Palermo-Inter: la partita

About Twintercronache

Le #twintercronache di tutte le partite dell'Inter. Live su @Bausciacafe

120 commenti

  1. Un interessante articolo su BBC sport sulla storia dei giocatori dati in prestito.
    http://www.bbc.com/sport/0/football/29280337
    L’Inter ce ne ha diversi in giro per il mondo ma pure gli altri non scherzano.

  2. Non capisco il senso di alcuni commenti precedenti, né cosa propongano.

    Mi limito ai dati oggettivi, il resto fa parte del ventaglio delle libere opinioni e del gusto personale.

    La squadra è “nuova”, secondo me frutto di un mercato di medio livello e che quindi necessita di tempo per migliorare come amalgama. È più giovane, più funzionale alle idee dell’allenatore, senza però quella tipologia di giocatori che faccia davvero la differenza, tuttavia la ritengo idonea per il processo di crescita di giocatori come Icardi e Kovacic. Insomma, un’Inter mediocre in senso buono. Questo mi spinge a pensare che sia sciocco e inutile fare valutazioni sulla squadra in sé alla terza di andata.

    La questione allenatore è più delicata perché trattasi di allenatore “vecchio” con squadra nuova, di conseguenza è inutile e privo di senso applicare i criteri di valutazione dello scorso anno a questo in corso. Di per sé è chiamato ad una responsabilità maggiore, perché se è vero come è vero che ora ha una squadra in linea con le sue richieste, allora lui stesso è chiamato a giustificare il suo stipendio.

    Per ora non stiamo assistendo a un bello spettacolo: non giochiamo bene e nemmeno approcciamo bene le partite a livello caratteriale, cose queste che richiamano il mister alle sue responsabilità, sebbene io rimanga convinto che difficilmente un giocatore di serie A dovrebbe sentirsi motivato a tirare in porta o ad azzeccare un passaggio a due metri dal proprio allenatore, cose queste che i nostri sbagliano regolarmente e che sinceramente non mi sento di attribuire a Mazzarri.

    Per cui mi domando cosa sia più opportuno fare: esonerarlo subito in puro stile morattiano e ritrovarci a Ottobre con l’ennesimo nuovo allenatore ricominciando tutto dall’inizio, oppure se sia il caso di far crescere quella che di fatto è una nuova Inter dando tempo al mister e ai giocatori di migliorare ENTRAMBI, ovviamente tenendo conto che l’assenza di risultati non può essere protratta all’infinito come è ovvio che sia.

    La mia speranza è che Thohir e Ausilio richiamino tutti alle loro responsabilità al fine di migliorare e che sappiano valutare come e quando intervenire.

  3. Ha fatto un anno di raccolta dati.
    E’ andato dal presidente dicendo “ci servono queste tipologie di giocatori”.
    E’ stato accontentato in tutto (eccetto, forse, la quarta punta).
    Ha detto (lui, non noi) che quest’anno la squadra sarebbe stata “camaleontica” e avrebbe utilizzato sistemi di gioco diversi.

    Poi guardi e vedi che:

    Schemi di gioco non se ne vedono quest’anno, come non se ne vedevano l’anno scorso.
    Le uniche due occasioni in cui si è abdicato al modulo imposto, stavamo sotto di 3 gol in amichevole con lo Stoccarda, e a Palermo l’altro ieri.
    La squadra gioca(!) esattamente come l’anno scorso.
    Il must è non scoprirsi mai se non strettamente necessario (che appena ci si scopre son dolori).
    Gli schemi a parentesi (cit) sono l’unico modo che abbiamo di giocare.
    A parte il Sassuolo che è venuto a suicidarsi a San Siro, se non segniamo nel primo quarto d’ora, di solito son dolori.

    E meno male che Dodo sembra più propositivo di Johnny. E che Kovacic stia esplodendo come carisma, personalità e palle (ah, si, il Kovacic che non ha marcato Pirlo&Lichtsteiner, e il Kovacic che lui “se l’è trovato”).

    Tempo?
    Pazienza?

    Esauriti.

    “Se una squadra vale 50 e rende 100 ho fatto il mio lavoro” (cit).

    Un asino non diventerà mai un cavallo di razza (ricit).

    Chiuderemo anche quest’anno esattamente come l’anno scorso. Quinti, probabilmente, per inerzia. Con una squadra non eccelsa, ma che, con un po’ più di idee e intelligenza in panchina potrebbe lottare tranquillamente per un posto Champions.

    Ps, è inutile che provi a cambiare modulo. Non ci ha mai giocato, se non in situazioni disperate, e secondo me non è neanche capace di spiegarne i movimenti.
    A Milano si dice Ofeleé fa el to mesteé.

    Sarà una lunga, lunga, stagione.

  4. BigMama condivido tutto.

    Anche l’epilogo.

    Continuo a non capire come però tanti riempiono di alibi e giustificazioni questo scempio (ripeto non tanto di risultati quanto di atteggiamento, propositi, immagine e argomentazioni lessicali).
    Ci su dimentica che non si sta commentando una serie di prestazioni sportive di dopolavoristi, amatori, chierichetti o pulcini.
    Si esamina il lavoro di uno staff (e per staff intendo tutta la corte dei miracoli) pagato decine di milioni lordi annui da un top team a livello mondiale ma contemporaneamente (causa anche proprio stipendi da paura) appena salvato dal fallimento e ma ancora indebitato da paura.

    Quindi a mio modo di vedere “zitti e pedalare” anche se si è seduti su una bici senza gomme, sellino e manubrio.

  5. maigob: non tanto di risultati quanto di atteggiamento, propositi, immagine e argomentazioni lessicali

    E qui sta il punto: i risultati, finanche il gioco sono aspetti contingenti e non del tutto prevedibili, che dipendono da una quantità enorme di fattori. Ci lamentassimo dei risultati o di qualche partita tecnicamente modesta, uno potrebbe dire che c’è la teoria del caos, che non è possibile mettere degli input ed essere sicuri dell’output in un sistema complesso, a maggior ragione nel calcio italiano.

    Ma atteggiamento, propositi, immagine e argomentazioni sono scelte razionali e ponderate, che Mazzarri conosce solo un modo di fare, quello che stiamo apprezzando da 15 mesi a questa parte: cagandosi addosso e lamentandosi di tutto, dalle cavallette all’atteggiamento dei tifosi. Avercela con Mazzarri perché non vince, non ha senso – non ci è riuscito nemmeno Mourinho col Chelsea, l’anno scorso. Io ce l’ho con lui perché non ci prova neanche e perché, trincerandosi dietro scuse e lamentele, ritiene giusto non provarci.

  6. @maigob

    Nessun alibi e nessuna giustificazione, si cerca solo di ragionare. Ragionare su un problema non significa appunto trovargli un alibi o una giustificazione.

    @BigMama

    Chiaro il problema, chiara la lamentela del problema, chiara (ovviamente) l’evidente antipatia per il personaggio che traspare. Non chiara la proposta di souzione; dici che deve essere esonerato subito al più presto possibile?

    Cioè, capiamoci, perché qui non mi semra di essere a lezione di filosofia: o si ritiene che la squadra sia competitiva (nei limiti del possibile) e che l’allenatore sia da tenere per x,y,z motivi (ovviamente non nel caso che la penuria di risultati continui) al netto dei limiti “umani” oltre che tecnici dell’uomo Mazzarri (indisponente come pochi), stante anche la situazione finanziaria della nuova società, oppure si “spinge” per un rapidissimo esonero, che non decidiamo noi tifosi, ma che auspichiamo da parte di un presidente non contento.

    A me sta a cuore il lato tecnico, qualsiasi altro sofismo su Mazzarri & co. mi è del tutto indifferente, cioè me ne frego che faccia il piangina o che dia la colpa al buco dell’ozono, io non sono ancora sicuro del fatto se sia il caso, ora, di intervenire con un cambio in panchina per andare a prendere non ho capito ancora chi e con che soldi.

    BigMama: Chiuderemo anche quest’anno esattamente come l’anno scorso. Quinti, probabilmente, per inerzia. Con una squadra non eccelsa, ma che, con un po’ più di idee e intelligenza in panchina potrebbe lottare tranquillamente per un posto Champions.

    Non mi sembra che questo sia l’obiettivo di Thohir. Se le cose, appunto, venissero lasciate andare per inerzia consapevoli dei problemi esistenti, allora logica vuole che il presidente stesso ne sarebbe primo responsabile essendo quello che prende le decisioni visto che è lui che paga.

    Accetto qualsiasi critica e qualsiasi spunto di riflessione, ma non che mi si venga a dire che alla terza di andata stiamo andando incontro, PER INERZIA, allo stesso canovaccio. Altrimenti non serve venire da Jakarta per far sì che tutto resti sulla stessa misera strada che abbiamo intrapreso dalle 22.45 del 22/5/2010.

  7. @Pier

    No, purtroppo l’esonero non ce lo possiamo permettere (conti alla mano). Quindi termineremo sicuramente la stagione col Vate di S. Vincenzo in panchina, salvo disastri che sono il primo a NON auspicare.

    Dopodiché, (e ti dirò, anche in caso di insperata qualificazione champions) sarebbe anche ora di dare la squadra in mano ad un tecnico che abbia una visione (e delle capacità) che vadano al di là di un riduttivo 3-5-2 in salsa italiota, con contorno di “primo non prenderle” (fra l’altro esplicitato direttamente nella conferenza stampa di oggi).

    Questa squadra, in mano ad un Mandorlini/Pioli/Mihailovic qualsiasi, se la giocherebbe tranquillamente per il 3° posto.

    L’inerzia è quella dell’anno scorso. Ci provi con le piccole, se va bene vinci, se va male alla peggio pareggi. Al primo scontro diretto “si parrà la sua nobilitate”. Ma non vedo nulla di diverso da quello che NON si è fatto l’anno scorso. Per questo parlo di “inerzia”.

    Siccome ritengo che Thohir non sia un coglione, mi siedo sulla riva del fiume e aspetto.
    (E devo confidare in Thohir, perché WM non ha abbastanza umiltà per rendersi conto di fare degli errori e trarne le conseguenze. Lui non fa mai errori. E’ sempre colpa di qualcosa, o qualcun altro.)

  8. BigMama: Questa squadra, in mano ad un Mandorlini/Pioli/Mihailovic qualsiasi, se la giocherebbe tranquillamente per il 3° posto.

    è che senza controprova è facile da dire.
    Magari fosse tutto così lineare e logico; ti si potrebbe dire, allora, che con questa squadra, in mano a Van Gaal, si arriverebbe primi in carrozza, ma poi guardi un attimo in Inghilterra e vengono dei dubbi.

  9. Capito.

    Ok, staremo a vedere, sperando che le cose vadano per il meglio! :)

    Ecco, su questo:

    BigMama: Questa squadra, in mano ad un Mandorlini/Pioli/Mihailovic qualsiasi, se la giocherebbe tranquillamente per il 3° posto.

    però ho sinceri dubbi, ma chissà, può anche essere.

    Io non tifo Mazzarri, tifo Inter: speriamo che sappiano quello che stanno facendo e come si deve lavorare.

  10. Sandrex: è che senza controprova è facile da dire.
    Magari fosse tutto così lineare e logico; ti si potrebbe dire, allora, che con questa squadra, in mano a Van Gaal, si arriverebbe primi in carrozza, ma poi guardi un attimo in Inghilterra e vengono dei dubbi.

    E’ più facile sostenere, dati alla mano, che con Mazzarri lotteremo per il quinto, anche se potremmo, rose alla mano, lottare tranquillamente per il terzo.

  11. BigMama: on Mazzarri lotteremo per il quinto, anche se potremmo, rose alla mano, lottare tranquillamente per il terzo.

    qui si va troppo sul soggettivo, a mio avviso.
    Per molti la rosa da Champions c’era già l’anno scorso.
    A mio vedere siamo in un gruppone che può giocarsi il terzo posto (non so se dire “tranquillamente”) solo se effettivamente il Napoli collassa.

  12. Sandrex: qui si va troppo sul soggettivo, a mio avviso.
    Per molti la rosa da Champions c’era già l’anno scorso.
    A mio vedere siamo in un gruppone che può giocarsi il terzo posto (non so se dire “tranquillamente”) solo se effettivamente il Napoli collassa.

    Alt Alt Alt.
    Ho parlato di Lottare. Non di Arrivare terzi.
    Si può arrivare quinti, alla fine, ma avendo lottato per arrivare terzi.

    O si può arrivare quinti, a 18 punti dal terzo posto, senza aver mai seriamente lottato per quel traguardo, come l’anno scorso.

    Sono due cose diverse.

    Ed è la principale cosa che rinfaccio e rimprovero a Mr. 3,5 mln “il meglio deve ancora venire”.

    Certo che (statistica che ho letto ieri) se con le squadre arrivate dall’ 11mo al 20mo posto l’anno scorso hai fatto 30 punti su 60 disponibili, beh, non vai da nessuna parte. Ne tantomeno lotti per qualcosa.

    Spero nell’ EL. Ma visti i precedenti non è che ci creda molto.

  13. BigMama: Alt Alt Alt.
    Ho parlato di Lottare. Non di Arrivare terzi.
    Si può arrivare quinti, alla fine, ma avendo lottato per arrivare terzi.

    sì avevo capito.
    Il “tranquillamente” lo avevo inteso come lottare spalla a spalla fino all’ultimo; ecco, ripeto..un’ipotesi del genere la reputo fattibile solo se il Napoli collassa e ce la giochiamo con Milan,Lazio e Fiore.
    In quel caso ritengo i livelli abbastanza simili, chi più chi meno.
    Che poi io capisco tutto, acredine e repulsione, ma Mazzarri in CL ci è arrivato 2 volte; merito dei campioni in squadra, come si dice? Può essere, anche se a guardare bene oggi Hamsik e Lavezzi paiono parecchio ridimensionati e l’unico ancora ai livelli partenopei sembra essere Cavani.

  14. Dirò una cosa che va contro l’opinione di tutti quelli che hanno in forte antipatia l’allenatore (a cominciare da me, si intende).
    Per me la partita con il Palermo è stata giocata al meglio delle possibilità della squadra ma soprattutto al meglio delle capacità limitate proprio dell’allenatore. Si può giocare soltanto così, con la bravura di alcuni (il portiere, la difesa, Medel che al contrario di Cambiasso corre, e soprattutto Kovacic) che può consentire di raggiungere i risultati positivi in un campionato (non va mai dimenticato questo) scarso scarso scarso.
    Non rimprovero nemmeno la sostituzione di Kovacic che, se si fosse infortunato durante la partita staremmo qui a insultare Mazzarri per non averlo preservato visti i paventati problemi fisici patiti durante la settimana.
    Gli esterni discreti ce li abbiamo, non ottimi o fuoriclasse ma nemmeno pippe, giocatori discreti appunto.
    Due cose allo stato attuale ci possono dare qualcosa in più: la mobilità degli attaccanti, e Palacio diventa ancora essenziale, il recupero di Hernanes, vero oggetto misterioso del calciomercato di Thohir. Bisogna capire quanto può dare a questa Inter, che se il profeta si fosse chiamato “Coutinharez” gli espertoni lo avrebbero già marchiato come pippa. Di più, per tante ragioni, non si può fare. Ma questo per me è sufficiente a lottare per il terzo posto. Proviamoci cazzo!!!

  15. Mariolinho:
    Ma questo per me è sufficiente a lottare per il terzo posto. Proviamoci cazzo!!!

    Sono fondamentalmente d’accordo.

    E’ il “meglio delle capacità limitate proprio dell’allenatore” che mi preoccupa anzichenò in prospettiva.
    E se l’unico gioco che sai proporre passa da esterni “discreti” (che poi, discreto, anche qualcosa in più, Dodo. Sugli altri non mi pronuncio)….
    Traine tu le conclusioni.

  16. @BigMama

    E niente delega in bianco totale per quanto mi riguarda.

    Ciò che è peggio è l’abitudine al galleggiamento alla mediocritas che non ha un bel nulla di aureo.

    Ribadisco. All’Atletico è stato tolto il 50% della sua forza (forse di più) fa una fatica boia a vincere rispetto agli anni scorsi ma se la gioca con grinta e coraggio sempre. Sempre.

    Ma se non riusciamo ad essere vincenti con toro e palermo dopo un anno un anno devo sentire le stesse identiche giustificazioni dell’anno passato con lo stesso identico copione. Nessun tecnico ha avuto soldi giocatori corte personale come costui

    Le chiacchiere devono stare a zero.Punto.

  17. Narya: Le chiacchiere devono stare a zero.Punto.

    esonero?

  18. Sandrex: esonero?

    Se non lotta SERIAMENTE per il terzo posto, a fine anno un calcio nel culo.

  19. BigMama: Se non lotta SERIAMENTE per il terzo posto, a fine anno un calcio nel culo.

    su questo siamo d’accordo tutti, credo.
    Sopratutto se non si approfitta del momentaccio del Napoli, che mi auguro permanga

  20. BigMama: E’ più facile sostenere, dati alla mano

    quali ???
    quelli raccolti l’anno scorso o quelli raccattati sinora ??? :)

    scherzi a parte, condivido molto (per non dire tutto) di quanto espresso da @bigmama, tranne il fatto che

    Ci provi con le piccole, se va bene vinci, se va male alla peggio pareggi.

    visto che proprio con le piccole l’anno passato (e a naso il trend non sembra cambierà manco quest’anno) si siano viste vergognose partite col pullman davanti alla (nostra) porta …
    mi auguro con tutto il cuore che vidic medel dodo e m’vila riescano a smuovere un po’ le capacità della squadra ma, a dirla tutta, l’unica differenza che noto rispetto alle partite della scorsa stagione è la mancanza di insulti alla partita giocata da ricky …

    (approposito … qualche notizia di @matto ???)

    Pier_B&B: La questione allenatore è più delicata perché trattasi di allenatore “vecchio” con squadra nuova

    secondo me, la questione è che trattasi di allenatore “vecchio”, PUNTO !!!

    vecchio di mentalità, vecchio di modulo, vecchio nella capacità di impostare le partite e modificarle con la gara in corso …

    un esempio su tutti: il voler impostare l’ultima gara al cessostedium sull’1vs1 … e poi lamentarsi del fatto che mateo si era inspiegabilmente perso in contemporanea il pallone-d’oro-in-pectore e lichtcoso …

    ma esempi del genere ce ne sarebbero a iosa, inutile elencarli solo per farsi il sangue marcio …

    fatto sta che abbiamo fatto 16 gol contro tre squadr(ett)e che si sono suicidate giocandosela a viso aperto e appena 1 contro due formazioni schierate in copertura …

    non mi pare che ci sia molto da aggiungere …

    sopportiamo pazientemente l’allenatore molesto (semicit. catechistica), arriviamo in fretta a maggio 2015 e che thohir (o chi per lui) faccia quello che deve fare … nel frattempo, se servisse qualcuno per tirar sotto il mazzarro con un furgone anonimo mi offro volontario: d’altronde, quando lui si frattura qualcosa l’inter gioca meglio … sai mai … :-/

  21. iosonointerista: (approposito … qualche notizia di @matto ???)

    Non avrà retto alla cessione di Alvarez

  22. @Mattonhin7

    ma lo aspetto con reale simpatia (direi affetto, lo conoscessi personalmente :-) e spero che la sua assenza dipenda solo dal non essersi accorto che il blog è ripartito….

  23. @sandrex

    ma figuriamoci.
    Thohir gli ha rinnovato (cannando clamorosamente) pure il contratto quindi…
    E’ come una brutta influenza: spero passi velocemente senza fare e lasciare troppi danni.

    Tuttavia se impiegasse il suo tempo a provare e riprovare schemi e moduli invece di andare a presentare in ogni dove il suo worstseller sarebbe opportuno…

  24. Non mi sembravi tanto d’accordo quando mi prendevi per il culo per il prolungamento del contratto però. Ma giustamente che cazzo ti frega i soldi mica sono tuoi :)

    Sandrex: su questo siamo d’accordo tutti, credo.
    Sopratutto se non si approfitta del momentaccio del Napoli, che mi auguro permanga

  25. …basta vedere il salto di qualità (..) che hanno fatto a Napule …. 4e3sempio recente e calzante…ma ora va di moda lo “stil nuovo” (il bel giuoco)… P.S. peraltro a Palermo si è sempre sofferto, anche quando abbiamo potato a casa i tre punti (che con un “arbitro” al posto del killer di domenica, avremmo comunque raccattato)…

    Sandrex: è che senza controprova è facile da dire.
    Magari fosse tutto così lineare e logico; ti si potrebbe dire, allora, che con questa squadra, in mano a Van Gaal, si arriverebbe primi in carrozza, ma poi guardi un attimo in Inghilterra e vengono dei dubbi.

  26. un saluto a quello sfaticato di sgrigna

    quest’anno invece di fare post tecnico-tattico(cult cit)
    si limiterà al copia-incolla

  27. ragazzi ma solo a me nel pc mi appare ancora il post di presentazione del sito? Per tenermi aggiornato devo collegarmi con l’iPad..sul computer non mi si aggiorna nulla! È un problema un po’ comune a tutti voi?

  28. Quindi fammi capire, siccome il Napule fa schifo abbiamo il diritto di peggiorare pure noi e farci sfuggire ancora il 3o posto?

    Boris I:
    …basta vedere il salto di qualità (..) che hanno fatto a Napule …. 4e3sempio recente e calzante…ma ora va di moda lo “stil nuovo” (il bel giuoco)… P.S. peraltro a Palermo si è sempre sofferto, anche quando abbiamo potato a casa i tre punti(che con un “arbitro”al posto del killer di domenica, avremmo comunque raccattato)…

  29. Kuzmanovic ha dichiarato che ha preparato bene la partita di domani… Aiuto…

  30. Per me a fronte dei cambiamenti della nostra squadra è molto difficile impostare una discussione su certe questioni alla terza giornata di campionato. Su altre possiamo invece già cominciare a esprimerci in maniera più o meno approfondita. Sollevo qualche spunto:
    – Icardi e Osvaldo NON sono compatibili.
    – Hernanes ad oggi ha dimostrato di avere soltanto una combinazione di nome-soprannome altisonante. La ragione per me non è tattica.
    – Guarin come seconda punta ha ampiamente dimostrato anche in passato di non essere in grado di sviluppare nulla, ma ad oggi come mezz’ala lo preferisco al precitato.

    Le nostre ambizioni stagionali possono essere sintetizzate anche quest’anno con una frase: “DIO CI CONSERVI PALACIO”.

  31. era un’osservazione nel solco di quella di sandrex ed altri commentatori (da me condivisa)… ma aspiriamo al terzo posto (io ci spero!) per diritto divino? mi sa che non hai seguito la politica societaria a livello di investimenti (forte riduzione del tetto ingaggi e giocatori presi in prestito – eccetto uno – a condizioni favorevoli : non è che puoi prendere o pretendere il meglio!) … perché i giocatori son capre, mentre dal miste’ (non il mio preferito) si pretendono obbiettivi ambiziosi … #vivalacoerenza #tifosinonpercaso

    ZeMario:
    Quindi fammi capire, siccome il Napule fa schifo abbiamo il diritto di peggiorare pure noi e farci sfuggire ancora il 3o posto?

  32. Beh, però ammetterai che ci sono molte squadre, direi quasi tutte che spendono meno di noi e a dirla tuttaquello di quest’anno mi era sembrato un mercato sensato che ci poneva tra il 3o e il 4o posto. Non siamo in Bundesliga ne in premier.

    Boris I:
    era un’osservazione nel solco di quella di sandrex ed altri commentatori (da me condivisa)… ma aspiriamo al terzo posto (io ci spero!) per diritto divino? mi sa che non hai seguito la politica societaria a livello di investimenti (forte riduzione del tetto ingaggi e giocatori presi in prestito – eccetto uno – a condizioni favorevoli : non è che puoi prendere o pretendere il meglio!) … perché i giocatori son capre, mentre dal miste’ (non il mio preferito) si pretendono obbiettivi ambiziosi … #vivalacoerenza #tifosinonpercaso

  33. Facciamo a capirci.

    Che se un undici siffatto:

    Handanovic
    Ranocchia Vidic JJ
    D’Ambrosio Kovacic Medel Hernanes Dodo
    Palacio Icardi (Osvaldo)

    non sia in grado di competere per il terzo posto perché “i giocatori son capre”, forse non ci siamo proprio.
    Io ho un concetto di “capra” molto, ma molto differente.

    E di questa formazione manca solo Palacio, gli altri ci son tutti.

    Basta avere un’idea che esuli dal “palla all’esterno, che rientra, la passa alla mezzala, che la da’ dietro al mediano, che la gira all’altra mezzala, che la passa all’altro esterno”, in attesa che succeda qualcosa.
    Questo è “pretendere obbiettivi ambiziosi”?
    A me pare il minimo sindacale.

    Poi, oh, sarà come dite voi.

    “ma io no crete.” (cit)

  34. Solito Bilan soliti furti.

  35. A occhio l’Empoli come squadra già si muove molto meglio di noi, un 4-4-2 ordinato, lineare: allenatore Maurizio Sarri.

  36. Adesso provoco…

    Vidic in tre giornate ha causato un rigore, si è fatto espellere ed ha regalato un gol al palermo…

    :DD

  37. Max Power:
    A occhio l’Empoli come squadra già si muove molto meglio di noi, un 4-4-2 ordinato, lineare: allenatore Maurizio Sarri.

    A scanso di equivoci e detto simpaticamente: ma a breve devo aspettarmi che qualcuno cominci ad invocare pure il nome di Sarri dopo i vari Pioli, Zenga e chi più ne ha più ne metta? A proposito avete qualcosa contro i pelati? Perchè Colantuono e Corini non me li nomina mai nessuno? Che se le cose si devono fare bene si facciano fino in fondo. Io voglio Ciccio Graziani. 😀

  38. BigMama: Handanovic
    Ranocchia Vidic JJ
    D’Ambrosio Kovacic Medel Hernanes Dodo
    Palacio Icardi (Osvaldo)

    Io qui sono d’accordo con te, anche a me quest’undici almeno sulla carta piace. L’unico appunto che avevo fatto ad inizio stagione era legato alla consistenza della mediana, ciò mi chiedevo in determinate partite a chi spettasse prendere effettivamente in mano il centrocampo e al netto dell’età e delle qualità tecniche mi sarei aspettato che questo compito venisse svolto da Hernanes, che abbiamo pagato tanto. Invece ad oggi sono molto deluso da lui, ho la sensazione che quell’investimento sia stato sbagliato e che se al posto suo ci fosse un giocatore veramente di carisma, in grado di dettare i tempi e interpretare al meglio entrambe le fasi (Strootman, Thiago Motta), a fronte della crescita di Kovacic e del buon Medel di questo inizio (ma non vedo perchè non possa mantenersi su questi livelli) potremmo considerarci a tutti gli effetti un top team, magari non considerando tutta la rosa nel suo insieme, ma almeno nell’undici per me potremmo esserlo. Con questo Hernanes (talvolta sostituito da un anarchico Guarin) per me siamo sempre qui, galleggiamo tra un 4°/5° posto (e dire che c’è tanta mediocrità quest’anno, anche in alta classifica).

    Ad oggi continuerei cmunque con Mazzarri, anche in relazione alle eventuali alternative, arriverei fino in fondo supportandolo al 100%, poi a fine stagione ci si registra e si valuta il suo operato in maniera oggettiva e valutando tutto; nel mio piccolo la vedo così. :)

  39. @ Il_Casa
    La mia era una provocazione ma ho sempre l’impressione, e secondo me anche parecchi di voi che quando giocano le altre squadre si muovano in campo meglio di noi, quasi tutte..
    per esempio non ho visto nell’Empoli nessuna voragine tra i reparti, nessun lancio lungo più di una ventina di metri, ieri c’erano Guarin, Icardi e Osvaldo che hanno fatto partita a se in attesa del lancio del difensore di turno.

  40. Il problema non è mai di modulo, è di filosofia di gioco.

    L’Inter di Mourinho non era spettacolare e bella da vedere – questione di estetica del calcio opinabile -, ma era un esempio perfetto di cosa vuol dire giocare compatti, di squadra, concentrati, pronti a verticalizzare e ripartire. L’Atletico di Simeone affronta le partite sempre con lo stesso spirito e la stessa organizzazione: ha 11 giocatori che si muovono in automatico distruggendo il gioco avversario senza mai imporre il proprio, ma sanno talmente bene cosa fare che riescono ad essere efficaci in tutti i reparti. Quale sia poi lo schema tattico adottato è irrilevante, sebbene, nel caso del Chelsea specialmente, la presenza di qualche fuoriclasse ovviamente sposti l’ago della bilancia.

    Mazzarri appartiene a quella categoria di allenatori che pratica un calcio fatto di ripartenze: squadra che difende compatta e non crea gioco, ma ribalta l’azione velocemente o con la spinta sugli esterni, oppure verticalizzando in 3 passaggi, cosa vista a Napoli. Per fare questo non si deve mai, mai, mai, mai andare in inferiorità a centrocampo: ecco perché gioca a 5 in mezzo. Non è un “bel” calcio, ma può essere molto efficace.
    Io mi chiedo se questa rosa sia adatta a questo tipo di impostazione. Ad esempio a me questa difesa a 3 convince, tutti i nostri esterni mi sembrano esterni alti e non terzini, Guarin e Hernanes sono potenzialmente due ottime mezzali, Medel è un incontrista a tutto campo e le punte sono complete, sebbene la coppia Osvaldo – Icardi non mi convinca visto che preferirei una seconda punta più rapida e comunque preferisca Palacio con uno dei due. Penso anche che questa impostazione di gioco non sia la più adatta per Kovacic che io vedrei meglio come centrale di un centrocampo a 3.
    Siccome però mi è stato detto che è stato fatto un mercato concordato con l’allenatore, allora lascio stare i dubbi e mi convinco del fatto che il mister abbia in mano una rosa a lui congeniale.

    Tuttavia ad oggi non solo manca la qualità di manovra, ma mancano ancora fluidità e capacità di attaccare in velocità come una squadra che ha degli schemi e degli automatismi di gioco sa fare, aspetto di vedere da parte della squadra una crescita sotto questi aspetti. Immagino e spero che Ausilio pensi e veda queste cose e che eventualmente le spieghi a Thohir (che è indonesiano e quindi ovviamente non capisce nulla né sa nulla di calcio) onde decidere con giusto preavviso se è il caso di insistere con questa gestione e con questo progetto tecnico, ammesso e non concesso che a quel punto noi ci si ritrovi con una rosa che può essere facilmente riutilizzabile in maniera proficua da un nuovo allenatore, problema questo che viene spesso sottovalutato quando si esonera un allenatore convinti che il problema a quel punto sia risolto al 90%.

    In sostanza credo che Thohir concederà a Mazzarri il giorne d’andata più quello di EL; è un manager di stampo anglosassone, ragiona di testa, non di pancia. Sa che la squadra è nuova e che necessita di un tempo finito per crescere. Se non vedrà un miglioramento qualitativo costante e quanto meno degno del nome Inter e di una sana lotta per il terzo posto, non ho dubbi che interverrà, anche se non credo (e spero) con nomi di allenatori che leggo qui.

    Buonanotte.

  41. @Pier,

    giusto, perfetto.
    Ma il calcio fatto di ripartenze puoi giocarlo quando gli “altri” non ti mettono il bus davanti alla porta. (Cioè col Sashuolo (cit) che viene a suicidarsi, e poche altre squadre).

    Ma siccome la quasi totalità delle squadre questo giochetto lo conosce fin troppo bene (Mazzarri gioca così dai tempi della Reggina eh?) e si regola di conseguenza, finisce che se non sblocchi la partita nel primo quarto d’ora poi invariabilmente sbatti contro il muro in attesa che il Palacio o il Kovacic o l’Hernanes di turno ti inventi qualcosa. E se non succede? 0-0. A meno che non prendi gol, allora 1-1 se qualcuno si inventa qualcosa (che anche il gol di Kovacic, per quanto di ottima fattura, è stato assolutamente casuale).
    Dici, ce n’hanno annullato uno buono a Palermo. Vero. Ma siamo sempre lì, il primo tiro verso la porta l’ha fatto Guarin al 40mo, giusto un minuto o due prima del gol.

    E’ lì il problema, è lì che si deve intervenire. Questa squadra DEVE avere un piano B, oltre alla ripartenza “veloce”.
    E’ quello che mi aspettavo già nel girone di ritorno dell’anno scorso, e invece.
    E’ quello che mi aspetto quest’anno.
    Che di Sassuolo ce n’è uno. All’anno. Il resto sono TorinoGenoaSampdoriaUdineseEmpoliCesenaBologna.

    E Buongiorno. :-)

  42. ZeMario: Non mi sembravi tanto d’accordo quando mi prendevi per il culo per il prolungamento del contratto però.

    io dicevo che “l’unica cosa divertente” del rinnovo era rivedere gente straziarsi per le motivazioni più assurde (tra le chicche..Mazzarri che voleva Aronica a 37 anni, Mazzarri che non fa giocare Olsen, Mazzarri da schifare perchè non batte Pioli).
    Di Mazzarri non è contento nessuno credo, io no di certo.
    Quello che faccio è cercare di trovare una logica sia alla sua assunzione che al suo rinnovo; e, sforzandomi, credo di trovarla.
    Poi si parla tanto dei 3,5 milioni…esagerati certo. Ma poi guardi un Seedorf che – allenatore da un giorno! – ne prendeva 2,5 e qualche dubbio ti viene.
    Le big giocoforza quando vanno a prendere un allenatore altrui lo pagano caro..è il gioco delle parti, possiamo dirci quanto vogliamo che è un ingaggio spropositato ma le cose stanno così.
    Che se lo meriti ora il suo stipendio, l’anno scorso si parla di “disastro” ma credo WM abbia centrato quello che era l’obbiettivo societario; rientrare in Europa.
    Quest’anno forse ci sono le condizioni per giocarsi il podio (che ritengo non sussistessero l’anno socrso, al di là del divario di punti); che mostri di sapercela fare a LOTTARE come è riuscito a Napoli.

  43. Sandrex: che mostri di sapercela fare a LOTTARE come è riuscito a Napoli.

    Ecco, io già qui ho i miei dubbi. Che il Napoli, veramente, non hai mail lottato SERIAMENTE per lo scudetto. E ogni volta che poteva riavvicinarsi o riagganciare i Gobbi, nell’anno di grazia di Cavani&Co, gli veniva il bracchino e rimediava figure di merda clamorose…

  44. C’è un nuovo post, gaglioffi!