Psicanalisi

Dopo il primo tempo di Inter-Udinese, giocato in modo ordinato e convincente dalla squadra, sembrava davvero la volta buona per i tre punti: vantaggio meritato, almeno altre due occasioni pulite (e puntualmente sprecate), pochissimi rischi difensivi, anche per gli enormi demeriti di una Udinese remissiva e confusa.
Solitamente l’intervallo permette di riordinare le idee, fare il punto della situazione e gestire al meglio i restanti 45 minuti, se ti trovi in vantaggio.

Ma non per questa Inter.
L’Inter di Mancini è in realtà l’Inter della terra di nessuno, un coacervo di giocatori caratterialmente fragili che si muove ancora camminando su quelle uova che ne hanno contraddistinto il recente passato, con tutto quello che ne consegue.
L’Inter di Mancini è senza leader in campo e neanche con un gol di vantaggio e un avversario inesistente riesce a trovare conforto, continuando a giocare a calcio senza strafare e senza sgretolarsi.
L’Inter di Mancini si spaventa da sola, è un pugile rincoglionito che si riempie di uppercut e crolla al tappeto mentre l’avversario si chiede cosa cazzo stia succedendo, se la ride e vince senza neppure volerlo.

Il lavoro che attende il tecnico jesino sarà ben più duro del previsto: che ci siano giocatori mediocri e scarse alternative è un dato di fatto, ma chi ancora crede che questa rosa valga diciassette punti dopo 14 partite credo che sopravvaluti il campionato italiano.
La partita di ieri è una dimostrazione lampante della preoccupante situazione mentale della squadra: è lapalissiano che se a giocatori già mediocri di per sé abbini una condizione psicologica aberrante, gli errori aumenteranno esponenzialmente, creando un vortice di oscenità che porta, appunto, a sconfitte come quella di domenica sera. Sconfitte dove i gol te li fai da solo. Roba che manderebbe in analisi uno psicologo affermato.

All’Udinese è bastato alzare il baricentro per spaventarci, senza neppure il bisogno di abbozzare un’idea di calcio: a centrocampo si sono aperte voragini, i due terzini non hanno più capito dove posizionarsi, e mentre Di Natale ci graziava un paio di volte, Bruno Fernandes trovava il gol della vita meritatamente.
Da lì in poi, a parte quel tiro di Kovacic uscito davvero di un nulla, l’Inter ha un crollo verticale che si traduce in una deambulazione casuale per il campo, dove nessuno sembra più avere la minima idea di come comportarsi.
Il suicidio calcistico di Palacio è l’onda lunga di un Mondiale per lui psicologicamente e fisicamente catastrofico: le colpe vanno a chi ha pensato di non doverlo sostituire in tempi utili.

Cominciamo con il clonare le gonadi di quest'uomo qua trapiantandole a tutta la rosa.

Cominciamo con il clonare le gonadi di quest’uomo qua trapiantandole a tutta la rosa.

Paghiamo ancora le conseguenze della gestione assurda del post-Triplete, inutile nasconderci: gli allenatori si susseguono e ognuno di loro ha avuto responsabilità diverse nel contribuire a stagioni mediocri e avare di soddisfazioni, ma le scelte societarie, i mercati, la gestione atroce del bilancio e certi rinnovi contrattuali hanno scavato una voragine molto difficile da colmare.
La seduta di psicanalisi che ci attende sarà lunga e dolorosa, e probabilmente non basterà.
La mancanza di personalità di molti giocatori non credo sia incorreggibile, ma con loro il lavoro diventa sicuramente proibitivo: servirebbe un mercato invernale di alto profilo, con cessioni intelligenti ed arrivi altrettanto utili.

Il “moriremo tutti” lo lascio volentieri a chi non attendeva altro per individuare il capro espiatorio di turno: ora Mazzarri, poi Ausilio, ma no è colpa di Ranocchia, ah quello stronzo di Icardi!, ma l’hai vista quella merda di Nagatomo?, perché, vogliamo parlare dell’inettitudine di Guarin?! Eh ma Moratti ci ha uccisi…
Ci siamo già passati, purtroppo. E sappiamo benissimo che la distribuzione delle colpe richiederebbe una lunghissima blacklist sulla quale resta impossibile intervenire in tempi brevi.
Thohir ci ha messo del suo in negativo, confermando a suo tempo un tecnico con il quale non c’era modo di costruire, per curriculum e storia calcistica, alcunché.
Adesso ha preso Mancini, restituendoci speranza per tornare a vedere giocare a calcio. Non con questi interpreti.
Ora più che mai serve uno sforzo in più, presidente. I soldi non ci sono, lo so. Non c’erano neppure per Mancini. Cerchi di inventarsi qualcosa, perché non meritiamo tutto questo. Non lo merita la maglia nerazzurra, non lo merita l’Inter.
Francamente non so se, some e quando ne usciremo. Ma non smetterò certo per questo di tifare.

About NicolinoBerti

Nasco meritatamente in provincia di Livorno e capisco immediatamente di non voler fare nulla nella vita. Ci sono brillantemente riuscito fino ad ora. Amo l'Inter dal 1987. Walter Samuel mi ha lasciato senza neanche un bacio d'addio. Spalletti è più sopportabile di Mazzarri e Lippi come toscano. Odio il 352.

142 commenti

  1. bellins: Per un attimo ho pensato tu stessi parlando di Handanovic, JJ, M’Vila, D’Ambrosio, Guarin, Icardi, Osvaldo….

    Se deve andare su Brazzers vuol dire che siamo proprio messi male…

    Jandanovic è un signor portiere.
    JJ confonde la cattiveria agonistica col franare regolarmente addosso all’avversario. Di spalle. Al limite dei 16.
    M’Vila al momento è stato cattivissimo contro lo stipite della panchina.
    D’ambrosio CREDO sia ancora in fase di recupero (qualcuno me lo conferma che non ne sono certo?)
    Guarin è cattivo 5 giorni al mese, in genere il venerdì.
    Icardi con la Wanda è cattivissimo. Ugly Boy. Ma almeno è forte.
    Osvaldo è una signora seconda punta a mio avviso.

  2. Beh NewThoreau ci credo che stia cercando di vedere quanto magine di manovra ha.
    Magari Mancini se chiede due giocatori e gli presentano le controfigure che giocano in culandia ma sono a parametro 0 ho dei dubbi che se le faccia andar bene.
    Non è più un esordiente che dice “vabbè, vediamo”. E non gli do neanche torto.

  3. Proximo: D’ambrosio CREDO sia ancora in fase di recupero (qualcuno me lo conferma che non ne sono certo?)

    Sia d’ambrosio che vidic sono in fase di recupero anche se temo che entrambi non siano l’optimum per il mancio.

  4. Proximo: Beh NewThoreau ci credo che stia cercando di vedere quanto magine di manovra ha.
    Magari Mancini se chiede due giocatori e gli presentano le controfigure che giocano in culandia ma sono a parametro 0 ho dei dubbi che se le faccia andar bene.
    Non è più un esordiente che dice “vabbè, vediamo”. E non gli do neanche torto.

    Se a gennaio non sarà accontentato credo che data la sua personalità a marzo (che è il suo mese preferito per esternare) non le manderà a dire. Di sicuro non farà come mazzarri che disse che a fine campionato avrebbe parlato (per non dire niente, alla fine).

  5. A marzo non giochiamo con nemmeno una squadra che abbia del rosso sulla maglia. Sentivo già odor di Deja Vu

  6. Proximo: A marzo non giochiamo con nemmeno una squadra che abbia del rosso sulla maglia. Sentivo già odor di Deja Vu

    Sicuro che non ci sia un benfica in EL???
    😀

  7. Quando vorrei ritornare a vedere partite vere come lo erano sotto il vecchio sistema delle coppe europee.
    Non si dovrebbe sopportare le porcate che avvengono regolarmente negli attuali “Gironi”, come oggi a Torino .
    E mi tornano in mente i sospetti che mi son venuti alla fine di City- Bayern . Col Bayern che praticamente
    domina la partita anche in 10, e poi all’improvviso commette due errori alla Palacio domenica , e lascia i tre punti
    al City. Meno male che adesso si fa’ sul serio. dentro o fuori.

  8. P. S.
    Per come e’ programmata la E. L. , meglio eliminarla totalmente. Non riesco a capire perche’ squadre che hanno gia’ ricevuto una barca di soldi dovrebbero usufruire di proseguire nella E. L. arrivado terze nei loro gironi di Chamions. Mentre quelle che partecipano alla E. L. sono costrette a giocare dai primi di luglio per un pugno di fichi secchi , per poi lasciare il posto ai privilegiati. O partecipi ad una coppa o all’altra, non a tutte e due.

  9. Pacific:
    P. S.
    Per come e’ programmata la E. L. , meglio eliminarla totalmente.Non riesco a capire perche’ squadre che hanno gia’ ricevuto una barca di soldi dovrebbero usufruire di proseguire nella E. L. arrivado terze nei loro gironi di Chamions.Mentre quelle che partecipano alla E. L. sono costrette a giocare dai primi di luglio per un pugno di fichi secchi , per poi lasciare il posto ai privilegiati. O partecipi ad una coppa o all’altra, non a tutte e due.

    Sono TOTALMENTE d’accordo.

  10. OK – noi non siamo in CL quindi sa di rosicata, per carità

    MA CHE TRISTEZZA LA JUVE IERI SERA, EH..

    Finisce con i tifosi che coreggiano tristemente nei minuti finali “noi vogliamo questo pareggio”, con tutta la strizza che arriva da Atene dove l’Olympiakos fa il gol che potrebbe condannare i bianconeri. Con tanto di melina finale…

    C’è comunque una maniera di fare le cose, anche quelle necessarie tipo strappare un pareggio qualificazione…

    che tanto poi, una fra Real , Manchester o Bayern la becchi sicuro, cosa intoneranno i tifosi? “noi vogliamo questo 0-3”??

  11. Fabio1971:
    OK –noi non siamo in CL quindi sa di rosicata, per carità

    MA CHE TRISTEZZA LA JUVE IERI SERA, EH..

    Finisce con i tifosi che coreggiano tristemente nei minuti finali “noi vogliamo questo pareggio”, con tutta la strizza che arriva da Atene dove l’Olympiakos fa il gol che potrebbe condannare i bianconeri. Con tanto di melina finale…

    C’è comunque una maniera di fare le cose, anche quelle necessarie tipo strappare un pareggio qualificazione…

    che tanto poi, una fra Real , Manchester o Bayern la becchi sicuro, cosa intoneranno i tifosi?“noi vogliamo questo 0-3”??

    Quello che mi fa “rosicar”e, non è tanto la qualificazione con biscotto (preventivabile visto che ad entrambi bastava un pareggio per qualificarsi e l’altra per arrivare prima nel girone), ma che fino ad ora, ottavi esclusi, ha incassato circa 43 ml.

  12. io la gobba la volevo fuori già ieri sera e mi aspettavo che Simeone si approfittasse di questa eventualità in quanto a livello psicologico la sua squadra era nettamente avvantaggiata, ma evidentemente del ’98 non frega più a nessuno nonostante che lui in campo a torino ci fosse e anche se è passato del tempo pensavo che certe cose rimanessero dentro non solo ai tifosi.

    in fondo cosa rischiava, non si è accorto che si stavano cagando addosso?

    io la volevo fuori perchè nel calcio non si sa mai, come si è visto in Roma- Sassuolo.

  13. Non voglio dare colpe a Simeone, il suo l’ha fatto. A dire la verità, la qualificazione della gobba è arrivata alla seconda giornata, quando l’Olympiakos riuscì nell’impresa di perdere a Malmo. Alle merde è bastato battere la peggiore squadra del girone per due volte, e vincere di misura coi greci. Spesso e volentieri, il girone di Champions si passa così.
    Quanto a noi, vale quello che dissi una settimana fa: duriamo 60 minuti, Palacio deve riposare, JJ non deve fare il centrale con Ranocchia, che pure è stato il migliore dietro domenica.
    Ci siamo autodistrutti. Nel 2010 eravamo all’apice del mondo, forse non eravamo la squadra più forte, ma poco ci mancava. Non ho mai visto un crollo simile in una qualsiasi squadra, da quando seguo il calcio (1996), che nel giro di pochi anni è passata dal tetto del mondo all’anonimato di metà classifica. Nemmeno il Bbilan, che in qualche modo è sempre rimasto nel giro europeo fino all’anno scorso.
    Addirittura c’è chi ne ha vinte tre in 6 edizioni.
    Il Manchester United dopo un anno negativo che più non si poteva, ha preso Van Gaal. Noi dopo un anno di flessione in cui comunque siamo rimasti in corsa per il titolo e vinto la Coppa Italia abbiamo preso Gasperini. Per me il medioevo è iniziato lì.
    Ne usciremo, prima o poi. Ma servirà davvero fare un miracolo, come scoprire l’America.
    Intanto cerchiamo di metterci in navigazione verso qualcosa e battiamo il Chievo, che qui bisogna pensare prima al +6 e poi al -9.

  14. New Thoreau: Pare che mancini chieda 4 nuovi innesti a gennaio…
    Che dire?
    Se un allenatore chiede che un terzo dei titolari venga sostituito significa che la rosa attuale è stata bocciata senza se e senza ma.

    Lasciando perdere il livello tecnico, uno che crede fermamente nella difesa a 4 e ha a disposizione 18 esterni, la maggior parte dei quali è in difficoltà nella fase difensiva, e (forse) un solo terzino di ruolo mi pare ovvio che chieda di intervenire; uno che crede nel fare gioco e nei movimenti di squadra e si ritrova pieno di interditori e contristi (cit.), mi pare ovvio che chieda di intervenire; uno che gioca minimo con due punte e se ne ritrova in rosa 3, con una sola seconda punta di movimento che ha 32 anni e non segna nemmeno se gli spostano la porta, mi pare ovvio che chieda di intervenire.

    Direi che a 4 ci siamo già arrivati.

  15. Pacific: sono costrette a giocare dai primi di luglio per un pugno di fichi secchi , per poi lasciare il posto ai privilegiati

    Modello UEFA/FIFA: le norme si fanno per chi ha già i soldi e fa lobby, non per l’universo mondo.

    E chiudo qui, se no mi parte una ciavatta che non finisce più contro l’Unione Europea.

  16. io domenica ero a san siro (grazie a Dio sono entrato gratis) ed ero in curva, e mi piace fare i cori e cantare, ma questa squadra mi ha messo addosso una rabbia assurda.
    Sicuramente è un passo avanti rispetto alla noia e alla sonnolenza che provocava l’inter di Mazzarri, per lo meno domenica qualche “uuuuh quasi” mi è scappato.
    Dal vivo comunque è evidente, evidentissimo, che il problema è a livello fisico ancor prima che a livello di gioco.
    Il gioco manca, mancano schemi con palla che gira veloce e più di un uomo che fa movimento, così da essere imprevedibili…. ma come puoi pretendere movimento se i giocatori sono SCOPPIATI.
    Io adoro guardare la premier e li uno tipo coutinho (che da noi non gli davi 2 euro) corre e prende pedate.
    Dal vivo si è notato un sacco come i giocatori facciano solo una fase e la facciano pure male.
    Uno su tutti è Dodò, dopo essere salito, l’udinese attaccava sulla sua fascia, e mentre loro erano con la palla sulla nostra tre quarti lui tornava trotterellando…
    Ora dico io, la prima cosa che faccio se vedono che attaccano dove dovrei essere io, è scattare a recuperare la posizione!!!manco quello!!
    senza corsa non puoi fare gioco.

    Comunque a metà campo, nel famoso cerchio di centro campo non c’è mai un uomo che prenda palla…
    Kovacic troppo spesso quando imposta, apre le braccia come dire “un qualche cazzo d’uno che faccia un movimento???”

    PS sezione mercato, sul serio crediamo che Cerci sia l’acquisto che ci serve?

  17. fino a 2 mesi fa bastava arretrare quello, spostare quell’altro, invertire quelli, “insomma gli uomini per passare a 4 ci sono ma lui è fissato col monomodulo”, “i nostri terzini vuoi che difendano meno bene di quelli delle altre squadre” mentre ora – fortunatamente – pare che per impostare un diverso modello di calcio ci vogliano ben altri giocatori.
    Mancio mi piace sempre di più.

  18. proximo: Come mai gli stessi esseri umani che corrono 50/60 minuti nell’Inter non hanno alcuna difficoltà a reggere una partita intera quando sono in nazionale?

    A parte che è diverso essere uno che in una squadra atleticamente presentabile corre poco rispetto a far parte di un intero collettivo che al sessantesimo è defunto, adesso salta fuori che i vari infortuni muscolari patiti dai nostri nelle nazionali nei mesi scorsi sono scomparsi? Ma veramente?

  19. Sandrex, vabbe’ avevate ragione tu e Mazzarri, mi raccomando limitati sempre e solo a fare polemica, non introdurre mai un discorso sensato di tuo e soprattutto tutte le volte riparti col discorso da zero ignorando completamente tutto quello che è stato detto nel frattempo. Io ho di megio da fare che discutere con un blocco di gelatina.

  20. Linus: Quoto.

    anch’io sulla fiducia

  21. Linus:
    Sandrex, vabbe’ avevate ragione tu e Mazzarri, mi raccomando limitati sempre e solo a fare polemica, non introdurre mai un discorso sensato di tuo e soprattutto tutte le volte riparti col discorso da zero ignorando completamente tutto quello che è stato detto nel frattempo. Io ho di megio da fare che discutere con un blocco di gelatina.

    guarda che la tua ossessione è ben radicata eh.
    Il mio commento era proprio contro Mazzarri, in fondo la costruzione della squadra è per lo meno stata supervisionata da lui.
    ma visto che per molti bastava solo cambiare modulo, prodigandosi in commenti tattici sul 4231, 433 o 4312, ora meno male che pare assodato che servono ben altri giocatori per poter cambiare proficuiamente stile di gioco.
    Mazzarri coglione, così ti tranquillizzi

  22. ma visto che per molti bastava solo cambiare modulo, prodigandosi in commenti tattici sul 4231, 433 o 4312, ora meno male che pare assodato che servono ben altri giocatori per poter cambiare proficuiamente stile di gioco.
    Mazzarri coglione, così ti tranquillizzi

    Secondo me per risalire in classifica e arrivare in zona EL CL (che sono tutte entro 6 punti) basta cambiare modulo coi giocatori che abbiamo.
    La cosa che manca, ma che manca da sempre nell’inter, è la corsa e il sacrificio.
    Senza andare a parlare di real e chelsea è bastato vedere verona-samp.
    In 10 il verona ha corso dal 1′ al 90′ , ma soprattutto un toni ultratrentenne scattava quanto un bimbo eccitato.
    Ora se tutti corressero quanto ha corso toni, si potrebbe impostare qualcosa anche con i nostri giocatori… perchè non ditemi che un Osvaldo o un Icardi non valgono un Toni come qualità!
    È che qui si prende l’inter come un punto di arrivo, sono qui, sono famoso, sono strapagato, mi alleno regolarmente… cazzomene di sbattermi in campo?

  23. Sandrex: ma visto che per molti bastava solo cambiare modulo, prodigandosi in commenti tattici sul 4231, 433 o 4312, ora meno male che pare assodato che servono ben altri giocatori per poter cambiare proficuiamente stile di gioco.

    La squadra domenica per un’ora era messa bene in campo.
    Aveva un’ottima organizzazione di gioco e copriva bene il campo, tant’è che l’udinese fino al 60° non ha fatto un tiro in porta e noi, tranne il gol, abbiamo creato almeno 2/3 palle gol…

    Tutto questo nonostante alcuni giocatori fossero fuori ruolo, rispetto a come erano abituati a giocare fino a qualche settimana…

    Poi come ha detto il Mancio, la squadra si è persa…nemmeno lui si spiega il motivo.

  24. Ehehhehheehhe

    Credevo di aver inserito un immagine

  25. bellins: Poi come ha detto il Mancio, la squadra si è persa…nemmeno lui si spiega il motivo.

    1) Asfissia (Autocit.)
    +
    2) Passaggio a vuoto. A Volte cambiando molto (o tutto) capita che ci sia un momento in cui non funziona nulla di colpo, anche se fino a pochi minuti prima tutto stava andando abbastanza bene.

    I miglioramenti saranno progressivi, ci vorrà tempo, ed ogni tanto ci sarà un brusco balzo all’indietro, il che non significa che si riparte da zero, ma solo che ogni tanto in una fase del genere capiterà.

    Ci vorrà tempo. Ma come dice Mancini, si riparte non da zero, ma dal buon primo tempo con l’Udinese

  26. Cambiando modulo almeno qualche movimento senza palla e qualche verticalizzazione/triangolazione adesso si vede eccome.

    Che poi i nostri esterni non sappiano creare la superiorità numerica o saltare l’uomo o saper crossare decentemente alla Camara per esempio ( sob…sniff….. che bel gesto tecnico) non ci piove.

    Col vecchio modulo puntavamo “diabolicamente” tutto sugli esterni che di certo non rappresentano il nostro punto forte.

  27. Sandrex: pare assodato che servono ben altri giocatori per poter cambiare proficuiamente stile di gioco.

    laggente volevano fare il rombo

    ai ferri

  28. boh… ma se invece lasciassimo fare a Mancini? invece di perculare “laggente?

    perché ho il sospetto ne sappia leggermente più di tutti noi e che sia anche abbastanza a contatto con la squadra, mentre noi al massimo stiamo a leggere qualche aggregatore web

    poi, oh, intendiamoci, discutere sul blog è anche piacevole, per me per primo, ma trasformare tutto in una sorta di processo alle intenzioni, questo no, eh, alla lunga stanca un pochetto…

    parere personale, da uno de “laggente”

  29. Fabio1971: perché ho il sospetto ne sappia leggermente più di tutti noi e che sia anche abbastanza a contatto con la squadra, mentre noi al massimo stiamo a leggere qualche aggregatore web

    fabio,complimenti,questi commenti sono davvero azzeccati.
    li avessi fatti anche due mesetti fa, in mezzo alle isterie collettive, poi, saresti stato perfetto.

  30. Fabio1971: ma se invece lasciassimo fare a Mancini

    sempre la stessa ggente che volevano andare in panchina al posto di mazzarri, eh

  31. tagnin: sempre la stessa ggente che volevano andare in panchina al posto di mazzarri, eh

    Se è stato mandato via un motivo ci sarà, eh

  32. De hoc satisfaction

  33. mattoinh7:
    De hoc satisfaction

    nihil melius quam

  34. Dai ohi, Mazzarri è andato ed è inutile discutere ormai.
    Alcuni giocatori hanno discrete capacità e possono giocare bene, altri meno, chi per capacità, chi per caratteristiche.
    Mancini è arrivato da poco e speriamo di tenere botta fino a gennaio, per me il suo campionato parte da li.
    Vedremo. Forza Inter.
    Sempre

  35. Sandrex: fabio,complimenti,questi commenti sono davvero azzeccati.
    li avessi fatti anche due mesetti fa, in mezzo alle isterie collettive, poi, saresti stato perfetto.

    vedi, se dai l’impressione di star facendo le cose per bene e lo trasmetti all’esterno, poi il tifoso non è preda di isterie collettive… tipo Mancini che semplicemente dice: ripartiamo da quanto di buono fatto, i giocatori possono fare meglio, ecc ecc.

    se dai l’idea che stai portando la nave dritta sugli scogli, tutti te o fanno notare in ogni modo, ma tu ostinatamente dici che siamo in mare aperto e che semmai è la nave che è mediocre e se poi vai a sbattere dici che è perché sono gli scogli che si sono spostati, ecco, allora SI, il tifoso è normalmente preda di isterie collettive…. ED HA RAGIONE AD ESSERE ISTERICO… questo è quanto succedeva ai tempi di Mazzarri, due mesetti fa…

    PS. Sandrex, per quanto tu mia stia simpatico (mica scherzo) ed apprezzi anche quanto sei pungente, a volte penso che dovresti considerare che, per rimanere in tema di metafore, se sei in autostrada e tutti ti stanno venendo incontro in senso vietato, contromano, ecco, forse dovrebbe un minimo venirti il sospetto di esserti TU immesso in autostrada in senso contrario, eh.. :-)

    altrimenti mi fai proprio come Mazzarri, dritto ed ostinato alla meta, a testa bassa, incurante della realtà

    detto con simpatia, ma detto.

  36. tagnin: sempre la stessa ggente che volevano andare in panchina al posto di mazzarri, eh

    guh?

  37. Fabio1971: altrimenti mi fai proprio come Mazzarri, dritto ed ostinato alla meta, a testa bassa, incurante della realtà

    mah io dicevo, e continuo a dire, che spero proprio in interventi di valore a gennaio.
    mancini mi da fiducia su questo aspetto.
    Solo che le mie affermazioni due mesi fa erano viste come un alibi a Mazzarri perchè “no non abbiamo una rosa mediocre e chi lo dice giustifica l’asino” mentre ora pare che un po’ tutti sperano in aggiustamenti per rendere più proficue le idee di Mancini.
    Anche io sono un po stufo del gioco delle parti: ora che abbiamo aggiustato il manico, sistemiamo pure la ramazza..io la vedo così

  38. Sandrex: Anche io sono un po stufo del gioco delle parti: ora che abbiamo aggiustato il manico, sistemiamo pure la ramazza..io la vedo così

    pure io :-)

  39. proximo: Dai ohi, Mazzarri è andato ed è inutile discutere ormai.

    Sandrex: Anche io sono un po stufo del gioco delle parti: ora che abbiamo aggiustato il manico, sistemiamo pure la ramazza..io la vedo così

    Oh meno male, perché se no stiamo ancora a scannarci su Strama che ci stava sopra quando c’era Mazzarri e ci ha addirittura pettinati ora che c’è Mancini. Io continuo a pensare che la rosa attuale valga molto di più di quel che dica la classifica.
    In un campionato normale non sarebbe in grado di fare meglio del 5o posto. In uno in cui al 3o posto c’è il Genoa non ne sono così sicuro. I risultati non ci danno ragione, ma io continuo a preferire quel poco di gioco che ho visto in queste tre giornate rispetto a tutto quello che ho visto da Leonardo in poi.

  40. Nuovo post!