Archivi mensili: novembre 2011

Grappa e Vinci Superstar

Bausciacafe

Per chi fosse curioso. Per chi fosse arrapato. Per chi fosse malato. Per chi fosse bramoso della sua pungente comicità, della sua ironia, del suo accento toscano, delle spaventose dimensioni dei suoi organi riproduttivi, della sua barba fuoriluogofuoritempo, ecco in esclusiva (ma anche no) l’intervista realizzata dal buon Roberto Monzani al nostro grande Grappa e Vinci, l’unico uomo in grado ... Continua a leggere »

Siena – Inter 0-1

Castaignos

Cinque minuti da punta centrale, un gol. Grande Luc! Siena sbancata con tanta fatica e tanta volontà, risultato che ci premia forse eccessivamente per quanto visto in campo, ma per risalire la classifica questi tre punti si accettano più che volentieri. Siena – Inter ci vede disposti all’inizio con il nostro solito 4-3-3 “ranieriano”, un modulo che prevede Pazzini unica ... Continua a leggere »

La sconfitta più bella della Galassia

384066_10150391772628494_190536523493_8604934_2059419562_n

Oggi non vi proponiamo un post, ma un quiz. Sì, proprio così: un quiz. Avete presente, no? Uno di quelli con tante domande a risposta multipla, nel quale si deve dire -tipicamente- se la risposta corretta è “la a, la b o la c”. Ecco, quello: un quiz. Un quiz su Milan-Barcellona, per la precisione. Trovate le soluzioni in fondo. ... Continua a leggere »

Briatore Radical Chic

Bausciacafe

E’ martedì ed al circolo è serata di Champions. Io e gli altri due fedelissimi siamo leggermente in ritardo e camminiamo di buon passo verso l’entrata. Sugli scalini che precedono l’ingresso, incrociamo uno degli altri habituè del posto. Sta parlando al telefono. Ci fa un cenno, poi torna al suo interlocutore e gli dice  “corri, è carico, ha appena preso il ... Continua a leggere »

Trabzonspor-Inter

Bausciacafe

L’Inter scende in campo in Turchia con già in tasca il biglietto per gli ottavi di finale di Champions League. La vittoria ottenuta dal Lille a Mosca consegna infatti ai nerazzurri la matematica qualificazione e, addirittura, con un pari la possibilità di guadagnare il primo posto nel girone con un turno di anticipo. E pareggio sarà. Missione compiuta quindi per ... Continua a leggere »

Inter – Cagliari 2-1

formazione iniziale inter cagliari

Inter: 1 Julio Cesar; 42 Jonathan (42′ st Faraoni), 23 Ranocchia, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso; 29 Coutinho (23′ st Obi); 28 Zarate (1′ st Alvarez), 7 Pazzini. Cagliari: 1 Agazzi; 14 Pisano, 21 Canini, 3 Ariaudo, 31 Agostini; 8 Biondini (35′ st Rui Sampaio), 5 Conti, 4 Nainggolan; 20 Ekdal (17′ st Ibarbo); ... Continua a leggere »

Inter-Cagliari, e poi si vedrà

dejan_stankovic-300x225

Dopo le due settimane di sosta, che per l’Inter sono state di fatto quasi tre visto il rinvio della partita di Genova, si torna finalmente in campo. Su un campo nuovo, tirato a lucido, rizollato per l’occasione: è questa la prima novità della partita contro il Cagliari. Il campo di San Siro sarà “un tavolo da biliardo” secondo Dejan Stankovic, ... Continua a leggere »

Per fare un tavolo ci vuole il legno, per fare il legno ci vuole l’albero (l’abete è un albero che scricchiola)

Bausciacafe

Non c’è niente di chiaro negli scambi di battute fra Petrucci e Agnelli, con Moratti che può stare a guardare con la massima tranquillità (è più facile che gli revochino lo scudetto vinto contro la Pro Vercelli centouno anni fa che quello del 2006) e Abete che mostra sorrisi catatonici. Il “tavolo per parlare di futuro”, evocato da Agnelli e ... Continua a leggere »

Epitaffio su Calciopoli

Bausciacafe

La Juve ha tirato troppo la corda, il presidente del CONI ha perso la pazienza e minacciato ritorsioni. Voi chiedete i danni, dopo averle prese in tutte le aule di tribunale? E se mi salta in mente di chiederli io, CONI, i danni, a voi, Juve, per lo sfregio all’immagine del calcio italiano certificato in tante sentenze? Agnelli ha capito ... Continua a leggere »

Delirium tremens

Opera del grande Oldman Maestro.

Come dite? Andreagnelli e la Juventus non tremano? Forse no, ma sicuramente hanno le allucinazioni. Unitamente ai deliri pseudo-legali cui abbiamo assistito in questi ultimi 5 anni, la diagnosi è presto fatta. A ricapitolare tutte le sconfitte processuali subite, in una sequenza che ormai supera numericamente gli scudetti vinti onestamente dai bianconeri, ci aiuta Rudi: 1. 14 luglio 2006, primo ... Continua a leggere »