Cagliari-Inter: la partita

3-0 in casa col Palermo, 1-4 a Bergamo, 1-2 a Cagliari: era dal Novembre 2012 che l’Inter non riusciva a vincere tre partite consecutive in campionato. Da Novembre 2012 che ogni appuntamento veniva mancato, ogni occasione rimandata. E invece, dopo due anni e quattro mesi, eccole qua: Guarin e la doppietta di Icardi prima, Shaqiri, Palacio e la doppietta di Guarin poi. Kovacic e ancora Icardi oggi.

E’ un’Inter che scende in campo subito con il piglio giusto a Cagliari. Fuori Handanovic per infortunio, Mancini dà spazio al turnover (scelto o forzato) in coincidenza con il turno di Europa League e così rivediamo in campo Vidic, Brozovic, Kovacic e Podolski per provare ad avere la meglio sul Cagliari. Il primo tempo è un dominio totale che si conclude con il 70% di possesso palla e 12 tiri contro 2, ma incredibilmente senza gol nonostante un paio di occasioni colossali capitate sui piedi e sulla testa di Podolski. Ma subito all’inizio del secondo tempo ci pensa Mateo Kovacic, al termine di un’azione funambolica, a mettere la partita sui binari giusti: è 0-1 al Sant’Elia ma l’Inter sparisce dal campo, inspiegabilmente ingoiata dalla reazione del Cagliari. Difesa immobile, nessuna reazione sulle seconde palle e occasioni su occasioni che si accumulano sui piedi dei sardi. E’ in una delle poche, pochissime ripartenze che Medel mette a terra una verticalizzazione splendida per Icardi: finta di destro, difensore mandato lungo e sinistro a giro sotto il sette. Un gol capolavoro per Maurito che lo porta al vertice della classifica dei cannonieri insieme a Tevez. A 22 anni e con un rinnovo di contratto lì da firmare. Zola però azzecca il cambio: Longo prende il posto di Cop e mette in difficoltà tutta la difesa fino al gol del 1-2. Tanto Cagliari da qui alla fine ma non basta: i 3 punti li porta a casa l’Inter.

Tre punti sudati ma meritati, ottenuti soprattutto grazie a una prova straordinaria di Maurito Icardi (mai visto così nel vivo del gioco, capace di tenere palla, far salire la squadra, giocare per i compagni) e a due che ormai stanno diventando delle certezze: Fredy Guarin, con la solita partita a tutto campo, e Gary Medel, instancabile a recuperare palloni e distribuirli (ancora una volta percentuale di passaggi portati a destinazione al 95%). Molto bene anche i “soliti” due nuovi acquisti Brozovic e Santon, schierato di nuovo a sinistra, e bene Kovacic. Podolski meglio ma ancora in ritardo di condizione, mentre i veri problemi arrivano, come al solito, dal pacchetto difensivo: Campagnaro, Vidic e Juan Jesus non ci risparmiano ancora una volta svarioni e buchi imbarazzanti, e Carrizo dà persino meno sicurezza di Handanovic lasciando a volte l’impressione di trovarsi lì quasi per caso.

Il solito problema da risolvere per Mancini, ma fino a quando continueranno ad arrivare i tre punti nessuno ci farà troppo caso.

Ecco la partita, i vostri commenti e le dichiarazioni di Icardi e Mancini nella #twintercronaca di Nk e Python su @Bausciacafe.

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

87 commenti

  1. tagnin: l

    Il pallone serio non è fatto solo di giocatori buoni e non buoni.

    Passò un portoghese qualche anno fa ad insegnarcelo.

  2. due righe sulla partita:

    benissimo fino all’ 1 a 0 e poi siamo spariti dal campo….credo sia disabitudine a trovarsi avanti nel risultato e non saper bene che fare (la palla non gira e si ha fretta di verticalizzare)

    malissimo gli ultimi 15 min e personalmente sono andato a portare il cane a pisciare perchè non ce la facevo a vedere l’INTER andare in sofferenza con la semplice “palla lunga e pedalare” fatto dagli avversari.

    dovessimo accorciare qualcosa su quelle davanti già dalla prossima potrebbe cambiare prospettiva il tutto….anche se abbiamo preso troppe secchiate gelate e probabilmente conviene ragionare alla giornata!

    ciao

  3. Devo dire una cosa importante:

    JUVE MERDA

    Fatto.

  4. Scusate la digressione.

    Juve Merda
    Forza BVB

  5. Rumenigge Shingo Tamai

    azz… ero passato dopo tanto tempo solo per scrivere JUVEMMERDA e vedo che i compagni sono tutti fedeli alla linea… :)

  6. Come dicevo prima dei media. Tutti a menarla con “Campagnaro da rosso”, ma nessuno dice niente delle gomitate a gioco fermo e continue randellete da parte di Conti, che ogni volta che gioca contro l’Inter, e’ meritevole di rosso.

  7. Per me ieri Vidic fin che gli han retto le gambe è stato perfetto, ovvero per 50 minuti. Deve trovare continuità, altrimenti non entrerà mai in forma e la forza fisica è tutto per un difensore come lui. Giovedì tornerà ranocchia, ma domenica deve rigiocare altrimenti giocando 1 volta ogni 3 partite pretendere che regga 95 minuti mi sembra irrealistico. Andatevi a rivedere il suo primo tempo…

  8. @Kiba.
    Per cio’ che riguarda Vidic, non credo che sia solo questione di gambe.
    Ieri, dopo l’1-0 ed il 2-0, tutta la squadra e andata in stato suicidale, che avrebbe fatto figura da cacca anche il miglio Samuel.

  9. Sconcertanti le dichiarazioni del pregiudicato moggi sul caso Parma : ai nostri tempi non sarebbe successo, avremmo garantito la regolarità’. Praticamente ha dichiarato che lui DS della rube dirigeva la Federcalcio, per quanto riguarda la regolarità non ho dubbi, Bologna in B e salva la Fiorentina. Per non parlare della griglia degli arbitri, dei ricatti. No, il nostro non sarà mai un paese normale, con un calcio normale.

  10. @Ss61.
    Moggi era il luogotenente, ma i mandanti erano ben altolocati.
    Quelle porcate succedevano nel 1961, come nell’era Moggi come probabilmente nel 2061.

  11. anch’ io era da un pò che non scrivevo…..scrivo per dire gooooooooooooooooooooool bvb!

  12. Certo che il Borussia sembra aver copiato la difesa dell’Inter. Due regali giganteschi.
    Peccato perche’ sul piano del gioco li stavano asfaltando.

  13. Torniamo sempre lì.

    In un paese normale e civile uno come Moggi oggi non parlerebbe.
    O magari non da uomo pubblico o giornalista ma magari dal carcere.
    O forse parlerebbe pure ma nessuno se lo fumerebbe.

    E invece no, questo parla pontifica e comanda.

    E non ho dubbi che ai suoi tempi tutto filasse liscio e la regolarità fosse garantita…..soprattutto la regolarità verso il SISTEMA.

    E nessuno che gli ponga una domanda scomoda eh…..che Dio li fulmini…tutti: chi domanda è chi risponde.

  14. Ma l’arbitro che nemmeno ammonisce Pobba’ e bagno schiuma Vidal….stanotte a puntate con Nedved????

  15. Questi hanno 25 punti in Bundesliga, in italia ne avrebbero almeno 40.
    Così. Per dire.

  16. ….a puttane con Nedved???

    Certe parole le devo sovrascrivere 3 volte, ho il correttore automatico dell’azione Cattolica.

  17. Proximo:
    Questi hanno 25 punti in Bundesliga, in italia ne avrebbero almeno 40.
    Così. Per dire.

    In Italia sarebbero pari alla Roma.

  18. leggo che l’Inter è su Toulalan..classe 83..mah..ok
    vidic tornerà a casa,ma sarà sufficiente?

    giovedì allo stadio per cantare forza inter!
    si deve passare!!

  19. Il terzino destro del bvb è sui livelli di Pereira o Dodo.

    Spesso i terzini non contano oppure spesso anche altrove proliferano cessi

  20. Il problema del Borussia stasera e’ stato l’attacco, veramente scadente. Immobile= inutile.
    Bene fino alla 3/4 poi buio pesto.

  21. Lezione da imparare . A forza di vendere i migliori , alla fine si e’ rotto il giocattolo.
    Spero che all’Inter ne prendano atto, e la smettono di cercare vecchi spompati. 83 o su quella piega.

  22. Certo, che l’arbitro che si abbraccia con Marchisio a fine partita la dice tutta.

  23. Leggo che si continua il tiro al piccione sui difensori dell’Inter. Una volta tocca a Ranocchia, una a Vidic, poi a Campagnaro, a J.J. fino a Dodò e a Naga. Non che le critiche siano campate in aria, anzi. Mi sembra però che si sottovaluti il contesto in cui si sono dovuti muovere i nostri baldi giovanotti. Per un anno e mezzo, anche gli avversari più sprovveduti sapevano che bastava essere aggressivi/scarponi e interrompere il torello surreale che che per 90 minuti veniva esibito con compiacimento al limite della nostra area, senza mai riuscire a superare la metà campo, per mettere un uomo in condizione di uccellare difensori e portiere. Statisticamente, segnare senza un tiro in porta o senza superare la metà campo è impresa da paranormale. E, sempre statisticamente, non prendere uno o due gol dopo aver passato la partita con nove uomini a ridosso della propria area e Icardi sperso nella nebbia della prateria diventa un’impresa da leggenda. Buttare la croce addosso ai difensori per aver beccato un gol era facile ma spesso ingiusto.
    Adesso la musica è radicalmente cambiata ma agli esecutori si chiede di cambiare stile e mentalità in poche settimane. Si è passati dalla preistoria del calcio da cineteca di Nereo Rocco (primo non prenderle) al calcio british e moderno del Mancio (un gol in più degli altri). Con la linea di difesa così alta è logico rischiare molto. Non c’è centrale al mondo che non perda qualche palla nell’uno contro uno, a meno che gli attaccanti avversari non siano dei pollastri, e non c’è difensore al mondo che non sbagli mai il tempo di una diagonale.
    Credo che sia bene lasciare in pace per un po’ Vidic e Ranocchia e scovare un finalizzatore giovane, cinico ed efficace da affiancare e alternare a Icardi e Palacio, al posto di quella cariatide che è diventato Poldo. Inutile pensare al mito della ‘rete inviolata’, meglio pensare a fare un gol in più. Almeno ci si diverte.

  24. oh, mbè, che è successo oggi?
    nessuno commenta?

    allora ha ragione silvio, che quando il milan vince tutta l’italia va meglio!
    stesso discorso da riproporre per la juve: oggi tutti a lavorare sodo!

    :)

  25. O tutti depressi perche’ ieri si e’ constatato che i ladri hanno imparato a rubare anche in Europa, Con tanto di benedizione da compare Michel.
    Sveglia, Marmotte!!!!!!!!!!!!!!!

  26. Al ritorno le buscano.
    Abbiate fede.
    Domani passiamo noi ed il napoli.
    Ho sentenziato.

  27. Comunque, mai, nella mia lunga vita, ho mai visto un arbitro abbracciarsi con un giocatore di una delle due squadre a fine partita. Roba da far venire conati di vomito.

  28. Ho inserito un intervento alle 12:42. Vedo che è ancora in attesa di revisione e non capisco perché. Poichè sono nuovo del blog vorrei sapere cosa c’é di sbagliato. Grazie.

  29. ehhhh ma avevamo fatto un AFFARONE a prenderlo… chissà come mai lo svendevano a 7 avendolo pagato 17, quest pirla di inglesi…

    meno male è arrivato Mancini…

    http://www.fcinternews.it/ex-nerazzurri/osvaldo-rischia-il-taglio-l-allenatore-infuriato-per-una-festa-con-4-compagni-di-squadra-e-due-escort-178224

  30. e poi.. per carità, una cosa da nulla….

    ma chissà come mai a farla siamo stati NOI, e non milan o juve… chissà…

    http://www.fcinter1908.it/copertina/chapeau-inter-porta-i-giovani-del-parma-alla-partita-a-sue-spese-gesto-che-139772

  31. link per le ore 19,00?

  32. Sito migliore per vedersi la partita ???
    Grazie.

  33. Beh, il guardalinee che ha esultato a fine partita perché non avevamo vinto con la viola ai tempi di Mou li batte tutti.

    Pacific:
    Comunque, mai, nella mia lunga vita, ho mai visto un arbitro abbracciarsi con un giocatore di una delle due squadre a fine partita. Roba da far venire conati di vomito.

  34. Bah, io siccome sono stufo della aleatorietà di molti streaming (tipo rojadirecta) mi sono registrato in un sito di scommesse (bwin per non fare nomi) ho messo una posta di 10 EUR (il minimo) e con quella mi vedo tutte le partite di campionato e quelle di coppa (non scommetto mai).
    Oddio è un francobollo di 12 cm per 7 cm pero’ per lo meno non c’ho mignottoni che oscurano lo schermo ogni cinque minuti e lo streaming è stabile.
    Il commento è in inglese.
    La sola cosa fastidiosa è che siccome lo streaming è piu’ lento di qualche secondo rispetto alla realtà quando una squadra segna mettono un boato di sottofondo. In pratica si sente il boato del gol qualche secondo prima cha questo appaia in immagini e questo toglie un po’ della suspense.

  35. @ZeMario.
    Si deduce che non hai visto la vomitevola scena con Marchisio che va ad abbracciare larbitro e quasi gli da un bacio sulla guancia. Credimi, nemmeno l’esultanza di quel guardialinee lo batte. Che poi in Italia, qualsiasi cosa che danneggia l’Inter e’ motivo per celebrazioni sfrenate da parte di membri delle istituzioni calcistiche.
    Guarda come e’ stato totalmente insabbiato l’episodio della gomitata a Guarin a gioco fermo da parte di Conti nell’ultima partita. A parti in fertite si sarebbero riempiti tutti i siti per mesi, con annessa squalifica di almeno 5 turni.

  36. Infatti non l’ho vista… Stasera me la andrò a cercare prima di cena così non vomito…

    Pacific:
    @ZeMario.
    Si deduce che non hai visto la vomitevola scena con Marchisio che va ad abbracciare larbitro e quasi gli da un bacio sulla guancia.Credimi, nemmeno l’esultanza di quel guardialinee lo batte. Che poi in Italia, qualsiasi cosa che danneggia l’Inter e’ motivo per celebrazioni sfrenate da parte di membri delle istituzioni calcistiche.
    Guarda come e’ stato totalmente insabbiato l’episodio della gomitata a Guarin a gioco fermo da parte di Conti nell’ultima partita. A parti in fertite si sarebbero riempiti tutti i siti per mesi, con annessa squalifica di almeno 5 turni.