentenze di condanna ” I reati sono estinti ed annullati”.
    Li mortacci loro; c’hanno la faccia come il culo.

  41. paolo: Il titolo su La Stampa online.
    “la cassazione ribalta le sentenze di condanna ” I reati sono estinti ed annullati”.
    Li mortacci loro; c’hanno la faccia come il culo.

    Ti ricordo che siamo l’italia uno dei paesi più corrotti al mondo e con la libertà di stampa ai livelli dei regimi dittatoriali… Mai dimenticare una realtà del genere perché è una sorta di filtro deformante che si frappone tra il soggetto e la realtà dei fatti.