Torino-Inter 3-3, dieci brevi sfoghi al malumore

1. Forse l’espulsione non c’era, ma non si può evocare l’argomento che si stava al quarto minuto: se c’è, c’è, come i rigori. E questo rigore era nettissimo.
2. Forse la sostituzione di Kovacic era obbligata: qualcuno avrebbe sostituito Cambiasso, lo so bene, ma ormai siamo nel campo della distruzione dei miti, e c’è chi pensa che l’ormai prossimo rientro di Zanetti combinerà solo guai.
3. Forse Mazzarri ha limiti di coraggio e una predilezione ossessiva per la difesa a 3 che, senza Campagnaro mi sembra sinceramente autolesionistica, priva com’è di almeno un elemento veloce e dotato con i piedi.

Torino FC v FC Internazionale Milano - Serie A
4. Ma, senza forse, il Torino ha giocato cento volte meglio, costruito il triplo delle palle-gol, e con un portiere appena decente avrebbe vinto con due gol di scarto.
5. Senza forse, la prestazione di Jonathan e Nagatomo è stata pessima, sulle fasce abbiamo imbarcato acqua fin dal primo minuto e in parità numerica.
6. Senza forse, un trio legnoso come quello formato da Rolando, Ranocchia e Juan Jesus, spero di non rivederlo mai più.
7. Senza forse, trovare una posizione in campo per Guarìn è ormai una faccenda da rabdomanti (quei tizi che pensano di individuare acqua o metalli nel sottosuolo utilizzando un pezzo di legno).
8. Senza forse, il tardivo ingresso di Belfodil ha mostrato gli unici sprazzi di manovra offensiva, esaltando Palacio, l’unico calciatore di alto livello rimasto in campo dopo il rosso a Handanovic.
9. Senza forse, Olsen e Mudingayi e forse anche Beppe Baresi possono starci benissimo in un centrocampo così schiacciato sulla difensiva.
10. Senza forse, il prestito di Wallace andrebbe restituito a gennaio.

About Taribo59

Rudi Ghedini, bolognese di provincia, interista dal gol sotto la pioggia di Jair al Benfica, di sinistra fin quando mi è parso ce ne fosse una.