Fiorentina-Inter: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

259 commenti

  1. New Thoreau: zero appeal internazionale

    questo non è vero, lo ho già scritto sopra, non avete ben chiaro il concetto di tifoso che è stato preso come riferimento con questa operazione

    l’appeal internazionale c’è ed eccome se c’è, sennò fra l’altro Thohir neanche comprava e le banche internazionali neanche finanziavano…

  2. Pier_B&B: Come si possa separare i tanto decantati obiettivi economici da quelli sportivi ancora non lo ha capito nessuno.

    Fase 1 – stabilizzare la società, che perde 100 mil all’anno, altrimenti semplicemente si fallisce, come stava accadendo

    il resto viene dopo

    Ma è un concetto troppo difficile per troppi tifosi a quanto pare, e sinceramente lo posso capire, perché secondo MM la società non aveva niente da ripianare sin molti gli continuano inconsciamente a credere…

    Non esistono obiettivi sportivi, semplicemente, con 100 ml di perdite annue e oltretutto il FairPlay che sembra si siano decisi ad applicare…

  3. e sottolineo PERDITE, non costi o investimenti, eh…

    stiamo parlando della lavanderia di Appiano e delle provvigioni degli agenti, non del costo del cartellino di Falcao e Messi dell’ultima sessione di mercato…

    altro concetto duro da digerire

  4. @erickthohir tace ma pensa al sostituto di #mazzarrivattene dai dai dai dai

    AMALA……………..SEMPRE

  5. Pacific:
    @Robin.
    Ecco, hai perfettamente ragione sul rapporto squadre- tifosi.
    Una volta il rapporto non era cosi’ freddo. C’era molta piu’ umanita’ coinvolta, anche da parte dei giocatori.
    Oggigiorno non puoi piu’ nemmenonominare la formazione titolare di qualsiasi squadra, tanto cambiano da un giorno all’altro. Basta guardare alle campagne di mercato per rendersi conto che ormai e’ solo un business.
    Con le squadre che cambiano 20-30 giocatori all’anno solo per specularci sopra.
    Allora, il tifoso, come cliente, dovrebbe cominciare a comportarsi da tale.Una cosa non ti piace, prendi un provvedimento al riguardo. Non continuare a mettere soldi in mano a questa gente che ti calcola come un qualsiasi granello di sabbia.Reagisci coi fatti, che le chiacchiere se le porta il vento.

    Si pero’ qualcosa non torna in questo ragionamento.
    In posti come Inghilterra e Germania il calcio è pure diverso da quello di qualche anno fa.
    Nel senso che è quasi sempre business puro, almeno in Premier e Bundesliga.
    Pero’ li’ gli stadi sono sempre strapieni. E non parlo solo di squadre di prima fascia ma anche di quelle “minori”.
    In Italia gli stadi sono sempre e comunque semivuoti.
    Credo le ragioni vadano cercate altrove e non sul modello “piu’ o meno business” del calcio professionistico.

  6. Ma non ho capito cosa c’è di difficile da capire, il Fpf dice che non puoi spendere più di quanto ricavi,noi partiamo da -80. Il problema non è restituire i soldi alle banche, il problema è rientrare nei parametri del Fpf. Oggi è più probabile che uno sceicco compri l’Atalanta piuttosto che l’Inter, perché se investe 50mln ed entra in Champions ne recupera 30 e rimane nei parametri. Se uno sceicco investe 50 da noi, ne recupera 30 ma rimaniamo sotto di 100 e la Champions la vediamo in cartolina….

  7. Alestacco forse ti sfugge che i ricavi e gli utili sono due cose diverse.

  8. @Paolo.
    Guarda le leggi inglesi e tedesche riguardo al comportamento dei tifosi negli stadi e gia basta ed avanza come ragione. In piu’, lla loro mentalita’ e’ giocare per vincere non semplicemente partecipare come normalmente avviene in Italia. Poi se vai a comparare il calciomercato loro e quello italiano (A parte la differenza del valore),
    Ti rendi conto che in Italia c’e’ molta piu’ speculazione sui giocatori> Che spesso cambiano squadra ogni 6 mesi se non 6 giorni. Compagini come Udinese e Genoa, solo per fare due nomi, generalmente cambiano una trentina di giocatori all’anno, se non di piu”. Poi aggiungici le porcate che avvengono continuamente dentro e fuori dai campi,
    e dimmi perche’ la gente dovrebbe andare allo stadio e rischiare la pellaccia per questo calcio.