Milan – Orgasmo 0-1

stasera si gode e basta

Non c’è niente da fare, il derby è in primis emozione, emotività, sentimento. Vincerlo ti porta in paradiso, anche se magari arrivi spossato al 93’. Stasera è stata la vittoria di Ranieri e del gruppo. In campo si è vista una squadra umile ma determinata e con tanta voglia di soffrire. Il tecnico di Testaccio ha impostato come meglio non poteva l’incontro. Squadra chiusa, corta, compatta, ma pronta a ripartire negli spazi. Maiuscole le prestazioni di Lucio e Samuel, due mastini invalicabili che hanno lottato e annullato gli avanti rossoneri. Nonostante il regolarissimo gol annullato a Thiago Motta ad inizio gara e un arbitraggio tutt’altro che impeccabile, i ragazzi non hanno mai perso la testa, attirando il Milan in un trappolone tattico accuratamente preparato in settimana.
Come al solito anche la sorte ha giocato un ruolo importante: se al 45’, in occasione dei uno dei pochi errori commessi, la palla calciata da Vam Bommel non si fosse stampata sulla traversa ma fosse entrata in rete, forse saremmo qua a commentare un’altra partita. Di contro, nell’occasione del gol di Milito, arrivato grazie alla solita progressione di Zanetti e al buco difensivo di Abate, la rasoiata del Principe si è infilata nel sacco dopo aver sbattuto sul palo interno. Questione di centimetri dicono gli esperti in questo caso, ma altri sostengono anche che la fortuna aiuta gli audaci. Stasera lo siamo stati. Abbiamo lottato, sofferto e vinto. Come detto da Sgrigna, stasera si gode e basta. Grazie ragazzi!

(Post “a quattro mani”, Sgrigna-SNIS)

About sgrigna

Organizza eventi per gli amici Bauscia da quando ha smesso con il calcio giocato, perché dicono si debba correre. Dicono. Ama l'Inter come ama l'Inter.