Senza difesa

Sappiamo tutti quanto sia più appassionante discorrere di grandi attaccanti e trequartisti, mezzepunte e atipici: infatti, non si parla d’altro, con le recenti “voci” su Ramirez e Jovetic a consolare l’ormai certa fuga parigina di Ezequiel Lavezzi (che io non rimpiangerò).

Ma questa tabellina fa capire che l’Inter ha urgenze ben diverse.
Fra le prime 7 dell’ultimo campionato, i nerazzurri sono stati la peggior difesa e i peggiori anche nel rapporto fra gol fatti e gol subiti.
Ora, se ne andranno Lucio e Chivu, Cordoba smette, Juan Jesus gioca in nazionale ma né Ranieri né Stramaccioni l’hanno mai proposto in campionato, si parla del ritorno del figliol prodigo Andreolli e di sudamericani a me sconosciuti (Rolin, Velazquez, Lichnovsky).
Il prossimo anno Samuel avrà un anno di più, Ranocchia è divenuto un gigantesco punto interrogativo, di arretrare Cambiasso (alla Mascherano) non se ne parla, e non credo che la solidità difensiva potrà crescere se arriveranno Isla o Schelotto.

Eppure – e la Juve l’ha confermato – si sa che gli scudetti si vincono innanzitutto con la solidità difensiva.
Fatemi voi i nomi di un difensore plausibile.

About Taribo59

Rudi Ghedini, bolognese di provincia, interista dal gol sotto la pioggia di Jair al Benfica, di sinistra fin quando mi è parso ce ne fosse una.