Inter-Lazio: infografica

Inter-Lazio è l’ultima partita dell’anno, Inter-Lazio è l’ennesimo tentativo dell’Inter di dare un piccolo segnale a questo campionato. Centrare la seconda vittoria di fila dopo la convincente prestazione contro il Chievo per provare a dare una piccola scossa alla classifica, per provare quantomeno a riavvicinarci alle posizioni che ci competono. In attesa del mercato di Gennaio dovremmo scendere in campo ancora col rombo, in attesa di una maggiore solidità difensiva dovremmo ancora provare a mettere una diga sulla seconda linea: Kuxmanovic, Medel e Guarin a protezione della difesa sono il segno che il Mancio con l’aiuto di Sylvinho sta dando priorità alla difesa esattamente come aveva fatto 10 anni fa, puntando a stabilizzare le cose dietro prima di dedicarsi al bel gioco.

Il Mancio, già: Inter-Lazio è anche la sua partita, lo scontro fra quelle che insieme alla Sampdoria sono e resteranno sempre le sue squadre. Con la Lazio si è consacrato Mancini, con la Lazio ha segnato uno dei gol più belli della sua carriera, con la Lazio è diventato grande. Con la Lazio si è aperto le porte dell’Inter e di quella storia che conosciamo tutti benissimo.

21_Inter_Lazio

Inter-Lazio è, anche, l’ultimo saluto a Franco Bomprezzi, con i fiori che Capitan Ranocchia porterà prima della partita in quello che era il suo posto, là dove Franco seguiva sempre le partite dell’Inter.
Proviamo a vincerla anche per lui.

About MILO

Un giorno mi è stato chiesto: "cosa fai per vivere?", non ho saputo rispondere. Tra Rum e Whiskey scelgo il secondo, preferibilmente Irish. Convinto che un giorno queste frasi diventeranno citazioni. Interista designer.

7 commenti

  1. Forza Inter!

  2. Visti i risultati della giornata,stasera diventa ghiotta

  3. Piu’ che dei risultati, direi manovre di giornata. Anche la viola e stata derubata di due punti. Due rigori non dati.
    Giochino pure da schifo ma che prendano i 3 punti.
    Forza sempre.

  4. Sto’ seguendo la partita Liverpool Arsenal, con le solite conferme.
    Il Liverpool non e’ nemmeno il fantasma di cio’ che era un anno fa’ di questi tempi.
    Campagna estiva, un disastro totale.
    Coutinho, grandissimo goal.
    Flamini, solito killer.
    Comunque , partita confusa e caotica.

  5. dai cazzo che davanti si sono fermate tutte

  6. Fuori Medel, Dodo esterno alto…

  7. Cmq, al di là di tutto, Nagatomo è un gran bel ragazzo.