Inter-Torino: la partita

E alla fine arriva la beffa. Possibile che al termine di una sconfitta in casa contro il Torino l’allenatore dell’Inter si dichiari “soddisfatto per il gioco espresso”? Possibile, per una partita del genere: 70% di possesso palla, 2 soli tiri in porta concessi agli avversari, una supremazia territoriale ai limiti dell’inverosimile. E poi la dormita della difesa a 10 secondi dal termine, il gol di Moretti, la sconfitta decisamente immeritata.

Succede, soprattutto quando la supremazia nel gioco non si concretizza. “Dobbiamo essere più incisivi negli ultimi 25 metri” dirà Mancini alla fine, e il punto è tutto lì: come già contro la Sampdoria, in avanti finiamo con lo specchiarci troppo e perdiamo in lucidità e concretezza, risultando alla fine incapaci di avere la meglio contro una squadra che schiera spesso e volentieri 10 uomini dietro la linea della palla. La giocata individuale che aveva sbloccato la partita di Coppa Italia stavolta non arriva, e la casella “gol fatti” si inchioda per forza di cose sullo zero.

Un punto in più su cui dovrà lavorare Mancini, che pure da questa partita ha iniziato ad arretrare Kovacic tra i due di centrocampo continuando a inseguire la strada della tecnica e della qualità in ogni zona del campo. Qui la partita minuto per minuto, nella cronaca di BigMama.

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

62 commenti

  1. ZeMario: Pensa che ieri Donkor è stato l’ultimo a saltare l’uomo…Comunque non è che magari ci serve un terzino al posto del centrale?

    Fai anche un paio…

  2. ZeMario: non è che magari ci serve un terzino al posto del centrale?

    Ricordiamoci che il mercato estivo è stato fatto per un tecnico che non prevedeva il ruolo se non come alternativa (a parole, nei fatti abbiamo visto che non lo prevedeva proprio): prevedeva gli esterni di centrocampo, che non sono la stessa cosa.

  3. @ZeMario.
    Donkor ieri e’ stato meglio di tutti e 3 che lo hanno preceduto in partita.

  4. ..ok ok hanno messo il pullman ma perché gli altri fanno sempre gol?!
    mah,sembriamo sempre leziosi, confusi,sempre col taglio alla moda…gli altri intanto corrono.
    la fiducia rimane, sempre!
    anche se mi fanno così incazzare da perdere il sonno.
    a proposito, ho finito la grappa..mi tocca ricomparla per Sassuolo e Napoli. .

  5. -23 dal primo posto;
    -16 dal secondo posto;
    -10 dal terzo posto…

    Eppure sono convinto che si possa solo migliorare.

  6. Ci aggiungerei anche
    -8 dal 4° e 5° posto (qualificazione EL).

  7. IN questo periodo (anche se fossi un ex presidente dell’inter) eviterei di parlare di CL perché a me pare come se si volesse a tutti i costi suonare un allegro motivetto sul ponte di un transatlantico che si è appena squarciato lo scafo urtando contro un grosso iceberg.

  8. New Thoreau: Eppure sono convinto che si possa solo migliorare.

    io penso che potremmo infilare un filotto e a fine campionato rimango convinto che saremo verso il 5-6° posto.
    Certo che a -10 dalla CL a girone di ritorno iniziato credo che tutte le speranze siano ormai sfumate

  9. Quoto, come dicevo ieri almeno ha saltato l’uomo prendendo una punizione fuori area. In fase difensiva quando la devi buttare sulla fisicità si sono visti i limiti dati dall’età. ..

    Pacific:
    @ZeMario.
    Donkor ieri e’ stato meglio di tutti e 3 che lo hanno preceduto in partita.

  10. Sandrex: Meno male che facciamo paura “fuori”.

    si stanno cacando sotto
    (cit)

  11. New Thoreau: i nostri ritmi anni ’50

    negli anni ’50 però eravamo molto più forti

  12. Nuovo post!