Brava Juventus, così ti voglio: chiede al TAR del Lazio un risarcimento danni alla Federcalcio e all’Inter

“Con tale atto Juventus intende far accertare la mancanza di parità di trattamento e le illecite condotte che l’hanno generata ottenendo il risarcimento agli ingenti danni che sono prudenzialmente stimati in diverse centinaia di milioni di euro per minori introiti, svalutazione del marchio, perdita di chances e di opportunità, costi e spese”, sta scritto nella nota diffusa dalla Juventus.

La società bianconera – ebbra di gioia dopo la sentenza penale di Calciopoli che ha scaricato tutte le colpe su Moggi, che evidentemente lavorava per il Benfica – ha presentato al TAR del Lazio una richiesta di risarcimento per i comportamenti tenuti dalla Federcalcio sulle vicende di Calciopoli dal 2006 al 2011.
Anche l’Inter viene coinvolta in questa surreale richiesta (si difenderà, contrattaccherà o continuerà a far finta di niente).
Una società che doveva finire in Serie C – lo pensava anche il suo avvocato – ora lamenta “svalutazione del marchio, perdita di chances e di opportunità”.

Come spiegano gli esegeti di Tuttosport, questa denuncia al TAR discende direttamente dalla sentenza di Napoli. “Se la Juve non è responsabile degli atti ascritti a Moggi secondo un tribunale dello stato, qualcosa nella giustizia sportiva nel 2006 non ha funzionato e, successivamente, proprio per quanto emerso a Napoli, si è creata una disparità di trattamento che ora dovranno valutare i giudici amministrativi”.

Ecco un modo per far crescere il PIL: procurare un sacco di lavoro agli avvocati.

About Taribo59

Rudi Ghedini, bolognese di provincia, interista dal gol sotto la pioggia di Jair al Benfica, di sinistra fin quando mi è parso ce ne fosse una.