Archivi mensili: aprile 2011

Grazie lo stesso!

Bausciacafe

Lo sapevamo, l’impresa era difficilissima, ma ci abbiamo provato comunque. Fare considerazioni tecnico-tattico stasera mi sembra abbastanza inutile. Ho visto una squadra che, nonostante dovesse rimontare 5 gol, al minuto 88′ pressava alto come se il pareggio dovesse darci la qualificazione. E questo mi basta. Grazie ragazzi per averci provato e un applauso anche a chi vi ha seguiti in ... Continua a leggere »

Mission impossible.

Bausciacafe

Pazza Inter, pazzi interisti. Si, perché stasera a Gelsenkirchen non serve un’impresa, ma un miracolo. Anzi due, facciamo tre (cit.). Tutti siamo consapevoli di questo, ma nonostante ciò l’ambiente è carico e la speranza di quella che sarebbe un’incredibile rimonta serpeggia tra il popolo nerazzurro. E allora, malgrado l’annullamento delle trasferte organizzate, c’è chi non ha esitato a salire in ... Continua a leggere »

Siamo ancora vivi

La gang

Due sconfitte di fila, brutte, pesanti, senza appello. Ma due. Era bastato questo per portare molti tifosi e osservatori a considerare archiviata la stagione dell’Inter, per cominciare a parlare di futuro, di allenatori, di mercato. Guardiola, Mourinho e Villas Boas, Sanchez, Montolivo e Sahin: per una settimana non s’è parlato d’altro. Non si poteva nominare l’Inter senza scatenare la solita ... Continua a leggere »

Inter-Chievo 2-0

Bausciacafe

Julio Cesar: 6 – Svolge diligentemente l’ordinaria amministrazione. Attento, puntuale, preciso. Maicon: 6,5 – Si propone spesso e, oltre a mettere a segno il gol che chiude l’incontro, offre a Cambiasso l’assist per la rete che sblocca il match. Lucio: 6,5 – Il suo rientro da sicurezza alla difesa.  Sempre puntuale in chiusura sugli avanti clivensi. Ranocchia: 6 – Fa ... Continua a leggere »

Adesso però, basta

Milito Schalke

Non che lo faccia di solito, ma stamattina so di non aver scritto nulla di intelligente sulla più bruciante sconfitta degli ultimi 10 anni. Di cose intelligenti, sul web più che sulla carta, ne ho lette, e invidio la lucidità di chi le ha proposte, ma se aggiungo telefonate, email e commenti che mi sono pervenuti, noto con rammarico che ... Continua a leggere »

Più che pere una macedonia

Bausciacafe

Ok, calma, niente drammi. La frutta fa pure bene alla salute, ma tanto vale ammetterlo, di esserci arrivati, intendo. Non che possiamo fare altrimenti, dopo 8 reti subite in due partite, per di più contro delle squadre non certo irresistibili, lasciano poco spazio ad altre interpretazioni. Prima che a qualche fenomeno salti in testa di cominciare a distribuire patenti di ... Continua a leggere »

San Siro, ore 22.40

sconfitta

Continua a leggere »

Last Eight

VeltinsArena

E così è arrivato, finalmente, il momento dei quarti di finale della Champions League 2011. E’ arrivato il momento in cui le ultime otto squadre rimaste in gara si affrontano una contro l’altra per arrivare a giocarsi quelle semifinali che per qualcuno sarebbero un sogno, per altri una consuetudine, ma per tutti, indistintamente, le partite che permettono di coronare una ... Continua a leggere »

Guardare avanti con lucidità

"Questa scena al contrario non la vedrete mai". Infatti.

Passata la tempesta del derby, resta la classifica con cui fare i conti. Classifica che vede il Milan al primo posto con 3 punti di vantaggio sul Napoli e terza, a 5 punti dalla capolista, l’Inter. Tutto perduto ormai? Forse. Ma forse è anche il derby, il modo in cui si è sviluppato, a far vedere la situazione più nera ... Continua a leggere »

Il silenzio della palla

Bausciacafe

Possiamo tirare in ballo tutto quel che vogliamo, il 4-2-3-1 che a priori si è dimostrato scelta sbagliata, il gol subito dopo quaranta secondi che stravolge tutta la preparazione della partita, l’espulsione inventata (sulla quale non mi sento però di criminalizzare l’arbitro più di tanto, ed alla quale comunque non voglio aggrapparmi perché dopo un 3-0 sarebbe assurdo), l’incredibile errore ... Continua a leggere »