“A testa alta”

“A testa alta” sembra diventato il lèitmotif dell’esclusione dalla Champions. Ma è anche vero che ci sono squadre che escono più a testa alta di altre. Forse dipende dal numero di legnate prese.

In effetti secondo il teorema della Prostituzione Intellettuale: schiaffeggiando ripetutamente le chiappe a una persona, questa tende ad allungare la spina dorsale. Il risultato finale è quello di una bella schiena arcuata e la testa altissima. Sono immagini bellissime.

Trova le differenze. Il ritorno della rubrica più amata dalle PI. Credits: Immagine da Internet

Io preferisco “testa bassa e pedalare” che è quello che deve fare l’Inter ora, soprattutto a livello societario. Ma questo, come al solito, non significa non ascoltare, non vedere, non notare il marcio che ci circonda da anni.

E io, che si vinca o che si perda, le differenze le continuerò a vedere. E continuo a stupirmene…

About Miss Green⁵

Sono nata e cresciuta all’ombra dello stadio, nel piazzale ho imparato ad andare in bici e in motorino. Da piccola dicevo che Malgioglio era mio padre, si somigliavano molto.