Mancini vattene! Grazie Mancio!

L’ultimo derby d’Italia, che tale più non è come hanno avuto modo di ricordare i nostri tifosi in quel di Torino con una coreografia tanto piccola quanto magnificamente enorme dal punto di vista simbolico, ha confermato quanto la Pazza Inter stia lentamente tornando realtà e non più soltanto un ricordo sbiadito.
Nel bene e nel male.

L’agghiacciante primo tempo della banda Mancini, caratterizzato dal solito inizio fatto di terrore, brivido e raccapriccio (cit. Cattivik) e da un gol subìto dopo appena quattro minuti, lasciava presagi a dir poco sinistri, anche perché abbiamo una buona metà squadra che invece di imparare dai propri errori, riesce ad essere se possibile ancor più deconcentrata, fallosa e molliccia proprio dopo aver sbagliato qualcosa.
Un cortocircuito psicologico ancor prima che fisico o tecnico, quello che ha portato anche un paziente di natura come il sottoscritto (paziente non nel senso di sottoposto a cure mediche, non fate i furbi ché vi vedo) a sbottare in diretta al grido di “MACCOSACAZZOFATE INDEGNI DI QUESTA MAGLIA”.

Perché dopo una cazzuta conferenza stampa dove l’allenatore ricordava non soltanto ai giornalisti, ma anche ai propri giocatori che l’Inter ha il dovere, o forse addirittura l’obbligo morale, di giocarsela fino in fondo contro Il Male e di provare anche a vincere, ci si aspettava sicuramente una partita sofferta, giocata da sfavoriti, ma non lo scempio di quarantacinque minuti fatti di affanno, tackle evitati, giocate incomprensibili e difensori all’acqua di rose.
Salvo solo Juan Jesus che alza il gomito contro chi, su quel gomito, ci ha costruito un’intera carriera. Il brasiliano pagherà, giustamente, ma almeno ci siamo tolti una piccola soddisfazione in più.

L’altra soddisfazione, quella grande, a tratti esaltante, quella che addirittura crea rammarico per i due punti persi piuttosto che per il punto guadagnato, è aver giocato una grande ripresa, con un canovaccio non molto diverso da quello visto a San Siro contro la Lazio, ma stavolta contro un avversario decisamente superiore ai biancocelesti.
“La Juve aveva finito la benzina”, dicono gli espertoni.
Esticazzi, rispondo io. Son problemi di Allegri e della sua preparazione.
Di certo le parole di Mancini nell’intervallo hanno messo un bel po’ di pepe al culo ai protagonisti del flash-mob del primo tempo: le frasi riportate da Handanovic sono eloquenti in tal senso.

È bello anche di spalle.

È bello anche di spalle.

Ed ecco quindi che persino uno come Guarin trova la concentrazione e la dignità necessaria per dare un senso alla sua vita da calciatore, tirando fuori una prestazione decisamente superiore al caos disorganizzato cui ci ha abituati ormai da tempo immemore.
Ecco che Mancini, invece di difendere l’1-0 asciugandosi la fronte felice e raggiante per non averne presi 3 nei primi venti minuti, butta nella mischia il neo-arrivato Podolski per Kuzmanovic, mandando un chiaro messaggio ai bianconeri: col cazzo che non me la gioco fino in fondo.

E nell’Inter del secondo tempo c’è quella presunzione mista a volontà di superare limiti apparentemente insuperabili che caratterizza spesso l’operato di Mancini: una scelta coraggiosa, che a volte ti premia e altre volte ti fa rimediare figuracce ben peggiori, ma che solo alcuni possono fare.
Il coraggio ha pagato, e avrebbe garantito il bottino pieno se la splendida azione Poldi-Icardi avesse avuto un briciolo di precisione in più, o se lo stesso Icardi, più che nell’occasione dalla quale è scaturito il fight club con Osvaldo, avesse attaccato meglio lo spazio durante uno dei tanti contropiedi concessi dalla Juventus.
Andare a Torino e vedere quest’Inter mettere alle corde, anche se soltanto per un tempo, una squadra così superiore è stata la migliore risposta possibile a chi, dopo la prima frazione di gioco, già invocava il ritorno di mister mediocrità.
Forse, nonostante il pareggio, è arrivato il vero cambio di mentalità che, al netto dei difetti difensivi che ci trascineremo fino a giugno, potrebbe permetterci di centrare quel filotto di vittorie necessario per tornare a leggere la classifica con un pizzico di serenità in più, mercato invernale piacendo.

Chiudo con una postilla su Podolski: è la lampante dimostrazione di come l’intelligenza calcistica e l’applicazione non siano cosa per tutti. Mezzo allenamento nelle gambe e subito nella mischia per La Partita, risponde presente nonostante una condizione fisica non ancora ottimale, crea superiorità numerica, costringe la Juve ad arretrare il proprio baricentro, a momenti confeziona il suo primo assist italiano.
Qualcuno ha avuto il coraggio di tirar fuori improbabili divagazioni per interrogarsi su un 29enne che ha segnato oltre 100 gol in carriera a livello di club e 48 reti con la nazionale tedesca.

Io dico soltanto che non ha neppure avuto il bisogno di radersi la barba.
Benvenuto, Lukas.

About NicolinoBerti

Nasco meritatamente in provincia di Livorno e capisco immediatamente di non voler fare nulla nella vita. Ci sono brillantemente riuscito fino ad ora. Amo l'Inter dal 1987. Walter Samuel mi ha lasciato senza neanche un bacio d'addio. Spalletti è più sopportabile di Mazzarri e Lippi come toscano. Odio il 352.

135 commenti

  1. A inizio mercato per la fascia si parlava di januzaj in prestito per 2 anni, altro giovane interessante! ma quanti giocatori abbiamo in prestito?
    Comunque l’obbligo di riscatto su Dodò ci costringe a insistere sul ragazzo, non possiamo buttare via 10 milioni così

  2. SilverTuft: Mi ricorda tantissimo (in campo) il primo Bobo Vieri, quello che si muoveva anche con discreta velocità in campo, oltre ad avere doti fisiche e aeree notevoli.

    vieri alla sua età giocava in serie b

    detto questo, gli auguro di diventare come bobo

  3. http://www.fcinternews.it/focus/gds-osvaldo-sara-addio-in-tre-su-di-lui-il-torino-173671

    Pare che abbiamo tagliato definitivamente Osvaldo, peccato perchè ci avrebbe fatto comodo

    Quagliarella un idea come possibile sostituto

  4. http://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/inter-furia-podolski-su-wenger-mi-ha-mancato-di-rispetto-632070

    Se per caso dovesse trovarsi e fare bene magari potrebbe spingere lui stesso per rimanere qui e no tornare a Londra dati i rapporti con Wenger

  5. Nefario:
    Fantastico ragazzi non ho parole!!!!

    Sentire i gobbi dire nel rosik più totale che abbiamo preso un panchianaro del bayern mi fa godere come un riccio

    ah, già parlano? credevo fossero impegnati ancora a togliere i festoni di benvenuto che avevano messo per Morata, il top player. spero gli rimanga qualche residua energia per il colpaccio di mercato che hanno in canna, il numero dieci titolare.
    Del Galatasaray.

  6. @Frantjsek ho letto distrattamente qualche commento in giro che profuma di fegato sfrigolante :-)

    Io podolski lo riscatterei solo per come ha riso in faccia a tevez: è già un idolo

    Per Osvaldo mi dispiace molto ma deve aver combinato qualche puttanata dopo la partita, che noi non sappiamo, per meritarsi questa situazione: io non credo che solo per la sceneggiata in campo sia stato troncato dal progetto.
    Secondo me è frustato dal fatto che non gioca titolare e fa da riserva allo sbarbatello Icardi che anche io trovo assomigli molto a Vieri per alcune movenze e capacità aeree: ce lo dobbiamo tenere stretto stretto. Per inciso fuori dal campo può trombarsi chi vuole basta che segna e che si impegna per il team.

    Questo Lucas Leiva è davvero così tosto come lo disegnano sui giornali? Non seguo molto i Liverpool e vorrei un parere non di parte.

    Più che altro un po’ mi spiacerebbe se parte uno tra Herny, palacio e in fondo a Guarin gli darei ancora una chance.

  7. ma solo io ho visto osvaldo correre a 3000 nel tunnel degli spogliatoi al fischio finale?
    anche se il lasciarsi scivolare tutto addosso di icardi è invidiabile, dato che dopo 5 minuti è andata a fare l’intervista di fine partita con sky….

    P.S.wenger già prepara il braccio di ferro estivo per podolski…

  8. Mancini sara pure bravo, ma se non capisce che contro il Genova deve mettere OSVALDO TITOLARE, per me non è poi cosi bravo abbastanza…

  9. nino44:
    Mancini sara pure bravo, ma se non capisce che contro il Genova deve mettere OSVALDO TITOLARE, per me non è poi cosi bravo abbastanza…

    Se giochiamo con il tridente Podolski, Icardi e Shaqiri, forse ce ne faremo una ragione…

  10. Se è bravo si inventa un quadridente

  11. @Nefario.
    Io il Liverpool lo vedo settimanalmente, dato che qui ci danno spesso anche 6-7 partite in contemporanea dalla Premier. Lucas e’ un buon giocatore e basta. Non e’ certo un YaYa Toure o un Pirlo. Quindi non vedo da dove proviene tutto questo entusiasmo, se non dalle montature giornalistiche. Personalmente, non credo che sposterebbe l’equilibrio di una cippa. Infatti nel Liverpool, e’ piu’ in panchina che in campo.

  12. Handa
    Dambro vidic andreol dodo
    Guarin shaqiri hernanes
    Poboski icardi osvaldo

  13. Un giocatore per cui farei carte false per portarlo all’Inter e’ Sterling, un maratoneta velocissimo, che se messo sulla fascia e’ devastante.

  14. nino44:
    Handa
    Dambro vidic andreol dodo
    Guarin shaqiri hernanes
    Poboski icardi osvaldo

    ammazza nino, in confronto zeman è un catenacciaro
    credo che riproporrà campagnaro terzino a destra e d’ambrosio a sinistra
    a centrocampo non può mancare medel, almeno in questo momento
    e non sono sicuro di shaqiri dal primo minuto

    quella col genoa è una gara pericolosa, perchè c’è tanto (troppo?) entusiasmo dopo la juve e il genoa è una squadra pericolosa, specialmente in trasferta

    io partirei con un 4-3-1-2, con hernanes dietro podolski-icardi

  15. nino44: Mancini sara pure bravo, ma se non capisce che contro il Genova deve mettere OSVALDO TITOLARE, per me non è poi cosi bravo abbastanza…

    guarda che ad Osvaldo avevano deciso di impedire ADDIRITTURA l’accesso alla Pinetina… ha dovuto chiedere lui di potersi allenare ISOLATO dal gruppo separatamente, per poter mantenere la forma fisica…

    dubito proprio lo rivedrai in campo

  16. Pazienza…cosi son buoni tutti…evidentemente Mancini in Osvaldo non ci crede proprio allora…perche se ci credeva non penso se lo bruciava per una scazzata…

  17. Io vedo la Premier ogni tanto e il Liverpool. Leiva è un centrocampista dai piedi buoni che ha un ottimo senso del ritmo. una specie di Thiago Motta con meno senso della chiusura ma più veloce (evabbè, più veloce di Thiago Motta…). Discreto di fisico, non velocissimo. Non è certo Yaya Tourè insomma e nemmeno Strootman. E’ un buon giocatore in Premier, il che significa che da noi potrebbe fare la differenza. Ma non è certo un fenomeno.

  18. nino44: Pazienza…cosi son buoni tutti…evidentemente Mancini in Osvaldo non ci crede proprio allora…perche se ci credeva non penso se lo bruciava per una scazzata…

    credo sia più di una semplice scazzata…

    ma apprezzo il nuovo corso societario che le questioni interne rimangono all’interno, come deve essere

    i dettagli non li sapremo mai, e bene così

  19. e l’acquisto di oggi è….

    RINNOVO 2019 KOVACIC :-)

  20. @Proximo.
    Ottima descrizione di Lucas; che come dicevo, ‘buon giocatore’ ma niente di eccezionale.
    Non quello che servirebbe per fare il salto di qualita’ all’Inter . In piu’ non e’ piu’ giovanissimo e non ci sono margini di miglioramento.

  21. Kalle è sempre un gran signore :-))

  22. Rumenigge Shingo Tamai

    SgtPepper:
    Kalle è sempre un gran signore :-))

    Grazie caro.

  23. Ho la netta impressione che stiamo diventando una società “moderna/europea”..bene bene bene
    thoir+mancini credo abbiamo trovato la chiave x un futuro interessante
    ….tu chiamale se vuoi……sensazioni!!!

  24. Rumenigge Shingo Tamai: Grazie caro.

    :-))

  25. zio rufus:
    Ho la netta impressione che stiamo diventando una società “moderna/europea”..bene bene bene
    thoir+mancini credo abbiamo trovato la chiave x un futuro interessante
    ….tu chiamale se vuoi……sensazioni!!!

    Ci voleva poco per diventare una società moderna provenendo dal circo dei miracoli ottocentesco morattiano.

  26. @Pacific
    @Proximo

    Grazie per la precisazione, immaginavo che come al solito tutto sfociasse nella montatura giornalistica.

    Anche tiago motta personalmente non mi esalta più di tanto.

    Giovani….ci servono giovani promettenti!

  27. Comunque quelli di merdaset sono proprio dei figli di ………. siamo ritornati….scomodi ed infigesti a tutti..ben venga!!! Rumore dei nemici!

  28. @Fabio.
    In perfetto stile Berlusca. Come distogliere l’attenzione dalle loro cazzate? Facile, sparare sull’Inter.
    Ma quanti milioni di idioti ci sguazzano nel mondo mediatico (per modo di dire!) in Italia?
    Peggio ancora chi li segue , questi idioti.

  29. Mi capita spesso di seguire il campionato inglese e concordo con chi afferma che lucas leiva non è un fenomeno, ma in teoria sarebbe il prescelto di mancini per sostituire kuzmanovic. Credo che l’up grade sarebbe evidente.

  30. Ecco Suarez sarebbe un altro mica niente male 😉

    Che mercato che verrebbe fuori … non ci speravo devo dire.

    Ah e l’immenso Kalle ha risposto da par suo alle pi:”L’Inter è l’Inter”…

    Leggo rosicamenti di ogni genere…e di grandi espertoni dei conti della nostra società.

    Bene. Ottimo segnale…e un ciaone al buon Cerci 😀

  31. Genoa, Empoli, Torino, Sassuolo, Palermo, Atalanta, Cagliari.
    Sono le nostre prossime sette avversarie.
    Abbiamo appena fatto due ottimi acquisti (che non sono pochi nell’economia di una squadra).
    Se riuscissimo a dare un po’ di continuità ai nostri risultati (e parlo soprattutto di qualche vittoria) direi che il calendario nel prossimo mese non è per noi malefico (tenuto conto che giocheremo praticamente sempre solo una volta alla settimana).

  32. Narya: Ecco Suarez sarebbe un altro mica niente male

    Giusto! Quando mai ci ricapita l’occasione che messi e suarez se ne vogliono andare da barcellona nello stesso momento.
    ;D

  33. Narya: e un ciaone al buon Cerci

    Una cosa è certa. All’Atletico o sono ebeti o sono dei geni (Cerci per Torres). Nei prossimi 5 mesi il campo darà la sua risposta (ed io spero che sia molto dolorosa e poco lubrificata per le merdacce bbilaniste).

  34. Lo sapevate che l’ultima volta che giocammo con l’empoli in seria A all’ultima giornata del campionato ci qualificammo proprio in virtù della vittoria sulla squadra toscana con doppietta di Adriano e gol di Recoba?

  35. @New T.
    Vedi che il Suarez non e’ quello del Barca., ma dell’Atletico = mediano , ma sempre buono.

  36. New Thoreau: Lo sapevate che l’ultima volta che giocammo con l’empoli in seria A all’ultima giornata del campionato ci qualificammo proprio in virtù della vittoria sulla squadra toscana con doppietta di Adriano e gol di Recoba?

    … Cia qualificammo per la CL…

  37. Pacific: Vedi che il Suarez non e’ quello del Barca., ma dell’Atletico = mediano , ma sempre buono

    Ma visto che ieri sera si parlava di acquistare il Messi (quello del Barca) pagando la clausola rescissoria di 250 milioni di euro mettendo insieme un pool di sponsor, io direi che ci mettiamo sopra ancora qualcosa magari i catalani ci fanno uno sconticino per Suarez (quello che morde).
    ;D

  38. New Thoreau: Lo sapevate che l’ultima volta che giocammo con l’empoli in seria A all’ultima giornata del campionato ci qualificammo proprio in virtù della vittoria sulla squadra toscana con doppietta di Adriano e gol di Recoba?

    Ed anche in quella sessione di mercato di gennaio l’inter fece due acquisti molto importanti: adriano e stankovic e a giugno venne licenziato zaccheroni (altro fautore della difesa a 3) e arrivò il mancio…
    Solo coincidenze???
    ;DD

  39. @Pacific

    Credo proprio che @New Thoreau lo sappia…celiava con l’omonimia 😉

  40. @Narya.
    Sognare e’ bello, ma a volte i risvegli, un po’ meno. Anche le storie sul Barca sanno tanto di montature giornalistiche. Mi sa tanto che ci siano dietro guerre di potere dentro il club, ed a livello piu alto di allenatori e giocatori. Un operazione del genere non e’ nemmeno immaginabile per ilcalcio italiano di questi tempi.

  41. Narya:
    Credo proprio che @New Thoreau lo sappia…celiava con l’omonimia

    Io veramente parlavo del Suarez che ha dato anche il nome al canale che collega il mediterraneo con il mar rosso: “Il Canale di Suarez”.
    ;D

  42. Io non so se sta scenetta da asilo su Osvaldo sia “solo” per non pagare i soldi del riscatto (per me, uno come Osvaldo in rosa a 7 milioni a 28 anni è un affare), ma cmq mi pare tutta una gran cazzata, inutile, insignificante e puerile, ma soprattutto mi pare una cosa che non ci voleva e che ci danneggia.

    Io non sono obiettivo perché a me Osvaldo piace molto e vorrei che la cosa si ricomponesse, ma se sotto ci sono altre motivazioni, pazienza.

    Però mi spiace e mi rompe.

  43. In pochi mesi siamo diventati una società più seria del Barcellona che continua a farsi mettere i piedi in testa dal miglior giocatore del mondo…chi l’avrebbe mai detto? Luis Enrique che si dimette a 0 euro un esempio per tutti…

  44. mattoinh7:
    Io non so se sta scenetta da asilo su Osvaldo sia “solo” per non pagare i soldi del riscatto (per me, uno come Osvaldo in rosa a 7 milioni a 28 anni è un affare), ma cmq mi pare tutta una gran cazzata, inutile, insignificante e puerile, ma soprattutto mi pare una cosa che non ci voleva e che ci danneggia.

    Io non sono obiettivo perché a me Osvaldo piace molto e vorrei che la cosa si ricomponesse, ma se sotto ci sono altre motivazioni, pazienza.

    Però mi spiace e mi rompe.

    Osvaldo dovunque sia andato ha sempre creato problemi (Roma, Southampton), lo sapevamo quando é arrivato, ma ce rendiamo conto solo adesso…

    Non é la prima volta che sfancula un compagno e contro la bjuve ci poteva “regalare” la sconfitta e ci é costata l’espulsione di Kovacic in un finale di partita che avremmo potuto vincere.

    Osvaldo lo ritengo un altro Balotelli sia nel bene che nel male e se Mancini e la societa ritengono che si possa fare a meno di un cacacazzo non li posso certo biasimare, anzi…

  45. Be, in effetti io per quanto mi riguarda parlavo da esterno, ma se dall’interno chi preposto lo ritenga effettivamente un problematico cacacazzo conclamato…be allora…

  46. E comunque…non lo si sapeva prima? O forse allo scadere del mercato estivo si è preferito far finta di niente per cercare di dare sostanza ad un mercato nominalmente poco eccitante???

  47. Sì però che palle,Kuz ancora mediano titolare. Il 2 o tempo di Torino non ha insegnato nulla?

  48. nino44:
    Be, in effetti io per quanto mi riguarda parlavo da esterno, ma se dall’interno chi preposto lo ritenga effettivamente un problematico cacacazzo conclamato…be allora…

    Il fatto che il Mancio, dopo l’espulsione, abbia tolto Icardi invece di Osvaldo (anche se appena entrato), mi fa pensare che la sceneggiata di Osvaldo non sia stata ritenuta, dal Mancio, una cosa cosi grave ma che sia successo qualcos’altro anche dopo la partita e che il suo allontanamento non sia una semplice ripicca.

  49. Purtroppo Osvaldo e’ un buon giocatore, ma è fuori di testa, come bullotelli. E in una squadra fragile, come l’Inter di oggi, senza spina dorsale è destabilizzante. La storia di bullo insegna, tutti se lo prendono perché vedono le doti tecniche e sperano di recuperarlo, poi però gettano la spugna, perché è mononeuronico. Forse anche per osvaldo è così..Comunque se è vero che ci saranno nuovi arrivi, il presidente ha capito che se vuole riempire lo stadio, fare merchandising, e prendere qualche euro, non può avere una squadra di clown da circo.

  50. Mancini ha confermato oggi in conferenza stampa che è successo dell’altro del quale non intende parlare.
    La domanda del giornalista sky è stata: “possibile che si sia rotto con un giocatore solo per due urla in campo?”
    E Mancini ha aggiunto che si sta parlando di cose che non si conoscono e perciò meglio evitare di continuare a fare domande sull’argomento.

    Secondo me negli spogliatoi non solo sono volate parole grosse ma si sono messi le mani addosso…

  51. Sì sono presi a sberle nello spogliatoio. È lampante. Un’altra scelta sbagliata di Mazzarri. ..

    Kiba:
    Mancini ha confermato oggi in conferenza stampa che è successo dell’altro del quale non intende parlare.
    La domanda del giornalista sky è stata: “possibile che si sia rotto con un giocatore solo per due urla in campo?”
    E Mancini ha aggiunto che si sta parlando di cose che non si conoscono e perciò meglio evitare di continuare a fare domande sull’argomento.

    Secondo me negli spogliatoi non solo sono volate parole grosse ma si sono messi le mani addosso…

  52. La mia opinione su Osvaldo resta la stessa che diediquando si spifferava di un suo possibile arrivo all’Inter.
    “Scommessa rischiosissima” per via del carattere rissoso dello stesso. E’ quella di Torino e’ solo l’ultima della serie,
    “andate tutti afffffffff……………..!!!!!!!!!!!!!. Quindi vedo una riconciliazione molto remota.
    @ZeMario.
    L’uso di Kuz. potrebbe anche essere una strategia di mercato per trovargli clienti. Basta solo che gli metta a fianco qualcuno per proteggere la difesa.

  53. Non so Pacific ma se come martedì (o con la Lazio) butti un tempo nel cesso e poi sistemi il modulo levandolo dalla mediana o dal campo non è che ne accresci il valore del giocatore,anzi molti si renderanno conto che fa la differenza ma in negativo…

    Pacific:
    La mia opinione su Osvaldo resta la stessa che diediquando si spifferava di un suo possibile arrivo all’Inter.
    “Scommessa rischiosissima”per via del carattere rissoso dello stesso.E’ quella di Torino e’ solo l’ultima della serie,
    “andate tutti afffffffff……………..!!!!!!!!!!!!!.Quindivedo una riconciliazionemolto remota.
    @ZeMario.
    L’uso di Kuz. potrebbe anche essere una strategia di mercato per trovargli clienti.Basta solo che gli metta a fianco qualcuno per proteggere la difesa.

  54. ZeMario: Sì sono presi a sberle nello spogliatoio. È lampante.

    La penso anche io così: giustificherebbe tutto

  55. Nuovo post, cialtroni!

  56. Secondo me Osvaldo ha fatto qualcosa di grosso, non solo la sfuriata in partita (se ha mandato affanculo Icardi in quel momento credo fosse in compagnia di qualche decina di migliaia di tifosi, me compreso). E Mancini non è mai stato comodo in queste cose. E’ uno che se ti punta hai finito di vivere, ha sempre fatto così. O conosci il valore del termine “disciplina” o ti levi dai coglioni. E a me dispiace perchè Osvaldo mi piace, è uno che si danna e quando gioca si impegna sempre tanto.

    Detto questo Leiva ha a memoria anche 28/29 anni, quindi non è che sia un giocatore di prospettiva. Non è diventato un fenomeno prima, non lo diventa adesso (un po’ come un altro che abbiamo in squadra e che lo aspettiamo da quei 2/3 anni ormai) quindi nell’ottica di costruire per il futuro non mi parrebbe questo enorme affare. Noi oggi dobbiamo cercare di comprare giocatori dal potenziale non espresso e cercare di tirarlo fuori, gli scarsi li abbiamo già, i fuori posizione anche e i forti che son già di fascia alta non li possiamo prendere.
    A questo punto andrei più su giocatori dallo stipendio accessibile e dalla buona prospettiva, magari inserendo delle contropartite. Tipo Malanda del Wolfsburg o Kramer del M’gladbach, o ancora Fer del QPR. Certo, non sono Yaya Tourè o Moutinho o Luis Gustavo, ma almeno sarebbero ottimi in prospettiva, di piede buono e di ritmo (e di possibile alta rivendibilità vista l’età). Gente che fa girare la palla insomma, cioè quello che manca se davvero l’idea di Mancini è quella di proporre un centrocampo con due centrali e tre mezzepunte dietro a una punta.