Archivi mensili: gennaio 2011

Pazzo Inter

Pazzini

Ci voleva una partita così, per fargli capire in che razza di casino s’è cacciato. Vedi Pazzini e non puoi non ripensare al Chino Recoba, buttato da sconosciuto nell’inferno di un Inter-Brescia raddrizzata semplicemente mostrando il suo biglietto da visita. Un po’ come il Pazzo, che corricchia per dodici minuti e poi stop, piedi piantati in piena area, corpo e ... Continua a leggere »

Divento Pazzo!

Divento Pazzo

Causa l’ennesima giornata passata tra autostrade innevate e stadio, non ho letto nulla di quanto abbiate scritto nei commenti, ma una cosa permettetemi di dirla: ieri sono diventato Pazzo! Continua a leggere »

Il Profeta

Taddei

Sulley Ali Muntari, da vero Profeta, riceve la chiamata da un’entità superiore nel Luglio 2008: “(Mourinho) mi ha chiamato in Inghilterra e mi ha detto che la sua prima scelta era Lampard, non fosse arrivato pensava a me. Gli ho risposto che ero pronto e che, se mi avesse chiamato, sarei venuto. Non è andata bene per Lampard e mi ... Continua a leggere »

Il Presidente e il Comunista

Brera

Pubblichiamo un racconto che ci ha mandato il nostro Sergiùn, a.k.a. sergio65. Tutto nasce dal sabato di Inter-Bologna, il nebiùn ci fa propendere per il divano di casa Vitarob ed intanto che aspettiamo l’arrivo della pizza, Ivan mi legge un articolo trovato nell’archivio storico di Repubblica, commosso ed emozionato mi dice ”se hai voglia, quando avrai un giorno libero, non ... Continua a leggere »

Il Pazzo e la Pazza Inter

Pazzini

Giampaolo Pazzini è un giocatore della Juventus. Ah, no. Bando agli sfottò: ce l’ho qui in gola e voglio dirlo. L’Inter mette a segno un gran colpo. Uno di quelli veri, uno che -a differenza di improbabili Van Bommel e Toni- può legittimamente definirsi un gran colpo di mercato. A maggior ragione se si considerano prezzo e contropartite (12 milioni ... Continua a leggere »

Napoli-Inter 4-5: semifinale raggiunta!

Bausciacafe

La vendetta è consumata. Nel lontano 1997 l’Inter venne eliminata dal Napoli in semifinale di Coppa Italia proprio ai calci di rigore. All’epoca stavo prestando il servizio militare e ricordo ancora come i commilitoni partenopei festeggiarono in maniera più che sguaiata quella vittoria che, unita all’esultanza di qualche mese dopo per la nostra sconfitta in finale di Coppa Uefa, costò ... Continua a leggere »

Parabéns José

zé

Lo sappiamo che ti manchiamo. La porta è aperta, torna quando vuoi. Torna per la stella. Continua a leggere »

Surrealità…

Bausciacafe

La giornata è limpida a Udine, soffia in vento freddo che ha spazzato via tutte le nuvole. Vado allo stadio un po’ in trance; è la prima volta che seguo l’Inter in trasferta, problemi del tifoso fighetto che non si è mai voluto fare lo sbattimento. Comunque mi muovo sotto scorta, quindi almeno raggiungere il Friuli è una passeggiata di ... Continua a leggere »

Udinese-Inter 3-1

Bausciacafe

A Udine è arrivata la prima battuta d’arresto dell’era Leonardo. A mio avviso è mancato tutto: gioco, determinazione, brillantezza e anche un pizzico di fortuna. Tutte le magagne sono uscite fuori insieme e la sconfitta è arrivata più per demerito nostro che non per i meriti dei tanto decantati friulani, che sono pronto a scommettere si scioglieranno come neve al ... Continua a leggere »

Intervista a Samuel Eto’o

Samuel Eto'o

Samuel Eto’o è il primo ospite della nuova stagione del Chiambretti Night (in onda stasera), e con il conduttore aostano ha parlato un po’ di tutte le sue esperienze con la solita intelligenza e con la sensibilità che lo contraddistingue, offrendo spunti interessanti. VITA E AFRICA – “Sono più ricco non per il soldi, ma perché ho realizzato il mio ... Continua a leggere »