Chievo Verona-Inter: infografica

In un brutto posticipo di un brutto lunedì di metà dicembre, una brutta partita aspetta l’Inter stasera. A seguito dell’arrivo di Mancini e dopo le buone, almeno dal punto di vista della prestazione, partite contro Milan e Roma si era creata un’aria di fiducia intorno alla squadra che faceva ben sperare per l’immediato futuro. C’era addirittura chi parlava di 9 punti obbligatori fra Udinese, Chievo e Lazio per ricominciare a sperare nel terzo posto. Poi è arrivata l’Udinese, anzi il secondo tempo contro l’Udinese, e qualcosa sembra essersi spezzato: i due gol dei friulani sono stati come una doccia fredda che ha smorzato gli entusiasmi intorno alla “nuova” Inter di Mancini e ha fatto riaffiorare nuovi/vecchi malumori tra i tifosi e anche, sembra, tra le mura di Appiano.

Non vogliamo dare fiato anche a chi è riuscito a dilaniarsi per l’ininfluente pareggio contro il Qarabag ovviamente, ma di certo questa squadra mostra dei limiti strutturali nei singoli, nella forma fisica e nel gioco che devono essere superati al più presto, sperando che la pausa natalizia serva a qualcosa in tal senso. Perché fino ad oggi il risultato, numeri alla mano, è riassunto nella desolante infografica in basso: il peggiore inizio di stagione del post-triplete. Senza appello, senza scuse, senza giustificazioni.

Si parla di progetti economici, di marketing, di stadio e di una squadra “giovane e affamata” da far guidare a Mancini. L’impressione è che siamo di nuovo, per l’ennesima volta, a un punto zero alla ricerca di una nuova partenza. Sperando che stavolta sia quella giusta. Ma bel gioco o no servono punti, subito, a cominciare da stasera. Prima di trovarsi in situazioni di classifica ben più imbarazzanti di quella attuale.

Web

About Ludo

Di ascendenze nerazzurre, appassionata di musica, cinema e serie tv. Graphic designer, co-fondatrice di beneamata.art. Cialtrona inside.

17 commenti

  1. magari rubando ma vincere stasera !

  2. Diciamola tutta se Mancini ripropone Dodo Jesus Ranocchia e Nagatomo con Kuzmanovic io rimpiango le
    formazioni del livornese!!!!!

  3. Celtic – Inter

  4. Ci tocca il Celtic.
    Speravo l’Anderlecht o il Bruges.

  5. Altro che qarabag..ora il celtic…stasera 3 punti e risveglio del Trenza!!

  6. Intanto ci siamo cuccati il celtic

  7. willerneroblu:
    Diciamola tutta se Mancini ripropone Dodo Jesus Ranocchia e Nagatomo con Kuzmanovic io rimpiango le
    formazioni del livornese!!!!!

    LOL

  8. pensare che una volta ci si gasava perchè avevamo ‘pescato’ il barça (quel barça),e si andava ad affrontarlo senza paura,..oggi il celtic viene considerato un ‘sorteggio sfavorevole’….mi viene da piangere…uff
    ps: ma hernanes è morto???

  9. zio rufus:
    ps: ma hernanes è morto???

    sepolto con jonathan…….

    ps: ma non è che ste infografiche portano pegola?!?!?! ;P

    ps1: ciao a tutti….

    AMALA………………………SEMPRE

  10. Il Celtic quest’anno non è un granchè, ma ha gamba. E noi soffriamo un po’ le squadre che hanno gamba. Per il resto poteva andare molto peggio.
    Per stasera la cosa che mi sconforta è sempre la stessa: la copertura sui lati e i due centrali insieme.

  11. Proximo: E noi soffriamo un po’ le squadre che hanno gamba.

    L’arte dell’eufemismo. 😀

  12. Rumenigge Shingo Tamai

    Mancando ormai permanentemente Hernanes (sulla cui utilità ci sarebbe da discutere), io immaginerei:
    Handanovic
    Nagatomo Ranocchia Vidic D’Ambrosio
    Kovacic Medel
    Guarin Osvaldo Dodo
    Icardi

    Jesus continua ad essere uno dei difensori più promettenti che veda in giro, ma in questo momento la squadra deve recuperare punti e fiducia. In una squadra che corre e gioca disinvolta farà bene certamente. Dobbiamo arrivarci, però.
    Uno con le palle di Vidic ci serve come il pane. Se è in condizione di giocare, deve giocare.
    Kovacic regista basso, con di fianco Medel (centrale aggiunto), ça va sans dire.
    Guarin e Dodo esterni di un centrocampo a 3 con Osvaldo falso trequartista a giocare con Icardi.
    Non il massimo della semplicità, lo riconosco. Qualcosa per cui si doveva lavorare tra luglio ed agosto. Ma purtroppo qui stiamo…

  13. @Proximo.
    Altro che gambe. I nostri soffrono la loro stessa ombra. Riescono spesso nell’impresa di commettere errori di tale stupidita’ che nemmeno gli avversari riescono a crederci.
    Questi hanno bisogno di un totale lavaggio di cervello per eradicare queste abiutudini.
    Oltre alla condizioe fisica, che spaventa al solo pensarci.

  14. A parte le teorie sarà meglio fare punti, 3, in qualunque modo, perché la zona retrocessione e’ li. Poi c’è la Lazio, meglio non pensarci. Se quella congrega di brocchi dei cugini riesce a stendere il Napoli mi rifiuto di pensare che i nostri brocchi non stendano il Chievo.

  15. Rumenigge Shingo Tamai:
    Mancando ormai permanentemente Hernanes (sulla cui utilità ci sarebbe da discutere), io immaginerei:
    Handanovic
    Nagatomo Ranocchia Vidic D’Ambrosio
    Kovacic Medel
    Guarin Osvaldo Dodo
    Icardi

    Jesus continua ad essere uno dei difensori più promettenti che veda in giro, ma in questo momento la squadra deve recuperare punti e fiducia. In una squadra che corre e gioca disinvolta farà bene certamente. Dobbiamo arrivarci, però.
    Uno con le palle di Vidic ci serve come il pane. Se è in condizione di giocare, deve giocare.
    Kovacic regista basso, con di fianco Medel (centrale aggiunto), ça va sans dire.
    Guarin e Dodo esterni di un centrocampo a 3 con Osvaldo falso trequartista a giocare con Icardi.
    Non il massimo della semplicità, lo riconosco. Qualcosa per cui si doveva lavorare tra luglio ed agosto. Ma purtroppo qui stiamo…

    La mia stessa identica idea di formazione. Compreso Dodo.

  16. Il_Casa: L’arte dell’eufemismo.

    😀 😀

  17. Forza! stasera dobbiamo ripartire!!