Napoli-Inter 4-5: semifinale raggiunta!

La vendetta è consumata. Nel lontano 1997 l’Inter venne eliminata dal Napoli in semifinale di Coppa Italia proprio ai calci di rigore. All’epoca stavo prestando il servizio militare e ricordo ancora come i commilitoni partenopei festeggiarono in maniera più che sguaiata quella vittoria che, unita all’esultanza di qualche mese dopo per la nostra sconfitta in finale di Coppa Uefa, costò ai napoletani il mio personalissimo anatemah (cit.): dovete retrocedere! Sarà un caso, ma andate a vedere cosa successe l’anno successivo…

Stavolta le cose sono andate diversamente e dopo una bella partita combattuta sino alla fine, siamo riusciti a portare a casa la qualificazione. I nostri sono stati infallibili dal dischetto ed è’ risultato decisivo, come spesso accade, l’errore di Lavezzi, uno dei giocatori più rappresantativo degli azzurri.  A mio avviso abbiamo fatto un buon primo tempo, tenendo la parita in pugno e rischiando praticamente nulla. Nel secondo tempo, come accaduto anche a Udine, siamo andati in calando man mano che la stanchezza affiorava nei nostri. Nel finale di partita gli interventi di Castellazzi (7) sono stati decisivi per mantenere la porta inviolata. Bene la linea difensiva, con la coppia centrale Cordoba (7) -Ranocchia (7) in gran spolvero. Buone anche le prestazioni di Chivu (6,5) e Maicon (6,5), entrambi bravi a tamponare e a dar supporto all’azione.  A centrocampo Thiago Motta (6,5) è stato il metronomo della squadra, con Zanetti (6) e Cambiasso (6) a supportarlo sino a quando hanno avuto benzina nelle gambe. Stankovic (6,5) schierato in posizione più avanzata ha fatto un gran lavoro, correndo, pressando e proponendosi spesso. Il suo infortunio è l’ennesima tegola sulla nostra stagione. Ancora in ombra la coppia offensiva Pandev (5) – Eto’o (5), entrambi evanescenti. Il macedone si è proposto ma ha sbagliato tantissimo, mentre Eto’o si è visto solo nel finale di match. Bene anche Lucio (6) e Mariga (6) entrati a partita in corso.

Adesso attendiamo domani sera per sapere chi incontreremo in semifinale tra Roma e Juve.

About SNIS